Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 78

Discussione: Suicidi in divisa: nessuno ne parla, proviamoci noi...

  1. #51
    Moderatore L'avatar di Orange
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Francia - Orange
    Messaggi
    6,631

    Predefinito

    Male comune
    In Francia l'anno scorso ci sono stati solo nella Polizia, 62 suicidi.
    Nuovo utente? Presentati QUI

    Un aiutino su come presentarsi? Ecco QUI

    Un'occhiata al regolamento? Ecco QUI

  2. #52
    Maggiore L'avatar di mib
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    3,996

    Predefinito

    Oggi si è sparato un finanziere di 50 anni in caserma.
    Ieri un carabiniere si è sparato dopo aver ucciso le figlie e ferito gravemente la ex-moglie, dopo anni di soprisi, maltrattamenti e percosse.

    Questo episodio, soprattutto, punta il dito gravemente contro la struttura dei carabinieri, atta a coprirsi l'un l'altro senza mai davvero punire un colpevole.
    Un carabiniere con gia varie denunce sulle spalle per percosse e violenze, andava sospeso dal servizio e gli andava ritirata l'arma di ordinanza. Inoltre, avendo chiamato i GIS da Livorno, sarebbe stato il caso di usarli: si conosceva il numero dei sequestratori (uno), il numero degli ostaggi (due, piu bassi di un metro), la planimetria dell'appartamento....bastava un cecchino e il problema si sarebbe risolto. Soprattuto se, dopo 8 ore di trattativa inutile e dopo anni di comportamenti violenti, si era ormai capito che il carabiniere sarebbe stato inamovibile.
    Grande macchia sull'Arma, ma è solo sua la colpa

    Ad ogni modo, per la categoria,servono visite psicologiche annuali, sempre e per tutti. I piloti le fanno, i poliziotti perchè no?

  3. #53
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,868

    Predefinito

    Sotto l'aspetto preventivo posso anche essere d'accordo: tutti sapevano, nessuno ha fatto niente. Ma il pantano procedurale è troppo grande. La donna non aveva mai presentato una DENUNCIA, ma solo un ESPOSTO. Le due cose seguono percorsi completamente diversi e per togliere la pistola a un appartenente alle FF.P. ce ne vuole. D'accordo anche sulle visite psicologiche, almeno in teoria... In pratica, tutto cambia: la visita "psicologica" (che in questi termini non esiste, c'è quella psichiatrica che rientra nell'ambito medico, pertanto rifiutabile a meno di ricorrere al TSO) è troppo soggettiva: la prova la troviamo nei ricorsi dei tanti soldatini respinti in prima istanza al P1 e poi incorporati a distanza di pochi mesi... Se poi un agente viene trovato non in linea con eventuali parametri, che si fa? Sai le cause di servizio che verrebbero presentate????

    Sotto l'aspetto operativo, caro MIB, lascia perdere. Ti allinei alla logica italiota per cui nel calcio siamo tutti allenatori, in pista siamo tutti piloti. E nella gestione di una situazione come quella di Latina siamo tutti incursori. Parli di cose che non conosci, pretendi di imporre soluzioni talmente tanto lontane da quelle reali da rasentare il ridicolo. Ordinare un'irruzione in situazioni come quelle era l'ultima delle ultime cose da fare. Parli di "cecchino", quando le tapparelle erano abbassate. Oltretutto le tue valutazioni si basano su quanto propagandato dalla tivvù, ove le notizie fornite possono anche essere state falsate appositamente. Ti posso dire per certo che i Carabinieri già sapevano che le bambine erano state ammazzate appena il padre era salito in casa. E ti prego di credermi. Se si poteva salvare almeno una vita in tutto questo massacro, hanno fatto tutto ciò che hanno potuto. Per cui, almeno da parte mia, all'Arma dei Carabinieri va tutto il mio plauso oltre che la mia solidarietà.
    Evitiamo di fare le solite chiacchiere da bar, almeno qui. Già sui social sto leggendo le cose più aberranti....
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  4. #54
    Maggiore L'avatar di mib
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    3,996

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Parli di cose che non conosci
    In realtà conosco, ma vabbè va....

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    pretendi di imporre soluzioni talmente tanto lontane da quelle reali da rasentare il ridicolo
    Ridicolo usare i GIS per quello cui sono addestrati?

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Ordinare un'irruzione in situazioni come quelle era l'ultima delle ultime cose da fare.
    Tanto valeva non farli neppure venirre, allora

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Parli di "cecchino", quando le tapparelle erano abbassate
    Camera termica, microcamere infilate in buchi...devo continuare o rischio di rivelare qualche segreto militare?

    Appurato che, dal punto divista tatico, se non è stato un errore non usare i GIS, alora è stato un errore convocarli.
    Se non è stato un errore convocarli, allora è stato un erroe non uarli.
    Delle due, l'una. Non se ne scappa.

    Sorvolando ciò, manca il concetto di prevenzione: un carabiniere conosciuto come persona violenta (ha malmenato la moglie sul suo luogo di lavoro davanti a testimoni) andava fermato subito. O almeno mandato a fare lavori di ufficio con la confisca dell'arma di ordinanza.
    Una donna va dai carabineri a denunciare un carabiniere (marito violento) e cosa pensi che succeda? Ovvio, nulla, tra lupi non ci si azzanna, si dice. La copa è della donna, dovrebbe "abbozzare" e tirare dritto che poi magari,se gliela dà, poi si calma. Siamo ancora fermi alla mentalità da Sud Italia anni 50.

    Infne, per un soggeto che porta un'arma con sè, e che è spesso sotto stress, una perizia psichiatrica(o magari psicologica) annuale, mi sembra doverosa. Dai tuoi toni mi sembra che ne sei contrario perchè, in caso di sito negativo,poi il soggetto sarebbe ostacolato nel suo lavoro. E per fortuna,dico io!
    Se un soggetto è giudicato inidoneo, soprattutto a seguito di denunce o esposti (ancor piu credibli se fatti da un familiare) dovrebbe essere sospeso e sicuramente privato dell'arma.
    Poverino? Esticazzi

  5. #55
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,868

    Predefinito

    Allora, chiarisco:
    1) non sono contrario, ma ampiamente favorevole ai controlli sugli appartenenti alle FF.P.! Se ti dai la pena di leggere alcuni miei post inseriti qualche tempo fa ne troverai conferma. A partire ad esempio dagli accertamenti antidroga.... e non farmi dire altro....
    2) ci sono procedure da rispettare: i GIS sono stati chiamati così come avrebbero fatto con i NOCS se si fosse trattato di uno dei nostri. Ricorrere a loro restava l'ultima delle ultime soluzioni, e lo ribadirò finché avrò fiato. Ti ricordo che in Italia la tutela della vita umana va oltre ogni altra considerazione.
    3) la donna non ha mai DENUNCIATO il marito. In assenza di una DENUNCIA il suo comando si trova legalmente impossibilitato a procedere. Se vogliamo discutere di questo aspetto, per me non è un problema. Ma muovere critiche ex post lo trovo avvilente.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  6. #56
    Maggiore L'avatar di mib
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    3,996

    Predefinito

    Un esposto è pari a una chiacchiera da bar? O tutti i civili (moglie e tetimoni) avevano paura di fare una denuncia proprio perchè temevano ritorsioni? Cio su cui punto il dito non è la mancanza di visite periodiche di controllo, nemmeno di sottoutilizzazione dei GIS (è ormai chiara la politica delle ff..oo. italiane a non voler usare quasi mai le armi, vedasi la sparatoria davanti a Montecitorio anni fa, in cui un carabiniere rimase paralizzato).

    Semmai punto il dito sulla presunta totale innocenza dell'Arma, su quel volersi ciamare fuori da ogni rsponsabilità. Se quel carabiniere si è comportato così (non solo la strage, ma anche i precedenti episodi di violenza) la colpa è anche e soprattutto dell'Arma.
    Certi comportamenti andrebbero fermati anche in assenza di denunce, dovrebbe bastare una voce, un pettegolezzo, a fermare un momento un carabiniere potenzialmente pericoloso e notoriamente violento e fargli rendere conto della reale situazione davanti al suo comandante o (meglio) a una commissione apposita.

    L'Arma dovrebbe controllare meglio i propri uomini (non solo l'Arma, ovviamente, ma tutte le ff.oo.)

  7. #57
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,868

    Predefinito

    E dimmi, come fai a prevenire il fatto che a una persona qualsiasi si spenga l'interruttore?
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  8. #58
    Maggiore L'avatar di mib
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    3,996

    Predefinito

    Allo stesso modo di come si fa con i piloti: visite obbligatorie annuali.
    Chiamale perizie psichiatriche, test attitudinali, sedute dallo psicologo, ma vanno assolutamente fatte. Altrimenti preparatevi al altri suicidi in divisa, magari conditi da qualche strage familiare. Tanto ormai pare una moda...
    Il fatto che un poliziotto (o carabniere o finanziere o qualsiasi altro soggtto armato) abbia superato l'idoneità in fase d aruolamento, non è detto che, dopo anni di servizio, egli sia ancora idoneo. Si fanno revisioni ad auto seminuove di 4 anni di età e no si fanno "revisioni" nella testa di chi lavor armato e sotto stress?
    Mi sembra lapalissiano.
    Chi non supera la visita avrà una minipensione o un impiego d'ufficio nell'amministrazione pubbica. Non è che debba proprio essere abbandonato a sè stesso. Magari sedute a seminari per il controllo dela rabbia, oppure altro per farlo stare meglio ma, se si vuole prevenire tutto ciò, si puo fare.
    Non ci vuole molto per arrivarci. Volendo.

    Se invece volete continuare a vedere i vostri colleghi suicidarsi, per poi magari sfruttare tali episodi per avere maggiori riconoscimenti, specie economici, allora continuate pure come state facendo.

  9. #59
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,868

    Predefinito

    Allo stesso modo di come si fa con i piloti: visite obbligatorie annuali.
    Ti posso garantire che non servirebbe comunque a niente: il sipario ti può benissimo calare anche 5 minuti dopo la visita. Un consulto psicologico è facilmente aggirabile, e una stessa visita psichiatrica potrebbe non portare alla luce alcun problema se non al termine di un percorso in molti casi anche molto lungo.
    Che poi il dipendente non debba essere abbandonato a se stesso, siamo pienamente d'accordo: sono anni che si sta cercando una via di uscita ma ricordo che furono proprio i sindacati a mettere i bastoni tra le ruote quando nel 2006 venne avanzata la proposta di visite a sorpresa per verificare l'assunzione di stupefacenti....

    Ah, per inciso....
    https://notizie.virgilio.it/top-news...061?ref=libero
    Ultima modifica di Kojak; 01-03-18 alle 18: 31 Motivo: aggiornamento
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  10. #60
    Maggiore L'avatar di mib
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    3,996

    Predefinito

    Stupefacenti mi pare esagerato: non credo che i tutori dell'ordino si droghino abitualmente. Però una visita specialistica per chi fa un lavoro sotto stress e gira armat, mi sembra molto piu logico e fattibile.
    Dici che non serve? Puo darsi, ma intanto facciamole. Che poi non credo che siano tutti fini agenti segreti capaci di burlarsi di provate tecniche psicologiche. Poi vabbè, capisco anche che un carabiiere non criticherà mai, qui sul forum, la propria Arma, dato che potrebbe essere monitorato e ufficiosamente punito per cio che potrebbe scrivere.
    Quindi il mio è un discorso fine a sè stesso, poichè gia so che qui nessuno potrà o vorrà darmi ragione o proporre qualche serio rimedio.
    Ad esempio in altri forum, meno militarizzati e molto piu "free", dove scrivono anche militari ma non solo, già il dialogo è molto piu diverso, con piu voglia di mettersi i discussione, piu voglia di riconoscere errori dal'alto. Cosa che qui, su questo topic, non potrà mai accadere.
    Insomma, il topic si intitola "Suicidi in divisa" ma, se avvaloriamo la teoria che è proprio la divisa che li porta a suicidarsi, ovvio che qui, dato che son quasi tutti in divisa, nessuno lo ammetterà per paura di ritorsioni. Non posso aspettami onestà al 100%, ne andrebbe dela vostra carriera e lo capisco.
    Quindi questo forse è un topic inutile, un vicolo cieco, una strada senza uscita.

Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •