Pagina 1 di 32 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 313

Discussione: Schema Regolmento Concorso Pubblico CNVVF

  1. #1
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,405

    Exclamation Schema Regolmento Concorso Pubblico CNVVF

    Apro questa discussione per discutere sullo schema emanato il 2 marzo, su come dovrebbe essere il bando di concorso che dovrebbe uscire (quando ancora non si sa).

    Quindi ricordo che questa è pertanto solo una bozza non definitiva possibile a modifiche, almeno fino a quando non diventerà un DM è verrà approvata dal Consiglio di Stato.

    Non è il bando di concorso!!!!!

    Buona discussione è mi raccomando alle regole del forum!!!
    Ultima modifica di sasygrisù; 05-03-16 alle 10: 29

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

  2. #2
    Maresciallo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    547

    Predefinito

    In risposta a una richiesta di informazione di un noto sindacato dell'11 febbraio scorso, circa un prossimo concorso per n. 250 posti di Vigili del Fuoco, il Ministero dell'Interno, dipartimento Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, in data 2 marzo 2016, prot. dipvvf.STAFFCADIP.REGISTRO UFFICIALE.U.0002517.02, a firma del direttore Pellos, dice testualmente "Il bando di concorso potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del nuovo regolamento, che avverrà con decreto del Ministero dell'Interno previo parere del Consiglio di Stato".

  3. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ortoga Visualizza Messaggio
    In risposta a una richiesta di informazione di un noto sindacato dell'11 febbraio scorso, circa un prossimo concorso per n. 250 posti di Vigili del Fuoco, il Ministero dell'Interno, dipartimento Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, in data 2 marzo 2016, prot. dipvvf.STAFFCADIP.REGISTRO UFFICIALE.U.0002517.02, a firma del direttore Pellos, dice testualmente "Il bando di concorso potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del nuovo regolamento, che avverrà con decreto del Ministero dell'Interno previo parere del Consiglio di Stato".
    Non ho ben capito i tempi di questo: "che avverrà con decreto del Ministero dell'Interno previo parere del Consiglio di Stato"

  4. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lucasy Visualizza Messaggio
    non ho ben capito i tempi di questo: "che avverrà con decreto del ministero dell'interno previo parere del consiglio di stato"
    di solito prima che esce il concorso pubblicano il regolamento come c'e' stato nel 2008 che ad ottobre e' uscito il regolamento e a novembre il bando e quindi l invio della domanda di partecipazione fino a dicembre 2008. Io penso che mancano solo un paio di firme da parte di pezzi grossi poi lo sai bene che se vogliono anche settimana prossima esce il bando...

  5. #5
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,405

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BOSCHIVAPC Visualizza Messaggio
    di solito prima che esce il concorso pubblicano il regolamento come c'e' stato nel 2008 che ad ottobre e' uscito il regolamento e a novembre il bando e quindi l invio della domanda di partecipazione fino a dicembre 2008. Io penso che mancano solo un paio di firme da parte di pezzi grossi poi lo sai bene che se vogliono anche settimana prossima esce il bando...

    Tutto giusto, ma se leggi bene "Il bando di concorso potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del nuovo regolamento, che avverrà con decreto del Ministero dell'Interno previo parere del Consiglio di Stato"
    Quindi il nuovo Regolamento non è ancora stato approvato; dovra essere quindi approvato, posto al Consiglio di Stato è successivamente emanato con DM.
    Quindi nemmeno per questo mese di marzo mi sa nulla

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

  6. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasygrisù Visualizza Messaggio
    tutto giusto, ma se leggi bene "il bando di concorso potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del nuovo regolamento, che avverrà con decreto del ministero dell'interno previo parere del consiglio di stato"
    quindi il nuovo regolamento non è ancora stato approvato; dovra essere quindi approvato, posto al consiglio di stato è successivamente emanato con dm.
    Quindi nemmeno per questo mese di marzo mi sa nulla
    era piu' che sicuro che anche questo mese saltava,pero' c'e' da dire che da adesso a giugno hanno 3 mesi di tempo se vogliono fanno in tempo ad approvare, firmare ecc.. Ecc..pazienza aspettiamo tanto ormai la certezza che esca c'e' l'abbiamo anche se i posti sono una miseria....

  7. #7

    Predefinito

    Ma di cosa si tratta questo 'nuovo regolamento' che dovrà essere approvato previo concorso?

  8. #8
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,405

    Predefinito Bozza Regolamento Concorso

    La bozza del DM che contiene il regolamento del concorso sta già cominciando a girare, l'ho ricevuta via mail proprio un oretta fa.
    Se riesco la posto appena possibile.
    Ovviamente è ancora una bozza, vuol dire che può essere ancora soggetta a correzioni.
    Appena poi uscirà il bando verrà creata apposita discussione sul concorso.

    Bozza Regolamento per prossimo concorso pubblico

    Attenzione, bozza non definitiva


    Adotta
    il seguente regolamento:
    Art. 1
    1. Il comma 2 dell’articolo 2 del decreto del Ministro dell’interno 18 settembre 2008, n. 163, è
    sostituito dal seguente:
    “2. La prova preselettiva consiste nella risoluzione di quesiti a risposta multipla su materie di
    cultura generale, correlate al titolo di studio richiesto per l’accesso al concorso, e di quesiti di
    carattere attitudinale, connessi allo svolgimento delle funzioni del ruolo dei vigili del fuoco, indicati
    nel bando di concorso. ”
    2. L’articolo 3 del decreto del Ministro dell’interno 18 settembre 2008, n. 163, è sostituito dal
    seguente:
    “Art. 3
    Prove di esame, valutazione dei titoli e formazione della graduatoria finale
    1. Le prove di esame sono costituite da una prova motorio-attitudinale e da un colloquio. Tali prove
    sono seguite dalla valutazione dei titoli.
    2. Per la valutazione delle prove di esame e dei titoli è fissato un punteggio massimo complessivo
    pari a 100 punti, corrispondente alla somma dei seguenti punteggi massimi attribuiti a ciascun
    elemento di valutazione:
    a) prova motorio-attitudinale, suddivisa in quattro moduli: 40 punti;
    b) colloquio: 35 punti;
    c) titoli: 25 punti.
    3. L'attribuzione dei punteggi al candidato che abbia superato la prova motorio-attitudinale e il
    colloquio è calcolata con la seguente formula:
    dove:
    • P = Punteggio conseguito dal candidato all’esito della singola prova o modulo (variabile tra 0
    e 10 per ciascun modulo della prova motorio-attitudinale e tra 0 e 35 per il colloquio);
    • Vmaxsp = Voto massimo conseguibile nella singola prova o modulo, pari a 10;
    • Vconseguitosp = Voto conseguito dal candidato all’esito della singola prova o modulo (espresso
    dalla commissione esaminatrice con un punteggio compreso tra 1 e 10);
    • Pmax = Punteggio massimo previsto per la singola prova o modulo (10 per ciascun modulo
    della prova motorio-attitudinale e 35 per il colloquio);
    • Vmin = Voto minimo consentito per il superamento della singola prova o modulo (pari a 6 per
    i moduli della prova motorio-attitudinale e pari a 7 per il colloquio).
    4. La prova motorio-attitudinale è diretta ad accertare il possesso dell'efficienza fisica e la
    predisposizione all’esercizio delle funzioni del ruolo dei vigili del fuoco, anche con riferimento al
    possesso di adeguati requisiti biomeccanici, e si articola in quattro moduli finalizzati ad accertare la
    capacità pratica, di forza, di equilibrio, di coordinazione, di reazione motoria, di acquaticità, nonché
    l'attitudine a svolgere l’attività di vigile del fuoco. La tipologia e le modalità di svolgimento dei
    moduli sono indicate nel bando di concorso.
    5. I candidati si presentano alla prova motorio-attitudinale muniti di certificato di idoneità all'attività
    sportiva agonistica, dal quale risulti l'assenza in atto di controindicazioni alla pratica di attività
    sportive agonistiche, rilasciato da uno dei seguenti enti: azienda sanitaria locale, federazione medico
    sportiva italiana, centro convenzionato con la federazione medico sportiva italiana, ambulatorio o
    studio autorizzato dalla regione di appartenenza. I certificati devono essere rilasciati in data non
    antecedente i quarantacinque giorni dall'effettuazione della prova. La mancata presentazione del
    certificato determina la non ammissione del candidato alla prova motorio-attitudinale e la
    conseguente esclusione dal concorso.
    6. La prova motorio-attitudinale s’intende superata, con conseguente ammissione al colloquio, se il
    candidato ottiene una votazione di almeno 6/10 per ogni singolo modulo e una media nei quattro
    moduli di almeno 7/10. Al superamento della prova motorio-attitudinale per ogni singolo modulo la
    commissione esaminatrice di cui all’articolo 4 attribuisce un punteggio, calcolato secondo la
    formula di cui al comma 3, per un massimo di 10/10.
    7. Il colloquio verte sulle seguenti materie:
    a) struttura e competenze del Corpo nazionale dei vigili del fuoco (elementi);
    b) discipline tecnico-scientifiche applicative, correlate al titolo di studio richiesto per la
    partecipazione al concorso, finalizzate a verificare la conoscenza degli elementi di base relativi
    all'attività del vigile del fuoco;
    c) elementi di informatica di base e conoscenze di base di una lingua straniera scelta dal candidato
    tra quelle indicate nel bando di concorso.
    Il colloquio si intende superato se il candidato ottiene una votazione non inferiore a 7/10. Al
    superamento del colloquio la commissione esaminatrice di cui all’articolo 4 attribuisce un punteggio, calcolato secondo la formula di cui al comma 3, per un massimo di 35/100.
    8. I candidati che hanno superato entrambe le prove d’esame sono ammessi alla valutazione dei
    titoli.
    9. I titoli valutabili sono indicati negli allegati A e B, che costituiscono parte integrante del presente
    regolamento. Sono, altresì, valutabili i titoli professionali e di studio equipollenti a quelli di cui
    all’allegato B, conseguiti antecedentemente all’entrata in vigore del decreto legislativo 17 ottobre
    2005, n. 226.
    10. A conclusione delle prove di esame e della valutazione dei titoli, la commissione esaminatrice
    forma la graduatoria di merito secondo l'ordine della votazione complessiva riportata dai candidati,
    determinata sommando le votazioni conseguite nella prova motorio-attitudinale, nel colloquio e
    nella valutazione dei titoli. Sulla base di tale graduatoria, l'Amministrazione redige la graduatoria
    finale del concorso, tenendo conto, a parità di merito, dei titoli di preferenza di cui al decreto del
    Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487. Con decreto del Capo del Dipartimento dei
    vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, è approvata la graduatoria finale del
    concorso e sono dichiarati vincitori i candidati utilmente collocati in graduatoria, ivi compresi quelli
    derivanti dalle categorie riservatarie. Detto decreto è pubblicato nel Bollettino ufficiale del
    personale del Ministero dell'interno con avviso della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della
    Repubblica italiana.”
    3. All’articolo 4 del decreto del Ministro dell’interno 18 settembre 2008, n. 163, sono apportate le
    seguenti modifiche:
    a) al comma 1, dopo le parole: “della difesa civile” sono aggiunte le seguenti: “, su
    proposta del Capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.”;
    b) il comma 3 è sostituito dal seguente: “Per le prove di lingua straniera e di informatica il
    giudizio è espresso dalla commissione con l’integrazione, ove occorra, di un esperto
    delle lingue straniere previste nel bando di concorso e di un esperto di informatica.”;
    c) al comma 6, dopo le parole: “con successivo provvedimento” sono aggiunte le seguenti:
    “, con le stesse modalità di cui al comma 1.”
    4. All’articolo 5 del decreto del Ministro dell’interno 18 settembre 2008, n. 163, sono apportate
    le seguenti modifiche:
    a) al comma 3, dopo le parole: “della difesa civile” sono aggiunte le seguenti: “, su
    proposta del Capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco,”;
    b) al comma 5, dopo le parole: “con successivo provvedimento” sono aggiunte le
    seguenti: “, con le stesse modalità di cui al comma 3.”
    5. L’allegato A del decreto del Ministro dell’interno 18 settembre 2008, n. 163, è sostituito dal seguente:


    Gli allegati non riesco ad inserirli


    Il presente regolamento, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli
    atti normativi della Repubblica italiana. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
    osservare.
    Roma,
    IL MINISTRO

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

  9. #9
    Maresciallo L'avatar di Noise
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    959

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasygrisù Visualizza Messaggio
    La bozza del DM che contiene il regolamento del concorso sta già cominciando a girare, l'ho ricevuta via mail proprio un oretta fa.
    Se riesco la posto appena possibile.
    Ovviamente è ancora una bozza, vuol dire che può essere ancora soggetta a correzioni.
    Appena poi uscirà il bando verrà creata apposita discussione sul concorso.
    Ma è una bozza dei sindacati? Perché in tal caso penso che soprattutto tu sappia quanto poco vale...

  10. #10
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,405

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Noise Visualizza Messaggio
    Ma è una bozza dei sindacati? Perché in tal caso penso che soprattutto tu sappia quanto poco vale...
    No!
    La bozze è del Ministero per conoscenza ai sindacati.
    Io pubblico solo roba con intestazione Ministero degli Interno e/o Dipartimento dei Vigili del Fuoco
    Comunque per chi volesse il file in PDF (Ripeto è solo una bozza) mi mandi tramite MP una mail su cui spedirla.

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

Pagina 1 di 32 12311 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •