Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 45

Discussione: Riordino dei Ruoli: "Cosa cambia per noi Carabinieri?"

  1. #1

    Predefinito Riordino dei Ruoli: "Cosa cambia per noi Carabinieri?"

    Salve a tutti!

    Apro questo topic perché credo possa essere di interesse per tutti i Carabinieri (E non).

    A seguito del decreto legislativo che detta “disposizioni per il riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze Armate” ci saranno non pochi cambiamenti per ogni Ruolo e Grado.

    Mi chiedo: Cosa cambia effettivamente? (In positivo e in negativo)

    In particolare per il Ruolo Ispettori.

    Ringrazio.
    Maresciallo dei Carabinieri
    Non c'è cosa peggiore dei fantasmi del proprio passato.

  2. #2

    Predefinito Richiesta informazioni riordino

    Buongiorno. Volevo sapere, se possibile, se in seguito al riordino un carabiniere assegnato al norm risultasse vincitore del concorso per vicebrigadiere sarebbe comunque obbligato a fare il biennio in stazione? O tornerebbe al reparto di provenienza?
    NEI SECOLI FEDELE!!!!!

  3. #3
    Responsabile di Sezione L'avatar di AlexanderAvi
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    3,364

    Predefinito

    Non è facile affrontare questo argomento, anche perché siamo nel vivo di questa riforma.
    Provo a dire qualcosa (ovviamente invito tutti a correggermi qualora dovessi imbattermi in castronate )
    Leggendo il decreto, e le varie Tabelle allegate, ho notato le seguenti variazioni:
    Ruolo Ufficiali:
    a) "inserimento aliquota valutazione a scelta" per il passaggio da Capitano a Maggiore dopo 6 anni (o per anzianità dopo 9 anni). Le promozioni "a scelta" sono pari a 85 unità annue;
    b) promozione da Maggiore a Ten. Col. sempre con "aliquota valutazione a scelta" dopo 4 anni (previo superamento corso d'istituto). Accesso alla dirigenza con il grado di Maggiore dopo 13 anni dalla prima nomina;
    c) promozione da Ten. Col. a Col. sempre con "aliquota valutazione a scelta" dopo 4 anni (richiesti 4 anni di comando territoriale che possono essere espletati, in tutto o in parte, anche nei gradi di Cap. e Magg.);
    d) promozione da Col. a Gen. Brig. sempre con "aliquota valutazione a scelta" dopo 7 anni (richiesti 2 anni di c.do prov.);
    e) promozione a Gen. Div dopo 4 anni (sempre aliquota a scelta) e a G.C.A. dopo 2 anni.

    Ruolo Ispettori:
    Il ruolo Ispettori sarà così composto (tra parentesi sono indicati gli anni di permanenza nel grado): Maresciallo (2 anni); Maresciallo Ordinario (7 anni); Maresciallo Capo (8 anni anzianità o "a scelta"); Maresciallo Maggiore (8 anni anzianità o "a scelta"), Luogotenente; Luogotenente "carica speciale". Con l'inserimento del nuovo grado di Luogotenente, si assisterà ad un ampliamento temporale di carriera per tale ruolo.

    Ruolo Sovrintendenti:
    Composto da: Vice Brigadiere (5 anni); Brigadiere (5 anni); Brigadiere Capo. Qui invece si assisterà ad una riduzione temporale di carriera per arrivare al grado apicale.

    Ruolo Appuntati/Carabinieri:
    Composto da: Carabiniere (4 anni e 6 mesi); Carabiniere Scelto (5 anni); Appuntato (4 anni); Appuntato Scelto.

    Queste, più o meno, sono le novità che sono riuscito a scorgere dalla riforma.
    Naturalmente manca tutto il discorso relativo agli Ufficiali RS a esaurimento, RTL e Ruolo Forestale, che non sono riuscito ancora ad approfondire per bene.

    Sopra ho trattato l'aspetto meramente tecnico, giusto per capire cosa sta cambiando "intorno a noi".
    Alla domanda "Cosa cambia effettivamente? (In positivo e in negativo)" credo sia ancora un po' presto per rispondere. Tra l'assorbimento del Corpo Forestale dello Stato e il Riordino dei Ruoli, praticamente sta mutando tutta la struttura Arma. Bisogna aspettare che questa si assesti un attimo, prima di tirare qualche somma.

    ---Aggiornamento---

    Per quanto riguarda il Ruolo Speciale a esaurimento, saranno previste progressioni per anzianità dal grado di Sottotenente al grado di Capitano (permanenza di 2 anni nel grado di S.Ten. e di 5 di Ten.). Dal grado di Capitano a quello di Colonnello, l'avanzamento avverrà per aliquote di valutazione a scelta, tenendo sempre presente i requisiti di comando territoriale richiesti. Accesso alla dirigenza con il grado di Maggiore dopo 16 anni dalla prima nomina
    Ovviamente, essendo ad esaurimento, all'esaurirsi della consistenza di tale ruolo, questo è da considerarsi soppresso e sostituito dal ruolo Ufficiali RU.

    Per il Ruolo Tecnico-Logistico, sarà prevista progressione per anzianità dal grado di Tenente al grado di Capitano (permanenza di 2 anni nel grado di Ten.). Dal grado di Capitano a quello di Gen. Div. l'avanzamento avverrà per aliquote di valutazione a scelta. Accesso alla dirigenza con il grado di Maggiore dopo 10 anni dalla prima nomina.

    Per il Ruolo Forestale, a pieno regime prevederà una progressione per anzianità dal grado di Tenente al grado di Capitano (permanenza di 2 anni nel grado di Ten.). Una progressione per aliquote di valutazione a scelta dal grado di Capitano a quello di Gen. Div. Accesso al grado di Magg. dopo 10 anni nel s.p.
    Ultima modifica di AlexanderAvi; 15-10-17 alle 19: 56
    Rendere la propria vita agli altri senza nulla ricevere in cambio, se non la stima della gente orgogliosa di averci al suo fianco. Ecco cosa significa essere CARABINIERI
    Prendi in mano la tua vita e fanne un capolavoro (Giovanni Paolo II)
    I sogni restano tali se non li insegui...fino alla fine!

    Se sei un nuovo utente, Benvenuto! Ricordati di presentarti QUI

    Prima di aprire nuove discussioni e di postare messaggi, dai un'occhiata al REGOLAMENTO

  4. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AlexanderAvi Visualizza Messaggio
    c) promozione da Ten. Col. a Col. sempre con "aliquota valutazione a scelta" dopo 4 anni (richiesti 4 anni di comando territoriale);


    I quattro anni sono intesi nell'arco della carriera, oppure durante il periodo in cui si ricopre il grado?
    μη λιην... non troppo
    08IST

  5. #5
    Responsabile di Sezione L'avatar di AlexanderAvi
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    3,364

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Archiloco Visualizza Messaggio
    I quattro anni sono intesi nell'arco della carriera, oppure durante il periodo in cui si ricopre il grado?
    I quattro anni possono essere espletati, in tutto o in parte, anche nei gradi di Cap. o Magg.
    Rendere la propria vita agli altri senza nulla ricevere in cambio, se non la stima della gente orgogliosa di averci al suo fianco. Ecco cosa significa essere CARABINIERI
    Prendi in mano la tua vita e fanne un capolavoro (Giovanni Paolo II)
    I sogni restano tali se non li insegui...fino alla fine!

    Se sei un nuovo utente, Benvenuto! Ricordati di presentarti QUI

    Prima di aprire nuove discussioni e di postare messaggi, dai un'occhiata al REGOLAMENTO

  6. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AlexanderAvi Visualizza Messaggio
    Ruolo Ispettori:
    Il ruolo Ispettori sarà così composto (tra parentesi sono indicati gli anni di permanenza nel grado): Maresciallo (2 anni); Maresciallo Ordinario (7 anni); Maresciallo Capo (8 anni anzianità o "a scelta"); Maresciallo Maggiore (8 anni anzianità o "a scelta"), Luogotenente; Luogotenente "carica speciale". Con l'inserimento del nuovo grado di Luogotenente, si assisterà ad un ampliamento temporale di carriera per tale ruolo.
    Grazie Alexander! Non mi è chiara una cosa però (Sul mio futuro ruolo).

    Con Maresciallo Maggiore "a scelta" cosa intendi? Che ci sarà una commissione di valutazione dopo un tot di anni minimi di permanenza nel grado anziché dopo 8 anni? E quanti saranno questi anni minimi per l'avanzamento a scelta? Inoltre il famigerato "concorso per esami e titoli dopo 4 anni di permanenza da Maresciallo Capo" è abolito?

    Un' ultima domanda: attualmente ci sono molti Maresciallo Capo nel grado da oltre quindici anni, che attendono di passare a Maresciallo Maggiore. Eppure si parlava di "Tre aliquote di avanzamento", quindi tecnicamente dopo tre anni in più (Ergo 11 anziché 8) bisognerebbe passare a Maresciallo Maggiore. Come è possibile che si è creato questo "imbuto" da Maresciallo Capo a Maggiore e che attualmente ci sono migliaia di avanzamenti in graduatoria per centinaia di avanzamento a Maggiore? Immagino che in futuro tale situazione si verificherà di nuovo! Ma immagino anche che l'"imbuto" si sposterà da Maresciallo Maggiore a Luogotenente, essendo ora grado apicale.
    Maresciallo dei Carabinieri
    Non c'è cosa peggiore dei fantasmi del proprio passato.

  7. #7
    Responsabile di Sezione L'avatar di AlexanderAvi
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    3,364

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shalton Visualizza Messaggio
    Grazie Alexander! Non mi è chiara una cosa però (Sul mio futuro ruolo).

    Con Maresciallo Maggiore "a scelta" cosa intendi? Che ci sarà una commissione di valutazione dopo un tot di anni minimi di permanenza nel grado anziché dopo 8 anni? E quanti saranno questi anni minimi per l'avanzamento a scelta? Inoltre il famigerato "concorso per esami e titoli dopo 4 anni di permanenza da Maresciallo Capo" è abolito?

    Un' ultima domanda: attualmente ci sono molti Maresciallo Capo nel grado da oltre quindici anni, che attendono di passare a Maresciallo Maggiore. Eppure si parlava di "Tre aliquote di avanzamento", quindi tecnicamente dopo tre anni in più (Ergo 11 anziché 8) bisognerebbe passare a Maresciallo Maggiore. Come è possibile che si è creato questo "imbuto" da Maresciallo Capo a Maggiore e che attualmente ci sono migliaia di avanzamenti in graduatoria per centinaia di avanzamento a Maggiore? Immagino che in futuro tale situazione si verificherà di nuovo! Ma immagino anche che l'"imbuto" si sposterà da Maresciallo Maggiore a Luogotenente, essendo ora grado apicale.
    Per quanto riguarda l'avanzamento a scelta, il discorso è un po' lungo. Si, ci sarà una Commissione che valuterà prima l'idoneità del sottufficiale all'avanzamento e poi attribuirà (se idoneo) un punteggio, tenendo conto di diversi criteri. Questo porterà alla formazione di una graduatoria di merito e, sulla base della questa, la Commissione compilerà il relativo quadro d'avanzamento.
    Comunque, per maggiori informazioni sul funzionamento di questa modalità di avanzamento, ti consiglio di leggere l'art. 1059 del C.O.M. (https://www.difesa.it/Content/Docume...bbraio2012.pdf)

    Venendo alla situazione attuale, il periodo minimo di permanenza nel grado di Maresciallo Capo per essere inseriti nell'aliquota di valutazione a scelta per la promozione a Maresciallo Maggiore è 8 anni; ed è 8 anni anche per la promozione (sempre a scelta) al grado di Luogotenente.
    E' richiesto, ai fini dell'avanzamento a Mar. Magg., almeno un anno di Comando Stazione (o altra unità organizzativa individuata), anche se compiuto da Mar. Ord. o Maresciallo.

    Nello specifico, per l'avanzamento a Maresciallo Maggiore (e qui ti spiego il discorso delle tre aliquote che dicevi):
    - il primo terzo dei Mar. Capo iscritti nel quadro di avanzamento a scelta è promosso al grado superiore, in ordine di ruolo, con decorrenza dal giorno successivo a quello di compimento del periodo minimo di permanenza sopra indicato (8 anni);
    - i restanti Marescialli Capo sono sottoposti a seconda valutazione per l'avanzamento all'epoca della formazione delle corrispondenti aliquote di scrutinio dell'anno successivo. Di essi:
    a) la prima metà è promossa, in ordine di ruolo, con un anno di ritardo rispetto al periodo minimo di permanenza previsto (8 anni), prendendo posto nel ruolo dopo i Mar. Capo da promuovere in prima valutazione nello stesso anno;
    b) la seconda metà, previo giudizio di idoneità, in ordine di ruolo, è promossa con due anni di ritardo rispetto al periodo minimo di permanenza previsto (8 anni), prendendo posto nel ruolo dopo i Mar. Capo da promuovere in seconda valutazione nello stesso anno;
    - i Mar. Capo esclusi dalle aliquote di valutazione (art. 1051 C.O.M.), nell'avanzamento a scelta prendono posto, se idonei, a seconda del punteggio globale attribuito nella graduatoria di merito dei parigrado con i quali sarebbero stati valutati in assenza di cause impeditive.

    Per l'avanzamento invece a Luogotenente, i Mar. Magg. giudicati idonei e iscritti nel quadro avanzamento a scelta, sono promossi al grado superiore nel limite dei posti disponibili.
    E' richiesto sempre il periodo minimo di permanenza nel grado (8 anni). Il numero delle promozioni è stabilito, annualmente, nella misura non superiore a 1/47 dell'organico del ruolo Ispettori. Tra i titoli che verranno valutati (posseduti dai Mar. Magg.) assume rilevanza preferenziale il "Comando di Tenenza e Stazione Territoriale".

    L'avanzamento "a scelta per esami" da Maresciallo Capo (dopo 4 anni di permanenza nel grado) a Maresciallo Maggiore è abolito (il comma 2 dell'art. 1293 è abrogato).
    Ultima modifica di AlexanderAvi; 08-08-17 alle 15: 28
    Rendere la propria vita agli altri senza nulla ricevere in cambio, se non la stima della gente orgogliosa di averci al suo fianco. Ecco cosa significa essere CARABINIERI
    Prendi in mano la tua vita e fanne un capolavoro (Giovanni Paolo II)
    I sogni restano tali se non li insegui...fino alla fine!

    Se sei un nuovo utente, Benvenuto! Ricordati di presentarti QUI

    Prima di aprire nuove discussioni e di postare messaggi, dai un'occhiata al REGOLAMENTO

  8. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AlexanderAvi Visualizza Messaggio
    Per quanto riguarda l'avanzamento a scelta, il discorso è un po' lungo.
    .......

    L'avanzamento "a scelta per esami" da Maresciallo Capo (dopo 4 anni di permanenza nel grado) a Maresciallo Maggiore è abolito (il comma 2 dell'art. 1293 è abrogato).
    Chiarissimo come al solito.

    Quindi ora sarà molto più difficile l'avanzamento al grado apicale. Se prima il "blocco" era presente solo al transito da Maresciallo Capo a Maresciallo Maggiore (Ex grado apicale) ora sarà presente anche al passaggio a Luogotenente con la conseguenza di due "imbuti" e non soltanto uno.

    Quindi chi è escluso dalle aliquote di norma è perché ha determinati impedimenti che hanno bloccato il grado? (Esempio procedimenti disciplinari, aspettative, note caratteristiche e via dicendo).
    Ultima modifica di Kojak; 20-08-17 alle 09: 23 Motivo: Riduzione quote
    Maresciallo dei Carabinieri
    Non c'è cosa peggiore dei fantasmi del proprio passato.

  9. #9
    Responsabile di Sezione L'avatar di AlexanderAvi
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    3,364

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shalton Visualizza Messaggio
    Chiarissimo come al solito.

    Quindi ora sarà molto più difficile l'avanzamento al grado apicale. Se prima il "blocco" era presente solo al transito da Maresciallo Capo a Maresciallo Maggiore (Ex grado apicale) ora sarà presente anche al passaggio a Luogotenente con la conseguenza di due "imbuti" e non soltanto uno.

    Quindi chi è escluso dalle aliquote di norma è perché ha determinati impedimenti che hanno bloccato il grado? (Esempio procedimenti disciplinari, aspettative, note caratteristiche e via dicendo).
    La riforma prevede, per i Luogotenenti, un accesso alla categoria degli Ufficiali mediante concorsi per titoli ed esami (e come requisiti il possesso della laurea in Giurisprudenza e la qualifica di "eccellente" nell'ultimo quinquennio). Quindi, in teoria, "l'intasamento" dovrebbe essere minore, essendo prevista una via di uscita dal grado apicale degli Ispettori. Ciò avverrà anche nella fase transitoria, con qualche requisito in meno per i già Luogotenenti.

    Si...si tratta di provvedimenti disciplinari, rinvii a giudizio, aspettative prolungate ecc.
    Rendere la propria vita agli altri senza nulla ricevere in cambio, se non la stima della gente orgogliosa di averci al suo fianco. Ecco cosa significa essere CARABINIERI
    Prendi in mano la tua vita e fanne un capolavoro (Giovanni Paolo II)
    I sogni restano tali se non li insegui...fino alla fine!

    Se sei un nuovo utente, Benvenuto! Ricordati di presentarti QUI

    Prima di aprire nuove discussioni e di postare messaggi, dai un'occhiata al REGOLAMENTO

  10. #10
    Utente Expert Carabinieri L'avatar di itchy
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    976

    Predefinito

    Ora in realtà non c'è più l'imbuto per il passaggio a Maresciallo Maggiore (nel senso che bene o male in terza valutazione ci passi) e quindi non ci saranno più quei Marescialli Capi che rimangono nel grado per 15 anni....per il resto grossi vantaggi non ne vedo, in particolare per chi ha qualche anno di servizio ed è avanzato con concorsi interni (in pratica noi Luogotenenti non lo diventeremo mai...).
    Ci sono alcune cose sacre nella vita di un uomo...una di queste sono le sue patatine fritte!

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •