Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Informazioni su riforma visita leva e congedo

  1. #1

    Predefinito Informazioni su riforma visita leva e congedo

    Salve a tutti,
    apro questa discussione per ottenere info sul mio stato nei confronti del militare, che sto cercando da tempo.
    Sono un classe 1978, e come tutti i miei coetanei sono stato chiamato alla visita di Leva nel 1996 e 1997 (fui dapprima rivedibile), e venni riformato in data 20 ottobre 1997 (credo per calcoli e coliche renali ricorrenti e depressione maggiore) presso il defunto distretto militare di Genova (l'anagrafe mi precettò anche omettendo il mio secondo nome ma non credo sia un problema, ai tempi le cose si facevano piu alla leggera XD)-
    Ricevetti a casa dopo la visita il foglio che attestava la mia riforma dal distretto, e successivamente il certificato di riforma firmato dal sindaco del mio comune, che attestava che sono stato iscritto alle liste di leva del 1978 e 1979 e che ero stato riformato.
    Non ho il congedo sottomano, che arrivò qualche tempo dopo, ma sono pressocchè certo che fosse un congedo illimitato.
    Da qui nasce la mia domanda: essendo stato riformato, non dovrei aver diritto ad un congedo assoluto? Oppure la prassi in quegli anni era quella di ricevere il congedo illimitato per poi passare successivamente allo stato di militare in congedo assoluto?
    Grazie mille in anticipo per eventuali risposte.

  2. #2

    Predefinito

    "Congedo illimitato" significa che lo Stato italiano non ha più nulla a pretendere da te in ordine al servizio militare, che attualmente - va ricordato - è solo SOSPESO, non abolito.
    I termini "illimitato" e "assoluto" si equivalgono, anzi, il primo mi sembra più pregnante.
    Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  3. #3
    Soldato
    Data Registrazione
    Apr 2022
    Messaggi
    53

    Predefinito

    Kojak io sapevo cosi:

    Congedo illimitato: fine del servizio di leva o di qualsiasi tipo di ferma o la cessazione del servizio permanente a domanda, senza demerito, e la collocazione nella riserva, con la possibilità di richiamo alle armi del militare congedato da parte dell'amministrazione.
    Congedo assoluto: conclusione definitiva dell'attività militare senza possibilità di richiamo da parte dell'amministrazione, spettante ai militari alle armi o in congedo illimitato, per età o per inidoneità fisica.

    Correggimi se sbaglio, ma, in condizioni di necessità di personale, tra un civile inserito nelle liste di leva al compimento del 18esimo anno di età ed un militare posto in congedo illimitato verrà richiamato con precedenza quest'ultimo o sbaglio?

  4. #4

    Predefinito

    Non so. Attendiamo lumi da chi sa.
    Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  5. #5
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,480

    Predefinito

    Il congedo illimitato e quello assoluto sono due cose ben diverse.
    Il congedo illimitato è, come detto sopra, concesso per fine ferma di leva o dal servizio permanente e comporta il transito nella Riserva dove tutti i congedati rimangono, comunque, a disposizione per essere richiamati in caso di mobilitazione generale. In questa condizione ci sono i riformati se la causa della riforma non è permanente nel tempo.

    il congedo assoluto si può ottenere per:
    - infermità permanente che comporta l'inabilità, appunto, permanente al servizio militare;
    - limiti di età al raggiungimento del 70? o 72? (non ricordo esattamente) ma diciamo oltre i 70 anni, di tutto il personale in Riserva, perché oramai, troppo vecchio in caso di mobilitazione generale.

    Quando c'è una Mobilitazione Generale si chiamano TUTTI quelli nella Riserva (congedo illimitato), quindi anche gli allora riformati e tutti quelli che sono rimasti fuori dalla sospensione della leva che, ricordiamo, in caso di guerra può essere revocata.
    Verranno, sicuramente, fatte delle visite mediche prima dell'arruolamento quindi chi ha patologie non compatibili con il servizio militare verrà posto in congedo assoluto o nuovamente fatto rivedibile.
    Ultima modifica di Charlie 2; 01-10-22 alle 10: 45
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  6. #6

    Predefinito

    Che io sappia, dalle poche informazioni che sono riuscito ad ottenere in questi mesi:
    1) se vieni riformato alla visita di leva, sei permanentemente inabile. Non ci sono inabilità permanenti che possono passare. Sei inabile, per sempre, e siccome l'esercito si è già espresso sulla tua non idoneità permanente, non dovresti essere sottoposto a nuove visite. Inoltre (sempre da quel che mi hanno detto, ma se sono qui ho i miei dubbi) non puoi essere piazzato nella riserva a meno che tu non abbia effettuato e completato il servizio di leva. Mi pare che la riforma ti tolga anche dalle liste di leva (il mio foglio di riforma recita "ha fatto parte della leva 1978/79").
    2) ai riformati spetta il congedo assoluto. Ma non so come funzionava nel 97. E possibile che, venisse dato il congedo illimitato e poi passasse ad assoluto dopo qualche tempo, boh.
    3) Chi ha completato il militare, viene messo nella riserva ma solo fino al compimento del 45 simo anno di età, dopodichè il congedo diventa assoluto. In caso venisse reintrodotta la leva in caso di mobilitazione, tutti i cittadini maschi dai 18 ai 45 anni che non hanno avuto un responso ai tempi (perchè la leva era sospesa e non hanno effettuato la visita), e gli abili all'epoca, verrebbero richiamati a visita.
    Ovviamente la cosa non è urgente, solo una curiosità. Il Distretto Militare di riferimento adesso è a Torino, e non ho intenzione di andare. Pensate che all'Ufficio Anagrafe del mio comune potrebbero darmi magari qualche info in più?
    Comunque grazie per le risposte, molto gentili.
    Ultima modifica di Davidast; 01-10-22 alle 12: 43

  7. #7
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,480

    Predefinito

    Sul quanto indicato sulle riforme ho i miei dubbi e chiederò a dei colleghi perché è un problema che non mi sono mai posto.
    Per quanto riguarda la riserva, come limite dei 45 anni probabilmente è riferito al personale di truppa ma anche qui ho i miei dubbi e chiederò ai colleghi che lavoravanoad un centro di reclutamento.
    Io ho 67 anni ed a 65, provenendo dal Servizio Permanente, sono stato posto in Riserva. Attualmente sono Ammiraglio in Riserva, che è una delle categorie del personale in congedo, e passerò in Congedo assoluto all'et di 72 anni.
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •