Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 567
Risultati da 61 a 66 di 66

Discussione: Informazioni storiche sul Fascismo

  1. #61
    Maresciallo L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    736

    Predefinito

    A partire da questa sera andrà in onda su Rai Storia un documentario di venti puntate sulla seconda guerra mondiale. Potrebbe essere un interessante spunto per la discussione...

  2. #62
    Maresciallo L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    736

    Predefinito

    Molto interessante la puntatà di venerdì... si è occupata proprio dell'8 settembre e del trattamento riservato ai militari italiani nei vari lager tedeschi. Interessanti anche i dati, che fanno notare il netto rifiuto dei militari (praticamente tutti e le cifre si aggirano intorno ai 650 000), nonostante la possibilità di essere liberati e arruolati nell'esercito della RSI, preferendo sofferenze atroci, non tutelati dalla Convenzione di Ginevre nè dalla Croce Rossa.

  3. #63
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,678

    Predefinito

    Sì, l'ho visto anche io. Pur nella necessaria generalità dell'argomento (difficile da sviscerare in così poco tempo), l'argomento è stato trattato con sufficiente competenza offrendo più di qualche spunto di discussione. La deportazione dei militari italiani nei lager tedeschi è una delle piaghe più sottaciute di quel triste periodo, semplicemente perchè un simile fatto era stato dato semplicemente per scontato. Ben oltre bisogna andare nell'analisi dei fatti, soprattutto se ci si vuole soffermare in ciò che accadde non solo in Italia, ma anche nella Jugoslavia "italiana" ai nostri uomini rimasti improvvisamente senza ordini, al grido di "si salvi chi può". Molti di questi militari non furono nemmeno in grado di operare una scelta: furono immediatamente catturati e spediti nei campi di concentramento. Ad alcuni di essi (molto pochi in realtà) fu offerta la possibilità postuma di aderire al nazismo, con la possibilità di essere incardinati nella catena produttiva bellica germanica. Ma la maggior parte di loro rimase fedele al giuramento fatto al Re, anche quando costui li abbandonò in modo così fellone e irresponsabile.
    Assistente Capo della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  4. #64
    Maresciallo L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    736

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Sì, l'ho visto anche io. Pur nella necessaria generalità dell'argomento (difficile da sviscerare in così poco tempo), l'argomento è stato trattato con sufficiente competenza offrendo più di qualche spunto di discussione. La deportazione dei militari italiani nei lager tedeschi è una delle piaghe più sottaciute di quel triste periodo, semplicemente perchè un simile fatto era stato dato semplicemente per scontato. Ben oltre bisogna andare nell'analisi dei fatti, soprattutto se ci si vuole soffermare in ciò che accadde non solo in Italia, ma anche nella Jugoslavia "italiana" ai nostri uomini rimasti improvvisamente senza ordini, al grido di "si salvi chi può". Molti di questi militari non furono nemmeno in grado di operare una scelta: furono immediatamente catturati e spediti nei campi di concentramento. Ad alcuni di essi (molto pochi in realtà) fu offerta la possibilità postuma di aderire al nazismo, con la possibilità di essere incardinati nella catena produttiva bellica germanica. Ma la maggior parte di loro rimase fedele al giuramento fatto al Re, anche quando costui li abbandonò in modo così fellone e irresponsabile.
    Ti quoto in pieno, però non ho capito, cosa intendi quando dici che era un fatto dato per scontato? Comunque speriamo ci sia una puntata dedicata alla Jugoslavia, e in effetti me le aspettavo più lunghe, un'oretta è veramente poco...

  5. #65
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,678

    Predefinito

    non ho capito, cosa intendi quando dici che era un fatto dato per scontato?
    Rientrava nelle leggi di guerra: il nostro esercito era passato da alleato a nemico. Idem dicasi per le deportazioni dei civili: rappresaglia, così come previsto dalla legge di guerra.
    Assistente Capo della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  6. #66
    Maresciallo L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    736

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Rientrava nelle leggi di guerra: il nostro esercito era passato da alleato a nemico. Idem dicasi per le deportazioni dei civili: rappresaglia, così come previsto dalla legge di guerra.
    Ho capito, certo però che le convenzioni varie erano in vigore... poi è chiarissimo... rappresaglia

Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 567

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •