Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Accompagnamento per identificazione

  1. #1
    Soldato
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    53

    Predefinito Accompagnamento per identificazione

    Buonasera a tutti, vi voglio sottoporre un caso per capire la procedura esatta da seguire:

    Durante i controlli di polizia, ci si imbatte su un soggetto il quale è destinatario di un provvedimento di p.g. da eseguire, il soggetto non ha commesso alcun reato ed è con idonei e validi documenti utili alla sua corretta identificazione, per cui viene identificato, egli dichiara però di non essere la persona destinataria dell'atto.

    Quindi in questo caso, abbiamo un soggetto identificato sul quale occorre verificare se egli è effettivamente il destinatario del provvedimento o se si tratti di un caso di omonimia.

    Quindi, dovendo effettuare il rilievi afis per rilevare il codice CUI e dirimere ogni dubbio, per l'accompagnamento cosa conviene fare:
    1) verbale di accompagnamento per l'identificazione ai sensi dell'art 349;
    2) art. 11 D.L. 59/1978 conv. in legge 191/78.

    Ribadisco il soggetto viene fermato con documenti validi e quindi identificato e non ha commesso alcun reato; infine di questa attività bisognerebbe informare il pm anche se le operazioni si concludono entro poche ore ed in ogni caso entro le 12 h ?
    Grazie

  2. #2
    Maresciallo L'avatar di bonovoxx
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    851

    Predefinito

    provvedimento di p.g. di che tipo?

    Comunque direi art. 11, perchè ci sono dubbi sulla sua corretta identificazione.

    Il 349 ha requisiti precisi (per quello domandavo che provvedimento di pg).
    Ultima modifica di bonovoxx; 30-10-19 alle 08: 51

  3. #3
    Soldato
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    53

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bonovoxx Visualizza Messaggio
    provvedimento di p.g. di che tipo?

    Comunque direi art. 11, perchè ci sono dubbi sulla sua corretta identificazione.

    Il 349 ha requisiti precisi (per quello domandavo che provvedimento di pg).
    per esempio di Cattura

  4. #4
    Capitano
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    2,924

    Predefinito

    349
    quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare,vi è un prezzo da pagare,ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,866

    Predefinito

    Piano. Il problema è sull'identificazione del soggetto che non è ancora accuratamente destinatario del provvedimento.
    Io partirei comunque con un art. 4 TULPS, da trasformare in 349 CPP una volta accertata la corrispondenza del soggetto con il reale destinatario del provvedimento di cattura.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  6. #6
    Capitano
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    2,924

    Predefinito

    io per la situazione descritta (persona munita di validi documenti di riconoscimento e che sostiene di non essere il destinatario del provvedimento di cattura per mera omonimia, difetto degli atti ecc.), tra questo:

    Art. 4 T.U.L.P.S.
    "L’autorità di pubblica sicurezza ha facoltà di ordinare che le persone pericolose o sospette e coloro che non sono in grado o si rifiutano di provare la loro identità siano sottoposti a rilievi segnaletici. Ha facoltà inoltre di ordinare alle persone pericolose o sospette di munirsi, entro un dato termine, della carta di identità e di esibirla ad ogni richiesta degli ufficiali o degli agenti di pubblica sicurezza."

    questo:
    Art. 349 C.P.P.
    "La polizia giudiziaria procede alla identificazione della persona nei cui confronti vengono svolte le indagini e delle persone in grado di riferire su circostanze rilevanti per la ricostruzione dei fatti.
    Alla identificazione della persona nei cui confronti vengono svolte le indagini può procedersi anche eseguendo, ove occorra, rilievi dattiloscopici, fotografici e antropometrici nonché altri accertamenti. omissis

    e questo:
    art. 11 del Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 18 maggio 1978, n. 191
    "Gli ufficiali e gli agenti di polizia possono accompagnare nei propri uffici chiunque, richiestone, rifiuta di dichiarare le proprie generalita' ed ivi trattenerlo per il tempo necessario all'identificazione o comunque non oltre le ventiquattro ore.
    La disposizione prevista nel comma precedente si applica anche quando ricorrono sufficienti indizi per ritenere la falsita' delle dichiarazioni della persona richiesta sulla propria identita' personale o dei documenti d'identita' da essa esibiti." omissis

    vedo molto più attinente il 349, visto che la pattuglia sta svolgendo a tutti gli effetti un'attività di indagine volta a determinare se la persona già compiutamente identificata (non vi è rifiuto, non vi sono dubbi sui documenti esibiti ecc.) sia o meno la stessa che ha a proprio carico il provvedimento di cattura che risulta dagli atti (o dalla banca dati ad esempio).
    quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare,vi è un prezzo da pagare,ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,866

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fatality Visualizza Messaggio
    ....

    vedo molto più attinente il 349, visto che la pattuglia sta svolgendo a tutti gli effetti un'attività di indagine volta a determinare se la persona già compiutamente identificata (non vi è rifiuto, non vi sono dubbi sui documenti esibiti ecc.) sia o meno la stessa che ha a proprio carico il provvedimento di cattura che risulta dagli atti (o dalla banca dati ad esempio).
    E' proprio questo il punto. L'attività di indagine è ancora formalmente contro ignoti fintantoché non si addiviene a una sua compiuta identificazione. Prima di allora, essa non è nemmeno indagata. Ergo, art. 4 fino alla sua accertata corrispondenza con il ricercato, poi 349.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  8. #8
    Capitano
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    2,924

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    fintantoché non si addiviene a una sua compiuta identificazione.
    la persona, nel caso di specie, è già "compiutamente identificata".
    per questo io in tantissime occasioni di questo tipo (in ambito ferroviario soprattutto con gli stranieri è facile imbattersi in casi di omonimia che solo il codice cui riesce a risolvere ) ho sempre utilizzato il 349.
    il 4 e l'11 li utilizzo quando le generalità fornite o i documenti esibiti non mi convincono.
    quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare,vi è un prezzo da pagare,ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare

  9. #9
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,866

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fatality Visualizza Messaggio
    la persona, nel caso di specie, è già "compiutamente identificata".
    per questo io in tantissime occasioni di questo tipo (in ambito ferroviario soprattutto con gli stranieri è facile imbattersi in casi di omonimia che solo il codice cui riesce a risolvere ) ho sempre utilizzato il 349.
    il 4 e l'11 li utilizzo quando le generalità fornite o i documenti esibiti non mi convincono.
    Paese che vai, usanze che trovi... Se al tuo dirigente va bene così, chi sei tu per dirgli di no??
    Per inciso (e non per pedanteria), la persona deve essere compiutamente identificata AI FINI DELL'ATTO CHE GLI DEVE ESSERE NOTIFICATO: e fino a che non lo sarà, non puoi dire che è compiutamente identificata.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  10. #10
    Capitano
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    2,924

    Predefinito

    figurati.più che ai dirigenti l'importante è che sia sempre andata bene ai magistrati.
    e proprio relativamente a queste situazioni, la procura di milano qualche anno fa fece un'apposita circolare che, dopo aver commentato alcune sentenze in cui si metteva in dubbio addirittura la vigenza attuale dell'art. 4 tulps (per la parte relativa all'identificazione) e l'art. 11 della legge del 1978, concludeva che gli accompagnamenti per identificazione ai sensi dei suddetti articoli, andavano utilizzati esclusivamente in via residuale rispetto al 349cpp ai cui limiti temporali (ed altre garanzie) dovevano comunque adeguarsi.
    quando sono stato trasferito qui a napoli devo dirti la verità, ho trovato molta resistenza riguardo l'utilizzo "ordinario" del 349 "a danno" del 4 e 11, ma dopo qualche mese anche qui la procura emanò una circolare che rispecchiava le direttive di quella di milano summenzionata.
    quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare,vi è un prezzo da pagare,ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •