Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 49

Discussione: I nuovi gradi della Polizia di Stato!

  1. #21
    Capitano L'avatar di altairV
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,269

    Predefinito

    Presentati ufficialmente dal DAP le nuove insegne del Corpo della PolPen. Ripresi da quelli proposti per la PdS. Con la spallina di agente che resta vuota, a parte l'aquila come tutti (e sì, anche noi svolazziamo alti...). Strano che la mia amministrazione abbia fatto prima...non è che voi adesso cambiate idea?

  2. #22
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,596

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da altairV Visualizza Messaggio
    Presentati ufficialmente dal DAP le nuove insegne del Corpo della PolPen. Ripresi da quelli proposti per la PdS. Con la spallina di agente che resta vuota, a parte l'aquila come tutti (e sì, anche noi svolazziamo alti...). Strano che la mia amministrazione abbia fatto prima...non è che voi adesso cambiate idea?
    Dubito.
    Intanto per il momento gli unici ad avere cambiato i gradi sono stati i vecchi Sost. Comm., transitati Vice Commissari e ora con le due stelle e gli alamari in canutiglia.
    Personalmente dubito che riusciremo a vedere i nuovi gradi in tempi brevi......per fortuna!
    Assistente Capo della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  3. #23
    Tenente L'avatar di Pol
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,574

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Dubito.
    Intanto per il momento gli unici ad avere cambiato i gradi sono stati i vecchi Sost. Comm., transitati Vice Commissari e ora con le due stelle e gli alamari in canutiglia.
    Personalmente dubito che riusciremo a vedere i nuovi gradi in tempi brevi......per fortuna!
    Confido nell'incertezza governativa per bloccare lo scempio di questi gradi;
    Senza giri di parole li trovo rivoltanti;
    "chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" - P.Borsellino

  4. #24
    Capitano L'avatar di altairV
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,269

    Predefinito

    Beh certo, tra presentare e distribuire ce ne passa. Pensate che io no ho mai avuto il fregio per le polo estive (avrei dovuto indossarlo 9 anni fa) e adesso che sono passato alla nuova qualifica mancano tutti ma proprio tutti.
    E comunque nemmeno a me piacciono.

  5. #25
    Capitano L'avatar di altairV
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,269

    Predefinito

    Ufficiale: dal 1 novembre nuove insegne.
    Fonte
    Decreto interdirettoriale 5 aprile 2018
    reperibile in rete un po' ovunque.

    Soldi spesi inutilmente, a mio parere.
    Sarà la volta buona che mi diano quello che mi spetta?

  6. #26

    Predefinito

    Io non ho neanche il nuovo giaccone, quello con l'interno staccabile corto che usano tutti (chi ce l'ha!), non ho i nuovi pantaloni estivi ma solo gli invernali (un solo paio! Immaginatevi l'igiene e la pulizia), non mi hanno dato i nuovi anfibi estivi e indosso quelli invernali in piena pelle. E siedo su una sedia sfasciata che non riesco neanche a farmi sostituire. E fra pochi giorni dalle mie parti arriverà il caldo e farò i vermetti negli anfibi pesanti. Ma va tutto bene.

  7. #27
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,596

    Predefinito

    Già... Intanto sono stati spesi 5 milioni di euro per "rigradare" l'intero comparto sicurezza, poco più di un milione a Corpo/Amministrazione....
    Su altri lidi telematici mi è capitato di recente di incrociare le lame con un utente che si è rivelato poi essere uno dei prefetti che ha partecipato alla stesura di questa nuova scelleratezza. Ovviamente difendeva a spada tratta la bontà del progetto, e del resto non avrebbe potuto fare altrimenti. Ma io sto una bestia paziente, macino lento.... sono riuscito piano piano a metterlo alle corde chiedendo se di grazia volesse renderci conto delle spese ancora in auge per il progetto Tetra (un collettore fognario di milioni che sta ingrassando i soliti noti dal 2007 e di cui ancora non si ha contezza operativa...). Nel più fantastico "funzionariese" ha dato una risposta laconica ed evasiva. Ed è sparito.

    Quanto all'intervista rilasciata dal Capo Gabrielli a "Il Tempo", nella quale invitava in modo molto pacato a rimodulare le polemiche, eccepisco un paio di punti:
    1) il fatto che la riforma dei gradi doveva essere attuata già nel 1981, all'indomani della smilitarizzazione.
    Ricordo che nel 1982 furono proprio i suoi funzionari (ex ufficiali del Corpo delle Guardie di PS) a battersi come le iene per mantenere torri, stelle, greche. Nel 1992 vollero addirittura gli alamari in canutiglia al posto di quelli metallici, per assomigliare ancora di più ai "zignori uffiziali" dell'Arma.... Non solo, ma vollero che fosse codificata la norma per cui a scelta avrebbero potuto mantenere il vecchio grado militare (ad esempio colonnello anziché primo dirigente)...
    2) il "bilancio ministeriale" di cui nessuno conosce l'entità.
    A casa mia, i soldi o ci sono o non ci sono! 5 milioni di euro a fronte di uniformi che non arrivano, di circolari con cui si invitano i questori al taglio degli straordinari, di vetture di servizio con oltre 200mila km che continuano a venire rattoppate alla viva il parroco..... No, c'è sicuramente qualcosa che non torna.

    Inoltre, il grillo parlante che ho nelle mie orecchie sta continuando a chiedersi quale sarà il nome della ditta che avrà vinto l'appalto per questa "cuccagna" dei nuovi gradi.....
    Assistente Capo della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  8. #28
    Responsabile di Sezione L'avatar di Dr.Winters
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,473

    Predefinito

    Ma se si voleva dare chiaro segnale di distacco dal mondo militare, perchè non hanno tolto la sciarpa azzurra per gli ufficiali ed il saluto alla visiera (la polizia inglese ad esempio non ce l'ha)?
    Sei appena arrivato? Presentati QUI.
    Qui puoi trovare il Regolamento Militari Forum.

  9. #29
    Maresciallo
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    571

    Predefinito

    Provo a dire la mia.
    La riforma dei distintivi di qualifica non può essere giudicata se non rapporta al periodo storico in cui essa ha trovato la sua genesi.
    Nasce dall'esigenza di evidenziare la primazia dell'Autorità di Pubblica Sicurezza, espressa come sappiamo dagli ufficiali di PS della Polizia di Stato, in un momento storico in cui è avvenuta la militarizzazione di più della metà dell'intero comparto.
    Ad ogni visita istituzionale di Capo Gabrielli, sulla base dell'avvenuta riforma Madia che ha accorpato i Forestali ai CC, veniva frequentemente chiesto dai giornalisti come la vedesse sul fatto che la maggioranza del comparto porti le stellette.
    Il Prefetto Gabrielli ha sempre dovuto rispondere che se è pur vero che la maggior parte del comparto è militare, l'ordine e la sicurezza pubblica sono espresse dall'Autorità di Ps che sintetizza il pluralismo delle Forze in campo.
    Ha sempre dovuto evidenziare la peculiarità della "sua" Polizia e la centralità che essa ha nel coordinamento in tema di ordine pubblico.
    Ciò che ha fatto tuttavia traboccare il vaso è stato il problema dalla equivalenza distintiva delle insegne di qualifica dei funzionari con quelle dei CC.
    Se qualcuno ha preso la briga di leggere le continue lettere dei sindacati e dei cocer, i carabinieri rivendicavano ciò che la Polizia aveva raggiunto dopo una lunga trattativa con i sindacati; a sua volta i funzionari di Polizia rivendicavano peculiarità che avevano raggiunto i carabinieri con l'apporto del cocer.
    Ecco a quel punto bisognava ridialogare, ma questa volta la discussione avveniva tra Amministrazioni e trovare un punto di sintesi era complicato.
    Uno dei maggiori problemi che si è trascinato nel corso di più di una riunione è stata la perdita della stelletta che avrebbero avuto i commissari capo e i vice questori aggiunti.
    L'introduzione del grado di vice commissario e commissario, e la necessità di rimodulare le qualifiche in modo omogeneo a quelle dei CC comportava questo.
    I commissari capo avrebbero perso la corona e la stella, e avrebbero avuto l'insegna con le tre stellette, mentre i vice quest.agg. avrrebbero dovuto portare quella dei commissari capo. Solo così sarebbe stato possibile rimodulare tutto in una visione equiordinata anche sotto l'aspetto estetico.
    Ovviamente i funzionari non volevano cedere e a quel punto Gabrielli ha pensato, bene o male, di cambiare tutto.
    A me personalmente gli attuali distintivi di qualifica piacciono molto di più rispetto a quelli di prossima introduzione.
    Non posso non constatare tuttavia che nessuno ha colto il significato della riforma.
    L'attuale Capo lungi dal voler sminuire gli aspetti formali della Polizia, ha invece inteso creare una nuova identità, ossia un nuovo concetto di appartenenza. La creazione di nuovi segni identificativi che rappresentino l'unicità del Corpo e delle funzioni che l'Amministrazione esprime.
    Ha imposto l'uso dell'uniforme a tutti i funzionari in ogni conferenza stampa ( primo Capo in assoluto ) e ha introdotto un modo peculiare di relazioni sindacali di cui in questo topic è inutile discettare.
    La riforma può essere condivisa o meno, ma è necessario coglierne l'essenza.
    La volontà di impreziosire, in un ottica di identificazione e particolarismo, è la prossima introduzione nella fascia del comando dei Funzionari dell'aquila ricamata in blu.
    Ultima considerazione merita la sempre maggiore similitudine della Polizia con i fratelli Carabinieri, che forse sono la Forza Armata più rigida almeno apertamente.
    La recente pronuncia della Corte Costituzionale sulla sindacalizzazione del personale con le stellette non è affatto un fulmine a ciel sereno.
    Elidendo il divieto di costituire associazioni, è evidente che ciò che contraddistingue le due principali Forze di Polizia in campo è la funzione.
    Essendo evidente la maggiore capillarità dei CC sul territorio attraverso le micro stazioni ( che sia ben chiaro non vuol dire maggiore efficienza...anzi) e le articolazioni tipiche di una Forza Armata, e la prossima attenuata differenza ordinamentale, è stato ritenuto opportuno creare un distacco da loro. Evidenziare la peculiarità della Ps quale corpo civile ad ordinamento speciale deputato prima di tutti al mantenimento dell'ordine pubblico ha rappresentato a mio avviso l'esigenza più pregnante della riforma. Non vuol dire meno rigore, più lassismo o meno "mentalità". Chi pensa così è fuori rotta.
    Forse pochi si rendono conto che l'ordinamento civile e quello militare, salvo alcune piccole differenze che francamente lasciano il tempo che trovano( sia per ragioni interpretative che giurisprudenziali),l'introduzione di organismi sindacali seppur con poteri temperati dall'appartenenza ad un ordinamento culturalmente definito "con le stellette" renderà ancora meno evidenti le differenze normative tra le due amministrazioni.
    Anzi anche la legge Madia ha introdotto poteri ulteriormente temperati ai sindacati, e spero che quanto prima si rielabori un nuovo ANQ.
    La questione meriterebbe approfondimento ma si andrebbe off topic.
    L'unico ruolo che ne esce martoriato, almeno per i miei gusti estetici, è quello dei sovrintendenti. I rombi che richiamano quelli dei vigili urbani onestamente sono mortificanti per chi ancora oggi con orgoglio si fa chiamare "marescià".
    Ultima modifica di golia; 20-04-18 alle 12: 23

  10. #30
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,596

    Predefinito

    Analisi lucida e obiettiva, come sempre, quella di @golia.
    Ci sono tuttavia alcuni interrogativi che non ottengono a tutt'oggi alcuna risposta.
    Innanzitutto, non si comprende come "improvvisamente" si sia sentito il bisogno di un cambio così radicale quando in quarant'anni dalla riforma è stato fatto tutto e il contrario di tutto: dalla sostanziale disapplicazione della 121/81 a ben due riforme/riordini che ne hanno ulteriormente snaturato la reale portata. Nessuno ha mai messo in dubbio la peculiarità dell'Autorità di PS rispetto alle altre FF.P. e non credo servano nuove insegne per ribadirne la primazia.
    In secondo luogo, non si comprende come ci si ostini a mantenere uniti due comparti diametralmente opposti: quello di sicurezza e quello di difesa. Questo sarebbe stato il primo nodo gordiano da sciogliere. Continuando a mantenerli uniti, non si andrà mai da nessuna parte.
    Già su questi due argomenti avremo da scrivere per i prossimi decenni....
    Assistente Capo della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •