Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 26

Discussione: Riorganizzazione forze speciali E.I

  1. #11

  2. #12

    Predefinito

    da quando il 4 rgt Ranger è stato elevato a FS è previsto il corso TCL per tutti gli operatori?
    Quali sono i criteri che hanno portato il 4 rgt e il 185 rao a esser elevati a FS?

  3. #13
    Soldato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    61

    Predefinito

    Avevo letto che era si voleva estendere la qualifica ai lanci TLC anche per il 4 e 185 Rgt.
    Bell'articolo dul 4 Rgt https://www.airholic.it/air/4-reggim...cito-italiano/

  4. #14
    Utente Expert
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    344

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hellas Visualizza Messaggio
    da quando il 4 rgt Ranger è stato elevato a FS è previsto il corso TCL per tutti gli operatori?
    Quali sono i criteri che hanno portato il 4 rgt e il 185 rao a esser elevati a FS?
    per il rao sarebbe stato sufficiente leggere la dottrina NATO AJP3.5....sono anni che per il rao è previsto per gli operatori il corso tcl

  5. #15
    Utente Expert
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    344

    Predefinito

    Dimenticavo di dirvi che il RAO , fin dalla sua costituzione , quando qualche ben pensante si è inventata la denominazione e lo status di Reparto ad ALTA VALENZA OPERATIVA (che significato aveva ? che un reparto paracadutisti fosse a MEDIA VALENZA OPERATIVA ???? Ebbene giè da allora...il RAO aveva sei Distaccamenti TCL ( ora da 6 anni , lo sono tutti ).
    Il fatto che qualcuno si chieda a oggi , se il RAO preveda la qualificazione TCL è la dimostrazione lampante di come verso il RAO vi sia stata una campagna avversa e stupidamente denigratoria . Lo special Recce UK ( clone del RAO ) nato tre anni dopo il RAO è stato da subito , Forza Speciale , il RAO lo è diventato contro tutto e contro tutti...perchè la logica supera pregiudizi e stupide invidie.
    Salutoni
    Renatoski

  6. #16

    Predefinito

    grazie del chiarimenti Renatoski.
    Che un reparto inquadrato nelle forze speciali sia completamente qualificato TCL mi sembra il minimo.
    Proprio per questo chiedevo conferma il 4 rgt ranger non era completamente qualificato TCL, spero che da FS adesso si provveda.
    Sul RAO se abbia subito una campagna avversa non lo so ma mi sembra possibile visto che il suo nuovo ruolo andava a interferire in qualche modo con unità che sono presenti da smpre nel panorama. Di certo quando si guarda dall'esterno alle FS si nota chi compie le azioni più spettacolari e non chi lavora nascosto mantenendo un profilo basso.

  7. #17

    Predefinito

    Salve,
    il TCL non è imprescindibile anche per esploratori/recon di tutte le FFAA? A maggior ragione per le FS/FOS...
    Una curiosità: ha ancora senso , in ambito operativo, il lancio con fune di vincolo?
    Tolto il recente utilizzo dal 2REP nell'operazione barkhane - teatro relativamente sui generis- , credo che l'ultimo lancio operativo risalga a decenni fa. Sono in errore?

    Saluti

  8. #18
    Utente Expert
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    344

    Predefinito

    SITUAZIONE : in un Paese Centro Africano Tecnici Petroliferi e loro famiglie sono in pericolo a seguito di tumulti . Si decide recuperare 500 italiani . La tutto ponte è a 9 giorni di navigazione . Porti e aeroporti occupati da ribelli . Si decide il lancio FV di un gruppo tat par ( circa 500 uomini ) in 36 h . al fine mettere in sicurezza i 500 italiani , residenti a OR EN TAN ....Bien TIN ...AL TOPAS . Uomini nono alla puzza di bruciato gia in zona quali tecnici Eni . Lancio TCL di RAO , Pattuglia Guida ed Esploratori x segnalizzazione e difesa zona lancio . Quando tutto ponte in rada , con elicotteri si recuperano i connazionali . Obiezione : " Ma noi qs cose nn le facciamo " !!!!! Bravi le facciano USA , Francesi Portoghesi. Esempio impiego FV e TCL .
    Salutoni ,
    Renatoski

  9. #19

    Predefinito

    Salve,
    ben detto Renatoski.Ne approfitto per chiedere: anche in teatri diversi da quelli a "bassa" intensità è ancora ipotizzabile lanciare, diciamo, anche solo a livello di compagnia o giù di lì ovvero se si è arrivati al punto -tecnologicamente parlando- dove si può pensare d'infiltrare solo team numericamente poco consistenti con halo/haho ed eventualmente tcl?
    Nella situazione descritta, a livello"politico" ed operativo, rispetto alla FV non sarebbe meno rischioso l'allestimento di una pista d'atterraggio improvvisata? Magari le tempistiche impongono il lancio...non saprei.

    Saluti
    Ultima modifica di Marforsper; 24-08-19 alle 08: 51

  10. #20
    Utente Expert
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    344

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Marforsper Visualizza Messaggio
    Salve,
    ben detto Renatoski.Ne approfitto per chiedere: anche in teatri diversi da quelli a "bassa" intensità è ancora ipotizzabile lanciare, diciamo, anche solo a livello di compagnia o giù di lì ovvero se si è arrivati al punto -tecnologicamente parlando- dove si può pensare d'infiltrare solo team numericamente poco consistenti con halo/haho ed eventualmente tcl?
    Nella situazione descritta, a livello"politico" ed operativo, rispetto alla FV non sarebbe meno rischioso l'allestimento di una pista d'atterraggio improvvisata? Magari le tempistiche impongono il lancio...non saprei.

    Saluti
    Un gruppo tattico paracadutisti si appronta in 12 ore , a 36 H sarebbe già in Centro Africa , ad esempio . Ovviamente vi debbono essere le condizioni politiche per farlo ( e li con i ns eroi , siamo sul difficile ), normalmente il Paese ospitante richiede l' intervento non potendo fornire garanzie di sicurezza . PER QUESTO ESISTE LA B. PAR

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •