Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 28 di 28

Discussione: antivirus 2017

  1. #21

    Predefinito

    Il software antivirus che hai elencato è anche il mio preferito, in particolare Bitdefender è davvero eccezionale.

  2. #22
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,963

    Predefinito

    @NOON
    Come nuovo utente sei tenuto a presentarti nell'apposita sezione del forum. Trovi il link nella mia firma. Grazie.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  3. #23

    Predefinito

    OK, Ho completato.

  4. #24

    Predefinito

    Ho una domanda, il BitDefender che uso è sempre pagato, perché c'è una versione gratuita menzionata in questo articolo? http://sbloccafacebook.info/i-10-mig...ere-il-tuo-pc/

  5. #25
    Sergente
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    251

    Predefinito

    quindi quale sarebbe un buon antivirus a titolo gratuito?

  6. #26
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,963

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Roboris Visualizza Messaggio
    quindi quale sarebbe un buon antivirus a titolo gratuito?
    Come dico sempre, il miglior antivirus è il non comprare un PC.
    Ma visto che coi PC ci lavoriamo, a mio parere non esiste un antivirus free davvero buono. Se lo vuoi, lo devi pagare. Gli antivirus free ti offrono una protezione parziale, molto spesso incompleta soprattutto verso i malware e gli spyware, che costituiscono il problema attualmente più grande. Protezione parziale perché prima o poi ti chiederanno l'upgrade alla versione full, naturalmente a pagamento....
    Personalmente qui in casa lavoro con due PC, uno in piattaforma iOS e l'altro in piattaforma Win (che uso come "muletto").
    Il primo è senz'altro molto più affidabile, sia perché esce già di suo con una altissima protezione, sia perché comunque il sistema operativo è decisamente meno soggetto ad attacchi. Per sicurezza gli ho installato anche Avira, con il quale ogni tanto faccio una scansione cautelare.
    Il secondo invece è una monnezza: Windows è estremamente appetibile e vulnerabile e qui il mio Kaspersky a pagamento trova sempre qualcosa da bloccare. Ma ricordiamoci che molto spesso sono le stesse case produttrici a immettere nuove porcherie per costringerti ad aggiornare i loro prodotti!

    C'è una terza via che sperimentai anni fa con il più alto livello di sicurezza: Linux, o il suo surrogato Ubuntu. Assoluta assenza di virus o altro di simile, una velocità di navigazione come una schioppettata. Se lo usi solo per navigare, è l'ideale! Le uniche due note stonate sono che devi resettare la tua mente dai metodi di lavoro con cui sei abituato e che i programmi "collaterali" sono estremamente pochi. Ma del resto Linux era nato come sistema per programmatori....
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  7. #27

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    C'è una terza via che sperimentai anni fa con il più alto livello di sicurezza: Linux, o il suo surrogato Ubuntu. Assoluta assenza di virus o altro di simile, una velocità di navigazione come una schioppettata. Se lo usi solo per navigare, è l'ideale! Le uniche due note stonate sono che devi resettare la tua mente dai metodi di lavoro con cui sei abituato e che i programmi "collaterali" sono estremamente pochi. Ma del resto Linux era nato come sistema per programmatori....
    Ma Ubuntu è una distribuzione Linux... non un surrogato. Io definirei surrogati di Linux i sistemi BSD... ma è errato anche questo, in quanto si tratta di due kernel differenti, sebbene le distribuzioni basate su entrambi i kernel facciano riferimento a GNU.

    Io uso esclusivamente Linux in varie distribuzioni, in particolare Fedora e Ubuntu. In molti anni ne ho provate molte e non sono mai tornato indietro a Windows. Ovviamente, vale un semplice discorso: se una persona può permettersi di rinunciare a certi software, allora può passare a cuor leggero ad una distribuzione Linux. Oltretutto, Linux desktop è veramente migliorato: ci sono in giro distribuzioni veramente a prova di persone a digiuno totale in informatica. Il passaggio a Linux, almeno per me, ha significato dire addio ai software antivirus.
    Per una persona che non sa neppure che cosa sia Linux, OpenSuse, Ubuntu oppure KDEneon, POP OS o elementary OS sono eccellenti. Ultimamente, io sto pensando di provare MX.

  8. #28
    Maresciallo L'avatar di ValerMic
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    736

    Predefinito

    La prossima settimana dopo praticamente 11 anni di servizio, Windows 7 esce dal supporto di Microsoft, questo significa che eventuali bug non verranno più presi in considerazione ne tanto meno corretti.

    Ricordo a tutti perchè l'ho costatato sulla mia pelle che l'antivirus annesso con tale sistema operativo, consigliato anche dal sottoscritto, il Microsoft Security Essential smetterà di funzionare o meglio non sarà più possibile aggiornare i relativi database. Io ho riscontrato tale blocco già ad inizio Dicembre ma ammetto che non ho indagato più di tanto. A questo punto come sostituto io consiglio il Bitdefender free o Avast sempre tra quelli gratuiti ovviamente.

    Per il resto mi dispiace molto che tale sistema operativo muoia cosi, per me era il sistema più stabile di Microsoft anche sopra il glorioso XP.

    In ultimo ricordo che con questo "fine vita" non significa che il giorno stesso dobbiamo assolutamente smettere di utilizzare 7 anzi, piano piano se non lo abbiamo fatto precedentemente si possono scaricare tutti gli update dal servizio relativo nel pannello di controllo e andare avanti cosi con un antivirus qualsiasi per i prossimi 2-3 anni senza problemi e rischi. Cominceremo ad avere noie con tutti i software e hardware usciti da adesso in poi, in fin dei conti XP, sistema del 2001 durato fino a metà 2014 è stato possibile utilizzarlo senza alcun problema anche 2-3 anni dopo la morte ufficiale.

    Riguardo il (fantastico) mondo GNU/Linux io da 1 annetto ho abbandonato Kubuntu (Ubuntu in versione KDE) in favore di KDE Neon distribuzione portata avanti dallo stesso team KDE e molto molto stabile. Ha l'enorme pro di fornire un ambiente ridotto al minimo senza nessun software aggiuntivo (un po come siamo abituati con Windows dove dopo l'installazione di quest'ultimo non abbiamo altro) e l'utente si deve installare quello che vuole. Molto consigliata e stabile ovviamente se ci piace l'ambiente KDE
    Ultima modifica di ValerMic; 06-01-20 alle 03: 48
    >>> Valerio <<<

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •