Pagina 22 di 22 PrimaPrima ... 12202122
Risultati da 211 a 215 di 215

Discussione: Le donne e il Corpo Militare della Croce Rossa Italiana

  1. #211
    Caporale
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Perugia
    Messaggi
    151

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lullina Visualizza Messaggio
    Salve, mi pare di aver capito che la donna può arruolarsi solo come infermiera volontaria?Non può arruolarsi nel corpo militare? Lo stesso vale per l' EI SMOM?
    In pratica l'EI-SMOM è un corpo ausiliario dell'Esercito. Essendo tale ha facoltà di arruolare le donne, anche nella nuova Convenzione il requisito maschile è stato tolto. Purtroppo però non abbiamo ancora le strutture sia logistiche che "giuridiche" per accogliere le donne, anche se so di diverse pratiche femminili al Comando che sono ferme.. in attesa. Però puoi provare a farne richiesta, nulla ti impedisce di farlo.
    Si vis pacem, para bellum!!

  2. #212
    Sergente
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    251

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Alboy Visualizza Messaggio
    In pratica l'EI-SMOM è un corpo ausiliario dell'Esercito. Essendo tale ha facoltà di arruolare le donne, anche nella nuova Convenzione il requisito maschile è stato tolto. Purtroppo però non abbiamo ancora le strutture sia logistiche che "giuridiche" per accogliere le donne, anche se so di diverse pratiche femminili al Comando che sono ferme.. in attesa. Però puoi provare a farne richiesta, nulla ti impedisce di farlo.
    ok quindi posso fare domanda...ma leggevo che bisognava però essere stati militari in passato è ancora cosi?inoltre è un corpo di ausilio quindi non percepisce stipendio è cosi?



    un'altra cosa....bisogna essere o medico o infermiere per essere ammesso?
    Ultima modifica di sasygrisù; 09-06-15 alle 13: 09

  3. #213
    Tenente
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,162

    Predefinito

    lullina, se cerchi uno stipendio o una indennità o un rimborso spese... hai sbagliato indirizzo.

    Per il Corpo Militare dello SMOM non ho notizie, ma per il Corpo Militare della CRI (che non arruola personale femminile) e per il Corpo delle Infermiere Volontarie ogni prestazione è a titolo gratuito, senza indennità o stipendio, se non quello che percepisci se sei un dipendente in quanto il richiamo in servizio è paragonabile a quello del richiamo alle armi.

    In entrambui i Corpi ausiliari non è necessario essere medici o infermieri.

  4. #214
    Caporale
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Perugia
    Messaggi
    151

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lullina Visualizza Messaggio
    ok quindi posso fare domanda...ma leggevo che bisognava però essere stati militari in passato è ancora cosi?inoltre è un corpo di ausilio quindi non percepisce stipendio è cosi?



    un'altra cosa....bisogna essere o medico o infermiere per essere ammesso?

    Si è volontari in tutto, solo se vai all'estero la Difesa ti paga la missione. I sanitari sono più richiesti però non vuol dire che gli altri siano di meno. La nuova convnezione ha sancito anche l'arruolamento di gente che non ha fatto il militare nell'esercito (cc, marina, aeronautica), oltre che ha tolto come dicevo prima il vincolo maschile.
    Si vis pacem, para bellum!!

  5. #215

    Predefinito

    l Comma 4 art. 6 del DLgs 178/2012 prevede anche:
    ...nonche' dell'esigenza di garantire assoluta continuita' all'attivita' di cui all'articolo 5, comma 6, mediante un'aliquota dedicata di personale iscritto o che si iscrive nei Corpi ausiliari;.... .

    Preso atto che l'aliquota di cui al comma 4, primo periodo, dell'articolo 6 del D.Lgs 178/2012 è composta da unità, proveniente dal personale civile in servizio, che risulti iscritto o che abbia i requisiti per iscriversi nei corpi ausiliari.

    Se l'aliquota viene alimentata con personale proveniente dai dipendenti civili della CRI, ed i dipendenti come si sa sono, almeno sinora, di genere maschile e femminile, come si potrà attingere solo tra i dipendenti maschi senza infrangere la DIRETTIVA 76/207/CEE DEL CONSIGLIO, DEL 9 FEBBRAIO 1976? Per non parlare della Costituzione. Poiché qui di lavoro si tratta (personale scelto tra i dipendenti civili) e non di servizi di leva (da cui sono escluse tuttora le donne)!

    Non solo:

    A) Il C.MVinC non ha più un proprio ordinamento autonomo speciale distinto da quello delle Forze Armate essendo la preesistente normativa (che presentava tali caratteristiche): abrogata e rinnovata, da Leggi delegate (con delega politipica) e quindi introdotta, al pari di quella delle FF.AA., nei Codici dell'Ordinamento Militare DD llgs n. 66 e n.90 ambedue del 15 marzo 2010.

    B) Quanto alla specialità, questa è stata espunta dalla denominazione del Corpo dal comma 1 dell'art. 5 del Dlgs 178/2012; e comunque il preesistente speciale ordinamento autonomo è stato “CODIFICATO” in tutta una serie di verifiche e modifiche ed abrogazioni con conseguente elaborazione e riconversione nel rispetto della normativa comunitaria ed attuativa dei trattati e convenzioni internazionali. E quindi, solo dopo, tali verifiche le norme, relative al CMVinC, sono state introdotte nei Codici dell'Ordinamento Militare DD LLgs n. 66 e n.90 ambedue del 15 marzo 2010. E quindi fuori da quella specialità prevista e tutelata dall'articolo 4, comma 17, della legge 18 giugno 2009, n. 69 (Limite insuperabile della delega su cui si fondano i DD LLgs n. 66 e n. 90 del 20109, salvo a voler inficiare di illegittimità ed incostituzionalità i predetti DD.LL.gs).

    C) il 3° comma dell'art. 5 del D.Lgs 178/2012, nel prevedere che dal 20.07.2016 il CMVinC e' costituito esclusivamente da personale volontario in congedo, iscritto in un ruolo unico, ha di fatto abrogato i ruoli normali e speciale. Facendo, così, venir meno la precedente classificazione del personale (ruoli normali e speciale), che attuava funzionalmente precise garanzie di priorità e disponibilità della “Massa Mobilitabile” ai servizi di leva delle FF.AA..
    Rendendo l'arruolamento nel CMVinC immune dalla priorità di utilizzazione, dello stesso personale, per servizi di leva delle FF.AA. Rendendo il personale nel ruolo unico, a mio parere, “INDISPONIBILE” ai servizi di leva.

    Ne consegue che, dall'entrata in vigore del D.Lgs 178/20122, le aspiranti di sesso femminile si possono validamente arruolare nel Corpo Militare Volontario in Congedo!
    Poiché nulla, di quanto prima ostava è rimasto in vigore!
    Ultima modifica di caporle; 14-12-16 alle 20: 15

Pagina 22 di 22 PrimaPrima ... 12202122

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •