Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Un militare può creare un’associazione?

  1. #1

    Predefinito Un militare può creare un’associazione?

    Buongiorno a tutti, dopo varie ricerche sento la necessità di chiedere il vostro parere. Cercando su internet le parole chiave per questo argomento, non si fa altro che parlare di sindacati... Quello che invece vorrei sapere io è: può un militare fondare una sua associazione no profit? Disponendo di un sito web, volevo creare una sorta di community per sensibilizzare (ed insegnare) alla gente a riconoscere una notizia vera da una falsa, così da impedire ai soliti tendenziosi del momento di lucrare sulle spalle dei più ingenui. Mi riferisco ai canali di fake news che si spacciano per “informazione alternativa contro il sistema”, alla veneranda età di 60 anni e senza un titolo di studio (caso tipico). Trattandosi di un’associazione più simile ad una gruppo facebook, volevo configurarla come “non riconosciuta” e senza codice fiscale, poiché per quello che vorrei fare mi basta il comune accordo tra i soci, senza chiedere quote associative. Tuttavia il server ha dei costi, posso dunque richiedere delle donazioni tramite un pulsante sul mio sito, indirizzate alla mia carta di credito? Tutto questo in vista di un ipotetico arruolamento. Vi ringrazio... E se la cosa va a buon finire magari fateci un pensierino, ma vi avviso, saranno più le battaglie perse che quelle vinte!
    Ultima modifica di BlackTie; 26-12-20 alle 10: 31
    Aspirante Vigile del Fuoco volontario

  2. #2
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,383

    Predefinito

    Assolutamente no... sopra tutto con donazioni su carta di credito. Basta cercare nel Codice di Ordinamento militare e si trova la risposta.
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  3. #3

    Predefinito

    Ok, grazie mille. Mi hai risparmiato un bel po’ di tempo. La questione della carta di credito e la donazione era un plus di cui posso fare a meno (si parla di 100 euro all’anno, non avrei problemi a sborsarli di tasca mia). Non immaginavo però che non si potesse creare una sorta di community, mi sa che devo ridimensionare parecchie cose, visto che è dal 2012 che ho dei miei gruppi sull’informatica e un altro sito dove creo programmi gratuiti
    Aspirante Vigile del Fuoco volontario

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •