Pagina 1 di 25 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 250

Discussione: Un po' di teoria...

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Point Man
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Great Plains of Lombardy
    Messaggi
    2,264

    Predefinito Un po' di teoria...

    E' da un po' che mi frulla di fare un topic del genere visto l'argomento della stanza, spero sia gradito... Vorrei sottoporvi delle questioni basilari per l'argomento: la sicurezza nel maneggio di un'arma, il risolvimento di un inceppamento ( vitale in uno scontro a fuoco ) e visto che l'ho citato in un'altro topic, il famoso codice colore di Jeff Cooper.
    Iniziamo con il presentare Jeff Cooper. E' considerato il padre delle tecniche di tiro moderne. Tenete Colonnello nel corpo dei Marines, ha combattuto la Seconda Guerra Mondiale e la guerra di Korea.
    La sua storia diventa poi un susseguirsi di specializzazioni nel campo delle armi e delle tecniche di tiro. Basti pensare che Cooper ha progettato la famosa Bren Ten ( Miami Vice vi dice niente...? ) e le carabine “Scout”.



    Veniamo alle “Regole d'oro” per il maneggio di un'arma. Seguite queste regole e non vi sparerete mai nei piedi mentre “pulite l'arma...” (scusa assai frequente quanto stupida....)


    1. TUTTE LE ARMI SONO SEMPRE CARICHE. Anche se non lo sono, trattatele come se lo fossero.
    2. NON PUNTARE MAI L'ARMA CONTRO QUALCOSA CHE NON VUOI COLPIRE. Inclusi voi stessi....occhio alle manovre di estrazione etc..
    3. IDENTIFICA IL TUO BERSAGLIO E CIO' CHE GLI STA DIETRO. Sparare a qualcuno e rischiare che il proiettile uscendo colpisca qualcun'altro o....una bombola di gas..non è simpatico..
    4. METTI IL DITO SUL GRILLETTO SOLO QUANDO HAI DECISO DI SPARARE. Questa è la regola d'oro. La suo violazione è causa del 60% degli incidenti con le armi da fuoco.


    INDICE:

    Il codice colore
    Manutenzione armi corte
    Tecniche di utilizzo della torcia tattica
    Cambio caricatore e utilizzo delle coperure
    L'estrazionde dell'arma in condition 0 o 1
    Lo stress in combattimento
    Weapon transition 1 e 2
    Tactical slings




    Inserisco per conoscenza anche la classificazione degli “stati” di un'arma, introdotti e pensati per le serie 1911 da Cooper ma valevoli per tutte le armi corte.

     CONDITION ZERO: Colpo in camera, caricatore inserito, cane armato, sicura disinserita.
     CONDITION ONE: Colpo in camera, caricatore inserito, cane armato, sicura inserita.
     CONDITION TWO: Colpo in camera, caricatore inserito, cane abbattuto.
     CONDITION THREE: Camera vuota, caricatore inserito, cane abbattuto.
     CONDITION FOUR: Camera vuota, caricatore disinserito, cane abbattuto.


    Inceppamenti:

     TYPE 1: Mancata alimentazione. Avviene quando per un qualsiasi motivo la cartuccia non viene inserita correttamente in camera ( caricatore non inserito correttamente, il carrello non ha forza sufficiente a spingere la cartuccia etc etc..) SOLUZIONE:


    TAP


    RACK


    Bang



     TYPE 2: Mancata percussione. Quando si tira il grilletto l'arma non spara. Potrebbe essere un innesco difettoso oppure il carrello che non chiude completamente ( difficile da vedere quando si è in punteria). Se vi accorgete che il carrello non chiude bene basta una sana manata sul retro del carrello per chiuderlo completamente.


    In entrambi casi si risolve il malfunzionamento con il TRB.


     TYPE 3: Mancata estrazione. L'estrattore non ha fatto il suo dovere. In caso di deformazione del bossolo, difficilmente si riuscirà a scarrellare per estrarlo. Vi illustro la manovra per farlo: afferrate con la mano debole il carrello in questo modo.


    Con la mano forte piantate una bella legnata sull’impugnatura….fatto!
    Ultima modifica di Point Man; 05-04-11 alle 16: 28

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Point Man
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Great Plains of Lombardy
    Messaggi
    2,264

    Predefinito

     TYPE 4: Mancata espulsione o “Stove Pipe”. Il bossolo in uscita si incastra nella finestra di espulsione creando un specie di camino...


    Soluzione: inclinate l’arma verso il lato della finestra di espulsione e scarrellate..


    oppure passate velocemente la mano debole ( senza passare davanti al vivo di volata!) sul bossolo che salterà via.



    DOUBLE FEED: A mio parere la più rognosa... Il bossolo non viene estratto e il ciclo di riarmo tenta di incamerare un altro colpo. Risultato: bossolo incastrato (Type 3) e munizione che preme sullo stesso.


    Soluzione: Bloccate il carrello in apertura con l'hold open


    Togliete il caricatore ed il primo colpo cadrà oppure rimarrà nel caricatore..

    A questo punto scarrellate per togliere anche il colpo/bossolo rimasto in camera di cartuccia....e ricaricate.



    La maggior parte degli inceppamenti avviene perché non si ha una presa corretta e sicura sull’arma. Ecco come impugnare correttamente.



    IL CODICE COLORE
    Spiegare bene cosa sia necessiterebbe di pagine e pagine....cercherò di sintetizzare al massimo..
    Il signor Cooper ha creato una scala di colori ( e di stati mentali e atteggiamenti) che portano un individuo ad affrontare un potenziale pericolo dove dovrà difendersi con un'arma.
    Come è stato pensato da Jeff, il codice si riferisce alle azioni che si intraprenderanno per risolvere una situazione potenzialmente pericolosa, passando da un livello all'altro della scala del codice.

    Un confronto mortale non è qualcosa che un persona si aspetta, e questo codice permette di avere una sequenza su cui lavorare per prepararsi ad affrontare situazioni di pericolo.

    BIANCO: Rilassati, inconsapevoli e impreparati. Se attaccati in questo stato, l'unica cosa che potrebbe salvarvi è l'inadeguatezza e l'inettitudine del vostro aggressore. Quando sarete attaccati la vostra reazione probabilmente sarà “Oh mio Dio! Non può essere che stia accadendo proprio a me!”.

    GIALLO: Allerta rilassata. Non ci sono situazioni specifiche di pericolo. Il vostro stato mentale è: “Oggi potrebbe essere il giorno in cui dovrò essere costretto a difendermi”. Non ci sono pericoli specifici ma siete consapevoli che il mondo non è un posto amichevole e siete preparati a reagire se necessario. Usate i vostri occhi e le orecchie, e il vostro portamento dice “ Sono all'erta”. Non avete bisogno di essere armati in questo stato, ma se lo siete, DOVETE essere sempre in codice giallo. Quando sarete attaccati la tua reazione probabilmente sarà “Sapevo che un giorno sarebbe successo”. Potete vivere in questo stato per un periodo indefinito di tempo.

    ARANCIONE: Allerta specifica. Qualcosa che non quadra ha attirato la vostra attenzione e siete concentrati su quella cosa. Qualcosa “non va” in una persona o in un oggetto. Qualcosa potrebbe accadere. Il vostro stato mentale è: “Potrei dover sparare a quella persona”. La vostra arma è in fondina in questo stato. Potete vivere in questo stato per ore con facilità, o con fatica per un giorno o più.

    ROSSO: Molla del combattimento. La vostra “molla” mentale è: “Se quella persona farà “x” io la neutralizzerò.” La vostra arma potrebbe, ma non necessariamente, essere in mano.

    NERO: Qualcuno aggiunge il colore nero. A questo punto state combattendo per la vostra vita, non si torna indietro. L'unica preoccupazione deve essere quella di infliggere quanti più danni possibile alla vostra minaccia con l'uso dell'arma allo scopo di far cessare ogni sua azione ostile. E' crudo ma è così. L'unica cosa importante a questo punto è rimanere vivi.

    Di seguito alcuni commenti aggiuntivi di Jeff.

    Il Codice Colore cresce da bianco, giallo, arancione e rosso, e ha la funzione di preparare la mente di una persona nel momento in cui eserciterà una violenza “letale”, e non è facile come pensavo all'inizio. C'è un problema per cui alcuni allievi sbagliano a scegliere il colore appropriato al pericolo di una situazione. Come ho a lungo pensato, non si è in nessuno stato di colore a causa del pericolo in cui ti trovi, ma in uno stato mentale che permette di compiere un passo difficile dal punto di vista fisico.
    Il problema è questo: il tuo stato mentale in combattimento non è dettato dalla “quantità” di pericolo alla quale sei esposto in quel momento. Il tuo atteggiamento è dettato dallo stato mentale che giudichi appropriato a quella situazione. Potresti trovarti in pericolo tutti i giorni per particolari lavori. Il codice colore che ti influenza dipende dalla volontà che hai di saltare quella barriera fisiologica che ti separa dal compiere un'azione irrevocabile.

    I codici, semplificati, intendono questo:
    In bianco non siete preparati e proni per attuare un'azione letale. Se venite aggrediti in bianco probabilmente non sopravviverete, a meno che il vostro avversario sia totalmente inetto.
    In giallo vi rendete consapevoli che la vostra vita potrebbe essere in pericolo e che potreste essere costretti a reagire.
    In arancione siete determinati nei confronti di un avversario specifico e siete preparati ad una reazione che potrebbe causargli la morte, ma non siete nello stato “combattimento”.
    In rosso siete nello stato “combattimento” e userete l'arma se le circostanze lo necessitano.


    Fine della pappardella...spero che serva a qualcuno. Aggiungo che eventuali mofìdifiche o correzioni sono ben accette.....non sono mica la Bibbia! Ciao...
    Ultima modifica di Point Man; 19-12-10 alle 12: 36

  3. #3
    Colonnello L'avatar di bacioch
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Lobbi(AL)
    Messaggi
    11,238

    Predefinito

    GRANDE Point Man!

    Fantastico Topic!

    Fra l'altro adoro i suoi aforismi......"Il solo fatto di possedere un arma non vi fa armati....allo stesso modo che possedere una chitarra...non vi fa musicisti...."

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Point Man
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Great Plains of Lombardy
    Messaggi
    2,264

    Predefinito

    Foto inserite...

  5. #5
    Maresciallo
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    740

    Predefinito

    gran bel topic!

  6. #6

    Predefinito

    lol quoto bacioch
    veramente un gran bel topic moooooolto utile

    questo jeff cooper ha inventato la carabina m1 garand?

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Point Man
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Great Plains of Lombardy
    Messaggi
    2,264

    Predefinito

    E' arrivato un po' dopo.... le carabine scout arrivano negli anni 80...sono delle bolt action "multi-scopo" , generalmente in .308 adatte alla caccia ma anche al tiro di precisione in ambito di polizia o militare...
    http://en.wikipedia.org/wiki/Scout_rifle

    E grazie a tutti degli apprezzamenti, sono contento....

  8. #8

    Predefinito

    Bellissimo! Grandissimo!
    Io opto per mettere il topic in risalto

  9. #9
    Colonnello L'avatar di bacioch
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Lobbi(AL)
    Messaggi
    11,238

    Predefinito

    Amici...ridivento il pivello....
    abbonato a Gun's&Ammo.....che ricevuta la rivista(che rispetto alle nostre sono di qualita'tipografica inferiore,in b/n e spillate....ma di costo forse un quarto e con articoli incredibili)...che iniziava la lettura dal fondo....dal mitico "Cooper's Corner"......

    Un altra delle sue perle......

    "Il desiderio di sopravvivere ,non è cosi importante come il desiderio di prevalere....
    la risposta corretta all' aggressione criminale è la rappresaglia...."

  10. #10
    Sparkly Speirs01
    Guest

    Predefinito

    straordinario, la parte sugli inceppamenti è di grande utilità per me che ho iniziato a sparare a fuoco da qualche tempo, solo una cosa: se le foto sono tue ti devo dire che per la glock hai le mani un pò troppo grosse, nella foto sull'impugnatura corretta mi sembra che la mano (non perchè sia messa male ma perchè è grossa) sia nello "spazio di arretramento" del carrello e in quel caso si rischiano due bei tagli paralleli, io stesso al corso di abilitazione a fuoco ho usato una walther P22 e sono dovuto stare attento perche avendo le mani grosse (non come quelle della foto ma non sfigurano ) con una pistola relativamente piccola avrei potuto avere quel problema. se ho sbagliato correggimi, del resto nel tiro a fuoco (e ancora di più in quello con la pistola, dato che sono un "fuciliere") sono un novellino

Pagina 1 di 25 12311 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •