Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 34

Discussione: UNUCI, Associazioni d'Arma e uso uniforme

  1. #21
    Utente Expert
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,201

    Predefinito

    Tutto giusto.

    Il militare in congedo autorizzato all'indosso dell'uniforme da parte della propria Associazione d'Arma può indossare l'uniforme con tanto di gradi e stellette.

    L'Associazione d'Arma, dal canto suo, deve comunicare al Comando militare ove si svolge la manifestazione, addestramento, gara militare, la sua presenza per l'evento.

    Evidentemente, per non discriminare coloro che, militari in congedo, tale notifica la può fare anche il singolo.

    Il militare in congedo così autorizzato, sulla uniforme (mimetica o ordinaria, dipende dalle situazioni), senza rimuovere stellette, grado o fregio di appartenenza alla Forza Armata, Corpo o Arma di provenienza dalla quale è in congedo, deve ricordare di apporre il distintivo stabilito da SMD per distinguerlo dal personale in servizio attivo.

    Gli unici militari delle categorie in congedo a non potere usufruire di tale onore sono quelli appartenuti ai Corpi militari di polizia (ad es. Carabinieri) e ai corpi di Polizia militarmente organizzati (e ciò per evidenti ragioni di ordine pubblico).

    ---------------------Aggiornamento----------------------------



    Per rispondere a Domenico, e cioè per i giocatori di softair, ci si deve ricordare un paio di concetti per non avere problemi:

    A) Togliere le stellette dalle mimetiche, in quanto sono il solo simbolo della condizione (status) militare che in quel caso, evidentemente, non c'è;

    B) Evitare di indossare la mimetica se non quando nel terreno di gioco (di modo da non indurre in confusione il pubblico inducendoli a ritenere che si abbia uno status militare che non c'è.

    Ricordiamoci che l'art.498 del Codice Penale, peraltro con sanzione oggi depenalizzata ex art. 43 d.lgs. 30-12-1999 n.507, prevede come premessa di indurre in confusione il terzo PUBBLICAMENTE (cioè in luogo pubblico o nei confronti del pubblico). E' evidente che se si indossa la mimetica (senza stellette) solo all'interno di un campo di softair non si corre questo rischio in quanto:

    A) solitamente i campi di gioco sono aree private;

    B) è del tutto ovvio trovarvici giocatori in mimetica (ma senza stellette) senza pensare per questo che sia scoppiata la guerra;

    mentre se vado alla posta con mimetica e fucile softair, casomai accompagnati da un plotone in ordine chiuso o con atteggiamento tattico in ambito "urban", il caso è ben diverso.

    Infine, interessante leggere gli artt.5, 6 e 7 del CPMP: da essi si evince che nessun civile (tipo il militare CRI che viene ricollocato in congedo dopo un periodo di richiamo) possa essere giudicato come militare solo per aver indossato una uniforme militare (sia pure a sproposito), a meno di non aver fatto atti che minino la sicurezza dello Stato.
    Ultima modifica di VDG; 18-07-13 alle 21: 15
    Patria e Onore.
    Ferrum Ferro Acuitur.

  2. #22
    Tenente
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,162

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pik Visualizza Messaggio
    Ciao,
    se la vicenda è la medesima della quale ho ricevuto notizie, la faccenda è intricata.

    Pare che colleghi del Ruolo Assistenza si siano presentati in uniforme ad una manifestazione attraverso l'Iscrizione ad una Associazione d'Arma.
    Il personale indossava il dovuto distintivo previsto, ma l'Associazione d'Arma (pare) non abbia comunicato i nominativi dei propri iscritti all'Autorità Competente.
    I colleghi non si sono fatti dare copia della comunicazione suddetta (che pare effettivamente non ci sia).

    Al di là dell'appartenenza ai ruoli del CMCRI o meno; a nessun militare in congedo è consentito di partecipare in uniforme alle attività previste da SMD-G-010 (negli Artt. riferiti al personale in congedo), senza che l'Associazione d'Arma abbia inviato l'elenco dei propri iscritti all'Autorità competente.
    In carenza della comunicazione dell'Associazione, il singolo può segnalarsi in proprio alla competente Autorità Militare.

    Va detto, per completezza, che non esiste una pena per la mancata segnalazione e non può certo applicarsi il 498 c.p. (ridotto a sanzione amministrativa) poichè non vi è usurpazione di titoli.

    Resta da capire perché vi siano questo tipo di azioni che configurano un abuso di potere su personale che è in congedo quando sulla rivista Unuci compaiono foto inequivocabili di colleghi che partecipano a manifestazioni indossando l'uniforme come voi stessi potrete constatare al seguente link alle pagine 25 e 28
    Ultima modifica di Domenico; 20-07-13 alle 18: 20

  3. #23
    Utente Expert
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Domenico Visualizza Messaggio
    In carenza della comunicazione dell'Associazione, il singolo può segnalarsi in proprio alla competente Autorità Militare.

    Va detto, per completezza, che non esiste una pena per la mancata segnalazione e non può certo applicarsi il 498 c.p. (ridotto a sanzione amministrativa) poichè non vi è usurpazione di titoli.

    Resta da capire perché vi siano questo tipo di azioni che configurano un abuso di potere su personale che è in congedo quando sulla rivista Unuci compaiono foto inequivocabili di colleghi che partecipano a manifestazioni indossando l'uniforme come voi stessi potrete constatare al seguente link alle pagine 25 e 28
    È difatti non si capisce...!

    Però siamo anche noi che soffriamo di paranoie. Se uno è nel giusto, insomma dopo che si è documentato, si comporta conseguentemente (indipendentemente da quanto qualcuno possa aver gli detto).
    Patria e Onore.
    Ferrum Ferro Acuitur.

  4. #24
    Tenente
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,162

    Predefinito

    Qualcuno dei colleghi ha avuto modo di vedere e leggere una nuova circolare dell'Ispettorato sull'uso uniforme e modalità di autorizzazione rispetto alla IS-CRI/0008046 del 29 aprile 2010 rintracciabile in http://www.cri.piemonte.it/component...d=21&Itemid=4? Grazie.

  5. #25
    Caporale L'avatar di Pik
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    243

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da VDG Visualizza Messaggio
    È difatti non si capisce...!

    Però siamo anche noi che soffriamo di paranoie. Se uno è nel giusto, insomma dopo che si è documentato, si comporta conseguentemente (indipendentemente da quanto qualcuno possa aver gli detto).
    Infatti !!!
    Esiste una norma successiva a quella del 2010 come indicava Domenico?

  6. #26
    Utente Expert
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pik Visualizza Messaggio
    Infatti !!!
    Esiste una norma successiva a quella del 2010 come indicava Domenico?
    Attenzione.

    Domenico non ha detto che esiste una nuova norma.
    Da quando una circolare interna (peraltro a me assolutamente ignota) assurge al rango delle leggi e ai decreti dello Stato?

    Se pure esistesse, essendo in contrasto con una norma dello stato, o che limiti una mia personale facoltà discriminandomi rispetto a un'altra persona, sarebbe un documento nullo (come è nullo un contratto che va contro le leggi).
    Patria e Onore.
    Ferrum Ferro Acuitur.

  7. #27
    Caporale L'avatar di Pik
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    243

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da VDG Visualizza Messaggio
    Attenzione.

    Domenico non ha detto che esiste una nuova norma.
    Da quando una circolare interna (peraltro a me assolutamente ignota) assurge al rango delle leggi e ai decreti dello Stato?

    Se pure esistesse, essendo in contrasto con una norma dello stato, o che limiti una mia personale facoltà discriminandomi rispetto a un'altra persona, sarebbe un documento nullo (come è nullo un contratto che va contro le leggi).
    Grazie VDG,
    come ad esempio il Codice Etico CRI che è in contrasto con la Costituzione Italiana?

  8. #28
    Utente Expert
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pik Visualizza Messaggio
    Grazie VDG,
    come ad esempio il Codice Etico CRI che è in contrasto con la Costituzione Italiana?
    In quali parti è in contrasto?
    Patria e Onore.
    Ferrum Ferro Acuitur.

  9. #29
    Soldato
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    biella/vercelli
    Messaggi
    54

    Predefinito uso uniforme 2 giugno

    Qualcuno di voi partecipera' alle celebrazioni del 2 giugno nella propria citta' in uniforme?

  10. #30

    Predefinito

    Scusate la domanda:
    Un Ufficiale Medico EI-SMOM per l'UNUCI è da considerarsi:
    1) Militare delle categorie in congedo in temporanea attività di servizio
    2) Militare delle categorie in congedo non in attività di servizio

    Grazie per le risposte

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •