Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20

Discussione: arma di ordinanza fuori dal territorio nazionale

  1. #1

    Predefinito arma di ordinanza fuori dal territorio nazionale

    ciao a tutti, per chi è competente in materia o comunque che ha avuto esperienze a riguardo, qual è la regolamentazione sul portare l'arma di ordinanza con sè al di fuori del territorio nazionale, in particolare nell'unione europea e nei paesi confinanti con l'italia come svizzera, croazia, ecc?
    nello specifico non raggiungibili con aereo (perchè in aereo come sappiamo c'è una regolamentazione specifica), ma con autovetture e treno? in pratica se viaggio in auto da italia a spagna o francia o a qualsiasi altro paese e mi trovano l'arma addosso e mi qualifico come agente di polizia italiano, che succede?
    grazie delle info
    ormai siamo alla frutta... anzi, all'ammazzacaffè!

  2. #2

    Predefinito

    Succede che vai in galera dritto e senza passare dal via! Poi, quando torni in Italia, ti devi trovare pure un altro lavoro. È accaduto anni fa a un collega che aveva portato l'arma di ordinanza in Francia venendo scoperto.
    Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  3. #3

    Predefinito

    quindi se ho capito bene è illegale portare l'arma di ordinanza con sè al di fuori del territorio nazionale, anche nell'ambito dell'unione europea O.O
    non mi aspettavo una disciplina così rigida, quanto meno nell'ambito dell'unione europea dove si cerca di armonizzare e unificare regole, comportamenti, circolazione di persone ecc, soprattutto in un momento storico come questo, ricco di attentati, dove un agente in più, anche se fuori servizio, può comunque essere utile... pur essendo in un altro stato.
    ne prendo atto, grazie della risposta Kojak
    ormai siamo alla frutta... anzi, all'ammazzacaffè!

  4. #4
    Utenti Storici L'avatar di AlexanderAvi
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    3,364

    Predefinito

    Paese che vai, usane che trovi. Ogni Paese (compresi quelli europei), ha una propria legislazione relativamente alle armi, alla loro detenzione e al loro porto. Quindi, se qui in Italia un agente di PS può liberamente circolare sul territorio con la propria arma, magari altrove non potrà essere possibile, perché vietato o per l'esistenza di una disciplina più rigida.
    Quindi no...non puoi portare l arma in un Paese straniero liberamente.
    Rendere la propria vita agli altri senza nulla ricevere in cambio, se non la stima della gente orgogliosa di averci al suo fianco. Ecco cosa significa essere CARABINIERI
    Prendi in mano la tua vita e fanne un capolavoro (Giovanni Paolo II)
    I sogni restano tali se non li insegui...fino alla fine!

    Se sei un nuovo utente, Benvenuto! Ricordati di presentarti QUI

    Prima di aprire nuove discussioni e di postare messaggi, dai un'occhiata al REGOLAMENTO

  5. #5

    Predefinito

    Le qualifiche di agente o ufficiale di PS e di PG sono valide solo sul territorio nazionale. E questo vale per TUTTI gli Stati, sia UE che extra UE: per nessun motivo un agente di una forza di polizia può portare con sé all'estero la propria arma d'ordinanza. Fanno eccezione i servizi presso ambasciate e consolati (ove peraltro la sede di servizio fa parte del territorio italiano in regime di extraterritorialità) e i servizi di scorta e tutela di soggetti estradati o di personalità: in questo caso intercorrono accordi particolari tra lo Stato italiano e lo Stato in cui l'agente presterà servizio.
    Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Orange
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Francia - Orange
    Messaggi
    6,872

    Predefinito

    In Francia non esiste nessun Istituto privato che possa dare un'arma alle sue guardie
    Nessuno puo' andare in giro con un'arma , nemmeno le Forze dell'Ordine, fuori dal servizio
    Ora, ma solo da qualche mese, a causa della situazione che conoscete tutti, la Polizia ha avuto una dispensa per cui il poliziotto puo' andare con la sua arma anche fuori servizio, dopo averne fatto domanda ed aver ottenuto il permesso
    I Gendarmes, i Carabinieri francesi, hanno avuto questo permesso solo più tardi e con più restrizioni e difficoltà, in quanto Forze Armate e non Forze dell'Ordine
    Prima di Nizza, tutte le Forze dell'Ordine, quando smontavano del servizio, dovevano lasciare la loro arma di servizio nell'armeria o nell'apposito deposito della caserma, brigata, commissariato ecc
    Per dei "civili", addetti alla sicurezza o Guardie Giurate é impensabile avere un'arma anche durante il loro servizio ( a parte i trasporti valori)
    Nuovo utente? Presentati QUI

    Un aiutino su come presentarsi? Ecco QUI

    Un'occhiata al regolamento? Ecco QUI

  7. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Orange Visualizza Messaggio
    (...) nemmeno le Forze dell'Ordine, fuori dal servizio (...)
    io non sapevo di questo particolare regime! quindi in Francia fuori servizio nemmeno le ff.oo. possono avere l'arma! a parte le ultime eccezioni da te menzionate...
    non mi aspettavo una cosa del genere
    ormai siamo alla frutta... anzi, all'ammazzacaffè!

  8. #8
    Maresciallo L'avatar di ValerMic
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    751

    Predefinito

    In genere (sono contentissimo di essere smentito) il nostro paese si trova leggermente avvantaggiato in queste situazioni "grazie" agli anni di piombo, terrorismo interno, mafia, criminalità organizzata in generale che hanno fatto scuola e ci stanno tornando utili oggi ecco perchè su certe cose ci troviamo senza discussione già avanti rispetto ad altri paesi.
    >>> <<<

  9. #9

    Predefinito

    Negli altri paesi, al di là della Francia di cui abbiamo già preso cognizione, la situazione per le ff.oo. nazionale fuori dell'orario di servizio qual è ? Per gli stati di cui conoscete (anche extraeuropei se del caso).. O l'Italia è l'unico caso in cui fuori servizio il personale può essere armato ?
    Chiedo così, per un confronto e per curiosità
    ormai siamo alla frutta... anzi, all'ammazzacaffè!

  10. #10
    Moderatore L'avatar di Vinfer
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Ottaviano
    Messaggi
    644

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da irreductible Visualizza Messaggio
    Negli altri paesi, al di là della Francia di cui abbiamo già preso cognizione, la situazione per le ff.oo. nazionale fuori dell'orario di servizio qual è ? Per gli stati di cui conoscete (anche extraeuropei se del caso).. O l'Italia è l'unico caso in cui fuori servizio il personale può essere armato ?
    Chiedo così, per un confronto e per curiosità
    Bella domanda cui sarei anche io curioso di conoscere la risposta. Attendiamo qualcuno che ne sappia di più.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •