Pagina 12 di 12 PrimaPrima ... 2101112
Risultati da 111 a 118 di 118

Discussione: U.O.P.I. - Unità Operative di Pronto Intervento

  1. #111
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,588

    Predefinito

    E' cambiato che i ragazzi girano di più. Mentre prima, sotto UPGSP, facevano servizio nel relativo capoluogo, adesso possono essere aggregati con più flessibilità praticamente ovunque.
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  2. #112
    Maresciallo L'avatar di bonovoxx
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    851

    Predefinito

    L'uopi è inserita nell'RPC come una sezione? Quindi ogni UOPI è diretta da un VQ/VQA, o addirittura da un comm. capo, o sono divisioni dirette da PD?
    O i RPC sono organizzati diversamente?

  3. #113
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,588

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bonovoxx Visualizza Messaggio
    L'uopi è inserita nell'RPC come una sezione? Quindi ogni UOPI è diretta da un VQ/VQA, o addirittura da un comm. capo, o sono divisioni dirette da PD?
    O i RPC sono organizzati diversamente?
    Dipende dall'estensione numerica e territoriale. La qualifica minima richiesta è VQA. Le UOPI, incardinate nel RPC, sono alle dipendenze del relativo dirigente ma continuano a dipendere dalla Divisione Polizia Criminale.
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  4. #114
    Maresciallo L'avatar di bonovoxx
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    851

    Predefinito

    Se non ricordo male le RPC dipendono dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Polizia di Prevenzione.

    Comunque ok, grazie, quindi dipendono direttamente dal dirigente del RPC, pensavo avessero un dirigente ad hoc. Magari ci sarà un comm. capo come vice del dirigente RPC per la UOPI.

  5. #115

    Predefinito

    Buonasera a tutti, ritorno sul topico dopo diversi anni dalla sua apertura per chiedere agli appartenenti della PdS un parere sullo stato attuale delle UOPI, dato che si sono visti alcuni aggiornamenti nelle loro dotazioni (es. i Discovery 4 blindati senza le protezioni del reparto mobile da un paio d'anni, se non sbaglio, giubbotti e uniformi più simili a quelle dei NOCS - anche se ben lontani da quelli del Nucleo), se le loro figure operative siano diventate più funzionali nelle realtà quotidiane o si tratta ancora di unità "di facciata". Inoltre, per caso qualcuno ritiene che forse potrebbero essere utili reparti come la BRI francese, che siano assegnate alle città più popolose e di fatto equipaggiate con dotazioni e automezzi molto simili a quelli in dotazione ai NOCS, e di conseguenza un analogo addestramento, per garantire un'effettiva risposta massiccia a una grande minaccia nel giro di pochi minuti (mentre per ovvie ragioni logistiche il NOCS e il GIS hanno come massimo di tempo di dispiegamento in tutto il Paese un'ora)? Chiaramente parlando anche di uomini dei reparti speciali che semplicemente ottengono distaccamenti al di fuori di Spinaceto e Livorno.

    P.s. So che si tratta di pure utopie , mi domando solo se una possibilità del genere avrebbe una qualche utilità pratica eventualmente superiore a quella dei reparti "Fast Response" di oggi

  6. #116
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,588

    Predefinito

    Le UOPI si sono dimostrate per quello che sono state concepite: un'operazione di facciata.
    Lo dico senza mezzi termini (e senza nulla togliere ai tanti bravi colleghi che ne fanno parte e che si impegnano quotidianamente in addestramenti e pattugliamento, che non voglio minimamente sminuire).
    L'esempio pratico che dimostra che non si tratta di pattuglie "fast response" è quello di sempre. Al 113 arriva una segnalazione di persona armata di coltello. Segnalazione generica, nessuno parla di allahuakbar, di fili che escono da giubbotti, di barbe musulmane o di altro che faccia pensare a un attacco terroristico. Semplicemente, una persona armata di coltello: una segnalazione come ne arrivano a decine in tutta Italia ogni giorno. Chi interviene? Semplice: la Volante.
    Le UOPI arriveranno necessariamente dopo che la eventuale frittata è stata fatta.
    Come ho detto fin dall'esordio, molto meglio sarebbe stato preparare le UOPI e incardinarle nei singoli turni Volanti, con turno in quinta regolare. Esempio: Milano mette fuori 20 volanti a turno? 5 di esse sono allestite UOPI.
    Altrimenti, al massacro ci andranno sempre i "soliti noti"....
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  7. #117

    Predefinito

    Quindi Kojak saresti più per un modello britannico, che prevede gli agenti normali (anche se da loro non armati mentre da noi sì) e una quota di Armed Response Vehicles che abbiano AFO a bordo con GAP e fucili d'assalto, che di fatto mettono in sicurezza la zona prima dell'arrivo degli SCO19 e nel caso si occupano di azioni dirette (e il cui numero è circa il 5-6% del totale degli agenti)?

  8. #118
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,588

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tactical Visualizza Messaggio
    Quindi Kojak saresti più per un modello britannico, che prevede gli agenti normali (anche se da loro non armati mentre da noi sì) e una quota di Armed Response Vehicles che abbiano AFO a bordo con GAP e fucili d'assalto, che di fatto mettono in sicurezza la zona prima dell'arrivo degli SCO19 e nel caso si occupano di azioni dirette (e il cui numero è circa il 5-6% del totale degli agenti)?
    A mio avviso sarebbe la soluzione migliore (che tra l'altro era stata prospettata anche in sede dei tavoli tecnici sull'argomento). Ma come sempre in Italia vogliamo per forza fare le nozze coi fichi secchi....
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

Pagina 12 di 12 PrimaPrima ... 2101112

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •