Pagina 3 di 42 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 411

Discussione: Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare

  1. #21

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Vinfer Visualizza Messaggio
    No, non è assolutamente una situazione assimilabile ai ruoli tecnico logistici dei CC (RTLA). I ruoli RTLA nei Carabinieri sono formati da ufficiali con qualifiche IDENTICHE ai Cc dei ruoli normali, hanno uniforme, arma individuale. Insomma nulla che li differenzi come qualifiche, responsabilità, doveri dagli altri ruoli. L'unica differenza sono i compiti all'interno dell'Amministrazione.
    I ruoli tecnici dell'ex CFS erano ruoli che non avevano una controparte analoga nell'Arma. Erano infatti figure prettamente usate per lavori tecnici che non avevano né uniforme, né arma individuale, né qualifiche di PG se non durante l'espletamento dei loro compiti. Quindi si può ben capire la netta differenza tra gli operatori in divisa dell'ex CFS (con qualifiche di PG e PS h24 come tutti le FFPP dello Stato) ed i ruoli tecnici ex CFS.

    Ora per venire alla domanda di CUPONE: innanzitutto bisognerà vedere come i Cc vorranno inquadrare questi ex ruoli tecnici, una cosa che non ho capito bene anche io. La cosa certa è che tutto il personale dei ruoli tecnici verrà sottoposto ad una visita medica pe appurare l'idoneità ad entrare nell'Arma. Se la visita non sarà sperata sarà impiegato presso uffici del Ministero della Difesa come impiegato. Se la visita sarà superata verrà inserito nell'Arma dei Carabinieri e militarizzato. Io credo che tale personale sarà regolarmente dotato di arma individuale ed uniforme, anche perché altrimenti non si spiegherebbe il corso di 3 settimane con relative abilitazioni al tiro previste.
    Nel decreto si parla di qualifiche di PG e PS attribuite solo limitatamente alle funzioni esercitate. Io, che sono un meccanico, mi spiegate le suddette qualifiche quando dovrei esercitarle?

  2. #22
    Responsabile di Sezione L'avatar di Vinfer
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Ottaviano
    Messaggi
    453

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cupone Visualizza Messaggio
    Nel decreto si parla di qualifiche di PG e PS attribuite solo limitatamente alle funzioni esercitate. Io, che sono un meccanico, mi spiegate le suddette qualifiche quando dovrei esercitarle?
    Si ora ricordo tale dicitura. Non è che devi esercitarle per forza, ma un ruolo tecnico ex cfs che si trovava a fare particolari lavori poteva esercitarle.
    Analizzando quanto detto nel Decreto credo che sarete si militarizzati ma senza arma in dotazione né uniforme ordinaria. Suppongo che sarete inquadrati come personale tecnico, quindi non mi preoccuperei più di tanto. Se sei Cc le qualifiche le hai h24 e non limitate alle funzioni (come i vecchi ruoli tecnici del CSF). Quindi penso vi collocheranno in un qualcosa di particolare ed atipico per l'Arma.

  3. #23

    Predefinito

    Un qualche tipo di uniforme ce la daranno, in quanto ci hanno chiesto di inserire sul sito intranet CFS le taglie e misure personali. Per quanto riguarda l'arma, nel corso di militarizzazione sono previste lezioni sulle armi e di addestramento al tiro.

  4. #24
    Responsabile di Sezione L'avatar di Vinfer
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Ottaviano
    Messaggi
    453

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cupone Visualizza Messaggio
    Un qualche tipo di uniforme ce la daranno, in quanto ci hanno chiesto di inserire sul sito intranet CFS le taglie e misure personali. Per quanto riguarda l'arma, nel corso di militarizzazione sono previste lezioni sulle armi e di addestramento al tiro.
    E' questa l'anomalia:
    1) Da un lato vi fanno fare corso di abilitazione all'uso delle armi e inserimento misure.
    2) Dall'altro il Dlgs afferma che avrete, come nel passato, funzioni di PG limitate.
    I punti 1 e 2 sono assolutamente incompatibili. Quindi o è vero 1 o è vero 2. Da qui non si sfugge.

  5. #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Vinfer Visualizza Messaggio
    E' questa l'anomalia:
    1) Da un lato vi fanno fare corso di abilitazione all'uso delle armi e inserimento misure.
    2) Dall'altro il Dlgs afferma che avrete, come nel passato, funzioni di PG limitate.
    I punti 1 e 2 sono assolutamente incompatibili. Quindi o è vero 1 o è vero 2. Da qui non si sfugge.
    Fino a oggi i miei colleghi in divisa hanno ricevuto tutti l'uniforme, parlo della mia regione. Noi invece no, quindi credo che aspettino l'esito del corso di militarizzazione. Comunque il ruolo tecnico nella Forestale è stato considerato sempre personale di serie C, infatti, gerarchicamente veniva prima il personale in divisa, poi gli operai OTI e infine noi. Credo che nei CC, considerato che il personale dirigente rimane sempre quello appartenente agli ex ruoli CFS, non cambierà nulla per il nostro ruolo, e dal 1 gennaio a tutt'oggi posso pienamente confermarlo.
    Ultima modifica di Cupone; 20-01-17 alle 21: 40

  6. #26
    Responsabile di Sezione L'avatar di Vinfer
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Ottaviano
    Messaggi
    453

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cupone Visualizza Messaggio
    Fino a oggi i miei colleghi in divisa hanno ricevuto tutti l'uniforme, parlo della mia regione. Noi invece no, quindi credo che aspettino l'esito del corso di militarizzazione. Comunque il ruolo tecnico nella Forestale è stato considerato sempre personale di serie C, infatti, gerarchicamente veniva prima il personale in divisa, poi gli operai OTI e infine noi. Credo che nei CC, considerato che il personale dirigente rimane sempre quello appartenente agli ex ruoli CFS, non cambierà nulla per il nostro ruolo, e dal 1 gennaio a tutt'oggi posso pienamente confermarlo.
    Cupone aspettiamo l'esito del corso di militarizzazione per capire bene come sarete inquadrati.
    E' vero, il personale tecnico era considerato di serie B rispetto a chi aveva l'uniforme. Io invece li ho sempre considerati colleghi al 100% pari di tutti, con massimo rispetto e stima.

  7. #27
    Utente Expert Corpo Forestale
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Serenissima Repubblica
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Le risposte ai dubbi stanno nel Codice dell'Ordinamento Militare:

    Art. 2212-quinquies. (Funzioni del personale appartenente al ruolo forestale dei periti dell'Arma dei carabinieri).
    1. Il personale del ruolo forestale dei periti svolge funzioni che richiedono preparazione specialistica e conoscenza di procedure tecnico-scientifiche e amministrativo-contabili, anche complesse e collabora all'attivita' istruttoria e di studio. Svolge altresi' funzioni di ispettore fitosanitario ai sensi dell'articolo 34 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214. Ha conoscenza del funzionamento e dell'uso di apparecchiature e di procedure, anche complesse, per l'elaborazione automatica dei dati e il trattamento dei testi.
    2. Nell'ambito di direttive di massima ha autonomia operativa e responsabilita' diretta connesse sia con la predisposizione e attuazione delle attivita' che con l'elaborazione degli atti relativi ai compiti affidatigli.
    3. Puo' essere preposto ad unita' operative coordinando l'attivita' di piu' persone con piena responsabilita' per l'attivita' svolta e per i risultati conseguiti. Puo' inoltre svolgere, in relazione alla professionalita' posseduta, compiti di formazione e istruzione del personale.
    4. Ai periti superiori, oltre ai compiti sopra specificati, sono attribuite funzioni richiedenti una qualificata preparazione professionale nel settore al quale sono adibiti, con conoscenze di elevato contenuto specialistico. Collaborano con i superiori gerarchici in studi, esperimenti e altre attivita' richiedenti qualificata preparazione professionale.
    5. Nell'ambito del ruolo forestale dei periti, il personale appartenente ai gradi di vice perito, perito e perito capo in caso di impedimento o di assenza puo' sostituire il superiore gerarchica.

    Art. 2212-sexies. (Mansioni del personale appartenente al ruolo forestale dei revisori dell'Arma dei carabinieri).
    1. Il personale appartenente al ruolo forestale dei revisori svolge mansioni richiedenti conoscenza specialistica e particolare perizia nel settore al quale e' adibito, con capacita' di utilizzazione di mezzi e strumenti complessi e di interpretazione di disegni, grafici e dati nell'ambito delle direttive di massima ricevute. Svolge altresi' funzioni di agente fitosanitario ai sensi dell'articolo 34-bis del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214.
    2. Lo stesso personale esercita, inoltre, nel settore di impiego, attivita' di guida e controllo di unita' operative sottordinate, con responsabilita' per il risultato conseguito. Collabora con i propri superiori gerarchici e puo' sostituirli in caso di temporaneo impedimento o assenza.
    3. Al personale del grado di revisore capo, oltre a quanto gia' specificato, possono essere attribuiti incarichi specialistici richiedenti particolari conoscenze ed attitudini ed essere attribuiti compiti di addestramento del personale sottordinato.

    Art. 2212-septies. (Mansioni del personale appartenente al ruolo forestale degli operatori e collaboratori).
    1. Il personale appartenente al ruolo forestale degli operatori e dei collaboratori svolge mansioni esecutive anche di natura tecnico-strumentale con capacita' di utilizzazione di mezzi e strumenti e di dati nell'ambito di procedure predeterminate. Le prestazioni lavorative sono caratterizzate da margini valutativi nella esecuzione, anche con eventuale esposizione a rischi specifici.
    2. I collaboratori e i collaboratori capo possono, in relazione alla professionalita' posseduta, svolgere compiti di addestramento del personale sottordinato e avere responsabilita' di guida e di controllo di altre persone.

    Art. 2212-octies. (Successione e corrispondenza dei gradi nei ruoli forestali dei periti e dei revisori dell'Arma dei carabinieri).
    1. La successione e la corrispondenza dei gradi dei sottufficiali dei ruoli forestali dell'Arma dei carabinieri sono cosi' determinate in ordine crescente:
    a) vice revisore: vice brigadiere;
    b) revisore: brigadiere;
    c) revisore capo: brigadiere capo;
    d) vice perito: maresciallo;
    e) perito: maresciallo ordinario;
    f) perito capo: maresciallo capo;
    g) perito superiore: maresciallo aiutante sostituto ufficiale di pubblica sicurezza.
    2. La denominazione di perito superiore scelto corrisponde alla qualifica di luogotenente.

    Art. 2212-nonies. (Successione e corrispondenza dei gradi nei ruoli forestali degli operatori e collaboratori dell'Arma dei carabinieri).
    1. La successione e la corrispondenza dei gradi dei graduati dei ruoli forestali degli operatori e collaboratori sono cosi' determinate in ordine crescente:
    a) operatore: carabiniere;
    b) operatore scelto: carabiniere scelto;
    c) collaboratore: appuntato;
    d) collaboratore capo: appuntato scelto.

    Il resto si trova nel D.Lgs. 177/16:

    Art. 14 (Arma dei carabinieri).
    ... omissis ...
    5. Il personale appartenente al ruolo direttivo dei funzionari e al ruolo dei dirigenti del Corpo forestale dello Stato transita nel ruolo forestale iniziale degli ufficiali dell'Arma dei carabinieri di cui all'articolo 2212-bis, comma 1. Per il transito dalla qualifica di vice questore aggiunto forestale al grado di tenente colonnello e' necessario aver maturato un periodo di permanenza effettiva nella qualifica di almeno due anni.
    6. Il personale appartenente al ruolo degli ispettori del Corpo forestale dello stato transita nel ruolo forestale degli ispettori dell'Arma dei carabinieri, di cui all'articolo 2212-bis, comma 2.
    7. Il personale appartenente al ruolo dei sovrintendenti del Corpo forestale dello Stato transita nel ruolo forestale dei sovrintendenti dell'Arma dei carabinieri, di cui all'articolo 2212-bis, comma 3.
    8. Il personale appartenente ai ruoli degli agenti e assistenti del Corpo forestale dello Stato transita nel ruolo forestale degli appuntati e carabinieri dell'Arma dei carabinieri, di cui all'articolo 2212-bis, comma 4.
    9. Il personale appartenente al ruolo dei periti del Corpo forestale dello Stato transita nel ruolo forestale dei periti dell'Arma dei carabinieri, di cui all'articolo 2212-bis, comma 5.
    10. Il personale appartenente al ruolo dei revisori del Corpo forestale dello Stato transita nel ruolo forestale dei revisori dell'Arma dei carabinieri, di cui all'articolo 2212-bis, comma 6.
    11. Il personale appartenente ai ruoli degli operatori e collaboratori del Corpo forestale dello Stato transita nel ruolo forestale degli operatori e collaboratori dell' Arma dei carabinieri, di cui all'articolo 2212-bis, comma 7.
    12. Al personale dei ruoli forestali iniziale degli ufficiali, degli ispettori, dei sovrintendenti e degli appuntati e carabinieri dell'Arma dei carabinieri sono attribuite le qualifiche di polizia giudiziaria e pubblica sicurezza previste per i corrispondenti ruoli e gradi dagli articoli 178 e 179. 13. Al personale dei ruoli forestali dei periti e dei revisori dell'Arma dei carabinieri sono attribuite le qualifiche di ufficiale di polizia giudiziaria e agente di pubblica sicurezza, limitatamente all'esercizio delle funzioni attribuite.
    14. Al personale dei ruoli forestali degli operatori e collaboratori dell'Arma dei carabinieri sono attribuite le qualifiche di agente di polizia giudiziaria e agente di pubblica sicurezza, limitatamente all' esercizio delle funzioni attribuite.
    ICG

  8. #28
    Utente Expert Corpo Forestale
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Serenissima Repubblica
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Ergo, stando alla legge il personale degli ex ruoli tecnici del CFS verrà inquadrato nei corrispondenti ruoli ad esaurimento dei CC, manterrà le sue attuali denominazioni e qualifiche, acquisendo in via permanente . - ma limitata alle proprie funzioni - . anche la qualifica di agente di p.s. (che, fino al 31/12/2016, poteva essergli attribuita solo discrezionalmente, ad personam, con apposito DM: art. 4 D.L. 2/06 conv. in L. 81/06).
    Ricordo che la qualifica di agente di p.s. è quella a cui è normativamente riconnessa la potestà di ricevere in dotazione l'arma corta in consegna personale, e di avere in consegna le armi di reparto durante il servizio (art. 73 Reg. Es. T.U.L.P.S.).

    Peraltro, per affrontare questo tema, bisogna aver chiaro che i ruoli tecnici sono stati "inventati" dalla PS con la L. 121/81, che in tale Amm.ne i decreti attuativi sono stati fatti rapidamente e che con essi sono state dettate regole precise; in base alle quali i ruoli tecnici hanno, da sempre, l'uniforme (con mostrine differenziate da quelle dei ruoli operativi) e, correlativamente, anche l'arma (e le manette).
    Idem è a dirsi per la PolPen, che pure ha istituito i ruoli tecnici solo in tempi recentissimi (D.Lgs. 162/10).

    Nel CFS, invece (come sempre), le cose sono andate diversamente.
    Tali ruoli sono stati creati, scopiazzando quelli della PS, con la riforma del 1995 ... ma avevano il fine ultimo di consentire agli impiegati civili del Ministero dell'Agricoltura in servizio presso il CFS . - che da lungo tempo, essendovi personale CFS in servizio al Ministero, avevano avanzato la pretesa di essere equiparato, stipendialmente, a quest'ultimo - . di conseguire tale (per molti aspetti indebito) beneficio, che nelle aule giudiziarie gli era già stato negato (sia dal TAR Lazio e sia dal CDS).
    E così, mentre in PS i ruoli tecnici svolgevano effettivamente funzioni di supporto tecnico all'attività di polizia, nel CFS i ruoli tecnici hanno svolto (nella fase iniziale) esclusivamente servizi di tipo amministrativo.
    Ovviamente, in relazione a ciò, l'Amm.ne For.le non si preoccupò mai di regolamentare compiutamente quei ruoli, di disciplinarne l'accesso in maniera difforme dal pubblico impiego civile, e men che mai di fornirli di uniformi e di armarli ... per quanto, le specifiche norme, li includessero già allora (art. 5 D.P.R. 210/94).

    Diciamo che, finalmente, è arrivato "qualcuno" che sta ricordando l'esistenza di un antico principio: quello della sinallagmaticità contrattuale (in parole povere: io <Stato> ti pago, nello stipendio, l'indennità di polizia, e tu <dipendente>, a fronte della percezione di tale indennità, mi vai a svolgere quella mansione ... che giustifica quell'indennità, che è decisamente più sostanziosa di quelle degli altri impiegati pubblici).
    ICG

  9. #29
    Caporale
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    117

    Predefinito

    Carabinieri Forestali a Palermo :
    http://www.lasicilia.it/video/palerm...forestali.html

    Forse provengono dal NOE dei CC e non dal CFS .... infatti la Regione Sicilia gode del privilegio di poter organizzare e mantenere un Corpo Forestale regionale autonomo e per quel che ne so io il CFS non c'era.

  10. #30

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dario (Toscana) Visualizza Messaggio
    Carabinieri Forestali a Palermo :
    http://www.lasicilia.it/video/palerm...forestali.html

    Forse provengono dal NOE dei CC e non dal CFS .... infatti la Regione Sicilia gode del privilegio di poter organizzare e mantenere un Corpo Forestale regionale autonomo e per quel che ne so io il CFS non c'era.
    ... ma i Carabinieri ci sono e possono esserci anche i CC Forestali. Una delle tante incongruenze create da quella manica di incapaci che sta al governo.

Pagina 3 di 42 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •