Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: VFP4 ed università: consigli

  1. #1

    Predefinito VFP4 ed università: consigli

    Buonasera a tutti ragazzi!
    Torno a scrivere sul forum, dopo qualche mese di assenza. Nel frattempo ho superato il concorso VFP1, sono stato assegnato all'85° RAV Verona e ora sono effettivo al CAPAR di Pisa, dove sto frequentando il modulo KS.
    Ma torniamo a noi: questi mesi di caserma, unitamente a molteplici esperienze passate - positive e negative -, hanno consolidato in me la già presente idea di cominciare gli studi universitari. Ho l'intenzione infatti di iscrivermi a Scienze Politiche in un'università telematica, che mi darebbe l'opportunità di studiare comodamente da un PC portatile in caserma, dopo l'orario lavorativo. Questa laurea mi darebbe accesso a un gran numero di concorsi pubblici, compreso quello da me più ambito: commissari della polizia. E qui sorgono gli interrogativi.
    Partiamo da questi presupposti:
    1) Devo trovare il tempo materiale per poter studiare;
    2) Devo essere nelle migliori condizioni psico-fisiche per farlo;
    3) Non ho intenzione di mollare l'esercito per svariati motivi: la passione per la divisa che indosso, l'orgoglio di appartenere alla Folgore, la soddisfazione di poter dire che da quando ho 19 anni, nonostante i tempi che corrono, ho già la mia indipendenza economica e mi posso pagar gli studi senza dover correre a casa da mamma e papà, che comunque pagherebbero;
    4) Per chi non lo sapesse, VFP4, VSP, Poliziotti e appartenenti ad altre armi hanno diritto a 150 ore di permesso studio retribuito e rimborso parziale delle spese universitarie.
    Fatte queste premesse, ora passiamo ai quesiti:
    1) Come ho già precisato, mi piacerebbe rimanere in Brigata, ma temo di non poter trovare nemmeno da VFP4 il tempo per studiare. Ho sentito di Caporali VFP4 a reparto (sempre nella Folgore) che si fanno tutt'ora le continuative di 96 ore... Qualcuno ha esperienze a riguardo? Se provassi ad entrare in Polizia penso che i ritmi sarebbero più leggeri...
    2) Fattore stipendio: un VFP4 guadagna meno di un poliziotto e non percepisce la tredicesima. Però un VFP4 va in missione e la differenza praticamente si appiana. Corretto?
    3) Se mi dovesse capitare di andare in missione, come faccio a dare gli esami? E' altrettanto vero che una missione vorrei farmela: penso sia un'esperienza di crescita sotto il profilo umano pressochè senza eguali.
    4) Un poliziotto in genere conduce una vita meno stressante di un VFP4 nella Folgore? E' altrettanto vero che nessuno mi garantisce che potrò rimanere in Brigata da VFP4... tantissimi VFP1 della Folgore sono stati trasferiti altrove da VFP4... A questo punto mi converrebbe tentare il concorso per la Polizia anzichè quello per il VFP4...
    5) Il poliziotto vive in caserma? Perchè se così non fosse andrebbero ad aggiungersi costi per un eventuale affitto monolocale..

    In sintesi i miei due obiettivi sono: continuare a percepire uno stipendio e laurearmi nei tempi prestabiliti. Possibilmente vorrei rimanere nella Folgore, ma se ciò non fosse possibile, sarei disposto - a malincuore - a lasciare la Brigata e mettere la preferenza per un reparto più tranquillo o porovare ad entrare in polizia.

    Voi cosa fareste al mio posto?
    Ringrazio in anticipo tutti coloro che vorranno darmi una loro libera opinione...
    FOLGORE!!

  2. #2
    Responsabile di Sezione
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    4,283

    Predefinito

    Se il tuo sogno è la Polizia, e se per di più vuoi laurearti il prima possibile per provare il concorso per Commissario, fossi in te mi congederei finito l'anno da VFP1, mi concentrerei sugli studi (mamma e papà fai a tempo a rimborsarli una volta vinto il concorso, fermo restando che puoi fare il cameriere in qualche locale il fine settimana almeno per pagarti gli extra), e al massimo proverei il concorso per Agente.

    Per quanto tu ti possa impegnare, credo che laurearsi in 5 anni facendo il Soldato o il Poliziotto sia pura utopia.
    Ultima modifica di beowuff; 20-08-14 alle 03: 26
    La vita comincia quando non si hanno più certezze

    Se sei un nuovo Utente, ricordati di presentarti nella sezione Benvenuto, Presentati!! e di leggere il Regolamento !

  3. #3
    Colonnello L'avatar di bacioch
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Lobbi(AL)
    Messaggi
    11,238

    Predefinito

    1)Sono tutti superimpegnati,ma il tempo di andare in spiaggia a insidiare le turiste lo trovano sempre...vorrà dire che cuccherai meno e studierai di più
    2)nella media un paracadutista guadagna decisamente di più
    3)non chiederanno il tuo parere se e quando andare in missione,comunque una licenza nel mezzo la danno.Verifica eventualmente la possibilità di fare l'esame on line
    4)nessuna vita è più bella che essere un paracadutista
    5)nei Commissariati non ci sono alloggi,mentre ci sono nelle Scuole e nei Reparti Mobili
    6)ci sono stati casi di incursori diventati astronauti,ma a meno che tu sia veramente,ma veramente portato per lo studio ,concordo che sia praticamente impossibile
    Se sei un nuovo utente, Benvenuto! Ricordati di presentarti QUI

    Prima di aprire nuove discussioni e di postare messaggi, dai un'occhiata al REGOLAMENTO

  4. #4
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,416

    Predefinito

    La Direzione Generale del Personale ha emanato una apposita circolare datata 22 marzo 2012 che regola la fruizione delle 150 ore per seguire corsi universitari. In tale circolare è indicato esplicitamente che queste famose 150 ore sono subordinate alle esigenze di servizio per cui il Comando, in caso di esigenze di servizio di qualsiasi genere può negare il relativo permesso (un esempio estremizzato: il giorno d'esame è di guardia ma non è riuscito a trovare un sostituto? si fa la guardia e salta l'esame).

    Ho visto gente che si è presa una laurea (in genere quelle convenzionate con il Ministero della Difesa ove il percorso è più agevolato e dove un certo numero di crediti sono riconosciuti) stando sotto le armi, ma i risultati, mediamente, non sono stati brillanti proprio perché non si può dedicare allo studio il tempo necessario.

    Chi ha intenzione di studiare seriamente deve dedicarsi allo studio a tempo pieno e non negli scampoli di tempo.
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  5. #5

    Predefinito

    Ciao, anche io voglio entrare nell'esercito e poi intraprendere gli studi universitari. Alla fine com'è andata? Vorrei che tu potessi darmi un consiglio a presto!

  6. #6
    Moderatore L'avatar di gagliardi
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    je suis partout
    Messaggi
    8,105

    Predefinito

    Ciao @airinia,
    visto che sei un nuovo utente, t'invito a presentarti nell'apposita sezione e a leggere il Regolamento (trovi i link nella mia firma), che ti aiuterà a orientarti su MF.
    Se sei un nuovo utente, Benvenuto! Ricordati di presentarti QUI

    Prima di aprire nuove discussioni e di postare messaggi, dai un'occhiata al REGOLAMENTO

  7. #7
    Maggiore
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    3,053

    Predefinito

    @novacek

    Leggi ultimo bando concorso commissari.
    La laurea richiesta è giurisprudenza.
    Iscrivendoti a scienze politiche faresti un autogoal
    quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare,vi è un prezzo da pagare,ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    14,138

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da airinia Visualizza Messaggio
    Ciao, anche io voglio entrare nell'esercito e poi intraprendere gli studi universitari. Alla fine com'è andata? Vorrei che tu potessi darmi un consiglio a presto!
    Dubito fortemente che le due cose si possano coniugare... Questione di tempi e di regolamenti che, soprattutto da P1, sono molto stringenti.
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  9. #9

    Predefinito

    si capisco, è difficile conciliare lavoro e studio. Al momento aspetto che esca la domanda di arruolamento. grazie!

  10. #10
    Caporale
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    239

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Dubito fortemente che le due cose si possano coniugare... Questione di tempi e di regolamenti che, soprattutto da P1, sono molto stringenti.
    Concordo con Kojak, il tempo libero non è sufficiente per poter studiare a sufficienza e quando lo avrai ti servirà per preparare i concorsi.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •