Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 59

Discussione: Ammiraglio Giampaolo Di Paola - Ex Capo SMD - Ministro della Difesa

  1. #1

    Predefinito Ammiraglio Giampaolo Di Paola - Ex Capo SMD - Ministro della Difesa

    Giampaolo Di Paola (Torre Annunziata, 15 agosto 1944) è un ammiraglio italiano, attuale presidente del Comitato militare della NATO.

    È stato capo di stato maggiore della difesa dal 10 marzo 2004, fino all'11 febbraio 2008.

    Dopo aver frequentato il Collegio navale "Francesco Morosini", entra all'Accademia navale di Livorno nel 1963, uscendone col grado di guardiamarina nel 1966. Promosso successivamente sottotenente di vascello l'11 novembre 1967, frequenta la specializzazione presso la Scuola Sommergibili imbarcando a bordo dei battelli convenzionali Gazzana-Priaroggia prima e Livio Piomarta poi.

    Col grado di tenente di vascello ottenuto il 31 luglio 1971, tra il 1974 e il 1975 comanda il sommergibile Alfredo Cappellini divenendo successivamente capitano di corvetta il 1 gennaio 1976. Promosso quindi capitano di fregata il 1° gennaio 1980, tra l'80 e l'81 è invece al comando del smg. Nazario Sauro. Sbarcatosi frequenta dapprima il NATO Defence College a Roma prestando servizio negli anni successivi presso il SACLANT a Norfolk in Virginia in qualità di ufficiale specializzato nella lotta antisommergibile (ASW) addetto al programma di guerra subacquea.

    Rientrato in Italia, tra il 1984 e l'85 è posto al comando della fregata lanciamissili Grecale.

    Capitano di vascello dal 31 dicembre 1986, è a capo del Settore "Piani e Programmi della Pianificazione Generale e Finanziaria" fino 1989, quando diviene comandante dell'incrociatore portaeromobili Giuseppe Garibaldi, incarico che ricoprirà sino al 1990.

    Assistente dapprima del sottocapo stato maggiore della marina fino al 1991 e capo dell'ufficio piani e politica navale tra il 1991 e il 1992 poi, diviene capo del 3° Reparto piani e operazioni (1992/94) ottenendo la promozione a contrammiraglio il 31 dicembre 1993, e quella di ammiraglio di divisione il 31 dicembre 1997.

    Capo del reparto politica militare dello stato maggiore della difesa dal 1994 al 1998, nel 1998 viene scelto come capo di gabinetto del ministro, Carlo Scognamiglio, ed è poi confermato dal successore Sergio Mattarella.

    Infine, dopo oltre trent'anni di carriera nella Marina militare, è nominato ammiraglio di squadra nel 1999.

    Nominato segretario generale della difesa il 26 marzo 2001, mantiene l'incarico fino al 10 marzo 2004, quando è promosso a capo di stato maggiore della difesa.

    Il 14 novembre 2007 il comitato militare della NATO (NAMILCOM), composto dai capi di stato maggiore dei ventisei Paesi dell'alleanza, lo ha eletto suo presidente, incarico effettivamente ricoperto dal 13 febbraio 2008
    .
    Il 12 febbraio 2008 lascia il comando dello stato maggiore della difesa, sostituito dal generale di squadra aerea Vincenzo Camporini.

    Dal 16 novembre 2011 è ministro della difesa del governo Monti.

    __________________________________________________ ____________________

    fonte: http://www.newsbox.it/news/?id=9915

    autore: redazione
    id: 9915
    La lingua non è sufficiente a dire e la mano a scrivere tutte le meraviglie del mare

  2. #2
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,490

    Predefinito

    Forse come fonte era meglio prenderla dal sito ufficiale della Difesa

    http://www.difesa.it/Il_Ministro/Pagine/Biografia.aspx
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  3. #3
    dubbioso
    Guest

    Predefinito

    l'ultima speranza per arginare la mannaia dei tagli

  4. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Charlie 2 Visualizza Messaggio
    Forse come fonte era meglio prenderla dal sito ufficiale della Difesa

    http://www.difesa.it/Il_Ministro/Pagine/Biografia.aspx
    Non essendo a conoscenza dell'esistenza sul sito della Difesa chiedo scusa!

    ---------------------Aggiornamento----------------------------

    Citazione Originariamente Scritto da dubbioso Visualizza Messaggio
    l'ultima speranza per arginare la mannaia dei tagli
    chissà...speriamo bene!!
    La lingua non è sufficiente a dire e la mano a scrivere tutte le meraviglie del mare

  5. #5
    Caporale L'avatar di anteo
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    115

    Predefinito

    i tagli bisogna farli ! Siamo onesti, le nostre FF.AA. sono un carrozzone strutturato come quando c'era la cd " guerra fredda" . I tempi sono cambiati, abbiamo bisogno di essere snelli ed efficenti. Riducendo uomini e mezzi. Abbiamo + Ammiragli che navi , colonnelli (CF) e marescialli e pochissima truppa, negli anni sono stati "creati" tanti di quei Comandi inutili solo per giustificare il posto a qualche Ammiraglio, creando DOPPIONI nella catena gerarchica con il risultato di una assurda burocrazia con ordini spesso discordanti.
    il tutto a discapito dell'operatività. Noi con le nostre carriere siamo diventati "Impiegati del Catasto" e questo è solo un "assaggino".
    Mi auguro vivamente che i futuri governi mettono in essere quelle azioni che ci diano VERAMENTE efficenza ed economicità.

  6. #6
    dubbioso
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anteo Visualizza Messaggio
    i tagli bisogna farli ! Siamo onesti, le nostre FF.AA. sono un carrozzone strutturato come quando c'era la cd " guerra fredda" . I tempi sono cambiati, abbiamo bisogno di essere snelli ed efficenti. Riducendo uomini e mezzi. Abbiamo + Ammiragli che navi , colonnelli (CF) e marescialli e pochissima truppa, negli anni sono stati "creati" tanti di quei Comandi inutili solo per giustificare il posto a qualche Ammiraglio, creando DOPPIONI nella catena gerarchica con il risultato di una assurda burocrazia con ordini spesso discordanti.
    il tutto a discapito dell'operatività. Noi con le nostre carriere siamo diventati "Impiegati del Catasto" e questo è solo un "assaggino".
    Mi auguro vivamente che i futuri governi mettono in essere quelle azioni che ci diano VERAMENTE efficenza ed economicità.
    La geopolitica è in continua evoluzione e gli scenari rispetto alle celebri < relazioni al parlamento > degli ultimi due anni lo dimostrano.
    Il carrozzone,come lo definisci, è in sottorganico e i due elementi imprescindibili sono qualità e quantità.
    Senza uomini l'operativà diventa una promessa ipocrita e l'operativo senza "spalle coperte" è un agnello sacrificale.
    Diminuire l'organico significa non poter più farsi carico degli impegni internazionali e poter garantire un livello sufficiente,sottolineo il sufficiente, di efficienza.
    Una difesa senza gambe è si un enorme spreco:impossibilitata a farsi carico degli obblighi di una classica struttura militare non serve a nessuno, tanto vale affondarla.
    Non ho alcuna voglia di vedere c-130 pieni di casse per l'inettitudine delle alte sfere.
    Questo non sarà e sarà una magra consolazione vedere in un futuro vicino la classe politica reinvestire in tutta fretta nel militare perchè hanno creato un deforme inutilizzabile.
    Ultima modifica di dubbioso; 03-12-11 alle 09: 09

  7. #7
    Capitano L'avatar di joenna
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Somewhere
    Messaggi
    2,630

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dubbioso Visualizza Messaggio
    La geopolitica è in continua evoluzione e gli scenari rispetto alle celebri < relazioni al parlamento > degli ultimi due anni lo dimostrano.
    Il carrozzone,come lo definisci, è in sottorganico e i due elementi imprescindibili sono qualità e quantità.
    Senza uomini l'operativà diventa una promessa ipocrita e l'operativo senza "spalle coperte" è un agnello sacrificale.
    Diminuire l'organico significa non poter più farsi carico degli impegni internazionali e poter garantire un livello sufficiente,sottolineo il sufficiente, di efficienza.
    Una difesa senza gambe è si un enorme spreco:impossibilitata a farsi carico degli obblighi di una classica struttura militare non serve a nessuno, tanto vale affondarla.
    Non ho alcuna voglia di vedere c-130 pieni di casse per l'inettitudine delle alte sfere.
    Questo non sarà e sarà una magra consolazione vedere in un futuro vicino la classe politica reinvestire in tutta fretta nel militare perchè hanno creato un deforme inutilizzabile.
    Non credo che anteo stesse parlando di una riduzione generale del personale.
    Ma di una riduzione delle alte sfere e un incremento del ruolo truppa. Ciò non significa un calo di operatività.
    Non chi comincia ma quel che persevera

  8. #8
    dubbioso
    Guest

    Predefinito

    Riducendo uomini e mezzi.
    non lascia spazio ad interpretazioni

  9. #9
    Caporale L'avatar di anteo
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    115

    Predefinito

    dubbioso
    non leggi bene,
    ABBIAMO BISOGNO DI GIOVANI NON DI AMMIRAGLI , COLONNELLI E VECCHI MARESCALLI .
    SPERO CHE TU ABBIA CAPITO

  10. #10
    dubbioso
    Guest

    Predefinito

    Avrò capito male io, ma amm cv e company non si possono buttare nel ......
    Una riforma dei gradi mansioni ed anzianità forse serve,ma da qui a tagliare teste ce ne passa
    Ultima modifica di dubbioso; 03-12-11 alle 15: 09

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •