Pagina 1 di 22 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 214

Discussione: Coronavirus

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,174

    Predefinito Coronavirus

    Apro questo topic per discutere su questa grave emergenza sanitaria che corre il rischio di coinvolgere vastissime aree del pianeta. Anche in Italia siamo coinvolti in prima linea con centinaia di contagi e i primi morti.
    C'è chi parla di elemento naturale passato da animale a uomo.
    C'è che sostiene che il virus è sfuggito a qualche laboratorio militare.
    C'è chi addirittura ci vede lo zampino degli USA....

    Cosa sta succedendo? Ma soprattutto, come andrà a finire?
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  2. #2
    Sergente
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    303

    Predefinito

    La Cina si rivela come sempre non attendibile, ci saranno stati migliaia se non milioni casi non dichiarati, mi auguro anzi lo spero e credo che avverrà che il virus alla fine venga debellato, ci vorrà tempo ma ho fiducia nelle equipe mediche. Mi sembra che i Pipistrelli siano i portatori sani di questo virus!!!! Ma è vero che forse rinvieranno i concorsi per questa cosa?

  3. #3
    Utente Expert L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    819

    Predefinito

    Anch'io credo che i dati forniti dalla Cina siano pesantemente "edulcorati", bisogna sperare che il virus non si propaghi in paesi incapaci di controllarlo: io penso che, per grave che sia la situazione da noi, paesi come l'Italia (tralasciando le canoniche polemiche politiche del momento) siano in grado di contenere e rispondere all'emergenza, ma se il virus arriva in terre come l'India? Allora sì che sono dolori...
    Citazione Originariamente Scritto da Roboris Visualizza Messaggio
    Mi sembra che i Pipistrelli siano i portatori sani di questo virus!!!!
    I pipistrelli sono tra i principali vettori di virus e agenti patogeni in generale, aggiungi la continua deforestazione (=niente habitat naturale) e il fatto che da quelle parti se li pappano... tanto tuonò che piovve.

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,174

    Predefinito

    Personalmente ritengo difficilmente credibile che tutto sia partito da un pipistrello mangiato da qualche essere umano.
    Ritengo più plausibile un esperimento sfuggito di mano in qualche laboratorio: badate, non sto parlando di armi chimiche, voglio essere chiaro. Ma può bastare un semplice laboratorio farmaceutico per lo studio dei vaccini e il malfunzionamento di uno dei protocolli di sicurezza e la frittata è fatta. Ricordiamoci che i peggiori disastri dal dopoguerra hanno sempre visto come protagonista in negativo l'essere umano, da Chernobyl a Bhopal.... Perché qui dovrebbe essere diverso?
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  5. #5
    bartok
    Guest

    Predefinito

    Se questo virus è stato prodotto da un laboratorio militare segreto cinese, la Cina si confermerebbe come produttore di beni di bassa qualità. Che razza di virus da guerra batteriologica è un virus che ha una letalità del 2%! Sono più letale io con uno sternuto.

    Ragioniamo poi su un altro aspetto: quel 2% di letalità. Tale percentuale è data dal rapporto moti/contagiati noti. Ma i contagiati noti sono SICURAMENTE meno di quelli reali, infatti è ragionevole supporre che, data la bassissima letalità, molti preferiscano curarsi stando a letto a bersi le tisane. La mortalità, dunque, è sicuramente inferiore al già basso 2%. E se poi si va a vedere chi ne muore, sono generalmente i soliti casi a rischio: vecchi, persone già debilitate, eccetera.

    Insomma: è una banalissima influenza. Per come la vedo io, non è per essere venale, ma volendo essere venale, se mi fanno perdere tempo a lavoro, obbligando la gente a stare a casa, m'hanno comunque da pagare. A casa gratis non ci sto. Ora, se si trattasse della Peste, non mi porrei il problema, ma io non vado in malattia nemmeno se ho la febbre, e non voglio essere obbligato a stare a casa per questa c...ta.

    Detto questo, ho un solo dubbio riguardo al Coronavirus. I provvedimenti che vengono presi sono così eccessivi ed inauditi, da stupirmi. In linea di massima, attribuisco ciò che sta accadendo alla stupidità umana. Ma ho un altro dubbio. Considerando appunto che la letalità è bassissima, penso: e se il VERO problema fosse dopo la fase acuta e non ce lo dicono? Per esempio, l'HIV comincia anch'esso con una banissima influenza, che poi guarisce completamente. Successivamente si gode di buona salute, come prima, ma il virus rimane latente, per poi portare alla morte, se non curato, in pochi anni. Se ciò che sta accadendo ha una spiegazione razionale, è spiegabile solo così, non certo con un tasso di letalità da blanda influenza. Se no, come penso che sia, è pura irrazionalità.

    Citazione Originariamente Scritto da Roboris Visualizza Messaggio
    La Cina si rivela come sempre non attendibile, ci saranno stati migliaia se non milioni casi non dichiarati, mi auguro anzi lo spero e credo che avverrà che il virus alla fine venga debellato, ci vorrà tempo ma ho fiducia nelle equipe mediche. Mi sembra che i Pipistrelli siano i portatori sani di questo virus!!!! Ma è vero che forse rinvieranno i concorsi per questa cosa?
    ma certo. come dicevo, i contagiati veri sono sicuramente molti di più. Ma è normale: sai quante decine di milioni di persone colpisce l'influenza? E quante decine di migliaia ne uccide? E mica di tutti si sa che hanno preso l'influenza. Per i concorsi sì: sono sospesi a quanto pare almeno in Veneto, ma credo che alla fine li sospenderanno dappertutto. Questo Coronavirus è l'occasione per questo governo per far vedere che fa qualcosa.

    Pecs,
    paesi come l'Italia (tralasciando le canoniche polemiche politiche del momento) siano in grado di contenere e rispondere all'emergenza, ma se il virus arriva in terre come l'India? Allora sì che sono dolori...
    Io non credo proprio che l'Italia sia in grado di contenere o gestire un'epidemia. Ci va bene che questa è probabilmente un'innocua influenza, ma se fosse una VERA epidemia, non ci salveremmo: la gente morirebbe per le strade.
    Faccio un esempio: la chiusura dei voli da e per la Cina. E' banalmente aggirabile facendo scalo intermedio.
    Sospendere Schengen? La Crozia non fa parte di Schengen. Io andai in Croazia. Se sospendiamo Schengen cosa si risolve?

    Se si racconta l'influenza con la narrazione dell'epidemia, come sta accadendo, l'apparenza è spaventosa: milioni di contagiati e migliaia di morti (anche l'1% di letalità comporta miglaia di morti). Questo è lo scenario che ci attende. E' una cosa che accade ogni anno. Ma adesso la cosa è raccontata, appunto, con la narrazione dell'epidemia. E la psicosi collettiva ormai è cominciata. Economicamente, sarà devastante.
    Ultima modifica di bartok; 23-02-20 alle 11: 28

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,174

    Predefinito

    Vero, analisi impeccabile.
    Ritengo - come già scritto - che non si tratti di un virus studiato in qualche segretissimo laboratorio militare, tipo la "superinfluenza" oggetto del romanzo (e del film) "L'ombra dello scorpione" di S. King.
    Ritengo piuttosto che si sia trattato della classica chiave inglese negli ingranaggi in qualche laboratorio farmaceutico. E di tali laboratori ce ne sono milioni in tutto il mondo: anche qui in Italia, dove vengono conservati per fini di studio virus molto più letali a partire dal vaiolo.
    Il problema - come sempre - è che la Cina è affetta da una congenita presunzione di superiorità rispetto al resto del mondo: loro non sbagliano mai, loro sono sempre i migliori...salvo prendersi sonore smentite come in questo caso. E come in tutti i regimi totalitari, da loro vige la consegna del silenzio sempre e comunque! Questo è il vero problema. Probabilmente il coronavirus è in circolazione da loro magari dall'estate scorsa e nessuno ne ha saputo mai niente, salvo i "pochi eletti" del loro politbureau... Zitti, zitti, sperando che l'allarme rientrasse. Non è rientrato. E adesso i cinesi devono lavare i propri panni sporchi in pubblico. Molto semplice.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  7. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Vero, analisi impeccabile.
    Ritengo - come già scritto - che non si tratti di un virus studiato in qualche segretissimo laboratorio militare, tipo la "superinfluenza" oggetto del romanzo (e del film) "L'ombra dello scorpione" di S. King.
    Ritengo piuttosto che si sia trattato della classica chiave inglese negli ingranaggi in qualche laboratorio farmaceutico. E di tali laboratori ce ne sono milioni in tutto il mondo: anche qui in Italia, dove vengono conservati per fini di studio virus molto più letali a partire dal vaiolo.
    Il problema - come sempre - è che la Cina è affetta da una congenita presunzione di superiorità rispetto al resto del mondo: loro non sbagliano mai, loro sono sempre i migliori...salvo prendersi sonore smentite come in questo caso. E come in tutti i regimi totalitari, da loro vige la consegna del silenzio sempre e comunque! Questo è il vero problema. Probabilmente il coronavirus è in circolazione da loro magari dall'estate scorsa e nessuno ne ha saputo mai niente, salvo i "pochi eletti" del loro politbureau... Zitti, zitti, sperando che l'allarme rientrasse. Non è rientrato. E adesso i cinesi devono lavare i propri panni sporchi in pubblico. Molto semplice.
    Mi perdonerete se mi intrometto a discussione avviata... ma non posso far altro che sottoscrivere tutto quanto hai detto.

    La Cina si è dimostrata per l'ennesima volta la sacerdotessa del "vorrei ma non posso". Ha perso l'ennesima occasione per farsi accreditare come Paese sviluppato.

    Quello che io vorrei, invece, sottoporre alla vostra attenzione per conoscere il vostro parere è questo fatto: i media ci hanno anche ammorbato con il fatto che i decessi abbiano interessato soprattutto persone con problemi cardiaci e anziani... ebbene, qui in Italia il cosiddetto paziente 1 è uno sportivo molto attivo in varie attività e, nonostante la salute rampante, è stato letteralmente preso a pugni dal virus. Lungi da me, poi, tirare in ballo scenari di desolazione da peste di Atene di tucididea memoria... ma, evidentemente, il virus mette in serissimo pericolo anche persone in perfetta salute, i cosiddetti "forti".

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,174

    Predefinito

    Attenzione. Non è detto che chi è "sportivo" sia per forza "in buona salute"! Basta un deficit immunitario dovuto magari a sovraccarico di stress e apri le porte anche a un bilico!
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  9. #9
    bartok
    Guest

    Predefinito

    Kojak,
    ritengo molto plausibile che questo virus sia partito da animali, più che da qualche laboratorio farmaceutico. In natura, è sempre così. C'è un bellissimo libro: "armi, acciaio e malattie" di Jared Diamond che lo spiega bene. E' lo sviluppo dell'allevamento che ha creato questo dinamica, quando l'uomo è passato da cacciatore-raccoglitore ad allevatore-agricoltore, cominciando ad avere quel surplus che ha permesso lo sviluppo delle civiltà. Ed è proprio con le malattie che l'uomo occidentale ha conquistato le Americhe. Le malattie scaturiscono dagli animali allevati, costretti in situazioni promiscue ed affollate. In qualche caso, attraverso mutazioni adattive, vengono poi tramesse all'uomo. Questo di solito è ciò che avviene. Essendo questa una banale influenza, non c'è ragione di formulare ipotesi diverse rispetto a quelle di qualunque altra influenza stagionale. Insomma, allora anche l'influenza dell'anno scorso potrebbe esser scaturita da un laboratorio farmaceutico.

    blasonario,
    Mi perdonerete se mi intrometto a discussione avviata...
    la discussione sta qui per questo!

    La Cina si è dimostrata per l'ennesima volta la sacerdotessa del "vorrei ma non posso". Ha perso l'ennesima occasione per farsi accreditare come Paese sviluppato.
    mah... la Cina non ha perso nessuna occasione. La Cina - E' - un Paese sviluppato. E non ha certo bisogno di farselo riconoscere da noi. Noi possiamo anche non riconoscerlo. Ma non credo che il mondo, né tanto meno la Cina, si curi di ciò che noi riconosciamo.

    Quello che io vorrei, invece, sottoporre alla vostra attenzione per conoscere il vostro parere è questo fatto: i media ci hanno anche ammorbato con il fatto che i decessi abbiano interessato soprattutto persone con problemi cardiaci e anziani... ebbene, qui in Italia il cosiddetto paziente 1 è uno sportivo molto attivo in varie attività e, nonostante la salute rampante, è stato letteralmente preso a pugni dal virus. Lungi da me, poi, tirare in ballo scenari di desolazione da peste di Atene di tucididea memoria... ma, evidentemente, il virus mette in serissimo pericolo anche persone in perfetta salute, i cosiddetti "forti".
    l'influenza, è una cosa seria. Se non la si cura bene, è molto pericolosa. Ti racconto 2 o 3 fatti. Io rarissimamente la prendo, ma quando la prendo, mi viene la febbre a 39-40. Circa 10 anni fa, mi presi l'influenza. Dovevo stare a letto e al mattino, dovevo per forza cambiarmi completamente, perché ogni cosa che avevo indosso era letteralmente bagnata di sudore, come se fosse stata immersa nell'acqua. Prima di cambiarmi, ogni movimento che facevo toccando un lembo di tessunto bagnato (che io sentivo come freddo), mi faceva venire terribili brividi. Anche andare in bagno era un terribile sforzo: in certi momenti, in preda ai brividi, mi sentivo che uscir fuori dalle lenzuola fosse qualcosa di rischioso.
    Un'altra volta, avevo un leggero mal di gola e qualche linea di febbre. decisi comunque di andare a correre, perché altre volte avevo notato che così passava. E invece è peggiorato, a tal punto che mi venne una tosse secca continua e avevo la voce afona. Non riuscivo a dare il giro. Ad un certo punto la cosa peggiorò e fu necessario prendere antibiotici per 2 settimane. Questi mi sciolsero il catarro e al amttino tossivo così tanto che mi pareva di soffocare. Ci misi 40 giorni per riprendermi. Un'altra volta presi un virus intestinale. Febbre alta e continuo vomito: non riuscii a mangiare per 5 giorni e dimagrii di 5-6 kg. Una mia compagna di università, una volta che aveva l'influenza, prendeva continuamente tachipirina per non saltare le lezioni, cominciò ad avere svenimenti.

    Statisticamente, tra queste persone, qualcuno ci rimane secco. Quello sportivo che è morto, poteva essere uno che, come me, ha deciso di andare a correre. E poteva essere che quel giorno ci fosse più vento e più freddo di quando l'ho fatto io. Se i vecchi sono persone a rischio, i giovani possono anche pensare "e vabbè... è solo mal di gola". Il che, una 9.999 volte 10.000, si rivela vero. 1 volta su 10.000, no. E 1 volta su 10.000 moltiplicato per centinaia e migliaia di volte, fa comunque centinaia di morti.
    Ultima modifica di bartok; 23-02-20 alle 14: 54

  10. #10
    Sergente
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    303

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pecs Visualizza Messaggio
    I pipistrelli sono tra i principali vettori di virus e agenti patogeni in generale, aggiungi la continua deforestazione (=niente habitat naturale) e il fatto che da quelle parti se li pappano... tanto tuonò che piovve.
    Quindi il paziente zero puo essere stato uno che ha mangiato un pipistrello? Ma in Cina li mangiano? io sapevo più nell'areale sud est asiatico...
    Ultima modifica di Roboris; 23-02-20 alle 16: 29

Pagina 1 di 22 12311 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •