Pagina 13 di 40 PrimaPrima ... 3111213141523 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 397

Discussione: ISIS alle porte, l'Europa trema

  1. #121

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pol Visualizza Messaggio
    Dio mio come stiamo combinati...la più grande inutile operazione di sicurezza della storia della repubblica....
    Finora sì, un gran dispendio di risorse per pochi risultati ("Tanto rumore per nulla"). Magari ora ci tornerà utile vista la situazione.

  2. #122
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    14,182

    Predefinito

    Già. Sarò impopolare con ciò che mi appresto a scrivere, ma la penso così.
    Il primo passo da fare (e che già si sarebbe dovuto mettere in atto) è la totale chiusura di Mare Nostrum. Schieramento H24 della nostra Marina Militare al limite delle acque internazionali con respingimento coatto di qualsivoglia guscio di noce. Ripristino delle frontiere terrestri con analogo compito. Attività di intelligence mirata a espellere fattivamente quei migranti ritenuti aderenti alle frange oltranziste islamiche. Costituzione di apposite strutture di contenimento di tali soggetti in attesa di espulsione.
    Finchè non si comprende che siamo stati coinvolti direttamente in una guerra non voluta, finchè i soliti perbenisti non apriranno gli occhi quando inizieranno gli attentati, davvero come nazione meritiamo solo di scomparire....
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  3. #123

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Il primo passo da fare (e che già si sarebbe dovuto mettere in atto) è la totale chiusura di Mare Nostrum. Schieramento H24 della nostra Marina Militare al limite delle acque internazionali con respingimento coatto di qualsivoglia guscio di noce. Ripristino delle frontiere terrestri con analogo compito.
    D'accordo su tutto, tranne su questo punto. Le ragioni sono molte: anzitutto, è quasi impossibile chiedere agli uomini della Marina e della Guardia Costiera di abbandonare al proprio destino delle persone in mare dopo che con Mare Nostrum hanno litigato più volte con i rappresentanti europei pur di salvare vite, anche uscendo dalle acque territoriali; poi personalmente ritengo che, anche se il rischio terrorismo è reale e concreto, non è una ragione sufficiente per bagnarsi del sangue di mezzo milione di morti; infine, come Francia, Regno Unito e Spagna insegnano, politiche anti-immigrazione molte stringenti non sono una garanzia di sfuggire alle infiltrazioni.

    L'attività di intelligence interna DEVE essere reattiva, efficace e nel dubbio agire sempre secondo le politiche di minimizzazione del rischio. Ma oltre alle vite degli italiani ci sono anche altre vite in gioco e, senza cadere nel buonismo, sono convinto che ci si possa impegnare per salvaguardare tutti, non solo noi stessi.

    Costerà di più, ne sono consapevole. Ma se diventiamo vittime delle minacce e della paura scatenata da questi terroristi, a lungo andare finiremo per agire come pecore anziché come uomini. E i paesi con i quali vogliamo stabilire un dialogo oggi, in futuro, si ricorderanno di quando gli abbiamo voltato le spalle.

  4. #124
    bartok
    Guest

    Predefinito

    fabzo,

    poi personalmente ritengo che, anche se il rischio terrorismo è reale e concreto, non è una ragione sufficiente per bagnarsi del sangue di mezzo milione di morti; infine, come Francia, Regno Unito e Spagna insegnano, politiche anti-immigrazione molte stringenti non sono una garanzia di sfuggire alle infiltrazioni.


    Il "rasoio di Occam".

    é inutile parlare di ragioni sufficienti o no.

    la cosa è semplice: gl'immigrati clandestini, se li fai approdare, te li tieni. E' un fatto, non li puoi rispedire indietro:
    -non hanno documenti
    -non ti dicono da dove vengono
    -spesso non vengono da dove sono salpati
    -da dove sono salpati e da dove vengono non li rivogliono e se tornano, o li ammazzano o muoio di fame (ultimamente anche l'ISIS fa la sua parte dissuasiva!)
    -ora che c'è l'ISIS prima di farsi rispedire in Nord Africa, piuttosto, preferiscono morire qua!

    Insomma: se mettono piede QUI, QUI RESTANO. Al massimo, una parte può scappare a far casini in altri luoghi, come Francia, Germania, Inghilterra.

    Dunque, il problema in sostanza è come NON farli arrivare qui.

    Ci sono diversi modi:

    -Prevenzione: stipulare accordi con il Gheddafi di turno che li pesti per bene lui, visto che non possiamo farlo noi perché siamo democratici e buoni.
    -Cura: affondarli.
    -Controlare le partenze.

    Orbene:
    -la prevenzione: treno ormai passato e lontano. Gheddafi/simili non ci sono più, il medioriente e il Nord Africa sono nel CAOS totale.
    -la cura: lasciamo perdere.
    -Controllare le partenze: significa andare in Libia e controllare le partenze. questo significa, però, entrare a diretto contatto con il nemico, cioè fare la guerra. (http://www.direttanews.it/2015/02/17...rti-settimana/)

    Quindi?

    Esiste un'altra possibilità:
    -non fare niente, non risolvere il problema. Ovviamente, però, ciò non basta: la logica umana non prevede di avere un problema e accettare di subirne passivamente le conseguenze. quindi:

    -non fare niente: ma parlarne. parlarne illudendo sé stessi di poterlo risolvere o esortando non meglio precisate risoluzioni salvifiche, puntualizzando cose come:

    il rischio terrorismo è reale e concreto, non è una ragione sufficiente per bagnarsi del sangue di mezzo milione di morti.

    OK. BELLISSIMO. E sono pure d'accordo!

    quindi, in concreto che si fa?


    Io però ho un'idea innovativa. perché non confondere quelli sui barconi? tanto che ne sanno: potremmo mettere dei cartelli stradali fuorvianti in mezzo al mare per depistarli verso la Spagna! Poi che se la vedano loro!
    Ultima modifica di bartok; 19-02-15 alle 19: 33

  5. #125
    VxVendetta
    Guest

    Predefinito

    Purtroppo non c'è una vera soluzione: una bella operazione al ritmo di TRIPOLI BEL SUOL D'AMORE è idiozia pura, e fin qui non ci piove. Controllare le partenze significa A TRIPOLI e soprattutto significa fare la guerra...invadere un paese straniero, anche se solo nei territori costieri.

    Andarci con i Caschi Blu, in ambito ONU...chi si vuole sobbarcare un impegno simile? Però forse delle "enclave" extraterritoriali sotto diretto controllo dell'ONU per impedire le partenze potrebbero essere una soluzione...fermo restando che 1- si farebbe la guerra 2- si dovrebbero ricacciare anche a colpi di mitra dei disperati in mezzo tra i nostri caschi blu e i miliziani dementi dell'isis.

    Ne ho giusto parlato con dei colleghi oggi...ISIS non è un pericolo effettivo e reale, è un franchising, è un nome...hanno i kalasnikov ma nel 2015 gli AK non sono certo l'equipaggiamento necessario ad invadere chichessia, certo possono essere usati per fare terrorismo interno, ma il terrorismo si batte con l'intelligence...ricordo un film in cui , raccontando le origini del controspionaggio USA (contro i confederati) un ufficiale diceva al generale "si deve combattere lo spionaggio col controspionaggio" e questi rispondeva " e io cosa dico al presidente? Che lei risolve il problema degli attacchi improvvisi con una parola che nemmeno c'è sul vocabolario?". Ecco, siamo li, bisogna usare la cyberintelligence, abbattere le loro reti di propaganda e di informazioni online, monitorare le comunicazioni e le transazioni di papabili terroristi ed impedire loro di allacciarsi alla rete globale del terrore, che serpeggia nel web. E' un lavoro più da nerd panzoni che da rasati superpoliziotti palestrati (è un'ironia sui requisiti per entrare in polizia) che comunque serviranno sempre perchè questi soggetti andranno pure arrestati, ma il vero terreno di lotta è informatico, è da li che loro prendono tutto: seguaci, informazioni, contatti, probabilmente anche transazioni e accordi per armarsi.

    Consiglio a tutti la visione del classico Die Hard 4 per una pausa caciarona e farsi una mia idea del tipo di guerra che stiamo subendo e di che tipo di gente serva (anche se alla fine Bruce Willis risolve tutto col suo hippye kay he ).

  6. #126
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    14,182

    Predefinito

    Come Italia adotteremo la nostra sempiterna arte dell'attendismo: tanto, arriverà comunque la cavalleria dello zio Sam a cavarci le castagne dal fuoco. Sempre che intanto qualche decerebrato oltranzista non decida di farsi esplodere da qualche parte o di segare a raffiche qualche ignaro passante. E anche in questo caso, ci sarà sempre qualcuno di noi pronto a compatire il povero terrorista, a giustificarlo, a comprenderlo. In questo siamo davvero dei maestri!
    La nostra unica salvezza? Fare così tanta pena all'ISIS da non considerarci degni nemmeno dell'esplosione di un mortaretto.....
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  7. #127

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bartok Visualizza Messaggio
    il rischio terrorismo è reale e concreto, non è una ragione sufficiente per bagnarsi del sangue di mezzo milione di morti.

    OK. BELLISSIMO. E sono pure d'accordo!

    quindi, in concreto che si fa?
    Se sapessi esattamente cosa fare, probabilmente non sarei un milite CRI ma sarei in qualche quadro dirigenziale Scherzi a parte, faccio solo ipotesi. L'Europa si è mostrata pigra nell'aiutare gli stati membri sulle questioni scomode, esempio pratico è stato proprio il flusso migratorio post-2011 dalla Libia che ha visto intervenire il Consiglio quando ormai l'Italia aveva già predisposto tutto. Però arriva, prima o poi, questa vecchia Europa. Con il loro supporto potremmo smistare queste 500mila persone (il Ministero parla di 200mila, ma teniamoci larghi) in tutti i centri d'accoglienza sparsi per l'Europa (e se non ci sono, crearli).

    Esempio pratico. L'UE consta di 500 milioni di abitanti. Se escludiamo il Regno Unito, che ormai di europeo ha solo la collocazione geografica, e qualche altro stato "ribelle", possiamo contare su una popolazione che va dai 350 ai 400 milioni. Spalmare 500mila migranti su 400 milioni di abitanti e una ventina di paesi diversi permette di rendere praticamente insignificante l'impatto che questo flusso ha verso l'Europa, perché ricordiamo comunque che una altissima percentuale di immigranti che mettono piede sulle nostre spiagge non restano qui, ma si spostano verso altri paesi.

    Per fare una cosa del genere servono soldi (UE), uomini (quelli li abbiamo noi), mezzi (eh...), ma non è una cosa "impossibile". Diventa impossibile quando non si ha la voglia di farla, ma spero che l'UE abbia imparato che la procrastinazione non risolve i problemi, per quotare una tua frase:

    Citazione Originariamente Scritto da bartok Visualizza Messaggio
    non fare niente: ma parlarne. parlarne illudendo sé stessi di poterlo risolvere o esortando non meglio precisate risoluzioni salvifiche

  8. #128

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bacioch Visualizza Messaggio
    Tornando agli Scud,sembra che non ce ne sia più nemmeno uno.
    La maggior parte sono stati smantellati fra il 2004-2009 e gli ultimi distrutti nei raid aerei del 2011
    Ottima cosa. In giro su editsi incrociano un paio di analisti esperti di geopolitica improvvisati con il gusto del catastrofismo, che affermano che l'ISIS dopo essersi presa l'Africa intera, si prende l'Arabia, zone petrolifere, e alla fine si comprerà pure armi di ultima generazione dalla Corea e dalla Cina. Wow.

  9. #129
    Colonnello L'avatar di bacioch
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Lobbi(AL)
    Messaggi
    11,238

    Predefinito

    Comunque,se danno questi stipendi
    http://www.ilgiornale.it/news/mondo/...i-1096595.html
    non faranno fatica a trovare nuove reclute
    Se sei un nuovo utente, Benvenuto! Ricordati di presentarti QUI

    Prima di aprire nuove discussioni e di postare messaggi, dai un'occhiata al REGOLAMENTO

  10. #130
    bartok
    Guest

    Predefinito

    fabzko,
    Però arriva, prima o poi, questa vecchia Europa. Con il loro supporto potremmo smistare queste 500mila persone (il Ministero parla di 200mila, ma teniamoci larghi) in tutti i centri d'accoglienza sparsi per l'Europa (e se non ci sono, crearli).
    Ok, li mettiamo nei campi d'accoglienza. Poi?

    Neanche questo risolve niente.

Pagina 13 di 40 PrimaPrima ... 3111213141523 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •