Pagina 360 di 360 PrimaPrima ... 260310350358359360
Risultati da 3,591 a 3,597 di 3597

Discussione: Eventuali richieste di informazioni.

  1. #3591
    Capitano L'avatar di altairV
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,278

    Predefinito

    Ma sono TRE o QUATTRO i binari per il Sovrintendente capo?

  2. #3592

    Predefinito

    Buonasera a tutti. A me la polizia penitenziaria è un corpo che mi ha sempre affascinato per il suo scopo di rieducare persone che, magari nella loro vita hanno sbagliato e sono li a scontare la loro pena e cercare di reinserisi nella società. Sono riuscito a vincere il concorso per il 197 allievi agenti polizia penitenziaria e inizierò il corso il 16 settembre. Ma ora che ho ricevuto la convocazione non sono più sicuro della mia scelta. La mia paura più grande nel lavorare in questo corpo è quella di non riuscire a farmi rispettare dai detenuti e a non riuscire a svolgere questo mestiere come si deve. Volevo sapere da agenti che ormai lavorano da qualche anno se hanno avuto o hanno conosciuto persone con queste difficoltà e se si come le hanno superate. Grazie per la risposta e viva la pol pen��

  3. #3593
    Capitano L'avatar di altairV
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,278

    Predefinito

    Hai vinto il concorso? Complimenti.
    Però hai errato sullo "scopo" (compito istituzionale) del Corpo. Quindi se pensi di essere prima un "educatore" e non un "poliziotto", o un "educatore in uniforme da poliziotto", necessita una attenta lettura all'articolo 5 della L.395/90, tra l'altro recentemente modificato.

    Che poi con educatori, psicologi, assistenti sociali e medici si collabori e qualche volta ci si sostituisca ad essi è vero, capita, ma prima siamo poliziotti. Con tutto ciò che ne consegue. Compresa la mancanza di rispetto da parte dei detenuti.

  4. #3594

    Predefinito

    Lo conosco lo scopo principale, ovvero quello di garantire
    l'ordine pubblico all'interno degli istituti penitenziari. Ma questo non toglie che la polizia penitenziaria collabori alla rieducazione del detenuto con il personale che ne segue. Comunque non hai risposto alla mia domanda oppure ho capito male l'ultima parte della tua risposta..

  5. #3595
    Capitano L'avatar di altairV
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,278

    Predefinito

    Il rispetto da parte dei detenuti? Avere subito rispetto appena arrivati è difficile per tutti. Ad esempio, secondo un vecchio ragionamento della galera, gli agenti giovani non saprebbero lavorare in quanto privi di esperienza sul campo quindi da scavalcare per qualsiasi cosa. La prima cosa da fare è evitare questo. Far capire che sei te il loro riferimento: sarai te poi a fare da tramite, per esigenze e necessità che vanno oltre i tuoi compiti, con chi di dovere. Un primo passo per far capire di esser vivo dal punto di vista lavorativo.
    E di colleghi che si lamentano della mancanza di rispetto ce ne son a bizzeffe e sono per lo più quelli che "ragionano" da poliziotti, quelli che vogliono il rispetto delle regole da parte dei ristretti.

    Per finire, la collaborazione con le figure che si devono occupare di rieducare è marginale rispetto a tutti gli altri impegni principali, che sono di POLIZIA ma collaborando con queste figure si possono prevenire certe situazioni che potrebbero portare a dover agire da "poliziotti del reparto mobile". Ti farò degli esempi pratici quando avrò più tempo per scrivere.

  6. #3596

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da altairV Visualizza Messaggio
    Il rispetto da parte dei detenuti? Avere subito rispetto appena arrivati è difficile per tutti. Ad esempio, secondo un vecchio ragionamento della galera, gli agenti giovani non saprebbero lavorare in quanto privi di esperienza sul campo quindi da scavalcare per qualsiasi cosa. La prima cosa da fare è evitare questo. Far capire che sei te il loro riferimento: sarai te poi a fare da tramite, per esigenze e necessità che vanno oltre i tuoi compiti, con chi di dovere. Un primo passo per far capire di esser vivo dal punto di vista lavorativo.
    E di colleghi che si lamentano della mancanza di rispetto ce ne son a bizzeffe e sono per lo più quelli che "ragionano" da poliziotti, quelli che vogliono il rispetto delle regole da parte dei ristretti.

    Per finire, la collaborazione con le figure che si devono occupare di rieducare è marginale rispetto a tutti gli altri impegni principali, che sono di POLIZIA ma collaborando con queste figure si possono prevenire certe situazioni che potrebbero portare a dover agire da "poliziotti del reparto mobile". Ti farò degli esempi pratici quando avrò più tempo per scrivere.
    Buonasera innanzitutto grazie per la risposta.
    Quando intendi scavalcare per qualsiasi cosa intendi? Che i detenuti preferiscano fare le varie richieste per esempio ad un assistente piuttosto che ad un agente?
    Per mancanza di rispetto intendo altre cose, per esempio approfittarsi di un agente appena arrivato per fare altri 10 minuti di ora d aria oppure avanzare altre richieste perché appunto vedendo un agente giovane pensa di raggirarlo per la sua inesperienza e farsi dare più del dovuto, cose che con un assistente non si azzarderebbe a fare. Non so se sto sparando cavolate non conoscendo l'ambiente ma cerco di immaginarlo. E mi affido alla sua esperienza per capire un po' il lavoro

  7. #3597

    Predefinito

    Buonasera, c'è un thread che spieghi bene come si svolge il concorso? Per esempio se c'è un punteggio iniziale di ammissione in base al titolo di studio tipo esercito o se il punteggio si fa durante il concorso e come si svolge il concorso? Grazie mille

Pagina 360 di 360 PrimaPrima ... 260310350358359360

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •