Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Come diventare Vice Sovrintendenti

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,961

    Predefinito Come diventare Vice Sovrintendenti

    Alla luce del recente riordino delle carriere nella Polizia di Stato affrontiamo un tema sottovalutato ma ugualmente importante: quello dell'accesso al ruolo dei Sovrintendenti.

    Tale ruolo permette l'acquisizione della qualifica di Ufficiale di Polizia Giudiziaria, con la relativa estensione delle competenze in tale materia. Nell'ambito delle articolazioni di pertinenza il Vice Sovrintendente acquisisce compiti specifici di comando e gestione del personale ad egli subordinato e in base al grado rivestito, entrando a far parte dei cosiddetti "quadri" dell'amministrazione: tanto per fare alcuni esempi può svolgere mansioni di caposquadra nei Reparti Mobili, di capo ufficio a nomina diretta o in sostituzione del titolare, di comandante di distaccamento (a partire dal grado di Sovrintendente Capo), di coordinatore di un turno Volanti, di capo turno della Sala Operativa, e via discorrendo. In base all'anzianità di servizio rivestita e ai titoli posseduti, è ammesso a concorrere ai posti riservati nei concorsi interni per Vice Ispettore.

    Cosa succedeva prima?

    Fino al 2012 l'accesso avveniva per concorso interno per titoli ed esami: veniva richiesta un'anzianità di servizio minima di 4 anni, la produzione di eventuali titoli preferenziali (di studio, professionali, di benemerenza) e il superamento di un esame a quiz, in base al cui esito veniva formata la graduatoria di merito. Chi si collocava in posizione utile veniva avviato al corso di formazione di tre mesi presso le scuole di Spoleto e di Nettuno e riammesso ai reparti di provenienza (se possibile) o destinato ad altra sede (che però veniva comunicata prima dell'inizio del corso, con facoltà di rinuncia).

    Dopo tale data, l'amministrazione (già in grave ritardo nel bandire i concorsi per l'accesso a tale ruolo) ha puntato le proprie risorse sul succitato riordino delle carriere il quale, dopo un percorso lungo e travagliato, ha visto la luce nel 2017, creando non pochi "mal di pancia" e accumulando ulteriore ritardo nell'immissione di nuovi Vice Sovrintendenti, le cui vacanze in organico avevano superato ormai le 20mila unità. La "soluzione" è stata quella di bandire, a partire dal 2014, concorsi interni per soli titoli e anzianità che privilegiarono in qualche modo i "vecchi" a tutto discapito delle nuove leve, per l'ennesima volta messe al palo in attesa di tempi migliori: tale modalità creò comprensibilmente molto scompiglio e diverse lamentele in seno al personale. L'ottica del ministero era quella di ripianare l'organico in tempi quanto più brevi possibile, alla luce dei massicci pensionamenti che la riforma del sistema previdenziale avrebbe comportato. Collocati utilmente in graduatoria, gli allievi V.S. venivano avviati presso una scuola di formazione per il relativo corso della durata stavolta di un mese, poi ridotto a una sola settimana residenziale, a due di formazione e-learning e a una di tirocinio, con esame finale al termine del quale venivano fatti rientrare nei reparti di appartenenza o destinati ad altri uffici, comunicati prima dell'avvio al corso per dare la possibilità al candidato di rinunciarvi.

    E' arrivata poi l'emergenza sanitaria COVID che, a corsi già in atto, ha fatto correre ai ripari l'amministrazione che ha previsto, per il 28° Corso, l'intera fase e-learning di formazione per tutta la durata del mese, con esame finale svolto ugualmente in modalità e-learning.

    Cosa succederà adesso?

    Con il 2021 si dovrebbe concludere la possibilità di accesso vista in questi ultimi termini: appena concluso il 28° Corso, dovrebbe essere bandito l'ultimo dei concorsi per anzianità e titoli svolti nelle modalità appena descritte: tale bando dovrebbe prevedere oltre 7000 posti, con possibilità di scorrimento della graduatoria finale a concorrenza dell'organico previsto per il ruolo, colmando così tutte quelle lacune formatesi a partire dal 2007.
    Dopodiché, messasi in pari con i conti, l'amministrazione dovrebbe bandire concorsi annuali, stavolta per titoli ed esami, con il ripristino dei vecchi requisiti, a partire dall'anzianità di servizio minima di 4 anni. Resta da valutare la modalità di fruizione del relativo corso, in considerazione dell'emergenza sanitaria COVID che è destinata ad accompagnarci ancora a lungo.
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  2. #2
    Maggiore
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    3,037

    Predefinito

    Concordo e spero che quanto prima almeno un 20% delle vacanze di organico siano destinate a concorsi per esami in cui i titoli fanno la differenza solo a parità di voto degli esami.
    quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare,vi è un prezzo da pagare,ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare

  3. #3
    Sergente
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    436

    Predefinito scrutinio per merito comparativo sov

    Ciao Kojak,
    Ci siamo aggiornati spesso nel forum nella pagina trasferimenti fino a qualche tempo fa
    Ora se possibile vorrei una delucidazione sulla circolare relativa allo scrutinio per merito comparativo per l'accesso alla qualifica di Vice Sovrintendente della Polizia di Stato, riferito al 31/12/2018, per la copertura di 1211 posti pari al 70% alle vacanze nel ruolo, come è noto è stato emanato un’ulteriore stralcio di 2500 Ass.C.C. (da sommare al nr di 5000 già usciti in precedenza) Dove anche io sono presente, volevo chiederti visto che non è chiaro:
    Sul discorso dei punteggi dei rapporti informativi degli ultimi 5 anni (2013/2017) come vengono conteggiati? (Esempio: se dal 2013 al 2017 ho sempre avuto il punteggio di 42 (sulla tabella compare un punteggio di 4,00, il punteggio totale sarà 20? Perché poi nella circolare esce la dicitura: RAPPORTI INFORMATIVI E GIUDIZI COMPLESSIVI PER IL QUINQUENNIO TOTALE FINO A PUNTI 30,00
    Ai rapporti informativi, redatti ai sensi dell'art. 62 e seguenti del d.P.R. 335/1982, viene attribuito al complesso degli elementi di giudizio valutabili numericamente, secondo lo schema di cui alle seguenti “TABELLE”, un punteggio pari a 1/5 della valutazione massima.
    Come funziona il conteggio? Nell’esempio sopra che ho fatto quanti punti verrebbero assegnati?
    Grazie
    Ultima modifica di Kojak; 30-12-20 alle 11: 34 Motivo: riduzione quote

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,961

    Predefinito

    Sinceramente non ci ho mai capito un granché...
    Considerato che un A.C.C. a punteggio pieno dovrebbe essere a 45+2, quindi con valutazione di 30 punti, essendo il tuo punteggio più basso verranno decurtati in percentuale i punti mancanti. In teoria il calcolo che hai fatto dovrebbe essere esatto, quindi partiresti con 20 punti-base sul rapporto informativo, cui si aggiungeranno l'anzianità di servizio, l'anzianità nel ruolo, le lodi, gli encomi e le varie opzioni previste nel portale di iscrizione al concorso.
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  5. #5
    Sergente
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    436

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Sinceramente non ci ho mai capito un granché...
    Considerato che un A.C.C. a punteggio pieno dovrebbe essere a 45+2, quindi con valutazione di 30 punti, essendo il tuo punteggio più basso verranno decurtati in percentuale i punti mancanti. In teoria il calcolo che hai fatto dovrebbe essere esatto, quindi partiresti con 20 punti-base sul rapporto informativo, cui si aggiungeranno l'anzianità di servizio, l'anzianità nel ruolo, le lodi, gli encomi e le varie opzioni previste nel portale di iscrizione al concorso.
    Grazie per la risposta buona giornata

  6. #6
    Soldato
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    75

    Predefinito Concorso vice sovrintendenti

    Chi vince il concorso da vice sovrintendente riesce poi a rimanere nello stesso ufficio e reparto dove lavorava prima, oppure viene trasferito?

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,961

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ajay Visualizza Messaggio
    Chi vince il concorso da vice sovrintendente riesce poi a rimanere nello stesso ufficio e reparto dove lavorava prima, oppure viene trasferito?
    Dipende dalla disponibilità dei posti che comunque viene comunicata prima dell'inizio del corso, così da esercitare eventualmente la rinuncia.
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •