Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

Discussione: Pro e contro vfp1

  1. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SwissSoldier Visualizza Messaggio
    Quindi a te essere un Ufficiale più che essere un volontario non cambia niente, ti arruoleresti comunque.
    Sì, mia personale opinione. Altri utenti potrebbero dire il contrario, ognuno la pensa diversamente. Comunque lo farei anche nell'ottica che un volontario non rimane soldato semplice tutta la vita. Puoi fare i concorsi sopra citati, pure ufficiale, anche se tutto è limitato e diverso.

  2. #12
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,816

    Predefinito

    Da esperienza personale, a mio avviso conviene concentrarsi su UN concorso e sputare l'anima per quello. Fare il P1 per diventare ufficiale? A mio avviso, un buon modo per perdere l'una e l'altra occasione: non hai tempo per studiare e corri seriamente il rischio di fare il "botto"....
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  3. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Da esperienza personale, a mio avviso conviene concentrarsi su UN concorso e sputare l'anima per quello. Fare il P1 per diventare ufficiale? A mio avviso, un buon modo per perdere l'una e l'altra occasione: non hai tempo per studiare e corri seriamente il rischio di fare il "botto"....
    Ok capito Kojak. Invece per quanto riguarda gli altri punti del mio discorso iniziale cosa ne pensi? Pro e contro l'anno da volontario? Come mai questa scelta dalla gran parte dei giovani? Consapevoli (o inconsapevoli dati gli innumerevoli sputi nei piatti in cui si è mangiato)che sia un percorso lungo e con meno garanzie rispetto agli altri? Voglia di partire dal basso? Fare un anno per provare cosa vuol dire essere un soldato, marinaio ecc?

  4. #14
    Capitano L'avatar di joenna
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Somewhere
    Messaggi
    2,627

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SwissSoldier Visualizza Messaggio
    Ok capito Kojak. Invece per quanto riguarda gli altri punti del mio discorso iniziale cosa ne pensi? Pro e contro l'anno da volontario? Come mai questa scelta dalla gran parte dei giovani? Consapevoli (o inconsapevoli dati gli innumerevoli sputi nei piatti in cui si è mangiato)che sia un percorso lungo e con meno garanzie rispetto agli altri? Voglia di partire dal basso? Fare un anno per provare cosa vuol dire essere un soldato, marinaio ecc?
    Perché per molti è meglio un uovo oggi che una gallina domani
    Non chi comincia ma quel che persevera

  5. #15
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,816

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SwissSoldier Visualizza Messaggio
    Ok capito Kojak. Invece per quanto riguarda gli altri punti del mio discorso iniziale cosa ne pensi? Pro e contro l'anno da volontario? Come mai questa scelta dalla gran parte dei giovani? Consapevoli (o inconsapevoli dati gli innumerevoli sputi nei piatti in cui si è mangiato)che sia un percorso lungo e con meno garanzie rispetto agli altri? Voglia di partire dal basso? Fare un anno per provare cosa vuol dire essere un soldato, marinaio ecc?
    Non posso pronunciarmi. Non provengo dall'Esercito, non conosco il mondo dei VFP1. Ma voglio soffermarmi su una frase che mi dà da pensare: fare un anno per provare cosa vuol dire essere un soldato, un marinaio, ecc...... A mio avviso questa è una delle peggiori premesse per affrontare quello che dovrebbe essere un servizio: un anno non ti offre la benché minima idea di tutte le sfaccettature che implica fare il soldato; da P1, poi, ancora meno visto che praticamente di operativo riesci a fare ben poco. Io credo invece si debba partire con le idee un po' più chiare già quando si sceglie il concorso da sostenere. Altrimenti ho idea che vi aspetteranno solo delusioni.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  6. #16
    Maresciallo L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    739

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da scalatore Visualizza Messaggio
    Licenza media per vfp1? Senza diploma sencondo me non si può più vincere il vfp1 perchè non hai abbastanza punti, forse diventerà obbligatorio il diploma a breve
    Parlando di Esercito da quando sono stati aperti i concorsi FFOO ai civili, fare p1 è diventato facilissimo in termine di punteggio, dato che le domande sono crollate, basti pensare che adesso le pef sono facoltative...

    Citazione Originariamente Scritto da SwissSoldier Visualizza Messaggio
    Nel caso un ragazzo di -19-20-21-22 anni provi i concorsi da Ufficiale e non riesca a passare, che senso avrebbe per lui provare un tipo di carriera altamente precaria (dove in genere si spera in un passaggio in spe a 26-27 anni), e che potrebbe non fare per lui in termini di aspettative?
    Infatti: che senso ha? Se un ragazzo fa i concorsi da ufficiale si presume che nella vita voglia fare l'ufficiale, se vuole fare l'ufficiale perchè lo stipendio è buono non ha capito niente. Se poi pur di fare il miltare essere ufficiale o p1 per questo ragazzo sono la stessa cosa, questo ragazzo ha le idee molto confuse e dovrebbe riflettere e chiarirle per bene (sempre che in sede concorsuale non ci pensi lo psicologo).

  7. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da joenna Visualizza Messaggio
    Perché per molti è meglio un uovo oggi che una gallina domani
    Potrebbe essere anche questo. Tu joenna la vedi come una cosa negativa?

  8. #18
    Capitano L'avatar di joenna
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Somewhere
    Messaggi
    2,627

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SwissSoldier Visualizza Messaggio
    Potrebbe essere anche questo. Tu joenna la vedi come una cosa negativa?
    La vedo come una cosa poco lungimirante.
    Non chi comincia ma quel che persevera

  9. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pecs Visualizza Messaggio
    Parlando di Esercito da quando sono stati aperti i concorsi FFOO ai civili, fare p1 è diventato facilissimo in termine di punteggio, dato che le domande sono crollate, basti pensare che adesso le pef sono facoltative...


    Infatti: che senso ha? Se un ragazzo fa i concorsi da ufficiale si presume che nella vita voglia fare l'ufficiale, se vuole fare l'ufficiale perchè lo stipendio è buono non ha capito niente. Se poi pur di fare il miltare essere ufficiale o p1 per questo ragazzo sono la stessa cosa, questo ragazzo ha le idee molto confuse e dovrebbe riflettere e chiarirle per bene (sempre che in sede concorsuale non ci pensi lo psicologo).
    È questo il punto che mi sarebbe piaciuto chiarire. Non è raro, anzi è cosa comune trovare persone che oltre ai concorsi per le Accademie si tengano di riserva il vfp1, ma questo paradossalmente si verrebbe a scontrare con il fatto che queste persone non hanno idea di cosa vogliano fare, oppure pur di essere militare le provano un po' tutte. Faccio questo discorso perché non conosco una persona che abbia provato un concorso specifico e poi non riuscendoci abbia valutato altre carriere lavorative ( o perché no un percorso universitario), ma conosco molti aspiranti ufficiali che ora stanno concludendo il loro anno da vfp1. La domanda che sorge spontanea ora è se buona parte del personale delle nostre forze armate sia formata da persone che si trovino in sintonia con il lavoro da truppa o lo usino come ripiego statale ai concorsi in precedenza falliti.
    Ultima modifica di SwissSoldier; 06-09-19 alle 21: 10

  10. #20
    Maresciallo L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    739

    Predefinito

    Probabilmente la maggior parte delle persone di cui parli li fa tutti i concorsi, la tattica è quella del "ndo cojo cojo", tanto l'importante è entrare per avere un posto fisso, vicino casa e con poche rogne, ed è per questo che i suddetti molti asprianti ufficiali che stanno concludendo il loro anno da p1 rimarranno aspiranti.
    Purtroppo (almeno per mia esperienza) gran parte della truppa ha questa mentalità, di persone quadrate ce ne sono, ma poche.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •