Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 39

Discussione: Aspettativa nella Polizia di Stato: norme

  1. #11

    Predefinito Visita di controllo durante l' aspettativa

    Carissimi colleghi vi faccio un ulteriore quesito che sicuramente i più esperti sapranno rispondere...

    Sono in aspettativa per malattia e da poco ho ricevuto la convocazione per presentarmi presso la sala medica della questura per la visita di controllo.

    Se il medico decidesse di decurtare o non confermare il certificato del medico di base e se io non accettassi quest'ultimo giudizio cosa ne comporterebbe?

    L'invio immediato presso la cmo ed io nell'attesa permarrei in aspettativa?

    Grazie di tutto

    Mauro

  2. #12
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,754

    Predefinito

    Ho riunito il tuo topic alla discussione principale, così potrai trovare più ampi riferimenti normativi.
    Se il medico del Corpo non conferma il certificato dl medico di base annullandolo o riducendone la portata, l'unico sbocco è la CMO che metterà la parola definitiva alla faccenda.
    Assistente Capo della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  3. #13

    Predefinito

    L'unico mio dubbio riguarda la mia posizione nell'attesa della visita alla cmo...
    Grazie

  4. #14
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,754

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cannondale Visualizza Messaggio
    L'unico mio dubbio riguarda la mia posizione nell'attesa della visita alla cmo...
    Grazie
    L'aspettativa dovrebbe proseguire comunque fino alla visita alla CMO (che verrà chiesta con decreto d'urgenza).
    Assistente Capo della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  5. #15

    Predefinito

    Grandioso.

    Grazie

  6. #16

    Predefinito Aspettativa malattia: Cumulo - Decurtazione stipendio - Limite 18 mesi.

    Salve a tutti,mi scuso a priori con lo staff se ho aperto una nuova discussione ma non sono stato capace di individuare l'eventuale esatta collocazione di questo mio topic, in relazione al suo contenuto (sono al mio primo post in questo forum...).

    Premesso questo, spero che qualcuno sappia delucidare con certezza i dubbi che sto per esporre relativi alla mia situazione,ahimè un pò delicata e mal supportata dai miei uffici di competenza,dove ognuno dice la sua,lasciando il dipendente nell'insicurezza più totale.

    Ebbene,il 24 dicembre 2016 ho subito un gravissimo incidente d'auto,dove ho riportato lesioni gravi a entrambe le rotule delle ginocchia. Da allora sono in aspettativa malattia NON PER CAUSA DI SERVIZIO (l'incidente mi è capitato col mio mezzo ed ero appena entrato in congedo). Ho subito già 3 interventi e mi appresto a subire il 4° a febbraio,che dovrebbe sistemarmi una volta per tutte e permettermi di completare la mia (inevitabilmente lunga) guarigione.
    L'ufficio mi ha detto che la mia aspettativa CONSECUTIVA parte quindi dal 24.12.2016 e si è protratta fino a oggi,dove attualmente sono in corso gli ultimi 50 giorni ricevuti dalla CMO,da cui dovrò presentarmi l'1 marzo 2018. (Che mi ha confermato di aspettare gli esiti del prossimo intervento per darmi un responso definitivo sul mio rientro in servizio operativo...o nel malaugurato caso,nei ruoli tecnici...cosa che io dovrei evitare).

    (Totali saranno 432gg. dal 24.12.2016 al 01.03.2018).
    In base alla normativa (18 mesi max consecutivi se NON PER CAUSA DI SERVIZIO) devo rientrare entro fine giugno 2018 per non sforare.

    I miei dubbi:
    1)La normativa dice che il periodo massimo di aspettativa malattia consecutiva per la PS. è 18 mesi (tutti retribuiti se C.D.S. o 12 al 100% primi 12 mesi,50% 13mo-18mo,poi riforma o aspettativa a 0 su richiesta). Ecco,io sono appena entrato nel tredicesimo mese (gennaio 2018),mi aspettavo la decurtazione dello stipendio ma sul cedolino Noipa mi appare lo stesso privo di decurtazioni. Non vorrei incappare in restituzioni coatte o simili di soldi già spesi,per cui chiedevo come mai?
    * Qualcuno sa dirmi se il congedo straordinario (in questo caso anno 2017) non usufruito va contato e aggiunto al periodo dei 12/18 mesi,prolungando quindi il periodo retribuito al 100% ???
    * E' possibile che fra i tempi di segnalazione dell' ufficio cassa della questura-ufficio personale-noipa-ecc... non siano arrivati ad applicarmi la decurtazione???
    * Qualcuno sa che tempi e modi intercorrono per la decurtazione del 50% all'ingresso del 13°mo mese di aspettativa?? Non vorrei ritrovarmi a febbraio con una doppia decurtazione e a 0 stipendio....e purtroppo non c'è modo alcuno di evitare la decurtazione,dato che non posso fare richiesta di causa di servizio per ovvi motivi.

    2)Altro dubbio che mi sta seriamente preoccupando,nonostante l'ufficio mi abbia risposto diversamente,è che dal 14.10.2016 all' 11.12.2016 io ero già stato in aspettativa malattia per una frattura a un dito della mano. Leggendo che l'aspettativa fa cumulo se non intervallata da almeno 3 mesi di servizio attivo (in questo caso non passati perchè sono rientrato il 12.12.2016 e ho avuto l'incidente il 24.12.2016...ALLA FACCIA DELLA SFIGA...),ho pensato che sti 59gg. si possano cumulare con quelli attuali dell'incidente, riducendo cosi il periodo di aspettativa massima di 18 mesi da giugno ad aprile (!!!!), e la cosa sarebbe alquanto preoccupante, dato che dovrei rientrare immediatamente.
    L'ufficio segreteria del mio compartimento stradale mi ha confermato più volte che la mia aspettativa parte dal 24.12.2016 e non si cumula con quella prima (non ho del resto nemmeno ricevuto decurtazione sugli stipendi da novembre in poi....),ma il dubbio mi resta,perchè ho notato che ognuno negli uffici burocratici dice spesso la sua e poi puntualmente si becca la tranvata il dipendente ignaro di turno.

    Ora: deduco che l'aspettativa non si cumuli se LE CAUSE DI PATOLOGIE SONO DIFFERENTI come nel mio caso o devo seriamente preoccuparmi ??? Spero di no....

    Ringrazio chiunque possa delucidarmi e darmi risposte certe in merito,e mi scuso per il "poemetto" un pò lungo da leggere.
    Ultima modifica di Dogui; 22-01-18 alle 21: 19
    "Ivana, fai ballare l'occhio sul tic! Via della Spiga, Hotel Cristallo di Cortina: 2 ore, 54 minuti e 27 secondi... Alboreto is nothing!!!" (Guido Nicheli)

  7. #17
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,754

    Predefinito

    Ciao Antonio! Ho riunito il tuo topic con la discussione principale nella quale a pagina 1 trovi il prospetto generale dell'intera disciplina.
    Fermo restando che l'interpretazione normativa subisce purtroppo indebite interpretazioni da parte degli uffici periferici, riporto uno stralcio della parte di disciplina che ti interessa:

    MOTIVI DI SALUTE

    Viene concessa, per un massimo di 18 mesi nel quinquennio, quando sia accertata l'esistenza di una malattia che impedisca temporaneamente di prestare regolarmente servizio. La relativa istanza deve essere presentata per via gerarchica e corredata dalla certificazione medica.

    Può essere concessa anche d'ufficio. Alla visita di controllo da parte di un medico scelto dall'Amministrazione il dipendente ha facoltà di farsi assistere, a sue spese, da un sanitario di fiducia. L'Amministrazione ha facoltà di sottoporre, durante l'aspettativa, l'interessato ad ulteriori visite di controllo.

    Si ha diritto all'intero stipendio per i primi 12 mesi e a metà stipendio per il restante periodo, conservando i benefici per carichi di famiglia. Se l'aspettativa è dovuta ad infermità riconosciuta come "SI" dipendente da causa di servizio, spettano gli interi assegni per tutti i 18 mesi.

    La durata complessiva, per motivi di famiglia e per infermità, non può superare, in ogni caso, due anni e mezzo nel quinquennio.Per motivi di particolare gravita, l'Amministrazione può concedere ulteriori sei mesi, senza assegni.

    Ai fini della durata massima di trenta mesi (18 per motivi di salute e 12 per motivi di famiglia) si considera il quinquennio che verrà a scadere nell'ultimo giorno del nuovo periodo di aspettativa richiesto dal dipendente.
    Detto questo:
    1) la malattia parte sempre come congedo straordinario, superato il cui limite massimo viene trasformata in automatico in aspettativa. Regna molta confusione sul fatto se i giorni di CS vengano conteggiati a parte rispetto all'aspettativa, oppure se quest'ultima va ad assorbire i primi alla loro scadenza. In ogni caso il CS non fruito non si cumula e decade con la fine dell'anno cui si riferisce.
    2) con il sistema NoiPa non ci sono più i tempi "morti" che aveva il precedente sistema di contabilizzazione: se sei sicuro di avere fatto i conti correttamente ti conviene rivolgerti al tuo Ufficio del Personale ove sicuramente sapranno spiegarti quale criterio è stato adottato.
    3) L'eventuale decurtazione non può comunque superare il quinto dello stipendio quindi, in caso di indebita contabilizzazione, le somme eventualmente da restituire verranno spalmate su più mensilità.
    4) l'intervallo di tre mesi lo leggo qui per la prima volta.... Ho sempre saputo che l'aspettativa viene interrotta anche solo con un giorno di effettivo servizio, tanto che in taluni casi è sufficiente essere comandati 8/14 disposizione Ufficio Sanitario o disposizione CMO. Anche su questo vale la pena di informarsi presso il tuo ufficio del Personale.

    Ti formulo i miei personali migliori auguri di pronta guarigione e di rapido rientro in servizio!
    Assistente Capo della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  8. #18

    Predefinito

    Ok grazie!! Chiederó ulteriori lumi al mio ufficio sperando in qualche risposta piu esaustiva...!!
    "Ivana, fai ballare l'occhio sul tic! Via della Spiga, Hotel Cristallo di Cortina: 2 ore, 54 minuti e 27 secondi... Alboreto is nothing!!!" (Guido Nicheli)

  9. #19

    Predefinito Già nel Ruolo Tecnico inidoneità e riforma?

    Buongiorno, sono nuova e ho bisogno del vostro consiglio e sostegno.
    Mi sono arruolata in polizia nel 1989 e purtroppo nel 1995 sono dovuta transitare nel ruolo tecnico della Polizia di Stato in quanto affetta da un tumore benigno che mi ha fatta giudicare dalla CMO "Non idonea permanentemente al servizio di istituto in modo parziale".
    Ora mi trovo a soffrire di fibrillazione atriale parossistica, per la quale ho subito una ablazione cardiaca transcateterale e prendo diversi farmaci sia per la pressione arteriosa che anticoagulanti.
    Presto dovrò recarmi presso la CMO di Padova per visita di idoneità, chiedo a voi, certamente più esperti di me cosa mi potrei aspettare...
    Per esempio se mi rimandassero di volta in volta sempre più avanti, considerato che sono in aspettativa da settembre? Fino a quando lo potranno fare? Che cosa succederà dopo che saranno passati i 12 mesi di aspettativa?
    Grazie a tutti quelli che vorranno rispondere.

  10. #20
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,754

    Predefinito

    @Fulvia
    Come nuova utente sei tenuta a presentarti nell’apposita sezione del forum. Trovi il link nella mia firma. Grazie.
    Nel frattempo ho riunito il tuo topic alla discussione principale sull’argomeno, in cui potrai trovare le prime indicazioni ai tuoi quesiti.
    Assistente Capo della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •