Pagina 1 di 42 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 416

Discussione: Strage di Parigi - Quali conseguenze?

  1. #1
    Tenente L'avatar di abitcis
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,928

    Predefinito Strage di Parigi - Quali conseguenze?

    Buongiorno,

    come starete vedendo nei principali network nazionali e non, stamattina c'è stata un attentato terroristico a Parigi con la morte anche di due poliziotti(uno dei quali freddato in modo meschino e codardo...posto che esistano uccisioni non meschine o codarde)....prima di tutto dunque mi preme ricordare in modo particolare questi servitori dello Stato(che siano francesi, tedeschi, italiani poco mi importa) che ogni giorno danno e rischiano la vita per la democrazia(spesso abusata però!)

    quali saranno le conseguenze nei paesi europei "a rischio" in seguito a questo atto secondo voi??
    Se la gioventù le negherà il consenso, anche l'onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo. Paolo Borsellino.

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,973

    Predefinito

    quali saranno le conseguenze nei paesi europei "a rischio" in seguito a questo atto secondo voi??
    Semplicemente nessuna.
    In queste ore nei vari Stati dell'Unione sono scattati i piani antiterrorismo nelle loro varie articolazioni, dall'innalzamento del livello dei controlli alle attività peculiari dei vari servizi segreti. Si tratta di "atti dovuti" che però intervengono tardivamente quando il danno è stato arrecato.
    Nella questione parigina mi ha stupito subito una cosa: la redazione del giornale attaccato era considerata un obiettivo sensibile in quanto già oggetto di minacce e di un principio di incendio. Possibile che non fosse in atto un'attività di controllo, vigilanza o protezione?
    In seconda analisi - e spostando il discorso su un piano molto più generale - questo attentato ha dimostrato ancora una volta che questa gente può colpire dove vuole, quando vuole e spesso riuscendo a farla franca. Quest'ultimo aspetto è per loro ancor più residuale, considerato il fatto che per questo genere di terroristi immolare la propria vita per la loro causa è un vanto: insomma, nessuno di loro ha paura di morire.
    E' evidente inoltre che i due (o più) attentatori vanno considerati come "cellule dormienti" attivate dalla loro organizzazione che ha fornito loro armi automatiche e un piano semplice ma dettagliato su come agire.
    Di fronte a ciò, potremo aspettarci altri attacchi "mirati" magari anche attraverso l'uso di esplosivi o armi chimiche: a questo riguardo ricordo - solo per restare a casa nostra - il preoccupante rapporto dell'AISI inoltrato al governo alla fine del 2014.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  3. #3

    Predefinito

    A mio modesto parere, le conseguenze avranno un duplice carattere:

    - interno: dobbiamo valutare la possibilità di una reazione a catena, cioè che qualche altro fanatico si improvvisi terrorista. D'altra parte, la possibilità di attriti tra popolazione e immigrati è da prendere in considerazione, non mi stupirei se venissero fuori reazioni xenofobe.

    - esterno: la politica estera non può rimanere la stessa, serve un maggiore impegno contro l'isis, la quale rappresenta un pericolo serio, ramificato e diffuso.

    Mi unisco al ricordo dei poliziotti e delle vittime, spero che la Francia oltre ai doverosi riti prenda provvedimenti. Sono fiducioso.
    Ultima modifica di Attuario; 07-01-15 alle 16: 14

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Ippogrifo
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Genova
    Messaggi
    5,385

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    ...
    Nella questione parigina mi ha stupito subito una cosa: la redazione del giornale attaccato era considerata un obiettivo sensibile in quanto già oggetto di minacce e di un principio di incendio. Possibile che non fosse in atto un'attività di controllo, vigilanza o protezione?
    ...
    In realtà credo proprio che i due Poliziotti uccisi a sangue freddo,fossero proprio quelli addetti alla sorveglianza del giornale.

    Probabilmente la solita auto con su due agenti posteggiata giornalmente di fronte,più per dare un contentino all'opinione pubblica,che per una vera e propria protezione.

    Il vero problema è che l'unico modo per difendersi da attentati del genere è di avere un elevato ed efficiente numero di agenti infiltrati.
    E anche così è comunque difficile.

    Altre soluzioni servono al massimo a perseguire, ma non a prevenire.
    ESSE QUAM VIDERI (Essere,piuttosto che sembrare - Cic.)



    Sei appena arrivato? Presentati QUI.
    Qui puoi trovare il Regolamento Militari Forum.

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,973

    Predefinito

    Quoto.
    Mi era sembrato di aver sentito che i primi due poliziotti accorsi si trovassero casualmente nei pressi della redazione. Questo comunque non cambia il problema.
    E' proprio il sistema informativo a non funzionare quando ci si rapporta con QUESTO tipo di terrorismo. I nostri modelli non riescono a scalfire un sistema terroristico che fa della religione l'elemento-cardine dei suoi accoliti. Questi ultimi possono quindi essere reclutati ovunque, a qualsiasi livello, in qualsiasi ambiente: perchè qui non è un'ideologia a essere propagandata, bensì un delirio di onnipotenza religioso che fa dell'immolarsi il vero punto di forza. E contro una simile mentalità non c'è gioco che tenga.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  6. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ippogrifo Visualizza Messaggio
    Altre soluzioni servono al massimo a perseguire, ma non a prevenire.
    Purtroppo sono inevitabilmente d'accordo, ma non si può mantenere un atteggiamento supino, se fossi in Hollande tirerei fuori i denti.

    Non voglio sembrare un guerrafondaio, ma il mondo che voglio lasciare ai miei figli non è questo.

  7. #7
    Maresciallo L'avatar di ValerMic
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    736

    Predefinito

    Non sto scherzando ma a vedere il video dell'esecuzione mi si è annodato lo stomaco dal nervoso.

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,973

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Attuario Visualizza Messaggio
    Purtroppo sono inevitabilmente d'accordo, ma non si può mantenere un atteggiamento supino, se fossi in Hollande tirerei fuori i denti.

    Non voglio sembrare un guerrafondaio, ma il mondo che voglio lasciare ai miei figli non è questo.
    E cosa faresti? Manderesti uno stormo di Mirage con missili nucleari a radere al suolo i paesi islamici?
    Purtroppo dobbiamo capire che la polveriera mediorientale innescata con il crollo delle varie dittature e con l'avvento di personaggi intrisi di religione deviata e portata all'esaltazione è ormai esplosa. Gli esiti sono imprevedibili proprio perchè esiste un'eccessiva frammentazione di movimenti terroristici "casalinghi" che sono di difficilissima individuazione e controllo. "Svegliare" una cellula dormiente intrisa di ideologia religiosa farneticante a Parigi piuttosto che a Londra o a Berlino è cosa fin troppo semplice: e con l'immigrazione selvaggia che sta invadendo l'Europa tali controlli diventeranno ancora più impossibili.
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  9. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    E cosa faresti? Manderesti uno stormo di Mirage con missili nucleari a radere al suolo i paesi islamici?
    Purtroppo dobbiamo capire che la polveriera mediorientale innescata con il crollo delle varie dittature e con l'avvento di personaggi intrisi di religione deviata e portata all'esaltazione è ormai esplosa. Gli esiti sono imprevedibili proprio perchè esiste un'eccessiva frammentazione di movimenti terroristici "casalinghi" che sono di difficilissima individuazione e controllo. "Svegliare" una cellula dormiente intrisa di ideologia religiosa farneticante a Parigi piuttosto che a Londra o a Berlino è cosa fin troppo semplice: e con l'immigrazione selvaggia che sta invadendo l'Europa tali controlli diventeranno ancora più impossibili.
    Accetto l'ironia, le decisioni vanno ponderate e non possono essere impulsive.

    Tu, Kojak, cosa faresti se fossi Hollande?
    Ultima modifica di Attuario; 07-01-15 alle 18: 13

  10. #10
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    12,973

    Predefinito

    Tu, Kojack, cosa faresti se fossi Hollande?
    Domanda da un milione di dollari!! Non ho una risposta da darti.
    Posso solo supporre che sul fronte interno si sia già messo al lavoro per un sostanzioso giro di vite in tema di antiterrorismo: i Francesi sono sempre stati bravi nelle decisioni draconiane, si sono sempre dimostrati un Popolo degno di tal nome.
    Sul piano internazionale le cose sono a mio avviso maledettamente più complicate: i Paesi europei sono incardinati in un sistema di delicati equilibri e di rispetto di trattati che limitano molto le potestà di intervento dei singoli al di fuori dell'egida di UE, ONU e NATO.
    Avrei avuto molti meno dubbi sulle reazioni se l'attentato avesse avuto per obiettivo (e per vittime) persone israeliane: ma non c'è più Golda Meir e l'operazione "Ira di Dio" appartiene a un'altra epoca.....
    Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato: uno stile di vita!!
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

Pagina 1 di 42 12311 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •