Pagina 8 di 8 PrimaPrima ... 678
Risultati da 71 a 72 di 72

Discussione: L'inspiegabile (e spiegabilissima) passione per l'uniforme

  1. #71

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BlackTie Visualizza Messaggio
    Ciao! Purtroppo ho letto tardi il tuo messaggio, stranamente non mi sono accorto della sua presenza nonostante apro il forum ogni giorno. Ebbene, sono d'accordo con tutto ciò che hai detto. In questo ultimo mese in particolare mi sono reso conto che legarsi ad una persona così tanto genera l'effetto opposto.
    Con il tuo messaggio colgo l'occasione per dire che alla fine, dopo averci pensato bene e dopo aver guardato tutto l'iter, finita l'università triennale proverò il concorso per diventare Vigile del Fuoco permanente. In attesa di quello sfrutterò il mio tempo a disposizione per farmi un'idea come volontario (sempre nei VVF), cogliendo l'occasione di prendere alcune patenti, utili sia per il concorso che per il distaccamento (un autista in più serve sempre). Sia il corso che il lavoro non mi terranno lontano da casa, a differenza di altri corpi, quindi penso proprio di aver trovato la scelta più coerente con i discorsi che ho fatto nelle pagine precedenti e che, tra l'altro, mi piace tantissimo.

    Quando ho scelto di rinunciare alle mie ambizioni, senza accorgermene mi sono "rammollito" e questo la mia ragazza l'ha notato. Questo in una relazione non va bene perché l'uomo, per come la vedo io, deve essere una figura di riferimento e non un giocattolino che obbedisce a comando. Inutile dire che da quando ho mostrato fermezza nelle mie intenzioni, il mio rapporto con lei è migliorato.

    Non mi rimangio invece la questione "futura famiglia", poiché come VVF non dovrò partire ogni anno per delle missioni, né dovrò trasferirmi ogni due anni come un Ufficiale, quindi nessuno legato a me dovrà seguirmi in giro per l'Italia... Ovviamente ci saranno dei sacrifici, questo non lo metto in dubbio, altrimenti sceglievo altro...

    Spero di essere stato utile anche per coloro che al di fuori della discussione leggeranno questo messaggio
    BlackTie qui l'unica domanda che devi porti è quale corpo può darti più soddisfazioni e rispecchia di più quella che è la tua persona. Hai deciso di non voler intraprendere una carriera da Ufficiale perché non ti piace o perché le altre persone sarebbero vincolate dal tuo lavoro? O in realtà anche a te non ti piacerebbe cambiare destinazione dopo tot anni? Se è una scelta presa con consapevolezza e riflessione e soprattutto con convinzione, la famiglia accetterá la tua carriera, anche la tua ragazza. Però la decisione spetta a te...

  2. #72
    Soldato L'avatar di BlackTie
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Località
    Mantova
    Messaggi
    55

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Charlie 2 Visualizza Messaggio
    Per come la vedo io un bel concorso all'INPS o al Catasto sarebbe meglio perché, anche nei vigili del fuoco, si va dove decide l'Amministrazione.
    Non sono interessato all'impiego pubblico, piuttosto se dovessi fare un lavoro qualsiasi preferirei sfruttare la mia futura laurea in un'azienda ben strutturata, dove lo stipendio è di un certo tipo. Sicuramente non deciderò io dove andare come VVF, ma è altresì vero che essendo del nord non avrei troppi problemi ad essere accontentato. Il discorso invece cambia se fossi stato un Ufficiale... In Marina non parliamone, poiché già sappiamo e si è discusso più volte il fattore trasferimenti/missioni, ma anche nelle altre FF.AA i trasferimenti sono obbligatori ogni 2 anni. La scelta del Vigile del Fuoco capisco che può sembrare un ripiego, però posso assicurare che è stata presa con attenzione dopo diversi incontri con chi questo mestiere lo fa da anni. Si tratta di aiutare il prossimo/fare qualcosa per il proprio Paese, è più che sufficiente per me

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Alla fine non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca... e magari l'uva ancora attaccata alla vigna!
    In parole povere, si deve fare una scelta. Perché se si continua a fare di necessità virtù, cercando una mediazione tra due o più interessi, va a finire che ti scontenteranno entrambi, dovendo scendere a compromessi. Risultato: sarai l'ennesimo frustrato, nella vita professionale così come in quella personale. Te lo dico perché sono cose viste e riviste....
    Quando entrai in Polizia, misi questa priorità davanti a tutto: davanti alla famiglia, davanti alla morosa, per un breve momento anche davanti allo studio universitario. A chi mi stava intorno dissi: chi mi ama mi segua! Non puoi continuare a campare di compromessi, devi per forza fare una scelta. Altrimenti mi associo al consiglio appena fornito da @Charlie 2.
    In parte per te vale la stessa risposta che ho dato a Charlie 2, tuttavia vorrei aggiungere che il discorso "chi mi ama mi segua" l'ho fatto e anche se ero convinto di non riuscirci mesi fa, il mio interesse per quello che comporta indossare una divisa è troppo grande e si ripresenta ogni volta, non posso evitarlo. Non sarò mai un frustrato, sono attratto dalle responsabilità pure, pertanto per me soccorrere una persona o assicurarla alla giustizia rappresenta in egual modo un servizio per gli altri... Se poi penso che in tutto questo c'è del lavoro di squadra, non c'è ambizione migliore a parer mio. E pensare che prima di pochi mesi fa non conoscevo affatto il mondo dei VVF, non so perché non ho mai buttato un occhio su di loro, meglio tardi che mai!

    Citazione Originariamente Scritto da Karling Visualizza Messaggio
    BlackTie qui l'unica domanda che devi porti è quale corpo può darti più soddisfazioni e rispecchia di più quella che è la tua persona. Hai deciso di non voler intraprendere una carriera da Ufficiale perché non ti piace o perché le altre persone sarebbero vincolate dal tuo lavoro? O in realtà anche a te non ti piacerebbe cambiare destinazione dopo tot anni? Se è una scelta presa con consapevolezza e riflessione e soprattutto con convinzione, la famiglia accetterá la tua carriera, anche la tua ragazza. Però la decisione spetta a te...
    La carriera dell'Ufficiale l'ho presa in considerazione una sola volta, ovvero quando avevo deciso di vivere una vita solitaria in cui i colleghi sarebbero stati la mia famiglia. L'occasione non si è presentata ed eventi successivi mi hanno fatto scoprire quanto avere una persona al proprio fianco possa essere appagante. Io, personalmente (dunque il mio ragionamento può essere contestato in qualsiasi momento da chiunque) non sarei in grado di gestire il malcontento di coloro che si sentono in un qual modo vincolati dalla mia vita. Poi ci sono persone che farebbero salti di gioia se sposassero un Ufficiale per mille motivi (viaggi, prestigio etc...) ma non è il genere di vita che vorrei intraprendere con una famiglia. Pertanto, dopo grandi riflessioni ed incontri con chi è del mestiere, ho scoperto che la figura del Vigile del Fuoco rappresenta per me tutto ciò che vorrei dalla mia vita (non solo lavorativamente parlando). Tornerei a casa con la consapevolezza di aver cambiato in meglio situazioni drammatiche, ove possibile.

    Comunque sarà il tempo a confermare o no ciò che vi ho detto oggi... Il mio percorso per farmi un'idea iniziale su ciò che significa questo mestiere l'ho già intrapreso, non resta che attendere
    Ultima modifica di BlackTie; 12-02-20 alle 22: 36
    Aspirante Vigile del Fuoco volontario

Pagina 8 di 8 PrimaPrima ... 678

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •