Pagina 9 di 11 PrimaPrima ... 7891011 UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 104

Discussione: Calo di fiducia nell" Arma

  1. #81
    Utente Expert L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    996

    Predefinito

    Non possiamo generalizzare, ma converrai con me che questi episodi si stanno verificando sempre più spesso. Con lo sbragarsi intendo dire che questa liberalizzazione di usi e costumi tende a mettere in luce solo diritti, quando per far funzionare una società ognuno deve adempiere anche i propri doveri. Se parliamo di FFAA e FFOO il discorso diventa delicato, e non si può permettere un simile allentamento in istituzioni che devono garantire l'ordine e la sicurezza.

  2. #82
    Maggiore
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    3,073

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BlackTie Visualizza Messaggio

    Poco importa se un gruppo di esaltati si dissocia e fa calare l'indice di apprezzamento delle forze dell'ordine, non bisogna recuperare l'irrecuperabile, a questo ci pensano già gli agenti della penitenziaria e la raccolta dell'umido...
    Uniformi.
    Forse per gli stessi operatori dell'arma basterebbe che chi è impiegato in attività operative possa indossare una divisa funzionale a tali attività e non assimilare i servizi di vigilanza o rappresentanza a quelli operativi.
    Per essere ancor più chiari, che semplicemente si indossi una divisa simile a quella dei battaglioni o delle volanti della polizia.

    Calo di fiducia.
    Dubito fortemente che sia dovuto ad un "gruppo di esaltati" bensì situazioni di cronaca sempre più frequenti hanno messo in discussione le criticità relative al fatto che il militare è un lavoro ed il poliziotto ne è un altro.
    E la polizia militare ne è ancora un altro...
    Ultima modifica di Kojak; 07-09-20 alle 09: 03
    quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare,vi è un prezzo da pagare,ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare

  3. #83

    Predefinito

    Gli episodi "banditeschi" nelle Forze di Polizia ci sono sempre stati. Se vi fate un giro negli archivi storici del Corriere o de La Stampa (free), fin dall'Ottocento troverete fatti di cronaca molto significativi: si trattava per lo più di reati "da sopravvivenza" (il furto di roba da mangiare, di coperte...) ma ci sono anche episodi di autentica criminalità organizzata (il carabiniere rapinatore, il poliziotto spacciatore di cocaina - che all'epoca andava alla grande.. - il finanziere taglieggiatole o ricattatore) e addirittura di criminalità mafiosa. Quindi fenomeni di questo genere sono vecchi come il mondo.
    Piuttosto, avete notato che su Piacenza non viene riportato più neanche un amen?......
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  4. #84
    Tenente L'avatar di Pol
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,642

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fatality Visualizza Messaggio
    Uniformi.
    Forse per gli stessi operatori dell'arma basterebbe che chi è impiegato in attività operative possa indossare una divisa funzionale a tali attività e non assimilare i servizi di vigilanza o rappresentanza a quelli operativi.
    Per essere ancor più chiari, che semplicemente si indossi una divisa simile a quella dei battaglioni o delle volanti della polizia.

    Calo di fiducia.
    Dubito fortemente che sia dovuto ad un "gruppo di esaltati" bensì situazioni di cronaca sempre più frequenti hanno messo in discussione le criticità relative al fatto che il militare è un lavoro ed il poliziotto ne è un altro.
    E la polizia militare ne è ancora un altro...
    Touché;
    L'ibrido, il né zuppa né pan bagnato, nel 2020 non ha senso di esistere, nessuno me lo toglie dalla testa, a forza di attirarmi ire ed antipatie
    "chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" - P.Borsellino

  5. #85
    Soldato L'avatar di tactical
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Emilia
    Messaggi
    87

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pol Visualizza Messaggio
    L'ibrido, il né zuppa né pan bagnato, nel 2020 non ha senso di esistere, nessuno me lo toglie dalla testa, a forza di attirarmi ire ed antipatie
    Effettivamente sorge sempre più spontanea la domanda del perché noi e solo altri cinque paesi al mondo siamo dotati di due forze di polizia pressoché coincidenti in molti ambiti a cui fanno concorso ulteriori forze (quali le varie "municipali" sia da noi che in Francia, Spagna, Portogallo...) sempre per il controllo del territorio. Con che criterio un giovane dovrebbe oggi scegliere di entrare necessariamente in una e non nell'altra (eccezion fatta per i reparti unici, Corazzieri, PolFer, Stradale, Forestali...)? Forse per tradizione di famiglia? Perché piace di più l'uniforme nera o quella blu?

  6. #86
    Maresciallo
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    594

    Predefinito

    quali sono gli altri 5

  7. #87
    Tenente L'avatar di Pol
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,642

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tactical Visualizza Messaggio
    Effettivamente sorge sempre più spontanea la domanda del perché noi e solo altri cinque paesi al mondo siamo dotati di due forze di polizia pressoché coincidenti in molti ambiti a cui fanno concorso ulteriori forze (quali le varie "municipali" sia da noi che in Francia, Spagna, Portogallo...) sempre per il controllo del territorio. Con che criterio un giovane dovrebbe oggi scegliere di entrare necessariamente in una e non nell'altra (eccezion fatta per i reparti unici, Corazzieri, PolFer, Stradale, Forestali...)? Forse per tradizione di famiglia? Perché piace di più l'uniforme nera o quella blu?
    Diciamo pure solo noi : in Spagna la Guardia Civil è civile e sotto il completo controllo della pubblica sicurezza : si assumono stellette solo se e quando in missione all'estero;
    Per controllo completo intendo proprio completo, addirittura retta dall'equivalente di un nostro prefetto;


    In Francia non esistono sovrapposizioni, il loro "accordo Carcaterra" è sacro : Polizia Nazionale nelle città, Gendarmeria a vocazione rurale
    Ultima modifica di Pol; 07-09-20 alle 16: 44
    "chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" - P.Borsellino

  8. #88
    Soldato L'avatar di tactical
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Emilia
    Messaggi
    87

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Roboris Visualizza Messaggio
    quali sono gli altri 5
    Francia, Spagna, Portogallo, Romania, Paesi Bassi.

    Citazione Originariamente Scritto da Pol Visualizza Messaggio
    In Francia non esistono sovrapposizioni, il loro "accordo Carcaterra" è sacro : Polizia Nazionale nelle città, Gendarmeria a vocazione rurale
    Cosa a parer mio più semplice, anziché aver le città divise tra due forze di polizia a tavolino e le zone "extraurbane" sotto la Benemerita ad esclusione dei diversi presìdi della Stradale...

  9. #89
    Caporale
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    161

    Predefinito

    Per quanto riguarda la fiducia nell'Arma, non è che anche trenta o quaranta anni fa tutti amassero i Carabinieri. Anzi, all'epoca l'Arma esercitava effettivamente un ruolo di polizia a 360°, soprattutto nelle aree rurali, occupandosi abbastanza costantemente di circolazione stradale, polizia venatoria, polizia edilizia e persino polizia annonaria. E questo nonostante che dilagassero la criminalità ed il terrorismo.
    Ricordo ancora che un mio compagno di scuola, sapendo che, anche allora, ero affascinato dall'Arma, si lamentò con me perché "i miei amici" (cioè i Carabinieri) avevano multato suo padre per una questione, se non ricordo male, di omessa esposizione di prezzi in un esercizio al pubblico. Capitava anche che i Carabinieri denunciassero chi tirava su un manufatto abusivo o chi andava a caccia di martedì o di venerdì, giornate di silenzio venatorio. E, all'epoca, non c'erano i Carabinieri forestali, mentre la caccia era molto più diffusa. E, soprattutto, venivano elevati milioni di contravvenzioni al Codice della Strada ... all'epoca venivano predisposti quotidianamente servizi specifici, soprattutto nelle piazzole situate a valle delle strade con striscia continua, al fine di sanzionare quelli che sorpassavano. E visto quello che succede oggi sulle strade ne sento la mancanza.
    Ovviamente, ancora oggi, vengono elevate diverse migliaia di contravvenzioni al Cds e può capitare che i CC sanzionino abusi edilizi (i più gravi hanno rilevanza penale) o illeciti venatori, però fino agli anni '70/'80 avveniva 6 o 7 volte tanto. Quindi l'incontro più facile tra il cittadino ed il Carabiniere era in occasione di una contravvenzione. Inoltre, tutti i discorsi politicamente corretti sull'educazione o sulla prevenzione che sono meglio della repressione all'epoca valevano molto meno ... il compito del Carabiniere era quello di far rispettare la legge. Punto.
    Inoltre la fiducia nell'Arma non proveniva neanche dalla fiction in TV: la prima fiction sui CC risale al 1996 ed è il Maresciallo Rocca. Prima non c'era quasi nulla ... tranne "i due Carabinieri" ed "Il Tenente dei Carabinieri" a metà degli anni '80. Quel poco di propaganda che veniva fatta, veniva fatta non tanto per essere popolari, quanto per incentivare gli arruolamenti, che non erano così ambiti: il Carabiniere aveva la fama di essere un mestiere pericoloso e poco pagato. Senza considerare l'ostilità di alcuni per motivi politici, in quanto l'Arma rappresentava lo Stato che per alcuni, all'epoca, era lo "Stato borghese" nemico del proletariato.
    Epperò, nonostante tutto questo, l'Arma si era conquistata una certa fiducia per l'immagine di correttezza, di onestà, di imparzialità, di disciplina ed anche di una certa efficienza. Tutti aspetti abbastanza legati alla disciplina militare. Il cittadino sapeva che, in linea di massima, in caso di bisogno poteva contare sui Carabinieri e che i Carabinieri, anche se severi, erano onesti ed imparziali. Certo ci potevano essere delle eccezioni, però l'immagine dell'Arma era quella e anche i "critici" dovrebbero ammettere che, se quella era l'immagine, qualcosa di vero ci doveva essere ... ed in effetti c'era !
    Però, per l'appunto, la società è cambiata, probabilmente in peggio, ma è cambiata e l'Arma non vive sulla Luna. A mio avviso, però, i valori tradizionali vanno difesi, la militarità, intesa non come inutile rigidità formale, ma come senso dell'onore e del dovere, deve rimanere. Certo, non è più possibile avere gli stessi standard di rigidità formale del passato, che infatti già da tempo non ci sono più ...
    Quanto all'efficienza, anche qui è inevitabile che l'introduzione dell'orario di servizio sindacale l'abbia fortemente limitata, come del resto è avvenuto per la Polizia.
    Faccio un esempio. Nel paesino in cima alla montagna, c'è una Stazione di 6 Carabinieri. Non è possibile, nè ora, nè allora, mantenere l'unità operativa h 24. Probabilmente avere la pattuglia in servizio h 24 in un paese di 1500/2000 abitanti non ha neppure senso.
    Quarant'anni fa c'era il piantone h 24, il cui orario non era conteggiato come di pieno servizio, il Maresciallo che alloggiava sopra la caserma e, quando non era lui di piantone, il militare ausiliario di leva, che alloggiava in caserma. Quindi se accadeva qualcosa di grave, anche alle 3 della notte, qualcuno da far intervenire si trovava sempre, a prescindere dalla Radiomobile ... anche perché ho verificato che in casi eccezionali il piantone poteva essere autorizzato ad usire dalla caserma, anche se alcuni dicevano e dicono che non lo può fare! Oggi il piantone notturno ed il militare di leva non ci sono più, quindi in caso d'emergenza, a meno che non sia in corso un servizio notturno della Stazione (che mi dicono essere sempre meno frequenti) occorre attendere la Radiomobile...

    Quanto ai Paesi con polizie militari, aggiungo il Brasile (dove ci sono Policia civil e Policia Militar), il Marocco (Gendarmeria Reale Marocchina) e la Turchia (Jandarma).
    Rammento inoltre che negli Stati Uniti esistono decine di polizie, sebbene tutte civili, ai vari livelli (FBI, DEA, ATF ed altre al livello federale, Highway Patrol, State Police o State Troopers a livello statale, Dipartimenti di Polizia e Sceriffi al livello locale). Proprio qualche giorno fa ho visto un film ambientato a Los Angeles, su trapine in banca, dove era protagonista lo Sceriffo ... mi sono stupito perché pensavo che la competenza sull'area urbana fosse del Los Angeles Police Department e che gli Sceriffi lavorassero solo nelle contee rurali, ho indagato ed ho scoperto che, invece, alcune aree sono di competenza del Dipartimento dello Sceriffo, mentre altre del LAPD, inoltre per le rapine in banca c'è la competenza per materia dei Federali. Quindi NON siamo l'unico Paese con una pluralità di polizie, come qualcuno vuol far credere.
    Ultima modifica di Dario (Toscana); 08-09-20 alle 11: 02

  10. #90
    Tenente L'avatar di Pol
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,642

    Predefinito

    Assolutamente no, non siamo l'unico con pluralità di polizie e anzi, all'estero specialmente negli USA ci fanno un baffo;
    Siamo invece l'unico con dei doppioni : dove in una zona metropolitana chiami il 112 e devi aspettare la radiomobile da chissà dove e magari hai una Volante ignara dietro l'angolo;
    Questo all'estero non succede : salvo specialità Parigi è della Polizia Nazionale, punto. Madrid è della Polizia Nazionale, punto. Barcellona è dei Mossos, punto; La cittadina e il paesino spagnolo o francese è della Guardia Civil e della Gendarmeria, stop;
    Una volta durante una lite, i due litiganti hanno rispettivamente chiamato uno il 112, e l'altro il 113 : scena paradossale, era un vicoletto stretto, in contemporanea giungono volante e norm da due direzioni opposte e si fermano di faccia per lo stesso intervento...qualcuno mi spieghi cosa c'è di razionale in questo;
    Ultima modifica di Pol; 08-09-20 alle 11: 36
    "chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" - P.Borsellino

Pagina 9 di 11 PrimaPrima ... 7891011 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •