Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: I servizi di scorta e le misure di protezione

  1. #1
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito I servizi di scorta e le misure di protezione

    Prerogativa in GdF per poter svolgere i servizi di protezione è essere già ATPI.
    Il normale Militare specializzato può svolgere tali servizi in assenza di personale che abbia frequentato un altro corso (corso addetti alla protezione che viene svolto ad Orvieto presso il C.A.S.) e che viene principalmente impiegato in tali servizi.
    Le scorte sono divise in vari livelli a seconda del grado di protezione che necessita il VIP (soggetto scortato) e da questi livelli dipende anche l’ impiego o meno di autovetture schermate con blindatura.
    I servizi di scorta sono materialmente effettuati da personale e mezzi dell’ Amministrazione, ma vengono coordinati da un Ente denominato UCIS.
    Qua http://www.asaps.it/leggi/leggi_ord/0016.htm potete trovare delle notizie che vi aiuteranno a capire meglio di cosa si tratta anche se capirete che essendo un settore molto delicato, i dettagli non possono essere resi noti.
    Buona continuazione.
    Ultima modifica di Elite; 19-10-12 alle 18: 50

  2. #2
    Brownie
    Guest

    Predefinito

    Interessante Elite. Ma che tipo di scorte si fanno? Magistrati, parlamentari??

  3. #3
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito

    Di qualsiasi genere, dai Politici, ai Magistrati, ai collaboratori di giustizia.

  4. #4
    Brownie
    Guest

    Predefinito

    E biosogna per forza essere un ATPI? Un finanziere in servizio presso il GICO non puo svolgerlo? Si lavora in borghese o in divisa? Comunque da non sottovalutare una volta entrati in GdF questa specialità.

  5. #5
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Brownie Visualizza Messaggio
    E biosogna per forza essere un ATPI? Un finanziere in servizio presso il GICO non puo svolgerlo? Si lavora in borghese o in divisa? Comunque da non sottovalutare una volta entrati in GdF questa specialità.
    Solo ATPI. In teoria anche in divisa, ma nella pratica solo con abiti borghesi.

  6. #6
    Brownie
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Elite Visualizza Messaggio
    Solo ATPI. In teoria anche in divisa, ma nella pratica solo con abiti borghesi.
    Peccato bisogna essere per forza ATPI e non è estendibile a tutti i reparti, unica pecca. Come mai prendono solo personale ATPI?

  7. #7
    Utenti Storici
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    6,704

    Predefinito

    Poichè durante il corso ATPI seppur non in maniera approfondita fai teoria e pratica in materia. Argomento che durante i corsi base allescuole d' istruzione sia Ispettori che Finanzieri non fanno.
    Come già detto l' ATPI se vuole può anche frequentare il corso preposto successivamente e specializzarsi nel settore.

  8. #8
    Brownie
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Elite Visualizza Messaggio
    Poichè durante il corso ATPI seppur non in maniera approfondita fai teoria e pratica in materia. Argomento che durante i corsi base allescuole d' istruzione sia Ispettori che Finanzieri non fanno.
    Come già detto l' ATPI se vuole può anche frequentare il corso preposto successivamente e specializzarsi nel settore.
    Ottimo grazie Elite

  9. #9

    Predefinito

    Il corso per addetto ai servizi di protezione dura 5 settimane, di cui 3 settimane al C.A.S. di Orvieto nella quale si effettua addestramento specifico nella materia( movimenti appiedati;movimenti con autovetture; salita e discesa dai mezzi;difesa personale; tecniche di disarmo; prove in bianco con la 92Fs e pm12; ovviamente aula per spiegare i vari livelli di scorta e per ogni livello le auto e uomini impiegati all'interno del dispositivo; tecniche di evacuazione in ambianti chiusi e/o affollati; riconoscimento di ordigni esplosivi; ecc...) alla fine delle tre settimane esame finale di educazione fisica e poligono con 8 prove di esame così composte 5 con la pistola d'ordinanza e 3 con la Pm12.Le prove a fuoco al poligono consistono nell'impugnare ed estrarre l'arma dalla fondina, caricare l'arma, puntare e fuoco, esplodendo due cartucce in sagoma, ossia nel birillo della sagoma francese, entrò e non oltre 5 secondi pena il NON superamento della prova o meglio dell'esame.
    Superata questa fase, che è veramente dura, si va per 2 settimane ai castelli romani vicino Ostia, sulla pista della bridgeston e li si effettua il corso di guida operativa su alfa e su auto blindate , con prova finale e il conseguimento dell'abilitazione di guida.questa prova comporta la completezza dell'operatore dei servizi di protezione.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •