Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 13 di 13

Discussione: Le nuove PPA potrebbero essere delle Fregate?

  1. #11

    Predefinito

    wareagle, cui prodest?
    Cosa è cambiato a livello di pianificazione strategica?

    Si risparmia, bene, ma le PPA sono "passate" anche in virtù del potenziale ritorno con l'export, una diminuzione degli ordini italiani non è una gran bella pubblicità.
    Nulla è impossibile, per carità, ma al momento solo una partecipazione al programma FFG(X) della US NAVY potrebbe giustificare tale scelta, in assenza di scossoni nella politica di difesa.

    Comunque sia, se non passa prima una legge terrestre è davvero difficile che si muova foglia.

  2. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Marforsper Visualizza Messaggio
    wareagle, cui prodest?
    Cosa è cambiato a livello di pianificazione strategica?

    Si risparmia, bene, ma le PPA sono "passate" anche in virtù del potenziale ritorno con l'export, una diminuzione degli ordini italiani non è una gran bella pubblicità.
    Nulla è impossibile, per carità, ma al momento solo una partecipazione al programma FFG(X) della US NAVY potrebbe giustificare tale scelta, in assenza di scossoni nella politica di difesa.

    Comunque sia, se non passa prima una legge terrestre è davvero difficile che si muova foglia.
    Diciamo che gioverebbe sicuramente all’export, perché la PPA sicuramente è troppo costosa per gli Stati che cercano dei pattugliatori e per chi cerca volume di fuoco punta di più a navi come le FREMM, come hanno fatto gli Stati Uniti per 20 fregate custom basate sulle FREMM.
    Io vedo sicuramente più pontenziale per l’export in una classe di Fregate Leggere che possono fungere da Pattugliatori e hanno costi di produzione e di mantenimento minori rispetto alle PPA. Si dice nella scala di 1/2 se non 1/3 del costo di mantenimento delle PPA.
    Inoltre ne gioverebbe anche la marina, in quanto nel momento in cui le nuove DDX saranno pronte la classe Durand de la Penne avrà più di 30 anni e dovremmo essere sostituite.
    Comunque se non mi sbaglio è già stato approvato l’ampiamento Delle unità anfibie, la creazione di una nuova versione di carro chiamato Ariete 2 per 200 unità, inoltre al Centauro 2 e Lince 2.
    L’esercito aveva richiesto anche anche il Freccia 2 ma non è stato autorizzato, ma potrei sbagliarmi su questo argomento.
    Voi ne sapete di più di questi programmi terrestri?

  3. #13

    Predefinito

    Vedremo come andrà a finire, qualche dubbio onestamente rimane.
    Sui programmi dell'EI pesa una questione di fondo, il bilanciamento delle forze, ma è argomento alquanto controverso fuori e dentro la FFAA.
    L'aumento del parco carri, dato il mal comune, è questione prioritaria in gran parte dei paesi dell'europa occidentale, ma risulta estremamente complicato da spiegare alla pubblica opinione...tanto più da noi.
    Immagino che per gli ariete si tratti di un aggiornamento di quelli esistenti, quelli in servizio dovrebbero essere proprio 200.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •