Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Servizio di portierato e dubbi

  1. #1

    Predefinito Servizio di portierato e dubbi

    Salve, vorrei delle informazioni che sicuramente voi saprete darmi. Sono un neo assunto e devo svolgere servizio di portierato presso un ente pubblico. L'assunzione però è stata fatta da un istituto di vigilanza privato e dipendo quindi da quest'ultimo.
    Mi sono però sorti dei dubbi:
    1)il mio contratto per ora è un determinato full time e l'orario è dalle 7:30 alle 15:30 dal lunedì al venerdì, ma siccome non sono in possesso di un cartellino con cui timbrare, come posso provare alla vigilanza che sto effettivamente lavorando ogni giorno negli orari previsti dal contratto presso quell'ente?
    2) l'ente presso cui ho servizio non è mai in contatto con la vigilanza che mi ha assunto. Nel caso quell'ente dovesse chiudere per qualche giorno per motivi straordinari come mi devo comportare? Devo comunicare alla vigilanza che non mi recherò a lavoro? Quei giorni saranno comunque retribuiti?
    3) in caso di assenza per malattia o nel caso debba chiedere il permesso per ritardi o altro a chi devo comunicarlo? Alla vigilanza o all'ente presso cui presto servizio?

  2. #2
    Moderatore L'avatar di gagliardi
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    je suis partout
    Messaggi
    7,768

    Predefinito

    Ciao @Barron,
    visto che sei un nuovo utente, t'invito a presentarti nell'apposita sezione e a leggere il Regolamento (trovi i link nella mia firma) che ti aiuterà a orientarti su MF.
    Se sei un nuovo utente, Benvenuto! Ricordati di presentarti QUI

    Prima di aprire nuove discussioni e di postare messaggi, dai un'occhiata al REGOLAMENTO

  3. #3

    Predefinito

    Mi sono appena presentato. Mi scuso se non l'ho fatto prima

  4. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Barron Visualizza Messaggio
    Salve, vorrei delle informazioni che sicuramente voi saprete darmi. Sono un neo assunto e devo svolgere servizio di portierato presso un ente pubblico. L'assunzione però è stata fatta da un istituto di vigilanza privato e dipendo quindi da quest'ultimo.
    Mi sono però sorti dei dubbi:
    1)il mio contratto per ora è un determinato full time e l'orario è dalle 7:30 alle 15:30 dal lunedì al venerdì, ma siccome non sono in possesso di un cartellino con cui timbrare, come posso provare alla vigilanza che sto effettivamente lavorando ogni giorno negli orari previsti dal contratto presso quell'ente?
    2) l'ente presso cui ho servizio non è mai in contatto con la vigilanza che mi ha assunto. Nel caso quell'ente dovesse chiudere per qualche giorno per motivi straordinari come mi devo comportare? Devo comunicare alla vigilanza che non mi recherò a lavoro? Quei giorni saranno comunque retribuiti?
    3) in caso di assenza per malattia o nel caso debba chiedere il permesso per ritardi o altro a chi devo comunicarlo? Alla vigilanza o all'ente presso cui presto servizio?
    Buongiorno:

    1) Generalmente ti danno in dotazione un foglio ore dove andrai a riportare le re di servizio che tu presterai, in base alla turnazione che ti hanno dato, poi di solito in base al cliente si prevede di fare una firma anche sul loro registro presenze, non credere mai che nessuno di loro non sappia se sei presente o meno! Sanno sempre tutto

    2) Difficile che loro non siano in contatto, in quanto a fine mese gli arriverà sempre una bella fattura da pagare, e poi sicuramente ogni tanto riceverai una visita ispettiva. I giorni comunque ti saranno sempre retribuiti fino all'ultimo e in caso "chiuda" lo sapranno non ti preoccupare.

    3) Dipende dalle regole aziendali, se hai un referente aziendale diretto con il cliente parlerai con lui e poi con qualche tuo responsabile di vigilanza, altrimenti devi rapportare direttamente con la tua vigilanza che si preoccuperà di mandarti un sostituto. Solitamente non lasciano mai la postazione scoperta!

    Saluti.

  5. #5

    Predefinito

    Perdonami ma non è più utile chiedere questo tuoi dubbi direttamente al tuo istituto piuttosto che qui?
    Nel tuo istituto, con le loro procedure interne, ti sapranno dire...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •