Pagina 11 di 28 PrimaPrima ... 91011121321 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 277

Discussione: SARAM Macerata: per chi non la vuole dimenticare!

  1. #101

    Predefinito

    Ciao a tutti

    non nascondo la commozzione che ho provato quando ho trovato questo forum per puro caso oggi pomeriggio, la commozzione nel leggere ogni piccola frase o commento, perchè dentro al cuore ci sono tantissimio ricordi che non potro' mai cancellare;

    sono arrivato alla SARAM di Macerata il 2 gennaio 1989 -
    193° corso - 2° compagnia - 4° plotone

    giuramento il 28 gennaio 1989

    da li il 31 gennaio 1989 siamo partiti in un gruppetto di 7 avieri - ero capo drappello - alla destinazione della SARAM Taranto - corso operatore Telex

    da li sono ripartito il 27 febbraio destinazione Ghedi - 6° stormo - Telex Icao

    Ho un vuoto dentro, che credo molti di voi capiranno;

    A presto

  2. #102

    Predefinito 183° corso

    Ciao a tutti,io ero un 183° arrivato a macerata il 2-2-1988,fatto un mese di car sono rimasto permanente al servizio impianti,non mi piaceva per nulla quel posto,troppo lontano ,in quanto ero convinto che finito il car mi avrebbero mandato vicino a casa,invece sono rimasto a Macerata fino alla fine di aprile quando un giorno è arrivata una richiesta al servizio impianti per un'aggregazione alla caserma di Cadimare (la spezia) io accettai immediatamente,in pratica si trattava di fare della manutenzione a un soggiorno estivo per ufficiali dell'aereonautica...una pacchia,c'era da lavorare come una bestia,ma pensate che si facevano i turni.....ne senso da lunedì a lunedì...una settimana a casa e una settimana dentro,e così fino alla fine di ottobre,quando il soggiorno chiudeva io tornai a macerata....ma da nonno e con tutte le licenze da consumare,gli ultimi tre mesi furono una vera festa con i vecchi paricò....... fino a oggi non avrei mai pensato di trovare un sito dove avrei potuto ricordare tutto ciò....premetto che mi ha fatto profondamente piacere ricordare quei momenti.....grazie a tutti
    Ultima modifica di gepo; 09-08-09 alle 07: 14 Motivo: ricordi

  3. #103
    Maresciallo L'avatar di Braga66
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    81°GRUPPO I.T.
    Messaggi
    928

    Predefinito

    Generici dove siete spariti..........
    Aviere Scelto V.A.M. 161°C/SO

  4. #104
    Freccia 16
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Braga66 Visualizza Messaggio
    Ecco dove stà la differenza tra essere stato V.A.M. ed essere stato un generico...anche in un forum come questo voi non sentite quel attaccamento quella sensazione di appartenenza che invece a noi ci rende fieri di essere stati VAM,e lo si vede da questo Tread,manco postate più manco scrivete più.
    INVECE IL TREAD DEL I VAM E TRA I PIU' CLICCATI DI QUESTO FORUM E UNO DEI PIU' ATTIVI.....

    ecco qualè la differenza,Se sei stato VAM lo sei per sempre.
    Cave Asdum



    Saluti
    Sig. Braga66 mi permetta un sorriso affettuoso ad un copricapo che amo, il basco grigio-azzurro!!!
    L' uso del berretto (o piatta) o della bustina in panno grigio azzurro fu utilizzato come distinguo solo per la truppa. Tutto il resto del personale dell' Aeronautica Militare ha in uso tutti i copricapi previsti dalla F.F.A.A.
    Ad esempio l'ufficiale utilizza il berretto con l'uniforme ordinaria, la bustina con l'uniforme di servizio o tuta di volo / specialista; il basco con l'uniforme di servizio e combattimento.

    Allego una foto esplicativa di un Tenente dell' AM in congedo (67° Gruppo I.T.):


    Allego un'altra foto che ritrae la Fanfara della 1a Regione Aerea di Milano, diretta da un Maresciallo; il personale non è VAM, è generico, ma indossa il berretto e non la bustina.


    Per concludere, pur amando profondamente il basco grigio-azzurro è innegabile affermare che il copricapo aeronautico per antonomasia nelle Aeronautiche Militari mondiali è la bustina, che viene indossata dai piloti in pratica quasi tutti i giorni della loro carriera durante la fase operativa di volo.

  5. #105
    Freccia 16
    Guest

    Predefinito

    Esempi di bustina di ufficiali in s.p. :

    ufficiale pilota in teatro operativo in scbt

  6. #106
    Maresciallo L'avatar di Braga66
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    81°GRUPPO I.T.
    Messaggi
    928

    Predefinito

    Allora il basco se non erro era in dotazione SOLO ai VAM e veniva usato quando indossavamo la Mimetica ,mentre la piatta anche quello un copricapo in uso solo ai VAM,da notare che i parlo di Avieri di leva e non militari di professione,io so per certo quando ero io al 81° avevamo degli Sottufficiali che facevano parte della Sezione Difesa che quando montavano come Sottufficiali di guardia in dotazione avevano il Basco mentre quando montavano (ogni tanto) i sottufficiali che non facevano parte della sezione difesa loro indossavano il loro copri capo la Bustina.

    Poi in merito alla piatta,era in dotazione alla mia drop e la indossavo qualora andassi fuori in libera uscita,e difatti a Macerata alla SARAM uscivo con la Bustina in quanto ancora Aviere Generico (Anche se sapevo che poi andavo a Viterbo) ,andato a Viterbo alla SARVAM ci diedero la piatta in quanto VAM cosi da distinguerci dagli avieri generico e mi sembra una cosa giusta perché oltre al mese in più di CAR che si faceva anche per il tipo di servizio che ci apprestava ad andare a svolgere.

    In merito alle foto io deduco che il Tenete o facesse parte della Sezione difesa o ritenesse il Basco più bello da indossare con la mimetica.

    In merito alla fanfara se questi non sono dei VAM non saprei per quale motivo indossino la Piatta,forse per un fattore estetico.

    Concludendo la mia era per far notare la differenza tra noi VAM e Generici come spirito di gruppo e di appartenenza (si può notare sulla discussione "I VAM" una delle più visitate e cliccate di questo FORUM) , logicamente il BASCO e un simbolo di Appartenenza...insomma non era per tutti.

    La saluto cordialmente.
    Aviere Scelto V.A.M. 161°C/SO

  7. #107
    Freccia 16
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Braga66 Visualizza Messaggio
    Allora il basco se non erro era in dotazione SOLO ai VAM e veniva usato quando indossavamo la Mimetica ,mentre la piatta anche quello un copricapo in uso solo ai VAM,da notare che i parlo di Avieri di leva e non militari di professione,io so per certo quando ero io al 81° avevamo degli Sottufficiali che facevano parte della Sezione Difesa che quando montavano come Sottufficiali di guardia in dotazione avevano il Basco mentre quando montavano (ogni tanto) i sottufficiali che non facevano parte della sezione difesa loro indossavano il loro copri capo la Bustina.

    Poi in merito alla piatta,era in dotazione alla mia drop e la indossavo qualora andassi fuori in libera uscita,e difatti a Macerata alla SARAM uscivo con la Bustina in quanto ancora Aviere Generico (Anche se sapevo che poi andavo a Viterbo) ,andato a Viterbo alla SARVAM ci diedero la piatta in quanto VAM cosi da distinguerci dagli avieri generico e mi sembra una cosa giusta perché oltre al mese in più di CAR che si faceva anche per il tipo di servizio che ci apprestava ad andare a svolgere.

    In merito alle foto io deduco che il Tenete o facesse parte della Sezione difesa o ritenesse il Basco più bello da indossare con la mimetica.

    In merito alla fanfara se questi non sono dei VAM non saprei per quale motivo indossino la Piatta,forse per un fattore estetico.

    Concludendo la mia era per far notare la differenza tra noi VAM e Generici come spirito di gruppo e di appartenenza (si può notare sulla discussione "I VAM" una delle più visitate e cliccate di questo FORUM) , logicamente il BASCO e un simbolo di Appartenenza...insomma non era per tutti.

    La saluto cordialmente.
    Sig. Braga66,
    il basco non era per tutto il personale di truppa.
    Il basco è invece per tutto il personale sottufficiale e ufficiale che svolge il servizio di vigilanza o di supporto alla Protezione Civile.
    Caso a parte il personale sott.le o uff.le che viene assegnato permanentemente alla Vigilanza (adesso si chiama Gruppo o Sezione Protezione delle Forze), che indossa durante il servizio sempre la mimetica e di conseguenza il basco.

    Per rinfrescare le idee, copio e incollo il Regolamento Uso Uniforme dell'AM (OD4 versione 2003), non classificato:

    b. Uniforme per Servizi Armati di Guardia - (S.A.G.)
    Normalmente utilizzata nell’ambito del servizio di difesa locale e di vigilanza.
    (a) Invernale - S.A.G.I.
    - basco g.a.;
    - stellette in tessuto;
    - quadrato grado;
    - sciarpa azzurra per Ufficiali, cordellina azzurra per Sottufficiali;
    - giubba e pantaloni in tessuto policromo;
    - maglione in lana a collo alto rovesciato g.a. scuro;
    - calze lunghe di misto- lana;
    - stivaletti anfibi neri;
    - guanti in pelle colore testa di moro;
    - impermeabile da campagna, da utilizzarsi in relazione alle condizioni
    meteorologiche, su specifica disposizione del Comando;
    - cinturone e fondina g.a.;
    - armamento (come previsto dal Comando A.M. che dispone il servizio);



    (b) Estiva - S.A.G.E.
    Si identifica con la S.A.G.I., senza giubba e maglione, ma con la maglietta
    verde oliva e quadrato grado.
    La giubba ed impermeabile da campagna, comunque, possono essere utilizzati
    in relazione alle condizioni meteorologiche, su specifica disposizione del
    Comando.
    d. Uniforme per Servizi Armati Speciali - (S.A.2)Nelle attività di ordine pubblico, scorta armata a materiale, esercitazioni di difesa e
    protezione locale, protezione civile, oltre che nelle circostanze in cui ne venga
    esplicitamente disposto l’uso.
    (a) Invernale - S.A.I. 2
    - basco g.a.;- elmetto (indossato solo qualora se ne ravvisa l’esigenza o su disposizione
    del Comando);
    - stellette in tessuto;
    - quadrato grado;
    - giubba e pantaloni in tessuto policromo;
    - buffetterie g.a.;
    - maglione in lana a collo alto rovesciato g.a. scuro;
    - fazzoletto da collo;
    - calze lunghe di lana;
    - stivaletti anfibi neri;
    - guanti in pelle colore testa di moro;
    - impermeabile da campagna, da utilizzarsi in relazione alle condizioni
    meteorologiche, su specifica disposizione del Comando;
    - armamento, borraccia, tascapane, maschera antigas e giubbetto
    antiproiettile (secondo quanto previsto dal Comando che dispone il
    servizio).
    (b) Estiva - S.A.E. 2
    Si identifica con la S.A.I. 2, senza giubba e maglione, ma con la maglietta
    verde oliva e quadrato grado.
    La giubba ed impermeabile da campagna, comunque, possono essere
    utilizzati in relazione alle condizioni meteorologiche, su specifica disposizione
    del Comando.
    Di seguito il link:http://www.aeronautica.difesa.it/Sit...s/ic5540-1.pdf

    Affermare che il basco e la piatta siano un simbolo di distinzione tra Avieri Vam e Avieri Governo, è una dizione corretta.
    Affermare che non fosse per tutti... è un po' tirata come frase; in quanto tutto il personale da sergente a ufficiale in A.M. ha in dotazione il basco.

    (che poi non si usi, accade perchè le scorte di magazzino non sono sufficienti; agli S.Ten. AUC assegnati ai Gruppi/Sezioni Difesa il basco e gli anfibi erano dotazione di Reparto e quindi andavano riconsegnati a fine servizio)

  8. #108
    Maresciallo L'avatar di Braga66
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    81°GRUPPO I.T.
    Messaggi
    928

    Predefinito

    Sig. Braga66,
    il basco non era per tutto il personale di truppa.
    Il basco è invece per tutto il personale sottufficiale e ufficiale che svolge il servizio di vigilanza o di supporto alla Protezione Civile.
    Caso a parte il personale sott.le o uff.le che viene assegnato permanentemente alla Vigilanza (adesso si chiama Gruppo o Sezione Protezione delle Forze), che indossa durante il servizio sempre la mimetica e di conseguenza il basco.

    Per rinfrescare le idee, copio e incollo il Regolamento Uso Uniforme dell'AM (OD4 versione 2003), non classificato:
    Difatti la mia discussione era la Differenza tra NOI VAM e chi non lo era...e il Basco edera un elemento fondamentale.,che poi il Basco facesse parte della dotazione degli Ufficiali o Sottufficiali non lo sapevo prima del suo intervento.
    Anche perché nel 1986 anno in qui io ho svolto il servizio in AM come VAM lo vedevo solo indossato da chi era preposto al servizio di sorveglianza e difesa tutto il resto aveva la bustina.
    Comunque ripeto la mia era solo una discussione che faceva notare la differenza tra il VAM e il generico.

    Saluti
    Ultima modifica di Braga66; 01-09-09 alle 13: 42
    Aviere Scelto V.A.M. 161°C/SO

  9. #109
    Freccia 16
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Braga66 Visualizza Messaggio
    Difatti la mia discussione era la Differenza tra NOI VAM e chi non lo era...e il Basco e un era un elemento fondamentale.

    Tutto qua che poi il Basco facesse parte della dotazione degli Ufficiali o Sottufficiali non lo sapevo prima del suo intervento.

    Anche perché nel 1986 anno in qui io ho svolto il servizio in AM come VAM lo vedevo solo indossato da chi era preposto al servizio di sorveglianza e difesa tutto il resto aveva la bustina.
    Comunque ripeto la mia era solo una discussione che faceva notare la differenza tra il VAM e il generico.

    Saluti
    Ancora oggi è così.
    Il personale assegnato alla Vigilanza Aeroportuale o Protezione Locale, assegnato ai Gruppi/Sezioni Protezione delle Forze (ex Gruppi/Sezioni Difesa) indossa la mimetica e il basco; gli altri no.

    In Teatro Operativo o in supporto alla P.C. siccome si utilizza la mimetica, si usa il basco. Purtroppo per la cronica mancanza di fondi, al personale che normalmente non fa la Vigilanza a tempo pieno il basco non viene distribuito e quindi per il periodo di servizio in mimetica utilizza la bustina in luogo del basco previsto dal regolamento.

    ciao

  10. #110
    Maresciallo L'avatar di Braga66
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    81°GRUPPO I.T.
    Messaggi
    928

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Freccia 16 Visualizza Messaggio
    Ancora oggi è così.
    Il personale assegnato alla Vigilanza Aeroportuale o Protezione Locale, assegnato ai Gruppi/Sezioni Protezione delle Forze (ex Gruppi/Sezioni Difesa) indossa la mimetica e il basco; gli altri no.

    In Teatro Operativo o in supporto alla P.C. siccome si utilizza la mimetica, si usa il basco. Purtroppo per la cronica mancanza di fondi, al personale che normalmente non fa la Vigilanza a tempo pieno il basco non viene distribuito e quindi per il periodo di servizio in mimetica utilizza la bustina in luogo del basco previsto dal regolamento.

    ciao
    Io ho notato pure un altra cosa "Il Fregio" nel mio periodo e non so però fino a quando si e continuato ad applicare,il fregio era plastificato invece da le ultime foto che ho visto in giro nel Basco del VAM (Lo continuo a chiamare cosi xche per me e il basco di chi ha fatto il VAM) invece del fregio plastificato ce' il fregio metallico quello che viene messo anche sulla Bustina.
    Ultima modifica di basilischio; 25-11-09 alle 10: 16
    Aviere Scelto V.A.M. 161°C/SO

Pagina 11 di 28 PrimaPrima ... 91011121321 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •