Pagina 1 di 60 1231151 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 594

Discussione: Strage di Ustica

  1. #1
    Responsabile di Sezione L'avatar di Dr.Winters
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,474

    Predefinito Strage di Ustica, pensieri e opinioni...*

    Ricorre quest'anno e più precisamente il 27 Giugno, il 30esimo anniversario dalla Strage di Ustica. Sembra ormai abbastanza chiaro cosa si successo ma lo spiego brevemente per i giovani che non hanno mai sentito dell'accaduto...

    Siamo nel 1980 nel pieno della guerra fredda, l'Italia dalla seconda guerra mondiale si porta avanti una buona alleanza petrolifera con Gheddafi, la Francia invece sponsorizza il Ciad il quale è costantemente in guerra con la Libia...due alleanze scomode per due stati europei così vicini...
    Il 27 Giugno il DC9 civile dell'ITAVIA parte da Bologna per raggiungere l'aereoporto di Punta Raisi a Palermo, non arriverà mai a destinazione. Alle 20.59 dello stesso giorno i radar non vedono più la traccia dell'aereo scomparso circa all'altezza di Ustica, cominciano le ricerche, il giorno dopo vengono trovate morte 38 persone e 43 dispersi...il triste epilogo conta 81 morti di cui 13 bambini.
    Ma cosa successe quella notte?
    Le opinioni sono molte, dal cedimento strutturale ad una bomba nascosta nel bagno del velivolo, ma la più accreditata dopo parecchie indagini sembra essere quella dell'abbattimento da parte di aerei militari stranieri.
    In quella sera Gheddafi partì a bordo di uno dei due MIG da Palermo per tornare in Libia, sembrerebbe che nei mari ci fosse una portaerei francese la quale fece alzare i suoi aerei per abbattere il leader libico, non si capisce bene cosa sia successo, ma sta di fatto che oltre al MIG venne abbattuto anche il DC9 civile. Due giorni dopo l'accaduto venne trovato l'aereo militare nei pressi della Sila in Calabria...
    Quella sera erano molti i radar funzionanti nella zona ma "casualmente" molti ebbero un buco di circa 15 minuti proprio nell'ora della tragedia, si disse che era in atto un addestramento militare e quindi dovevano cambiare i codici, parecchie persone prima di essere interrogate morirono in circostanze strane, chi impiccato chi in incidenti stradali...i due piloti militari italiani che erano in volo quella notte morirono a Ramstein durante una esibizione delle Frecce Tricolore...e via discorrendo!
    Si dice addirittura che il relitto venne tirato giù sul fondo del mare poichè fra le vittime vi era anche un carabiniere fuori dal servizio il quale aveva un piede amputato e fu trovato il corpo con un lembo della camicia alla gamba come fosse un laccio emostatico...allora non erano tutti morti durante l'impatto!!!
    Storie di servizi segreti, di spionaggio, di depistaggio...fra 20 anni sbloccherano i documenti coperti da segreto di stato e forse scopriremo la verità.

    COSA NE PENSATE VOI DI QUESTA TRISTE STORIA?
    Ultima modifica di basilischio; 14-02-11 alle 21: 39

  2. #2
    Tenente L'avatar di abitcis
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,932

    Predefinito

    cosa penso di questa triste storia?Strage di Stato...
    Se la gioventù le negherà il consenso, anche l'onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo. Paolo Borsellino.

  3. #3
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,310

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dr.Winters Visualizza Messaggio
    ...allora non erano tutti morti durante l'impatto!!!
    Storie di servizi segreti, di spionaggio, di depistaggio...fra 20 anni sbloccherano i documenti coperti da segreto di stato e forse scopriremo la verità.

    COSA NE PENSATE VOI DI QUESTA TRISTE STORIA?
    Precipitare da 28000 piedi e ptendere che qualcuno resti vivo ... impossibile 28000 piedi sono 8500 metri quindi un'altezza di 8 kilometri e mezzo... comunque ricordo bene quella notte eravamo in mare nel basso tirreno e partecipammo alle ricerche .... furono i primi cadaveri che vidi in vita mia... una grande tragedia che, all'italiana maniera, non ha ancora individuato i colpevoli... ma erano anche altri tempi gli anni di piombo i servizi segreti deviati ecc. ecc. ecc.
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  4. #4
    Responsabile di Sezione L'avatar di Dr.Winters
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,474

    Predefinito

    Legislatura: XII Ramo: Camera
    Tipo Atto: INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA Numero atto: 4/06592

    [omissis]
    nella lista delle 39 salme ufficialmente recuperate
    figurano 18 donne, 9 bambini di età compresa tra gli 8 mesi e i
    13 anni, 7 persone ferite, tra le quali il carabiniere Cammarata
    con piede troncato e manica di camicia strappata attorno al
    ginocchio a mò di laccio emostatico; inoltre uno dei corpi
    recuperati è quello di una signora che è stata trovata
    abbracciata al figlio di 8 mesi, fatto in totale contrasto con
    l'ipotesi di un'esplosione in volo e del conseguente impatto sul
    mare.
    [omissis]

    si potrebbe pensare ad un ammaraggio di fortuna no?

  5. #5

    Predefinito

    ... L'Italia di allora (?) è l'Italia del sequestro Moro... Del silenzio sui desaparecidos... Di Ustica, dei depistaggi e di moltre altre anomalie... Capisco per chi non ha vissuto in quegli anni, quanto possa esser difficile "comprendere" il clima, la cappa di interessi e omertà che copriva qualsiasi cosa... Dopo... La Milano da bere e l'euforia degli anni ottanra... Con la malcelata speranza dei politici che tutto potesse venir dimenticato... Esplode il nostro debito pubblico... Arriva manipulite...
    Molti di quelli che oggi scrivono appelli e condanne erano rotelle ben oliate del sistema...
    Cosa è cambiato?
    Noi poveri Italiani continuiamo a non sapere... A non conoscere... A non voler sapere... A non voler conoscere...

  6. #6

    Predefinito

    Penso che dopo tutti questii anni sia ora di dirla questa verità.
    Ultima modifica di comsubin; 28-06-10 alle 13: 59

  7. #7
    Utente Expert Marina L'avatar di Charlie 2
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    3,310

    Predefinito

    I bambini molto piccoli (stiamo parlando di un bimbo di 8 mesi) in aereo viaggiano in braccio ai genitori. Un ammaraggio di fortuna si tenta se l'aereo precipita e si hanno ancora disponibili i comandi. Quello che fu appurato è che l'aereo comunque esplose in volo ma, comunque, potrebbe essersi disintegrato durante l'impatto con l'acqua, anzi sicuramente quel che è restato intatto si è disintegrato con l'impatto con l'acqua. Che qualcuno sia sopravvissuto a quello che ha causato l'abbattimento dell'aereo è probabile; resta il fatto che, comunque, morirono tutti impattando sull'acqua. Ed in ogni caso, con molta probabilità la prima botta ha coinvolto la parte anteriore dell'aereo uccidendo i piloti poichè nessun segnale di soccorso è stato lanciato ne tanto meno è stato impostato il codice di emergenza sull'IFF.

    Durante l'operazione GOLFO 1 nel 1988 assistetti all'abbattimento dell'Airbus iraniano da parte del USS Vincennes; lo tirò giù con un missile dopo avrlo ripetutamente chiamato in frequenza dicendogli che stava avvicinandosi all'aerea di sicurezza intorno alla Forza Navale USA. In quel caso ciò che restava delle persone gli iraniani li raccolsero con il cucchiaino. Ad Ustica furono raccolti dei corpi intati (o quasi) mentre altri non furono più ritrovati.

    Un'altra considerazione: ieri sera su LA7 hanno mandato in onda un filmato in cui chiedevano a dei giovani di età compresa tra i 18 e i 22 anni che cosa associassero alla parola USTICA: buio totale, uno disse che fu l'eruzione con il maggior numero di morti, altri addirittura non sapevano neanche che è un'isola minore siciliana. La costa genera profonda tristezza: sino a quando i programmi di storia delle superiori si fermano alla seconda guerra mondiale tralasciando la storia contemporanea questo è il risultato - 60 anni si storia italiana con gli anni di piombo, la caduta del muro di berlino ecc. ecc. di cui la maggiorparte dei giovani non ne sanno niente... magari sanno tutto sugli antichi romani, i greci, il medioevo, il rinascimento, le crociate e il risorgimento (sacrosanto) ecc.ecc. ecc....
    Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china......... è a quel punto è un attimo......

  8. #8
    ale66
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Charlie 2 Visualizza Messaggio
    Un'altra considerazione: ieri sera su LA7 hanno mandato in onda un filmato in cui chiedevano a dei giovani di età compresa tra i 18 e i 22 anni che cosa associassero alla parola USTICA: buio totale, uno disse che fu l'eruzione con il maggior numero di morti, altri addirittura non sapevano neanche che è un'isola minore siciliana. La costa genera profonda tristezza: sino a quando i programmi di storia delle superiori si fermano alla seconda guerra mondiale tralasciando la storia contemporanea questo è il risultato - 60 anni si storia italiana con gli anni di piombo, la caduta del muro di berlino ecc. ecc. di cui la maggiorparte dei giovani non ne sanno niente... magari sanno tutto sugli antichi romani, i greci, il medioevo, il rinascimento, le crociate e il risorgimento (sacrosanto) ecc.ecc. ecc....
    I primi passi per essere buoni elettori .

  9. #9
    Responsabile di Sezione L'avatar di Dr.Winters
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,474

    Predefinito

    charlie e come spieghi il fatto del carabiniere che si è "medicato"....convieni con me che risulta strano?

  10. #10

    Predefinito

    In tutta questa storia l'unica cosa che compare pochissimo sono i rapporti delle perizie processuali:
    nessun procedimento moderno ha prodotto tante perizie, sostanzialmente concordi, che affermano,
    come più probabile, la tesi della bomba.-

    In molti siti "ufficiali", delle vittime e di controinformazione, questi richiami alle perizie non compaiono,
    eppure sono disponibili, in rete, basta avere la pazienza di leggerle.-
    (vedi, ad esempio, http://www.strageustica.it/argomenti...giudiziari.htm)

    Certo, è possibile anche dire: l'assenza di una prova è di per se una prova, l'esistenza di una verità
    che non si inquadra nella teoria è dovuta ad una cattiva fede di fondo, così comeuna informazione
    ufficiale è di per sè non affidabile. Può andare anche bene, ma se la verità "giudiziaria" non è la verità,
    allora non lo deve essere mai.-

    Una parte che non viene mai citata sono le perizie sui tracciati radar (che sono un certo numero:
    http://www.strageustica.it/argomenti/perizie.htm) e che evidenziano alcune realtà che sono
    diventate "verità giudiziaria" e le cui conclusioni sono interessanti, totalmente diverse dalla vulgata
    comune: se avete la pazienza di leggerle, consegnata la perizia Delle Mese vengono aggiunti
    ulteriori quesiti ai quali viene data risposta.-

    Oppure... se la verità non è congruente con la teoria... tanto peggio la realtà.
    Anche questa è una posizione.-
    Un sogno per alcuni... Un incubo per altri...(Excalibur-1980)
    Confermo i miei atti e rido dei vostri giudizi. Ed ora condannatemi!

Pagina 1 di 60 1231151 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •