Pagina 2 di 15 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 145

Discussione: Novitį sulla normativa sul contrasto pirateria

  1. #11
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito

    Forse pensano che mandare le Guardie Giurate 'scarichi' la responsabilitą del governo in caso dovesse ripetersi una scena da circo come questa? Perché le Guardie Giurate Italiane non sono Cittadini Italiani e come tali andrebbero tutelati?
    E comunque dubito seriamente che abbiano l' adeguata preparazione per tale tipo di attivitą. ..
    Ultima modifica di basilischio; 31-03-13 alle 22: 40

  2. #12
    Caporale
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    126

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Elite Visualizza Messaggio
    Forse pensano che mandare le Guardie Giurate 'scarichi' la responsabilitą del governo in caso dovesse ripetersi una scena da circo come questa? Perché le Guardie Giurate Italiane non sono Cittadini Italiani e come tali andrebbero tutelati?
    E comunque dubito seriamente che abbiano l' adeguata preparazione per tale tipo di attivitą. ..[
    Questa "soluzione" delle Guardie Giurate mostra due cose, A) lo stato di confusione dell'attuale governo B) la cattiva concenzione del ruolo dello Stato.

    La Guardia Giurata non puņ "ingaggiare" nessuno, č un privato cittadino che č armato solo per difendere se stesso, al limite per proteggere un'altra persona da un pericolo grave e incombente. E resta personalmente responsabile dei suoi atti.

    Lo Stato non puņ e non deve delegare ad altri le funzioni che gli sono proprie. Torneremmo agli eserciti privati di medievale memoria, ai Giovanni Acuto, finiremmo con le polizie private, le carceri private, gli interrogatori appaltati a societą specializzate come č accaduto in Afganisthan e Iraq. Che magari vengono pagati a cottimo, in base al numero delle "confessioni" che riescono a ottenere.

    Io mi occupo dell'analisti tecnica giudiziaria, non do giudizi politici su questo forum, ma il riferimento al Centurione Marco Flavino non č casuale, Roma non delegava la protezione dell'Impero ai Contractors e non ammetteva che un cittadino romano fosse giudicato all'estero.

    Quando Roma ha iniziato a delegare, pagando, la difesa dei confini alle tribł germaniche o celtiche, Roma č finita. Giulio Frontino scriveva che non sono le mura a dover difendere gli uomini, ma gli uomini le mura.
    E' ancora del tutto valido.
    Ultima modifica di basilischio; 31-03-13 alle 22: 40

  3. #13
    Maggiore L'avatar di mib
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    3,996

    Predefinito

    Mandare i metronotte a fare antipirateria sulle navi č una mossa populista, qualunquista e fatta palesemente da gente che non capisce nulla di sicurezza al solo scopo di levarsi un peso.
    Da ex-contractors e da ex-militare mi sento offesissimo poichč questi qui girano intorno al problema senza volerlo affrontare: o si danno ROE sere ai militari (gli unici che dovrebbero essere imbarcati) o si liberalizza la professione del contractor, indipendentemente dalla sua fedina penale o da dove proviene, dando quindi la stura a tuttta una serie infinita di nuovo possibilitą lavorative italiane (immaginate PMC straniere che possano operare in italia..)

    Ma la proposta del governo č semplicemente ridicola: č come far fare SAR e servizio di guardiacoste ai bagnini che aprono e chiudono gli ombrelloni in spiaggia (quei ragazzetti pagati 2 lire che fanno il corso di pronto soccorso).

    Semplicemente discutibile e abbastanza vergognoso

    Che poi tutti i metronotte di questo forum, siano tutti contenti della notizia, mette ancora piu tristezza, su come viene percepita, in italia e dai governanti, la parola "Sicurezza"!

  4. #14
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito

    Mib i 'metronotte' hanno un titolo chr si identifica in GPG per cui, onde evitare 'incomprensioni' sarebbe importante identificare la categoria per come gli si addice. Aggiungo che dai post di Ladone non mi č parso che la notizia sia stata accolta con entusiasmo per cui prima di esprimerci leggiamo bene.

    @AltairV eppure l' Italia č famosa per il suo garantismo...quindi qualcosa non torna...e quindi perché dare spazio e voce a chi parla sotto manovra oppure per convinzione personale che comunque non č avallata dai fatti?
    C'č un detto...: l' indifferenza uccide...ignoriamo chi parla per il gusto di farlo.

  5. #15

    Predefinito

    No beh allora:

    La prima norma che ipotizzava l'impiego di GPG sulle navi fu del Ministro La Russa e non dell'attuale Governo ed era il febbraio 2011.
    Ho letto di eserciti privati ecc: Attenzione... noi GPG abbiamo proprio la concessione da parte dello Stato di tutelare i beni dei privati, infatti nessun altro ( oltre alle FF.OO. ovviamente) potrebbe farlo senza il decreto prefettizio.
    Alcune scorte ( non solo valori ) ma di armi destinate al Ministero della Difesa le facciamo gią tranquillamente noi.
    Dal punto di vista giuridico quindi č possibile farle....
    I problemi basilari sono due:

    1) La preparazione adatta: Servono corsi di almeno 2-3 mesi e visite selettive.. Il problema non č solo di noi Guardie Giurate, non credo proprio che dei freschi Agenti di PS o CC, appena finito il corso abbiano tutta questa esperienza per il mare.

    2)Le beghe internazionali: Le Gpg non facendo parte di nessun Corpo statale solleverebbe maggiormente la responsabilitą dello Stato per le azioni compiute.
    Perņ visto che noi Gpg siamo " sui generis" in Europa, non immagino i vari casini quando qualcuno si imbatterą per mare davanti alle Gpg, penseranno a dei privati armati illegalmente senza nessuna autorizzazione!

    Poi se proprio vogliono mettere le GPG sulle navi dovrebbero creare un albo specifico delle Guardie Giurate abilitate.
    Queste andrebbero selezionate a chi ne fa richiesta, visitate e addestrate per almeno 2-3 mesi.
    Una volta creato l'albo, potrebbe funzionare a chiamata.

    Ma il problema č: Chi stipendia queste GPG? Ho gia letto per esempio che il corso sarebbe a carico delle GPG. ( Della serie: Arrangiatevi ! ")

    Detto questo: Conoscendo la realtą delle GPG non credo affatto sia fattibile
    Ultima modifica di Alex1990; 31-03-13 alle 16: 31
    Agente di Polizia Locale

  6. #16
    VxVendetta
    Guest

    Predefinito

    Penso che con delle pistole non si correrą mai il rischio, semmai avrei paura dell'opposto: chi ci va con delle beretta o delle cz a scontrarsi con gente armata di lanciamissili e ak47 che ingaggia da ben pił dei 25-30 metri di precisione di dette pistole?

    Sinceramente, a parte l'assurditą delle disposizioni operative, io mi sentirei prima di tutto un morto ambulante a "combattere" contro i pirati con i mezzi che si danno oggi alle GpG.

  7. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Elite Visualizza Messaggio
    Forse pensano che mandare le Guardie Giurate 'scarichi' la responsabilitą del governo in caso dovesse ripetersi una scena da circo come questa? Perché le Guardie Giurate Italiane non sono Cittadini Italiani e come tali andrebbero tutelati?
    E comunque dubito seriamente che abbiano l' adeguata preparazione per tale tipo di attivitą. ..
    Lo Stato italiano sta proprio ‘scaricando’ le responsabilitą, perché la materia giuridica internazionale tratta in maniera ben diversa la posizione di un soldato ingaggiato da quella di un privato nell’esercizio delle sue funzioni, conseguentemente anche la tutela č diversa.
    L’adeguata IM-preparazione č il caposaldo del Governo: le Gpg sono una antica realtą stridente, trovando evidentemente pił opportuno lasciare apparire all’opinione pubblica, quello che potrebbe essere una potenziale sinergia d’appoggio con le Forze dell’Ordine come un’armata brancaleone. Non č che i militari provengono da Marte: sono uomini selezionati e addestrati per le relative mansioni. Si potrebbe fare altrettanto nei limiti giuridici del caso RI-ordinando la materia Vigilanza. Ma al Governo puzza poter avere a che fare con dei professionisti della sicurezza, tutelati in ambito lavorativo da confederazioni colossali imprenditoriali che ha differenza del pubblico, non avrebbero problemi a spendere per addestrare e fornire. L’ultimo DM ordina le guardie con discutibili norme che pongono il valore giuridico di una guardia al di sotto di quello di un normale cittadino….

    ---------------------Aggiornamento----------------------------

    Citazione Originariamente Scritto da Grifo52 Visualizza Messaggio
    Questa "soluzione" delle Guardie Giurate mostra due cose, A) lo stato di confusione dell'attuale governo B) la cattiva concenzione del ruolo dello Stato.

    La Guardia Giurata non puņ "ingaggiare" nessuno, č un privato cittadino che č armato solo per difendere se stesso, al limite per proteggere un'altra persona da un pericolo grave e incombente. E resta personalmente responsabile dei suoi atti.

    Lo Stato non puņ e non deve delegare ad altri le funzioni che gli sono proprie. Torneremmo agli eserciti privati di medievale memoria, ai Giovanni Acuto, finiremmo con le polizie private, le carceri private, gli interrogatori appaltati a societą specializzate come č accaduto in Afganisthan e Iraq. Che magari vengono pagati a cottimo, in base al numero delle "confessioni" che riescono a ottenere.

    Io mi occupo dell'analisti tecnica giudiziaria, non do giudizi politici su questo forum, ma il riferimento al Centurione Marco Flavino non č casuale, Roma non delegava la protezione dell'Impero ai Contractors e non ammetteva che un cittadino romano fosse giudicato all'estero.

    Quando Roma ha iniziato a delegare, pagando, la difesa dei confini alle tribł germaniche o celtiche, Roma č finita. Giulio Frontino scriveva che non sono le mura a dover difendere gli uomini, ma gli uomini le mura.
    E' ancora del tutto valido.
    La “soluzione” delle Gpg continua a mostrare e rimostrare come lo Stato sappia adoperare molto furbescamente una “categoria” di lavoratori come un “corpo dello stato” delegando diritti da operai e doveri da autoritą, sfruttando ad hoc l’escamotage di poter poi dimostrare come i risultati non hanno confronto tra pubblico e privato.

    La Gpg non ha ingaggio militare, ma allo stesso modo ha un’assunzione cui corrisponde l’obbligo di prestazioni individuali o collettive per un determinato periodo e cosģ, come una guardia č armato per difendere se stesso, per proteggere altri innocenti da un pericolo grave e incombente e resta personalmente responsabile dei suoi atti, lo č anche un militare o un agente, con la sola differenza nell’autoritą. La Nave che batte bandiera italiana č suolo italiano: le Gpg a bordo tutelano i beni, mobili e immobili, di persone fisiche e/o di enti pubblici o enti privati e conseguente l’inolumitą delle persone; tutto in regola. Inoltre, dimentichi che il DM relativo all’utilizzo delle GPG č trattato dai rispettivi Ministeri dell’Interno e della Difesa. Ecco perché si parla di doveri da autoritą con diritti da operai!

    Lo Stato č da una tempo indefinito che delega le Gpg in funzioni che gli sono proprie: lo fa declassando nel mentre il servizio; oppure decifrando i compiti come di ausilio, complemento e sussidio alla Forza pubblica; con l’unico punto comune e improprio di non riconoscere l’autoritą dovuta nei limiti delle funzioni (soggetta all’autoritą pubblica).tra questi compiti i servizi antirapina davanti alle banche, un tempo compiuti dalla Polizia; idem per le scorte ai valori contanti specie di beni pubblici come i postali; servizi negli aereo porti, porti, ferrovie, tribunali e quanto altro. Fino a ieri si parlava di guardie nelle navi anti pirateria; oggi si vocifera di guardie di scorta ai detenuti… e cosģ via. Ma a dirla tutta il servizio delle guardie complementa una particolare nicchia della sicurezza pubblica, ingestibile dallo stato con personale della forza pubblica, ma potenzialmente fattibile se amministrata in sede lavorativa da aziende.

    No, non succederą come dici. Perché lo Stato tra avere una professionale potenziale sinergia d’appoggio con le Forze dell’Ordine con cui poi doversi confrontare con l’opinione pubblica (costringendo a limitare il magna-magna o crisi come la si vuole chiamare…); dei contractors similmente al mercenariato (col rischio che dici) e una armata brancaleone (come attualmente succede), preferisce e ha scelto da tempi memorabili l’ultima ipotesi.

    Io credo che la realtą di Giulio Frontino non sia la realtą italiana: a quel tempo non c’era ancora Andreotti e se c’era era bambino… (battuta), e la storia si costruisce proprio sul passato. Io credo che se lo Stato “sfruttasse” al meglio e con la dovuta serietą una professionale potenziale sinergia d’appoggio con le Forze dell’Ordine da parte delle Gpg, ci sarebbe solo che da guadagnarci tutti.

    ---------------------Aggiornamento----------------------------

    Citazione Originariamente Scritto da mib Visualizza Messaggio
    Mandare i metronotte a fare antipirateria sulle navi č una mossa populista, qualunquista e fatta palesemente da gente che non capisce nulla di sicurezza al solo scopo di levarsi un peso.
    Da ex-contractors e da ex-militare mi sento offesissimo poichč questi qui girano intorno al problema senza volerlo affrontare: o si danno ROE sere ai militari (gli unici che dovrebbero essere imbarcati) o si liberalizza la professione del contractor, indipendentemente dalla sua fedina penale o da dove proviene, dando quindi la stura a tuttta una serie infinita di nuovo possibilitą lavorative italiane (immaginate PMC straniere che possano operare in italia..)

    Ma la proposta del governo č semplicemente ridicola: č come far fare SAR e servizio di guardiacoste ai bagnini che aprono e chiudono gli ombrelloni in spiaggia (quei ragazzetti pagati 2 lire che fanno il corso di pronto soccorso).

    Semplicemente discutibile e abbastanza vergognoso

    Che poi tutti i metronotte di questo forum, siano tutti contenti della notizia, mette ancora piu tristezza, su come viene percepita, in italia e dai governanti, la parola "Sicurezza"!
    Innanzi tutto, MIB, tempo addietro ti č gią stato spiegato che gli operatori della sicurezza, vigilanza e controllo privato sono inquadrati come “Guardie Giurate o Particolari Giurate” e non metronotte (vigilantes, guardie notturne, sceriffi, eccetera). Intenzionalmente o meno con credo che chiameresti sbirro un poliziotto; guardia carceraria un Agente della Polizia penitenziaria; pizzardone ad un Agente della Polizia Locale e cosģ via. Oggi si risentono pure gli operatori ecologici se nominati impropriamente spazzini o gli operatori scolastici se chiamati erroneamente bidelli. Quindi, anche se trovi da ridire, rispetta le regole almeno quelle del buon senso.
    Poi ”mandare i metronotte a fare antipirateria sulle navi č una mossa populista, qualunquista e fatta palesemente da gente che non capisce nulla di sicurezza al solo scopo di levarsi un peso” perņ va aggiunto se mandati in modo incompetente; chi lo fa non č superman ma sono semplicemente (come sopra ho scritto) uomini selezionati e addestrati per le relative mansioni. Quindi senza imbarcare soldati come vigilantes (adesso il termine vigilantes ci sta tutto), ne imbarcando contractors che l’Italia equipara a mercenari, basta far svolgere con medesima professionalitą il compito a chi gią preposto anche giuridicamente. In vero l’Italia vuole tenere la “signoria” mettendo i militari quindi lo Stato a bordo o mettendo degli incapaci voluti incapaci (e lo Stato non ha cosģ paragoni). Infine, ti ricordo che attualmente la materia Vigilanza privata opera gią con realtą oltre confine (Europa).
    Saluti. Ladone

  8. #18

    Predefinito

    Si beh ad ogni modo io nutro grandi perplessitą.
    In questo caso perņ il Questore concederebbe il porto d'arma lunga ( ovviamente troppo poco )
    Agente di Polizia Locale

  9. #19
    VxVendetta
    Guest

    Predefinito

    Ti ricordo a canna liscia...auguri...a questo punto facciamo una bella fila coi moschetti lungo le fiancate della nave sotto attacco...pronti-puntate-fuoco!

  10. #20

    Predefinito

    dunque, tenuto conto che il tiro utile medio al cinghiale con palla su canna liscia e lunga, č di circa 25 / 50 mt. (la palla arriva ben oltre ma sarebbe un tiro a rischio sui 70 mt e sprecato oltre), diciamo che sparando a perpendicolo sotto il bordo nave con un fucile da difesa (ben pił corto)... riusciamo a puntare l'acqua. Praticamente, in caso di confolitto, mentre i pirati con una qualsiasi carabina da 4 soldi fanno tiro a segno, le guardie potranno tentare qualche sparo di fortuna.
    Saluti. Ladone

Pagina 2 di 15 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •