Pagina 44 di 87 PrimaPrima ... 34424344454654 ... UltimaUltima
Risultati da 431 a 440 di 869

Discussione: Scuola Navale Militare "Morosini"

  1. #431

    Predefinito

    Buonasera a tutti,premettendo questo è il mio primo messaggio nel forum..
    Il mio migliore amico è nel corso Promethèus e posso garantire che la vita che conducono i ragazzi dentro è si stressante, ma porta molte soddisfazioni personali e non.
    Ciò che diceva ''moglie'' con la sua tesi penso c'entri poco con quello che i ragazzi vivono realmente all'interno della Scuola Navale Militare, e a mio avviso , oltre al buon rendimento scolastico e alla forma militare prima di tutto bidona considerare la capacità di adattamento di ogni singolo..

    Per quanto riguarda la prove psico-attitudinali , c'è qualcuno che sa darmi qualche informazione ?
    Regards, Alberto

  2. #432

    Predefinito

    Per le prove psico-attitudinali si intendono le varie visite/colloqui con medici specialisti (psicologo e psichiatra) preceduti dalla compilazione dei test di routine per determinare il profilo individuale del singolo e le singole peculiarità del carattere, il tuo "io" psicologico insomma, importante per capire le tue argomentazioni nella scelta e la tua determinazione nell'affrontare una scuola di questo tipo...nulla di che insomma!! Fa parte dell'insieme di esami e prove da superare per la formazione della graduatoria di ammissione alla Scuola.

  3. #433

    Predefinito

    Grazie mille delle informazioni , dal punto di vista di selezione sono molti quelli che non riescono a superarle?
    Per quanto riguarda invece l'età , io quest'anno frequento il 3° Liceo Scientifico , posso comunque provare anche se andrei a perdere un'anno scolastico?
    Regards, Alberto

  4. #434

    Predefinito

    No, non credo tu possa se già frequenti la terza, comunque me ne accerterei o aspettando che esca il bando o chiamando direttamente..
    Vento in P O P P A ! ! !

  5. #435

    Predefinito

    ...dovresti essere bocciato e quindi concorrere per la terza liceo...non so se ti convenga.
    Nel 2011 la media scolastica non era compresa come parte integrante per la costituzione della graduatoria ma quest'anno non so come sarà articolato il bando: Bisogna aspettare!!!

  6. #436

    Predefinito

    aspettiamo il bando! E speriamo che riesca ad avere una possibilità anche frequentando già il terzo!
    ma se chiamo la scuola sapranno darmi informazioni in merito?

  7. #437

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AlbertoDiBo Visualizza Messaggio
    aspettiamo il bando! E speriamo che riesca ad avere una possibilità anche frequentando già il terzo!
    ma se chiamo la scuola sapranno darmi informazioni in merito?
    Io credo proprio di si! Te prova, tanto tentar non nuoce..
    Vento in P O P P A ! ! !

  8. #438

    Predefinito

    Macema, e tutti quelli che invitano con tanta enfasi al "vento in poppa", provate a leggere la relazione del Procuratore Generale della Corte Militare d'Appello dott. Antonio Sabino all'apertura dell'anno giudiziario (cercate con Google o altrimenti chiedete e vi mando il link) e vedi se al Morosini è tutto normale. Il nonnismo è reato, non un modo di formazione; se fatto in un ambiente gerarchico è addirittura una vigliaccheria. Alla Dohuet il nonnismo è stato combattuto dalla prima denuncia
    partita da un genitore ; il problema in alcune scuole è l'omertà: la pressione fisica e psicologica degli anziani fa sì che gli allievi del primo anno sopportino in silenzio oppure se ne vadano (vi risulta vero che il Prometheus sia ridotto a 60 da 75 che erano?); la giovane età e la difficoltà a spiegare le vessazioni psicologiche, che possono anche pesanti su un sedicenne, fa sì che il ragazzo che se ne va si senta in colpa per inadeguatezza. Certo col passare del tempo le vessazioni finiscono e le esperienze che si possono fare in questo tipo di scuole per alcuni potrebbero essere una possibilità irripetibile ( i ragazzi di cui parlavo erano abituati alla settimana bianca anche in famiglia...) e comunque per tutti quelli che l'hanno scelta la scuola militare può essere una bella esperienza. E lo sarebbe ancora di più senza tutto quelle pagliacciate passate come "tradizione".

    ---------------------Aggiornamento----------------------------

    Trascrivo dal sito "Attulissimo": NONNISMO, IL FENOMENO E' IN CRESCITA NELLE CASERME ITALIANE Il procuratore generale presso la Corte Militare di Appello, Antonio Sabino, ha dichiarato che il cosiddetto fenomeno del nonnismo è in netto aumento nelle caserme italiane. Come ha riferito lo stesso procuratore, durante l’inaugurazione dell’anno giudiziario militare, “È stato segnalato un incremento alquanto preoccupante delle denunce legate al fenomeno del nonnismo, o bullismo come più’ di recente si usa definire anche nella società’ civile, all’interno delle scuole militari“. Minacce, violenze fisiche e psicologiche sono alla base di questo atteggiamento di assoggettamento delle leve più giovani. Come ha sottolineato Sabino, “i fatti posti in essere dagli allievi più’ anziani nei confronti dei più’ giovani solo raramente rientrano nella competenza della giustizia militare a causa della minore eta’ degli autori”.

    In alcuni casi, si può parlare anche di stalking militare, che come fa notare il magistrato è perseguibile attraverso l’istituto della querela, mentre le minacce seguono un inter diverso, sottoposto “alla condizione di procedibilità della richiesta del comandante di corpo“, questa la precisazione del pg. In realtà, spesso è difficile delineare dei confini netti tra i due tipologie di abuso. La questione diventa di maggiore interesse e assume toni maggiormente delicati quando si fa riferimento alle compagini femminile dell’esercito, in quanto le donne potrebbero subire atti di nonnismo. Sabino, in merito a questa delicata tematica, ha dichiarato che “La questione si pone con particolare delicatezza soprattutto in considerazione dell’attuale inserimento a pieno titolo nell’ambito delle forze armate di personale di sesso femminile, piu’ soggetto a divenire vittima di questo tipo di illecito“.

    Mio commento:
    Non è corretto il titolo. Il "preoccupante aumento" del nonnismo e bullismo, secondo il Procuratore Generale dott. Sabino, si registra non nelle caserme ma nelle scuole (liceali) militari il che rende più grave il fenomeno per l'età minore delle vittime e dei bulli e per la valenza educativa che tali organizzazioni devono avere. A queste scuole entrano selezionatissimi ragazzi (15-16) che si aspettano di trovare quello che è stato presentato negli open day, nelle pagine dei siti ufficiali della Difesa e nei POF degli anni precedenti e si trovano a dover fronteggiare sin dai primi giorni il nonnismo degli allievi del secondo anno: soprusi, ordini grotteschi e umilianti, minacce, pressioni fisiche e psicologiche , atti che, per l''età immatura di chi li esercita, spesso degenerano in vero e proprio bullismo. Il risultato è che in alcune scuole, l'abbandono nei primi 6 mesi è pari al 50% (nei dati ufficiali tale numero può non risultare in quanto fino a una certa data i posti vengono ricoperti da altri ragazzi presi dalla lista degli esclusi). Questo ha ovviamente un costo: per le famiglie coinvolte e per la società che si accolla gran parte delle spese di queste costosissime strutture. Ma alla Difesa, anche in un momento di tagli e di riduzione di uomini e di armamenti, pare non interessare. Queste scuole di antica tradizione vivono di un prestigio autoreferenziale: di esse si parla solo per il ballo delle debuttanti, dei giuramenti e delle crociere sulla Vespucci, d'altro non si sa. Restano nella memoria di chi vi ha passato 3 anni un po' da vittima, un po' da aguzzino e, sicuramente, anche da bravo studente. Ecco, se proprio ci devono essere, facciamo sì che ii costo ingente di queste strutture serva a formare bravi studenti e bravi cittadini e basta.



    Ads by Google


    continua su http://attualissimo.it/nonnismo-il-f...#ixzz1oeI6p3hC

  9. #439

    Predefinito

    "....Queste scuole di antica tradizione vivono di un prestigio autoreferenziale: di esse si parla solo per il ballo delle debuttanti, dei giuramenti e delle crociere sulla Vespucci, d'altro non si sa. Restano nella memoria di chi vi ha passato 3 anni un po' da vittima, un po' da aguzzino e, sicuramente, anche da bravo studente. Ecco, se proprio ci devono essere, facciamo sì che il costo ingente di queste strutture serva a formare bravi studenti e bravi cittadini e basta....."
    Cara moglie, mi sa che qualcuno che conosci è uno di quelli andati via...peccato!!!
    Davvero il Morosini non forma bravi cittadini?!? Povero Di Paola e tanti altri...allora e poveri ragazzi che, a differenza di quelli andati via, continuano nella loro perseveranza e nel loro impegno...Il comandante all'inizio dell'anno scolastico disse: "Per saper comandare bisogna aver saputo obbedire" e l'obbedire che vedo io lo chiamo "umiltà" mentre quello che vedi tu lo chiami "nonnismo"...diversi punti di vista ahimè ma mio vero orgoglio morosiniano che...,purtroppo, tu e chi conosci non comprenderà mai!!!

  10. #440

    Predefinito

    Sono dell'idea che il NONNISMO non sia ''giusto'' nemmeno in una scuola militare, ma d'altra parte è una componente, come tante altre, che partecipa a formare i ragazzi, chi non supera questo piccola scalino, se così possiamo chiamarlo, significa che non è adatto alla scuola e quindi è giusto che se ne vada.. Il nonnismo esiste anche in istituti superiori come l'Accademia Navale, ma addirittura nelle scuole di carattere civile.. Fa parte della gerarchia, chi è più piccolo/a deve passare sotto l'autorità dei più grandi.. E' giusto quello che dice macema "Per saper comandare bisogna aver saputo obbedire", se non si passa dall'obbedienza non si arriverà mai al comando..
    Vento in P O P P A ! ! !

Pagina 44 di 87 PrimaPrima ... 34424344454654 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •