Pagina 3 di 22 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 211

Discussione: Polizia americana

  1. #21
    Utente Expert Protezione civile L'avatar di deser
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    PADOVA
    Messaggi
    981

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iori3k Visualizza Messaggio
    Quando ho letto l'età massima per entrare nella polizia dello stato Wisconsin, stipendio e tutto il resto che è stato scritto, quasi non ci credevo.

    Perchè invece da noi, rendono tutto così difficile!?!?
    loro rischiano di + la vita rispetto ai poliziotti italiani, la trovi un arma anke dentro ad un cestino o c'è qualcuno ke dietro ad un angolo te la vuole vendere...

  2. #22
    Maggiore L'avatar di mib
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    3,996

    Predefinito

    Non credo che nel Wisconsin si rischi piu di qlc metropoli italiana
    Il loro è un semplice fatto di tradizioni e di cultura, il dare la possibilità a tutti, senza paletti di età o di altra natura. E se non ce la fai potrai solo dare la colpa a te stesso anziche al sistema, evitando così di diventare un potenziale terrorista deluso da esso.
    Non sono scemi gli americani, fidatevi. Il loro sistema funziona

    Citazione Originariamente Scritto da AS_COP Visualizza Messaggio
    gli USA sono una confederazione di stati, l'ITALIA è uno stato,

    come dire: USA = EUROPA;

    TEXAS = ITALIA;

    ragazi non confondiamo
    Quello NON è il problema: è solo una cortina fumogena atta a non farci vedere che loro, con meno passaggi, riescono meglio di noi.
    Vi ricordo che nella federazione dei cinquanta stati (gli USA) vanno avanti con meno di 40 mila leggi, noi ne abbiamo piu di 150mila e ogni nuovo dubbio dei nostri parlamentari pregiudicati ne genera altre, di leggi.
    A parte il periodo di crisi econimica che ora attanaglia tutto il pianeta, in generale in USA si hanno molte piu possibiltà di farcela, rispetto alla terribile Italia.
    Cio vale per ogni categoria: dal voler aprire un bar al darsi allo spettacolo, a voler diventare un camionista o pilota di aerei ed elicotteri, e anche se vuole entrare nelle loro FF.AA. e FF.OO. E' inutile decantare, per puro campanilismo, doti che l itlai non ha, non puo vare e, per arcaica e radicata culuta, non potrà mai avere.
    Se poi sei poliziotto in USA nn ti costringeranno MAI a vivere dove nn vuoi: se sei residente di Chicago (per esempio) sarà ovvio che ti arruolerai nella polizia di Chicago, anche perche conosci gia bene la città (...e magari i loro bassifondi e informatori).In italia c'è il concetto inverso, molto piu punitivo.
    Fate voi...
    Ultima modifica di Victor; 22-03-09 alle 13: 29

  3. #23

    Predefinito

    In italia c'è il concetto inverso, molto piu punitivo.
    non è punitivo, deriva dal fatto che dopo il 1861 bisognava far capire agli italiani che eravamo diventati un'unica nazione. da ciò la necessità di formare un esercito di leva in cui i coscritti venivano mandati dall'altra parte d'Italia...si potrebbe dire che dopo 148 anni(per la cronaca il 17 marzo era l'anniversario...)e con un esercito di professionisti non è più necessario, ma considerato il modo di pensare di certe persone penso che sia giusto continuare con questa politica

    Avete scritto una fulgida pagina di storia nella storia della liberazione del vostro paese, una pagina che verrà spesso riletta in avvenire. Ora finita la battaglia molti fra di noi stanno per tornare a casa. I soldati del 13° Corpo d’Armata non vi dimenticheranno. In nome di loro, nonché da parte mia vi saluto e vi formulo ogni augurio. Addio
    Gen. Harding ai paracadutisti dello Squadrone F

  4. #24

    Predefinito

    I Texas Ranger sono considerati polizia militare?

    O sono esattamente come gli altri poliziotti (di NY per esempio) solo più decantati dalla TV?
    Cosa avrei visto del mondo? Senza questa luce che illumina i miei pensieri neri.

  5. #25
    Responsabile di sezione (International Area) L'avatar di Bertie&Jeeves
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Parma
    Messaggi
    507

    Predefinito

    [QUOTE=mib;369378]Non credo che nel Wisconsin si rischi piu di qlc metropoli italiana
    [QUOTE]


    La capitale, dove ero io a studiare esattamente un anno fa, aveva 250'000 abitanti, prendevo spessissimo il giornale locale, sono stato lì 5 mesi a studiare in un college... vi assicuro che era assolutamente tranquilla, ma proprio non volava una mosca (un omicidio di una studentessa alla University of Wisconsin, un paio di rapine... ma oltre a questo nulla o quasi! Arresti per ubriachezza o molestie sì, comprensibile in quanto Madison è una città universitaria, i nostri omologhi statunitensi amano anche loro fare casino se hanno voglia)
    I have tried to know absolutely nothing about a great many things, and I have succeeded fairly well.
    -Robert Benchley

    The final test of a leader is that he leaves behind him in other men the conviction and the will to carry on.
    -Walter Lippmann

    La dignità non consiste nel possedere onori, ma nella coscienza di meritarli.
    -Aristotele

  6. #26
    Maresciallo L'avatar di Price89
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    842

    Predefinito

    se io entrassi nella polizia (avendo residenza e cittadinanza), entrerei solo per diventare investigatore, non certo per fare pattuglia. o dopo essermi laureato (in una università americana), tenterei di entrare in una agenzia federale come: F.B.I. (Federal Bureau of Investigation), D.E.A. (Drug Enforcement Administration) o A.T.F. (Alcol Tobaco & Firearms), ma anche (come seconda scelta) l'N.C.I.S. (Naval Criminal Investigation Service).
    entrare in queste agenzie richiede molto sacrificio, ma alla fine ne deve valere la pena, non come in polizia, le agenzie arrestano i pesci grossi del crimine organizzato.
    sempre, in maniera ipotetica (irreale), se riuscierei ad entrare nel F.B.I. (la mia agenzia preferita), fari domanda per entrare nella criminale, quella che si occuppa dei mafiosi, e facendomi assegnare a New York (culla di cosa nostra americana) o Los Angeles (citta più pericolosa d'america), anche Miami (crocevia dei traffici di droga) non mi dispiacerebbe. non lo farei per soldi, però un'agente del F.B.I. gudagna più di uno sbirro di strada. avete mai notato nei film o telefilm le differenze tra poliziotto e agente federal, ad esempio gli abiti diversi.
    Combattere una classe dirigente arrogante, corrotta ed antinazionale è un sacro dovere di ogni cittadino devoto.

  7. #27

    Predefinito

    bhe io nella polizia americana ci entrerei subito e credimi price 89 mi accontenterei anche di essere un "semplice" agente. Non c'è paragone con l'italia,anno dopo anno,concorso dopo concorso,lo stato trova qualche cavolata per diminuire il numero e spesso anche lo stipendio (ricordiamoci dei poliziotti che non ricevono stipendi da più di un mese). Mio cugino ha la fortuna di lavorare come police officer (agente) da ben 3 anni, prende 45 mila (45 mila detto) dollari all'anno,cioè quasi 4 mila dollari al mese...mio zio invece è carabiniere da 15 anni (agente) e fatica ad arrivare a 1600 (MILLESEI) al mese...

  8. #28
    Maresciallo L'avatar di Price89
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    842

    Predefinito

    negli U.S.A. i poliziotti ricevono puntualmente lo stipendio, e oltretutto prendono più di un poliziotti italiano. le pattuglie hanno mezzi efficenti, che ricevono la dovuta manutenzione, e sopratutto hanno sempre la benzina.
    almeno i poliziotti americani hanno i mezzi e poteri per fare meglio il lavoro.
    Combattere una classe dirigente arrogante, corrotta ed antinazionale è un sacro dovere di ogni cittadino devoto.

  9. #29

    Predefinito

    Va, però, detto che lo stipendio più alto è commisurato ad un ben più alto costo della vita.
    Una settimana fa, beccai un articolo del 2000 che segnalava quanto fosse sempre più difficile trovare gente disposta ad arruolarsi nel NYPD come anche nel farcela rimanere, dato che molti preferivano lo stipendio di agenzie di vigilanza privata.


    Detto questo, ora vorrei mi si dissipasse un dubbio.
    Qualche post addietro, è stato scritto che per entrare nel da me succitato dipartimento è sufficiente avere la residenza in loco ma... per avere questa, non occorre comunque la Green Card?
    Il Sonno Della Ragione Genera Mostri.

  10. #30
    Sergente
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    417

    Predefinito

    Si per un periodo di soggiorno in USA superiore ai 90 giorni occorre la greencard..

Pagina 3 di 22 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •