Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Limbo

  1. #1
    Soldato L'avatar di grizzly
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    60

    Predefinito Limbo

    Buongiorno,

    a qualcuno è capitato di vedere il film "Limbo" (2015), realizzato da Fandango ed andato in onda su Rai 1 la sera del 2 dicembre?

    Tratta le vicende di Manuela, maresciallo donna degli alpini (Kasia Smutniak) che ferita, torna in patria. Qui deve affrontare tutto il periodo di riabilitazione speranzosa di poter tornare operativa. Sostanzialmente, tramite i suoi incubi e il bisogno di ricordare l'evento drammatico del ferimento, si è continuamente sballottati tra l'Afghanistan e il litorale romano. Oltre agli eventi legati alla guerra, è importante la figura di un uomo, Mattia (Adriano Giannini) che conoscerà casualmente e col quale intesserà una complicata relazione.
    Posso vedere un'immagine solo se la disegno - Carlo Scarpa

  2. #2
    Soldato L'avatar di grizzly
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    60

    Predefinito

    Colgo l'occasione per rivolgervi un quesito.
    Non riesco a capire come mai i protagonisti utilizzino un tipo di fucile, mentre i figuranti ne usino un altro.
    L'unica cosa che mi vien da pensare è che le prime sian armi di scena, le seconde armi vere e gli interpreti veri militari.
    Tra l'altro sul web ho scoperto che le scene ambientate in Afghanistan, sono state girate nel Sulcis proprio per le sue caratteristiche e somiglianze.
    Vi ringrazio.
    Ultima modifica di grizzly; 14-12-15 alle 13: 14
    Posso vedere un'immagine solo se la disegno - Carlo Scarpa

  3. #3
    Responsabile di Sezione
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    4,256

    Predefinito

    Usano armi differenti perché probabilmente non avevano dinero sufficiente a dotare tutti di AR 70/90, e quindi hanno ripiegato sui più vecchi AR 70
    La vita comincia quando non si hanno più certezze

    Se sei un nuovo Utente, ricordati di presentarti nella sezione Benvenuto, Presentati!! e di leggere il Regolamento !

  4. #4
    Soldato L'avatar di grizzly
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    60

    Predefinito

    Tutto è possibile, notavo però che quelli più recenti non sparano; non vorrei dire castronerie. Grazie comunque!
    Posso vedere un'immagine solo se la disegno - Carlo Scarpa

  5. #5

    Predefinito

    Ah guarda, quando si tratta di produzioni italiane, ne ho viste di ogni. Così a memoria ricordo alcuni esempi bizzarri:
    - "El Alamein - La linea del fuoco". Buona fedeltà per quanto riguarda armi ed equipaggiamenti italiani, ma disastro nelle scene in cui britannici vanno all'attacco: si vedono chiaramente degli M113 (con tanto di Browning in ralla), le cui sembianze hanno subito un tentativo (non riuscito) di camuffamento tramite abbondante uso di reti mimetiche. Idem per la massiccia presenza di blindo Fiat 6614...
    - "Nassiryia - Per non dimenticare". Qui i Carabinieri (capitanati da Raoul Bova) sono dotati di AR70 ai quali è stata montata una classica maniglia da M16, suppongo per simulare le sembianze degli AR 70/90. Il risultato è bizzarro ma non sgradevole, certo però è che a mio avviso l'accrocchio non ricorda i 70/90.
    - "Le ali", il film che narra le vicende del Checkpoint Pasta del 1993, in particolare la storia dell'allora Sten. Gianfranco Paglia. Qui i protagonisti sono equipaggiati con degli Ar70/90 come si deve (anche se essendo parà dovrebbero avere gli SCP, che nel film non mi pare di vedere), che però non si vedono mai sparare. Tramite il montaggio, si vede l'uomo che punta e poi subito il bersaglio mentre ci sono gli effetti sonori. Solo un paio di volte col fucile seminascosto, si vede il fumo uscire dalla canna, ma non si vede mai lo scarrellamento né tantomeno l'uscita dei bossoli. Questo fatto che non sparano potrebbe essere la stessa cosa notata da Grizzly ma posso solo ipotizzare delle ragioni. In ogni caso, in altre scene, le comparse italiane hanno dei fucili che parrebbero in tutto e per tutto degli L1A1 SLR, ossia la versione britannica del FAL belga. E in altre sequenze mi pare di aver visto anche questi ultimi.
    Insomma... Spesso i film americani sono pieni di idiozie, ma su questi aspetti raramente fanno errori così..

  6. #6
    Responsabile di Sezione L'avatar di GuerrieraItalia
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    621

    Predefinito

    Devo dire che ho visto con molto interesse questo film, da militare e da studiosa di psicologia.
    Spessissimo si sottovaluta il post traumatic stress disorder e si ha la convinzione dall'esterno che un soldato sia una persona di roccia, indistruttibile e dura. Invece devo dire che la Smutniak ha fatto un lavoro d'interpretazione stupendo sottolineando la durezza del convivere con il ricordo degli avvenimenti ma anche la determinazione a recuperare.
    usque ad metam et ultra ad excelsa tendo

    Se sei un nuovo utente, presentati QUI
    Prima di iniziare la tua navigazione tra le nostre pagine, leggi il REGOLAMENTO

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •