Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Cammino neocatecumenale

  1. #1

    Lightbulb Cammino neocatecumenale

    Ciao a tutti, ho bisogno di un chiarimento. Non ho trovato nessun'altra discussione in cui se ne parli..Non so quanti di voi possano conoscere il cammino neocatecumenale, sicuramente don Antonio lo saprà...Una volta che si è dentro l'Accademia è possibile continuare a frequentare questo percorso di fede? Lo chiedo perchè generalmente si fa un incontro ogni settimana e in più c'è la liturgia eucaristica(la messa) il sabato. Il tutto dalle 20,30 alle 22,30 più o meno. Qualcuno può aiutarmi? Grazie in anticipo

  2. #2
    Utenti Storici L'avatar di basilischio
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Lucca
    Messaggi
    8,861

    Predefinito

    Prima di tutto, quando si entra in un forum è buona norma presentarsi.
    Può farlo qui Benvenuto-Presentati-!!
    Dopo aver letto il Benvenuto-dell-Amministratore-Come-presentarsi-in-Militariforum
    e aver poreso visione del -Regolamento-Militariforum-2010-2011

    Don Antonio è un po che non si fa vivo sul forum, comunque non potrebbe darle una risposta. in quanto non propriamente "cappellano militare" quindi non a conoscenza delle dinamiche dell'Accademina che si riducono semplicemente à; libero dal servizio e dagli impegni d'Accademia può impiegare il suo tempo come meglio crede.
    Se ti fosse sfuggito
    Facile riempirsi la bocca di belle parole, il difficile è mettersi le mani in tasca e tirar fuori qualche euro.
    48.000 utenti di cui circa 500 costantemente colelgati e solo una ventina di donazioni.

  3. #3
    Maresciallo
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    513

    Predefinito

    Una volta che si è dentro l'Accademia è possibile continuare a frequentare questo percorso di fede? Lo chiedo perchè generalmente si fa un incontro ogni settimana e in più c'è la liturgia eucaristica(la messa) il sabato. Il tutto dalle 20,30 alle 22,30 più o meno.
    Ma direi di no.
    La vita militare non prevede che si possa entrare ed uscire di caserma quando ci pare e piace, soprattutto durante le scuole e gli addestramenti.
    Non per nulla per i militari esiste un clero militare (i cappellani) con una sua diocesi (l'Ordinariato militare).

  4. #4
    Utenti Storici L'avatar di basilischio
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Lucca
    Messaggi
    8,861

    Predefinito

    Be...... una cosa sono gli impegni di servizio e di Accademia e un'altra è il proprio tempo libero che ognuno può impegnare anche in un percorso neocatecumenale.
    Magari il problema è quello di far concordare gli orari con il proprio tempo libero.
    Se ti fosse sfuggito
    Facile riempirsi la bocca di belle parole, il difficile è mettersi le mani in tasca e tirar fuori qualche euro.
    48.000 utenti di cui circa 500 costantemente colelgati e solo una ventina di donazioni.

  5. #5
    Maresciallo
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    513

    Predefinito

    Certo.
    Infatti la mia risposta non si riferiva al proprio percorso di fede in quanto tale ma al fatto, come diceva Marym, della frequnza ad un incontro settimanale in un giorno imprecisato e di una messa al sabato sera, ad orari abbastanza avanzati. Tutto ciò è abbastanza incompatibile con un addestramento militare, specialmente se l'incontro neocatecumenale non si effettua vicino alla caserma.
    Consiglio Marym di avvicinarsi nel limite del possibile alle inziative del capellano militare e, in subordine, a qualche chiesa nei dintorni della caserma.

  6. #6
    Utenti Storici L'avatar di basilischio
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Lucca
    Messaggi
    8,861

    Predefinito

    peccato che tali iniziative, se pur ottime, hanno poco a che fare con il cammino neocatecumenale a cui si riferisce l'utente.
    Diciamo che è come andare alle elementari invece che alle superiori
    Se ti fosse sfuggito
    Facile riempirsi la bocca di belle parole, il difficile è mettersi le mani in tasca e tirar fuori qualche euro.
    48.000 utenti di cui circa 500 costantemente colelgati e solo una ventina di donazioni.

  7. #7
    Maresciallo
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    513

    Predefinito

    Ai tempi del mio servizio militare, talvolta (non sempre), ho avuto difficoltà per la messa domenicale.
    Da una parte non sempre c'era il cappellano a celebrarla in caserma, dall'altro gli orari canonici (domenica mattina o sera, o sabato sera) non erano conciliabili con i servizi.
    Quindi, a maggior ragione, per esigenze spirituali più particolari.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •