Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 44

Discussione: Che vita si fa in marina? Qual è la giornata tipo del marinaio o dell'Ufficiale?

  1. #1

    Question Che vita si fa in marina? Qual è la giornata tipo del marinaio o dell'Ufficiale?

    Sto facendo il quinto anno di liceo, e ho quindi raggiunto l'età per iniziare a provare con i primi concorsi ad entrare nelle forze armate. Quest'anno ho scelto l'areonautica (Genio) in quanto mi piacciono le materie scientifiche e vorrei laurearmi in ingegneria.
    Tuttavia la Marina Militare mi affascina, sarà perchè amo il mare e vivo in una località marittima. Quindi nel caso non dovessi passare il concorso di quest'anno (cosa assai probabile, visto che è il mio primo concorso e non posso neanche dedicargli il 100% del tempo causa studi scolastici di quest'ultimo anno), l'anno prossimo vorrei anche provare in marina, magari per lo stato maggiore.

    Ma com'è la vita in marina? Tante persone mi dicono che è brutto perchè ti imbarchi e stai via per mesi e mesii. Di preciso per quanto tempo si viene imbarcati? Ci sono delle licenze particolari? (visto che non è il semplice lavoro che ti fai dalle 6 alle 8 ore e torni a casa)
    Quale potrebbe essere la gionata tipo di un ufficiale sulla nave? E di un semplice marinaio?

    Scusate se mi sono dilungato troppo o se ho fatto domande banali.
    Ultima modifica di Pierp; 27-01-11 alle 16: 53

  2. #2
    Soldato
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    siculiana (ag)
    Messaggi
    20

    Predefinito

    pierp nn è vero ke si fa brutta vita, sarà un'esperienza unica invece e puoi scegliere se imbarcarti oppure no, nn per forza devi farlo..

  3. #3
    Capitano L'avatar di joenna
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Somewhere
    Messaggi
    2,628

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maxcontrollo Visualizza Messaggio
    pierp nn è vero ke si fa brutta vita, sarà un'esperienza unica invece e puoi scegliere se imbarcarti oppure no, nn per forza devi farlo..
    ma allora che cavolo ci stai a fare in marina se non ti vuoi imbarcare? Solo per indossare la paperina e per imbroccare le ingenue ragazzine al bar??

    intanto orecchiatevi l'ultimo tormentone http://www.youtube.com/watch?v=hASmBtRe-l0
    Non chi comincia ma quel che persevera

  4. #4
    Sergente
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    280

    Predefinito

    bhe se l'amico vuole partecipare per lo stato maggiore sarà difficile non vedere le navi.e cmq come dice joenna: che ci vieni a fare in marina se non vuoi imbarcare???
    è vero che non fai la classica vita da impiegato,ma ti prendi le tue soddisfazioni e a bordo si sta bene.e sicuramente si vivono esperienze belle.sai che palle a stare per 40 anni nello stesso posto???peggio mi sento se si pensa a passarli nello stesso ufficio.............

  5. #5

    Predefinito

    Pierp,
    le sue domande si generano dai suoi dubbi...Lei ha dei dubbi perché non ha ben capito quello che vuol fare... ma sopratutto non ha capito affatto il senso dell'arruolarsi... Di diventare un soldato.
    Ancora, lei scrive che le piacciono le materie scientifiche e che per questo vorrebbe laurearsi in ingegneria... Ma vuole entrare nelle FFAA o cosa?
    Sa che se entrerà in una accademia sarà preparato e si dovrà preparare essenzialmente ad essere un ufficiale?... Ad essere un militare?
    Si è domandato cosa significhi essere un militare, prima di (come dice lei) scegliere?
    La sua non è una domanda banale, è una domanda per molti aspetti drammatica..

  6. #6
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,426

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pierp Visualizza Messaggio
    Ma com'è la vita in marina? Tante persone mi dicono che è brutto perchè ti imbarchi e stai via per mesi e mesii. Di preciso per quanto tempo si viene imbarcati? Ci sono delle licenze particolari? (visto che non è il semplice lavoro che ti fai dalle 6 alle 8 ore e torni a casa)
    Quale potrebbe essere la gionata tipo di un ufficiale sulla nave? E di un semplice marinaio?

    Scusate se mi sono dilungato troppo o se ho fatto domande banali.
    Eccone un altro che ha paura di imbarcare....si legga questa discussione

    http://www.militariforum.it/forum/sh...a-di-imbarcare

    Magari può contribuire con il suo pensiero

    In effetti dalle sue parole si capisce che ancora non ha le idee chiare poichè dice che vuole fare l'ingegnere in Aeronautica oppure l'Ufficiale di Stato maggiore che è l'antitesi dell'ingegnere ... e perchè non l'ingegnere in Marina (ce ne sono) almeno sarebbe stato coerente con le sue aspirazioni, invece ... tutto o il contrario di tutto...

    cerchi di capire esattamente quello che vuole poichè che lei faccia l'ingegnere in aeronautica o l'ufficiale di SM in Marina sarà comunque arruolato in una Forza Armata il che significa Militar Soldato... Regolamento di Disciplina... attenti riposo, fianco dest avanti marc.. dietro front ....ecc. ecc. ma sopratutto sacrifici e non pochi.

    I periodo di imbarco?...lo Stato maggiore oltre 12 anni come il Genio Navale .. se è fortunato Armi Navali almeno 6.
    Ultima modifica di Charlie 2; 28-01-11 alle 12: 19
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  7. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da joenna Visualizza Messaggio
    ma allora che cavolo ci stai a fare in marina se non ti vuoi imbarcare? Solo per indossare la paperina e per imbroccare le ingenue ragazzine al bar??
    Innanzi tutto se voglio arruolarmi in marina è chiaro che parto con l'intenzione di imbarcarmi, altrimenti avrei scelto altre forze armate o altri mestieri.

    Citazione Originariamente Scritto da capt.sparrow Visualizza Messaggio
    Pierp,
    le sue domande si generano dai suoi dubbi...Lei ha dei dubbi perché non ha ben capito quello che vuol fare... ma sopratutto non ha capito affatto il senso dell'arruolarsi... Di diventare un soldato.
    Ancora, lei scrive che le piacciono le materie scientifiche e che per questo vorrebbe laurearsi in ingegneria... Ma vuole entrare nelle FFAA o cosa?
    Sa che se entrerà in una accademia sarà preparato e si dovrà preparare essenzialmente ad essere un ufficiale?... Ad essere un militare?
    Si è domandato cosa significhi essere un militare, prima di (come dice lei) scegliere?
    La sua non è una domanda banale, è una domanda per molti aspetti drammatica..
    E' vero che non ho le idee chiare. Ma so cosa significa arruolarsi, so cosa significa accademia e so cosa significa essere un militare. E non lo dico tanto per dire.
    Io voglio arruolarmi. Questo è certo. L'unico dubbio è dove.
    Per questo volevo delle informazioni sulla marina, sulla vita che si fa a bordo. Perchè è un mondo che adoro ma che vorrei conoscere più a fondo.

    Citazione Originariamente Scritto da Charlie 2 Visualizza Messaggio
    Eccone un altro che ha paura di imbarcare....si legga questa discussione

    http://www.militariforum.it/forum/sh...a-di-imbarcare

    Magari può contribuire con il suo pensiero

    In effetti dalle sue parole si capisce che ancora non ha le idee chiare poichè dice che vuole fare l'ingegnere in Aeronautica oppure l'Ufficiale di Stato maggiore che è l'antitesi dell'ingegnere ... e perchè non l'ingegnere in Marina (ce ne sono) almeno sarebbe stato coerente con le sue aspirazioni, invece ... tutto o il contrario di tutto...

    cerchi di capire esattamente quello che vuole poichè che lei faccia l'ingegnere in aeronautica o l'ufficiale di SM in Marina sarà comunque arruolato in una Forza Armata il che significa Militar Soldato... Regolamento di Disciplina... attenti riposo, fianco dest avanti marc.. dietro front ....ecc. ecc. ma sopratutto sacrifici e non pochi.

    I periodo di imbarco?...lo Stato maggiore oltre 12 anni come il Genio Navale .. se è fortunato Armi Navali almeno 6.
    Ripeto. Non ho paura di imbarcare.
    Voglio però sapere com'è distribuito nel tempo il periodo dell'imbarco (esempio: in 5 anni - 1 anno imbarcato, 2 mesi a terra etc.). Per farmi più o meno un'idea.

    Non vedo tuttavia questa mia "non coerenza" di pensiero:
    - Voglio entrare nelle forze armate. (E lo so cosa significa!)
    - Punto ad essere un ufficiale
    - Mi piacciono le materie scientifiche ma non ingegneria navale
    - Amo il mare

    Risultato: Genio Aeronautico o Stato Maggiore della Marina Militare.
    Ultima modifica di Pierp; 28-01-11 alle 13: 01

  8. #8
    quantico
    Guest

    Predefinito

    Un consiglio Pierp.
    Non dia una risposta così "banale" (Amo il mare) allo psicologo quando Le chiederà, se arriverà al colloquio, il motivo per cui ha decido di concorrere per un ruolo da Ufficiale in Marina.

    Potrebbe creare ilarità. Se Le piace il mare, può andare benissimo anche la Marina Mercantile o a fare il bagnino.

    Cercate motivazioni più convincenti e se non le avete, almeno non siate così banali. E' un consiglio, perchè può essere sintomo di "scarsa autostima" o "non essere adatti alla vita militare"...tanto per citare le motivazioni di esclusione più quotate dallo psicologo.

  9. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da quantico Visualizza Messaggio
    Un consiglio Pierp.
    Non dia una risposta così "banale" (Amo il mare) allo psicologo quando Le chiederà, se arriverà al colloquio, il motivo per cui ha decido di concorrere per un ruolo da Ufficiale in Marina.

    Potrebbe creare ilarità. Se Le piace il mare, può andare benissimo anche la Marina Mercantile o a fare il bagnino.

    Cercate motivazioni più convincenti e se non le avete, almeno non siate così banali. E' un consiglio, perchè può essere sintomo di "scarsa autostima" o "non essere adatti alla vita militare"...tanto per citare le motivazioni di esclusione più quotate dallo psicologo.
    La ringrazio per il consiglio. Questo è ovvio, al colloquio comunque (e prima bisogna anche arrivarci) non mi metterò a dire voglio entrare in marina perchè mi piace il mare. Ci sono motivazioni più importanti e mooolto meno banali. "Amo il mare" era un po' per semplificare il ragionamento.

    P.S. Il brevetto da bagnino ce l'ho per davvero e quest'estate ho fatto il bagnino di salvataggio in uno stabilimento balneare.
    Ultima modifica di Pierp; 28-01-11 alle 16: 13

  10. #10
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,426

    Predefinito

    Visto che vorrebbe fare l'Ufficiale di Stato Maggiore le dico una giornata tipo di un giovane Sottotenente di Vascello imbarcato su una nave anfibia in qualità di Ufficiale di Rotta in navigazione durante una esercitazione complessa.

    Il nostro giovane STV fa parte della 1^ Squadra che monta di guardia alle 0800.
    Dovendo montare di guardia alle 0800 sveglia alle 0700, poichè per le 0800 deve avere fatto le sue pratiche personali mattinali e la prima colazione.
    Alle 0755, alla chiamata "Guardia Montante a Rilevare" deve essere in plancia per poter prendere le consegne dal suo collega smontante sulla posizione della nave, il percorso che deve fare, le eventuali attività della Forza Navale previste durante il suo turno di guardia, prendere visione della messaggistica di interesse e verificare che tutto il personale facente parte del suo Team di plancia sia regolarmente montato e, in qualità di Ufficiale di Guardia in Plancia, o si presenta all'Ufficiale in Comando di Guardia o, se presente in Plancia il Comandante, si presenta al Comandante.
    Guardia in navigazione dalle 0800 alle 1200; durante questo periodo è responsabile della nave (di dove va e che cosa fa) nonchè della vita di tutto l'equipaggio poichè, tra le varie responsabnilità, vi è quella principale della sicurezza della navigazione.

    Alle 1200, dopo aver smontato di guardia, mensa generale dopodichè libertà di manovra per un pisolino ovvero attività lavorative di Reparto (se ha del lavoro arretrato ovvero deve programmare quanto di competenza per l'attività futura della nave).
    Ore 1600 - 1800 di nuovo di guardia in plancia partecipnado ad eventuali esercitazioni di sicurezza antincendio, antrifalla ecc. - La responsabilità del servizio di Sicurezza (antincendio ed antifalla) è del Comandante in 2^ il quale, avendo fatto il pisolino pomeridiano e svegliandosi intorno alle 1600, generalmente fa chiamare una bella esercitazione antincendio intorno alle 1630 - 1700 con grande godimento di tutto il personale, così come, spesso e volentieri, al posto delle esercitazioni antincendio viene chiamato il Ruolo Combattimento.
    Sed le cose finiscono per tempo alle 1800 il nostro STV smonta ed è franco di guardia sino alle 2000 andando a mensa alle 1900.
    Guardia in plancia dalle 2000 alle 2400 - Riposo dalle 0000 alle 0400 e guardia in plancia dalle 0400 alle 0800.
    Una volta smontato alle 0800 colazione, pratiche mattinali di pulizia ed attività varia lavorativa sino alle 1100 (orario della mensa guardia) dovendo montare di guardia di nuovo alle 1200. E così di seguito.

    L'alternarsi di 4 ore di guardia e 4 ore di riposo, con lo spezzettamento in due "gaettoni" del periodo 1600 - 2000 per consentire la rotazione degli orari di guardia, può essere mantenuto per lunghi periodi 3-4 settimane di seguito.
    Durante i periodi di riposo il personale (non solo il nostro STV) deve mangiare, andare al bagno, lavarsi ed effettuare tutte quelle attività in cui è richiesta la specifica presenza di particolare personale ovvero di tutto l'equipaggio.
    In poche parole sulle navi si dorme poco e si lavora tanto, ma ne vale sicuramente la pena.
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •