Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23

Discussione: Curiosità

  1. #1
    Caporale
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    239

    Predefinito Curiosità

    Buonasera a tutti, ho cercato sul forum e non ho trovato un topic per cui ne apro uno nuovo.
    Sono anni che mi ronza per la testa questa domanda e non ho mai trovato risposta,nemmeno online.
    • Da dove viene fuori la tradizione della Marina di scoprirsi il capo nell'alza/ammaina bandiera?


    Nelle altre FF.AA non viene fatto e questo mi ha sempre incuriosito.

  2. #2
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,465

    Predefinito

    Nel 1902 Antonio Fogazzaro scrisse la "Preghiera vespertina" meglio nota come "Preghiera del Marinaio" che viene letta sulle navi in mare tutte le sere; essa fa parte della cerimonia dell'ammaina bandiera che vuole tutto il personale libero dalla guardia (compreso il Comandante ed il Comandante in 2^) in assemblea sul ponte di volo o, per le navi che non hanno il ponte di volo, in coperta a poppa.

    Gli ordini che vengono impartiti sono:

    - Attenti alla cerimonia dell'ammaina bandiera;
    - Fronte a prora - l'equipaggio si volta verso prora perché la bandiera in navigazione è messa sull'albero quindi a proravia rispetto a dove si trova lo schieramento;
    - Scopritevi - e qui l'equipaggio si scopre con la mano destra;
    - Preghiera del Marinaio - la preghiera del marinaio, come è tradizione, viene letta dall'Ufficiale più giovane presente a bordo;
    - Ammaina Bandiera - vengono fatti i fischi previsti per l'ammaina bandiera.
    - Alza Bandiera - la bandiera viene riportata a picco sempre con i fischi previsti perché in navigazione la bandiera è sempre a riva giorno e notte poiché ammainare la bandiera significherebbe arrendersi.
    - Rientra - il nostromo esegue i fischi relativi;
    - Copritevi dopodiché si lascia libero l'equipaggio.

    Da questo deriva che in Marina l'alza e l'ammaina bandiera vengono sempre fatte scoprendosi il capo a meno che non si sia armati (pistola o sciabola) in qual caso si fa il saluto militare come le altre FF.AA.

    Ultima cosa:
    Se si è in formazione navale il Comandante della formazione può decidere di effettuare l'ammaina bandiera con le navi all'appoggio.
    Navi all'appoggio significa che le navi si dispongono a V con al vertice la nave che dirige l'ammaina bandiera e le altre si dispongono a circa una cinquantina di metri di lato dalla poppa della nave che precede.
    Gli equipaggi sono schierati sui rispettivi ponti di volo o a poppa e la cerimonia dell'ammaina bandiera viene effettuata tutti insieme.

    In porto l'alza bandiera e l'ammaina bandiera vengono sempre effettuate tutte insieme all'ordine della stazione segnali del porto - a Taranto si chiama "Segnali Castello" - Viene alzata una bandiera di segnalazione denominata PREP che serve per dire alle navi di prepararsi - tutte le navi alzano il PREP e al momento dell'ammaina bandiera la stazione segnali ammaina il PREP e le navi contemporaneamente ammainano il loro PREP e la bandiera (che in porto è sull'asta a poppa). Ciascuna nave effettua i relativi fischi con il nocchiere al fischio di servizio.

    L'alza bandiera si effettua sempre alle 08.00 mentre l'ammaina bandiera si effettua sempre al tramonto - l'ora e variabile ed è effettuata con le effemeridi dal segnalatore di servizio.

    Per chi volesse approfondire

    https://it.wikipedia.org/wiki/Preghiera_del_marinaio
    Ultima modifica di Charlie 2; 27-02-20 alle 19: 14
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  3. #3
    Caporale
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    239

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Charlie 2 Visualizza Messaggio

    Ultima cosa:
    Se si è in formazione navale il Comandante della formazione può decidere di effettuare l'ammaina bandiera con le navi all'appoggio.
    Navi all'appoggio significa che le navi si dispongono a V con al vertice la nave che dirige l'ammaina bandiera e le altre si dispongono a circa una cinquantina di metri di lato dalla poppa della nave che precede.
    Gli equipaggi sono schierati sui rispettivi ponti di volo o a poppa e la cerimonia dell'ammaina bandiera viene effettuata tutti insieme.

    In porto l'alza bandiera e l'ammaina bandiera vengono sempre effettuate tutte insieme all'ordine della stazione segnali del porto - a Taranto si chiama "Segnali Castello" - Viene alzata una bandiera di segnalazione denominata PREP che serve per dire alle navi di prepararsi - tutte le navi alzano il PREP e al momento dell'ammaina bandiera la stazione segnali ammaina il PREP e le navi contemporaneamente ammainano il loro PREP e la bandiera (che in porto è sull'asta a poppa). Ciascuna nave effettua i relativi fischi con il nocchiere al fischio di servizio.
    Questo non lo sapevo, molto interessante!
    Quindi Charlie 2 dici che l'usanza dello scoprirsi viene direttamente dalla preghiera del marinaio? Sul link che hai riportato(e pure altre fonti online) non viene mai citata .

  4. #4
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,465

    Predefinito

    Il link si riferisce alla sola preghiera del Marinaio.
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  5. #5
    Utente Expert L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    1,015

    Predefinito

    Molto interessante! Non ho capito però in che consiste il "rientra".

  6. #6
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,465

    Predefinito

    Rientra è stato utilizzato inizialmente solo quando si rendono gli onori alla banda (la banda è la parte superiore del parapetto della murata di coperta). In funzione del grado degli Ufficiali o dell'autorità i fischi per rendere gli onori ad un ufficiale che sale o scende dal barcarizzo sono:
    - 2 alla banda per gli Ufficiali inferiori;
    - 4 alla banda per gli Ufficiali superiori;
    - 6 alla banda per gli Ufficiali ammiragli;
    - 8,10 o 12 a seconda dell'autorià civile o religiosa (8 mi sembra per il ministro della difesa 10 per il Capo dello Stato .. non ricordo).

    Il numero dei fischi indicava anche il numero delle lanterne che la guardia doveva mettere fuori, a mano, sul barcarizzo per cui gli ordini sono:
    - n. alla banda (a seconda del grado);
    - fuori (venivano messe fuori le lanterne) e la guardia o chi in coperta o in banchina saluta e si rimane sul saluto sino a quando l'autorità o l'Ufficiale non ha percorso tutto il barcarizzo);
    - Rientra - le lanterne vengono rientrate e si termina il saluto.

    Questo cerimoniale, tolte le lanterne che rimangono solo sul Vespucci in occasioni di rappresentanza, è ancora adesso effettuate. Il rientra inoltre viene utilizzato sempre quando si rendono onori o alza o ammaina bandiera e sta a significare che lo stato di attenzione termina.

    Da tenere presente che tutte queste cose sono fatte con il fischio e ciascun ordine ha un suono tutto suo e particolare - ciascun marinaio a bordo lo sa riconoscere perché lo sente centinaia di volte.

    Altra curiosità:
    Quando il Comandante della Nave sale o scende dalla nave in Grande Uniforme gli onori vengono resi dal Comandante in 2^, che accompagna o riceve il Comandante al Barcarizzo, dall'Ufficiale di Ispezione, dalla Guardia al Barcarizzo e da un picchetto armato di almeno 6 persone più STV o GM comandante del picchetto.

    Quando il Comandante scende da bordo, in porto, viene alzata una bandiera di segnalazione, chiamata 3^ sostituta, che indica che il Comandante è a terra.
    Ultima modifica di Charlie 2; 27-02-20 alle 20: 44
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  7. #7
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,465

    Predefinito

    Domani vi racconto come si rendono gli onori in mare tra due navi che si incrociano o davanti a particolari monumenti (quello al Marinaio a Brindisi) o il transito del Canale Navigabile di Taranto.
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  8. #8
    Caporale
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    239

    Predefinito

    Seriamente: mi hai fatto venire i brividi Charlie!
    Anche se le ho vissute per poco queste cerimonie( alcune cose non sapevo neanche esistessero) leggendo le tue spiegazioni mi è corso un brivido lungo la schiena.

  9. #9

    Predefinito

    Bravo Charlie non avrei saputo dire meglio, anche se rimango un po' perplesso sul 10/12 alla banda, pensavo non esistesse a dire la verità . Anche sul Vespucci ad esempio chi lo ha visitato avrà notato tutte le lanterne appoggiate. Inoltre per chi ha avuto la fortuna di assistere all'ammaina sia in porto che in mare sa che dopo la Preghiera del Marinaio prima scende e poi torna a riva perché quando è sul mare la nave non ammaina mai la bandiera, simbolo di resa sul nemico che ipoteticamente si dovrebbe affrontare.

  10. #10
    Utente Expert L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    1,015

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Charlie 2 Visualizza Messaggio
    Rientra è stato utilizzato inizialmente solo quando si rendono gli onori alla banda (la banda è la parte superiore del parapetto della murata di coperta). In funzione del grado degli Ufficiali o dell'autorità i fischi per rendere gli onori ad un ufficiale che sale o scende dal barcarizzo sono:
    - 2 alla banda per gli Ufficiali inferiori;
    - 4 alla banda per gli Ufficiali superiori;
    - 6 alla banda per gli Ufficiali ammiragli;
    - 8,10 o 12 a seconda dell'autorià civile o religiosa (8 mi sembra per il ministro della difesa 10 per il Capo dello Stato .. non ricordo).

    Il numero dei fischi indicava anche il numero delle lanterne che la guardia doveva mettere fuori, a mano, sul barcarizzo per cui gli ordini sono:
    - n. alla banda (a seconda del grado);
    - fuori (venivano messe fuori le lanterne) e la guardia o chi in coperta o in banchina saluta e si rimane sul saluto sino a quando l'autorità o l'Ufficiale non ha percorso tutto il barcarizzo);
    - Rientra - le lanterne vengono rientrate e si termina il saluto.

    Questo cerimoniale, tolte le lanterne che rimangono solo sul Vespucci in occasioni di rappresentanza, è ancora adesso effettuate. Il rientra inoltre viene utilizzato sempre quando si rendono onori o alza o ammaina bandiera e sta a significare che lo stato di attenzione termina.

    Da tenere presente che tutte queste cose sono fatte con il fischio e ciascun ordine ha un suono tutto suo e particolare - ciascun marinaio a bordo lo sa riconoscere perché lo sente centinaia di volte.

    Altra curiosità:
    Quando il Comandante della Nave sale o scende dalla nave in Grande Uniforme gli onori vengono resi dal Comandante in 2^, che accompagna o riceve il Comandante al Barcarizzo, dall'Ufficiale di Ispezione, dalla Guardia al Barcarizzo e da un picchetto armato di almeno 6 persone più STV o GM comandante del picchetto.

    Quando il Comandante scende da bordo, in porto, viene alzata una bandiera di segnalazione, chiamata 3^ sostituta, che indica che il Comandante è a terra.
    Interessante! Certo che il gergo marinaresco (se così si può definire) tra murate, barcarizzi, bande e bandiere varie è molto vasto!
    Citazione Originariamente Scritto da Charlie 2 Visualizza Messaggio
    Domani vi racconto come si rendono gli onori in mare tra due navi che si incrociano o davanti a particolari monumenti (quello al Marinaio a Brindisi) o il transito del Canale Navigabile di Taranto.
    Attendiamo ansiosi!

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •