Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Verbale accertamenti urgenti per 186/187 cds

  1. #1

    Predefinito Verbale accertamenti urgenti per 186/187 cds

    Buongiorno,

    Vi chiedo aiuto per un dubbio che mi affligge in merito al caso di persona rimasta coinvolta in incidente stradale e trasportata dal 118 in ospedale dove viene sottoposta a cure mediche e dagli accertamenti eseguiti per motivi clinici risulta in stato di ebrezza.

    In questi casi mi è capitato che la sala operativa invii la richiesta di accertamenti urgenti per alcol e droghe direttamente via fax a l pronto soccorso, per avvio della catena di custodia.

    Arrivo al punto, in questi casi l'operatore dovrà comunque compilare il verbale di accertamenti urgenti (usato per accertamenti con etilometro) o basterà la richiesta di accertamenti urgenti inviata dalla s.o., in quanto poi gli accertamenti saranno eseguiti da medico nella veste di ausiliario di pg?

  2. #2
    Moderatore L'avatar di gagliardi
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    je suis partout
    Messaggi
    8,096

    Predefinito

    Ciao @Bluenit,
    visto che sei un nuovo utente, t'invito a presentarti nell'apposita sezione e a leggere il Regolamento (trovi i link nella mia firma), che ti aiuterà a orientarti su MF.
    Se sei un nuovo utente, Benvenuto! Ricordati di presentarti QUI

    Prima di aprire nuove discussioni e di postare messaggi, dai un'occhiata al REGOLAMENTO

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    14,079

    Predefinito

    Buongiorno.
    Tale forma di accertamento "da remoto" era già stata eccepita in sede dibattimentale come vizio di forma poiché il soggetto sottoposto ai prelievi non veniva reso edotto della facoltà di farsi assistere da un legale purché immediatamente reperibile. Tale problema è stato ovviato inserendo nel testo delle richieste l'apposita dicitura che si trova anche nel verbale di accertamenti urgenti redatto sul posto dalla pattuglia.
    La questione della nomina del personale sanitario ad ausiliario di PG non si pone nemmeno poiché è implicitamente contenuta nella richiesta stessa, come stabilito al 4° comma dell'art. 348 c.p.p..
    Ciò che deve constare dagli accertamenti differiti è che la persona ad essi sottoposti abbia ricevuto e compreso le proprie garanzie di legge e che abbia potuto esprimere il consenso o il diniego all'intervento del proprio difensore.
    Per quanto riguarda gli accertamenti urgenti su persone ricoverate in stato di incoscienza, prevale la necessità di assicurare le fonti di prova di un reato e quindi in tal caso non rileva l'acquisizione del succitato consenso/diniego.
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  4. #4

    Predefinito

    Grazie mille

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •