Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Proscioglimento a domanda con promessa di assunzione, facciamo chiarezza

  1. #1

    Predefinito Proscioglimento a domanda con promessa di assunzione, facciamo chiarezza

    Buongiorno, su questo forum ci sono varie discussioni sull'argomento dove ognuno dice il contrario dell'altro ho aperto questa discussione per avere risposte certe senza gente che parli per sentito dire.
    Sullo statuto del vfp vi é la dicitura "L’assunzione, a tempo determinato o indeterminato, può avvenire secondo qualunque tipologia contrattuale".
    Per cui da qui si evince che vada bene qualsiasi tipo di contratto sia esso anche determinato e soprattutto in tutto lo statuto non vi é menzione del fatto che lo stipendio debba essere uguale o superiore.
    I miei dubbi sono in merito a questo leggo spesso che bisogna presentare un contratto a tempo indeterminato o con stipendio superiore, cosa che oggi é quasi impossibile, siccome questa questione non viene specificata sullo statuto io penso che non possano farti problemi per questo. Qualcuno di voi potrebbe chiarirmi questi dubbi?

  2. #2
    Caporale
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    239

    Predefinito

    La cosa dello stipendio superiore non l'ho mai sentita nominare da nessuno, invece per la tipologia di contratto sapevo che fosse necessario quello indeterminato. Parlo per sentito dire perché onestamente non ho mai letto le norme corrispondenti.

  3. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da depade Visualizza Messaggio
    Parlo per sentito dire perché onestamente non ho mai letto le norme corrispondenti.
    Ciao sì grazie per il tuo contributo, infatti ho aperto questo topic proprio per essere precisi una volta per tutte

  4. #4
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,432

    Predefinito

    Le norme prevedono un contratto a tempo indeterminato. La domanda, con copia del contratto va inoltrata, per il tramite del proprio Comando, che esprime un parere di merito, a PERSOMIL la quale determina la data di proscioglimento che può anche essere differita.
    C'è una circolare di PERSOMIL in merito che, credo, sia disponibile sul loro sito.
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  5. #5

    Predefinito

    Ragazzi ho chiesto un parere da gente che non parli per sentito dire, con tutto il rispetto sullo statuto del vfp l'unica cosa scritta nera su bianco é che va bene qualsiasi tipologia di contratto a tempo determinato o indeterminato

  6. #6
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,432

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Elmaranguito Visualizza Messaggio
    Ragazzi ho chiesto un parere da gente che non parli per sentito dire, con tutto il rispetto sullo statuto del vfp l'unica cosa scritta nera su bianco é che va bene qualsiasi tipologia di contratto a tempo determinato o indeterminato
    A parte che da Comandante di Corpo ho dovuto gestire diversi casi di tentativi di proscioglimento da parte di personale VFP (e non per sentito dire - Le consiglio di pensare bene a quello che scrive prima di dire baggianate verificando, sul forum, chi Le risponde). Lo statuto del VFP non è un documento ufficiale - tanto che in Marina questo non esiste - ma solo una guida. L'unica legge di riferimento per il personale militare è il Codice di Ordinamento Militare che è legge dello stato e le Circolari di PERSOMIL che sono state redatte in base al Codice ed alle leggi vigenti.

    Il Comando ha l'obbligo di inoltrare le domande di proscioglimento ma ho visto PERSOMIL rifiutare quelle richieste con "contratti" di assunzione a tempo determinato ma accettare (con tempi tecnici di almeno un paio di mesi) solo le domande motivate da contratto di assunzione a tempo indeterminato.
    Dopodiché è comunque PERSOMIL che gestisce e può anche rifiutare la richiesta di proscioglimento visto che, in estrema ratio, la ferma contratta con l'arruolamento è vincolante per esigenze di servizio.
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  7. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Charlie 2 Visualizza Messaggio
    A parte che da Comandante di Corpo ho dovuto gestire diversi casi di tentativi di proscioglimento da parte di personale VFP (e non per sentito dire - Le consiglio di pensare bene a quello che scrive prima di dire baggianate verificando, sul forum, chi Le risponde). Lo statuto del VFP non è un documento ufficiale - tanto che in Marina questo non esiste - ma solo una guida. L'unica legge di riferimento per il personale militare è il Codice di Ordinamento Militare che è legge dello stato e le Circolari di PERSOMIL che sono state redatte in base al Codice ed alle leggi vigenti.

    Il Comando ha l'obbligo di inoltrare le domande di proscioglimento ma ho visto PERSOMIL rifiutare quelle richieste con "contratti" di assunzione a tempo determinato ma accettare (con tempi tecnici di almeno un paio di mesi) solo le domande motivate da contratto di assunzione a tempo indeterminato.
    Dopodiché è comunque PERSOMIL che gestisce e può anche rifiutare la richiesta di proscioglimento visto che, in estrema ratio, la ferma contratta con l'arruolamento è vincolante per esigenze di servizio.
    E' lo stesso Persomil che ha rilasciato lo stato giuridico del vfp, quindi mi pare molto strano che scrivino una cosa e ne facciano un'altra, allo stesso tempo non mi sembra normale che magari un vfp4 è costretto a stare 4 anni in servizio, e persomil faccia di tutto per ostacolare il proscioglimento con norme da loro emesse.

  8. #8
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,432

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Elmaranguito Visualizza Messaggio
    E' lo stesso Persomil che ha rilasciato lo stato giuridico del vfp, quindi mi pare molto strano che scriviano una cosa e ne facciano un'altra, allo stesso tempo non mi sembra normale che magari un vfp4 è costretto a stare 4 anni in servizio, e persomil faccia di tutto per ostacolare il proscioglimento con norme da loro emesse.
    Innanzi tutto lo stato giuridico non è stato rilasciato da Persomil (che è una Direzione Generale) ma dalla politica con una legge ben definita che è il Codice di Ordinamento Militare in cui vi sono descritti tutti gli stati giuridici di tutto il personale che variano a seconda del Ruolo di appartenenza. Il Codice di Ordinamento Militare è una legge dello Stato e, pertanto, è stata rilasciata (se vogliamo usare questo termine) ma quello corretto è emanata, dal Parlamento, prima esaminate dagli Stati Maggiori ed il Gabinetto del Ministro, quindi le Commissioni ecc. ecc.

    PERSOMIL ha rilasciato, in base alle predette norme, delle circolari esplicative che regolano, nel dettaglio quanto ha stabilito la legge. Lo status giuridico del VFP prevede diverse cose tra cui anche la possibilità, come tutto i personale militare, di lasciare il servizio che può essere o al termine della ferma vincolante ovvero in qualsiasi momento se non si hanno più vincoli di ferma.
    Mentre per il personale in servizio permanente, al termine della ferma vincolante (cioè non se ne possono andare prima se non per motivi sanitari che fanno perdere l'idoneità al servizio, possono avanzare domanda senza una determinata motivazione, il personale VFP contrae una ferma di 1 anno o di 4 anni per i quali l'allontanamento può avvenire o per motivi sanitari, o per motivi disciplinari, o se si contrae un'altra ferma presso altra FF.AA./Corpo armato dello Stato (ma solo se si transita in spe) ovvero solo se si ha un lavoro a tempo indeterminato.
    Per tutto il personale che fa domanda di proscioglimento, resta comunque il fatto che PERSOMIL, sentito il parere della Forza Armata di appartenenza del richiedente, può, per motivi di servizio (in genere per carenza di personale) posticipare il proscioglimento sempre (è previsto dalla legge quindi non è assolutamente assurdo).
    Alcuni miei colleghi, piloti di elicotteri, essendo stati assunti in Alitalia (tempo fa) si sono visti ritardare il proscioglimento per oltre un anno, proprio per carenza di personale, rischiando di non essere più assunti (anni 90).
    Sicuramente per il personale VFP è più semplice essere prosciolti ma sempre nei tempi e modi stabiliti da PERSOMIL.

    Un VFP4 contrae una ferma di 4 anni e non può comportarsi da ragazzino e chiedere di andarsene così come gli pare - firmare per 4 anni bisogna essere consapevole, oltre che dei propri diritti, anche dei doveri previsti dallo status di militare. Mica si sta giocando.
    Ultima modifica di Charlie 2; 29-03-21 alle 12: 10
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  9. #9

    Predefinito

    Un VFP4 contrae una ferma di 4 anni e non può comportarsi da ragazzino e chiedere di andarsene così come gli pare - firmare per 4 anni bisogna essere consapevole, oltre che dei propri diritti, anche dei doveri previsti dallo status di militare. Mica si sta giocando.
    Nella vita le cose cambiano e se stare li ti porta a star male meglio andarsene non trova? E magari c'è anche qualcuno che cerca di andarsene in modo pulito senza gravare 1 anno e mezzo sulle casse dello stato stando in malattia,

  10. #10
    Caporale
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    239

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Elmaranguito Visualizza Messaggio
    Nella vita le cose cambiano e se stare li ti porta a star male meglio andarsene non trova? E magari c'è anche qualcuno che cerca di andarsene in modo pulito senza gravare 1 anno e mezzo sulle casse dello stato stando in malattia,
    Qua però si sta un po' sviando dalla tematica e si entra in un altro campo. Comunque parlando di p4, la forma contrattuale è 2+2 quindi alla fine del secondo anno se vuoi congedarti puoi farti congedare (ho un conoscente che ha utilizzato proprio questa forma).

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •