Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Affidamento auto 193 c.d.s.

  1. #1

    Predefinito Affidamento auto 193 c.d.s.

    Se troviamo un'auto regolarmente parcheggiata ma priva di assicurazione, procediamo alla verbalizzazione per successiva notifica al proprietario/obbligato in solido ( non presente) e affidamento alla ditta autorizzata per la giudiziale custodia.
    Ma nel caso si avvicina un tizio (in possesso delle chiavi dell'auto) che riferisce che l'auto è spesso utilizzata dallo stesso; possiamo considerarlo trasgressore e quindi affidargli il mezzo evitando la custodia a ditta autorizzata?

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Vinfer
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Ottaviano
    Messaggi
    644

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da abbandonati Visualizza Messaggio
    Se troviamo un'auto regolarmente parcheggiata ma priva di assicurazione, procediamo alla verbalizzazione per successiva notifica al proprietario/obbligato in solido ( non presente) e affidamento alla ditta autorizzata per la giudiziale custodia.
    Ma nel caso si avvicina un tizio (in possesso delle chiavi dell'auto) che riferisce che l'auto è spesso utilizzata dallo stesso; possiamo considerarlo trasgressore e quindi affidargli il mezzo evitando la custodia a ditta autorizzata?
    Considerarlo trasgressore direi di no. Affidargli l'auto quale custode è una tua scelta. Io lo faccio solo nei casi in cui il soggetto che sopraggiunge sia convivente (moglie/marito) o familiare del proprietario del veicolo.

  3. #3

    Predefinito

    Trasgressore è chi materialmente commette l'infrazione.
    Obbligato in solido è il titolare del diritto di proprietà del mezzo.
    Tizio che si presenta con le chiavi non è nessuno dei due, quindi a lui non va contestato niente.
    La procedura corretta di contestazione nel caso di sequestro ex 193 di un veicolo in sosta è la notifica del verbale al solo obbligato in solido (senza riempire i campi riservati alle generalità del trasgressore) con obbligo ex art. 126 bis di comunicare le generalità di quest'ultimo al fine della relativa decurtazione dei 5 punti dalla patente di guida. L'auto va in deposito senza se e senza ma.
    Nella prassi capita di vedere che il veicolo venga affidato a un terzo in qualità di parente/familiare/convivente, al fine di evitare il pagamento delle spese di custodia. E' una procedura non codificata che viene tollerata, ma che non rientra formalmente nella prassi prevista, mancando all'uopo il consenso del proprietario del mezzo che potrebbe non volere che lo stesso sia affidato a quella persona (provate a pensare ai coniugi in fase di separazione...).
    Non va neanche detto che, in caso di sequestro di ciclomotore, lo stesso va affidato obbligatoriamente al solo custode giudiziario.
    Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •