Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Ricorso Contravvenzione Codice della Strada

  1. #1
    Capitano L'avatar di joenna
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Somewhere
    Messaggi
    2,627

    Predefinito Ricorso Contravvenzione Codice della Strada

    Buongiorno,
    Sono in possesso del foglio rosa per il conseguimento della patente della moto (A1). Stamattina sono uscito per farmi qualche giro in attesa del giorno dell'esame. Sono stato fermato all'altezza di una rotatoria (strada comunale) alle ore 1045 e multato con la dicitura "titolare di foglio rosa […] si esercitava alla guida […] in luogo frequentato da altri veicoli", per la contravvenzione dell'articolo 122 comma 5-8 del Codice della Strada.

    L'articolo 122 comma 5 recita "le esercitazioni su veicoli nei quali non possa prendere posto, oltre al conducente, altra persona in funzione di istruttore [leggasi moto, ndr]sono consentite in luoghi poco frequentati"

    L'articolo del cds non specifica le strade su cui non è possibile esercitarsi e non vieta la guida in presenza di altri veicoli.

    Vista l'ora non di punta, il luogo (strada comunale) e la dicitura stessa del vigile, dite che ha senso fare ricorso al prefetto sperando nell'annullamento della contravvenzione?

    Grazie mille per le eventuali risposte
    Non chi comincia ma quel che persevera

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,870

    Predefinito

    Il verbale così come prospettato dall'utente è molto al limite, essendosi il verbalizzante limitato a riportare la stringata dicitura "da prontuario". Nel corpo verbale si deve avere l'abitudine di descrivere in modo chiaro e specifico le esatte circostanze che hanno portato all'applicazione della sanzione. In sede di eventuale ricorso (che consiglio presentarsi innanzi al GdP) il ricorrente può chiedere di essere sentito in contraddittorio con il verbalizzante. Ciò detto, diventa ad ogni modo difficile dimostrare le condizioni di traffico esistenti in quel momento, essendo le stesse valutabili discrezionalmente dal verbalizzante. Inoltre, si consideri che all'atto della presentazione del ricorso va versata una cauzione pari a una percentuale dell'importo dovuto e che va persa in caso di mancato accoglimento del ricorso.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •