Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 33

Discussione: La sicurezza urbana

  1. #11

    Predefinito Vado sul pratico...

    Ho la necessità di andare sul pratico e confontarmi su come operate quando vi segnalano un ubriaco che cammina per la strada oppure è all'interno di un pubblico esercizio e i casi in cui è ubriaco e basta , il caso in cui molesta la gente e anche il caso in cui deturpa o danneggia qualcosa. Considerato che occorre tutelare la propria salute in che modo intervenite? Procedete al 688 cp che fra l'altro è una sanzione amministrativa (e si può immaginare agli stranieri quanto può fregare) immagino, ma un dubbio dopo aver stilato il verbale e averglielo notificato, una copia devo inviarla a qualche organo? Fate intervenire sempre l'ambulanza o no? Grazie

  2. #12
    Tenente L'avatar di degra
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    1,029

    Predefinito

    Se danneggia qualcosa, sta al danneggiato querelare.. Se danneggia proprietà del comune o comunque di un ente pubblico va da se..
    Sul fatto di redarre il verbale e notificarlo direttamente alla persona non sono assolutamente d'accordo. Se è ubriaco, di fatto non è in grado di intendere e volere e di conseguenza di ricevere notifiche..
    L'ambulanza dipende, se sta male è un discorso (posto che non è un TSO), se dopo un po' si riprende o se lo prende in carico qualcuno diventa inutile scomodare il 118..
    Sempre se maggiorenne.. Se minorenne, ambulanza si ma andrà accompagnato da un agente di polizia, poi andrà riconsegnato ai genitori o chi per loro..
    Comunque sia, sempre e rigorosamente non da soli!!

  3. #13
    Capitano
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    2,926

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da avirexra Visualizza Messaggio
    Ho la necessità di andare sul pratico e confontarmi su come operate quando vi segnalano un ubriaco
    certe volte in stazione quando mi trovo difronte per l'ennessima volta a certi noti personaggi, guardo quei fantastici attacchi per le autopompe degli amici vigili del fuoco e mi chiedo:"una sana doccia fredda quanto risolverebbe il problema?"

    poi smetto di sognare e torno in me, prendo quindi lo sfollagente, lo uso per tenere a distanza di sicurezza il tizio e poi procedo come hai ben detto te e degra.

    quando ero in volante la persona che rifiutava l'intervento 118, una volta sanzionata veniva lasciata in pace come chiedeva, possibilmente in un parco all'aperto o comunque in un luogo dove non potesse arrecare danno a se stesso ed agli altri.
    in stazione invece, causa transito anche durante la notte di treni, lo spirito del buon sammaritano mi impone invece di accertarmi con ancora più pazienza che il tizio vada ad acccomodarsi il più possibile lontano dai binari.
    per due motivi.
    1. umanamente a parte gli scherzi non mi perdonerei di ritrovarmelo investito da un treno in corsa, pure se fosse il peggiore dei delinquenti.
    2. se finisce sotto il treno, tocca a me raccoglierne i pezzi e rilevare l'incidente. dunque prevenire è meglio che curare...

    p.s.
    ricordiamoci sempre che se la persona in stato di ebbrezza ha precedenti penali per reati contro la persona, non si procede più con la sanzione amministrativa bensì con la denuncia in stato di libertà.
    quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare,vi è un prezzo da pagare,ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare

  4. #14

    Predefinito

    Intanto grazie, però il problema è.... quando mi trovo di fronte questa persona che a volte può avere un atteggiamento violento fino a che punto lo lasciate fare? se prende e inizia a calciare una porta o un cancello per esempio?? Inoltre se non riuscite a trovare nessuno che lo prende in carico fra amici, parenti??? Perchè quello di un "riposo" al pronto soccorso in attesa che si riprenda pare una buona cosa ma il personale dell'ambulanza spesso non è così felice e d'accordo e poi gli chiedono "Vuoi venire al pronto soccorso? No? Allora firma qua.." arrivederci e grazie....e ti rimane in mano a te.... Il verbale della sanzione rimane agli archivi dell'organo accertatore o va inviato anche da qualche parte? (es. Prefettura...)

  5. #15
    Capitano
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    2,926

    Predefinito

    dimenticavo di citare un episodio curioso capitatomi qualche settimana fa.
    ero di servizio con una collega da pocho uscita dal corso e notiamo durante una pattuglia automontata notturna un tizio che non si capiva se dormisse o fosse morto, seduto nella propria autovettura.
    fortunatamente dormiva (o comunque è resuscitato quando si è ritrovato puntato in faccia il raggio fotonico della vettura di servizio) ma mentre lo controllavamo ci siamo resi conto che era ubriaco fradicio.
    niente al termine del controllo l'ho invitato a rimanere appunto in auto almeno per qualche altra ora prima eventualmente di ripartire per i ben noti motivi, dopo di che l'ho salutato e gli ho augurato buona notte.
    rientrati in auto vedevo la giovane collega un tantino pensierosa e silenziosa alchè gli ho chiesto:"collè. che è successo? tutt'appost?" e lei:" ehm, solo una cosa vorrei chiederti".
    io:"embè che aspetti? abbiam ancora tutta la notte davanti."
    lei:" perchè non abbiamo proceduto per il 688"?
    io: per un attimo ho pensato di risponderle come avrebbe fatto il mio primo capopattuglia 11 anni fa, ovvero esordendo con una "sgametta" e poi facendomi un cazziatone di quelli che ti ricordi almeno per 1 mese..., ma poi considerata la buona fede e soprattutto il pericolo di urtare la sensibilità femminile ho tranquillamente spiegato alla collega che la norma parla esplicitamente di luogo pubblico o luogo aperto al pubblico. e la propria autovettura privata non rientra affatto (come anche la propria abitazione) in tali luoghi.
    quindi mi son accontentato di un caffè pagato a me ed alla pattuglia del radiomobile dei cc che nel frattempo avevamo incontrato..

    ---------------------Aggiornamento----------------------------

    Citazione Originariamente Scritto da avirexra Visualizza Messaggio
    Intanto grazie, però il problema è.... quando mi trovo di fronte questa persona che a volte può avere un atteggiamento violento fino a che punto lo lasciate fare? se prende e inizia a calciare una porta o un cancello per esempio?? Inoltre se non riuscite a trovare nessuno che lo prende in carico fra amici, parenti??? Perchè quello di un "riposo" al pronto soccorso in attesa che si riprenda pare una buona cosa ma il personale dell'ambulanza spesso non è così felice e d'accordo e poi gli chiedono "Vuoi venire al pronto soccorso? No? Allora firma qua.." arrivederci e grazie....e ti rimane in mano a te.... Il verbale della sanzione rimane agli archivi dell'organo accertatore o va inviato anche da qualche parte? (es. Prefettura...)
    gli interrogativi operativi che tu poni sono seri e molto frequenti per tutti noi che lavoriamo su strada.
    il consiglio che mi permetto di darti qualora la persona è particolarmente violenta ed agitata è quello intanto di identificarlo compiutamente ed eventualmente se dopo ripetuti inviti verbali non cessa la propria attività è forse il caso di "metterlo in sicurezza" anche mediante l'uso delle manette di sicurezza.
    menziona ovviamente negli atti che redigerai il perchè e cosa hai usato per vincere un'eventuale resistenza o per respingere una violenza e stai apposto.
    se capisce l'antifona bene, se sei magnanimo se la caverà con il 688. se ancora non ha capito sarai magari costretto tuo malgrado ad aggiungerci un'elezione di domicilio per resistenza e se proprio non vuole saperne non ti resta che trarlo in arresto per porre fine alla sua attività che non si è riusciti a far cessare in altro modo seppur dopo avergli dato tutte le possibilità di questo mondo.
    p.s.
    comunque statisticamente ciò che ho detto alla fine del mio post capita molto raramente. in genere con il personale del 118 ci si capisce al volo e soprattutto la persona ubriaca se ha ancora qualche cellula che gli funziona con un pizzico di buon senso e una grandissima dose di pazienza lo si riesce a far ragionare al fine di evitare a noi di fermare la pattuglia per una fesseria del genere ed a lui di andare incontro a conseguenze penali.
    quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare,vi è un prezzo da pagare,ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare

  6. #16
    VxVendetta
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da avirexra Visualizza Messaggio
    Intanto grazie, però il problema è.... quando mi trovo di fronte questa persona che a volte può avere un atteggiamento violento fino a che punto lo lasciate fare? se prende e inizia a calciare una porta o un cancello per esempio?? Inoltre se non riuscite a trovare nessuno che lo prende in carico fra amici, parenti??? Perchè quello di un "riposo" al pronto soccorso in attesa che si riprenda pare una buona cosa ma il personale dell'ambulanza spesso non è così felice e d'accordo e poi gli chiedono "Vuoi venire al pronto soccorso? No? Allora firma qua.." arrivederci e grazie....e ti rimane in mano a te.... Il verbale della sanzione rimane agli archivi dell'organo accertatore o va inviato anche da qualche parte? (es. Prefettura...)
    Qui rispondo da caposquadra CRI con esperienza di feste a particolare tasso alcoolico (2 capodanni, 2 redentori e svariati carnevali più feste minori più sabati notti bianca).

    Noi abbiamo una nostra bellissima scala di valutazione di coscienza che, se al di sopra di un livello che NON è l'incoscienza ma l'icapacità di rispondere, implica un intervento e un trasporto in pronto soccorso o in ambulatorio quantomeno per metterlo in un luogo caldo e sicuro finchè non gli passa la sbronza (poi c'è il più classico dei "come sono finito qui?!" ed il qui è meglio sia l'ospedale che un vicolo schifido).

    La risposta media all'ubriaco è la Posizione Laterale di Sicurezza, tanto per essere sicuri che dorma in santa pace senza soffocarsi col suo vomito (anche perchè risolvere una crisi respiratoria dovuta a tale evenzienza è tra le cose più rivoltanti che ci possa capitare ).

    E' successo spesso anche a noi l'ubriaco violento o picchiatore e a quel punto poco da fare: si aspetta la forza pubblica, o, se aggrediti personalmente, ci si difende come si può, in ogni caso tentiamo di evitare di sparire lasciando nella peste eventuali astanti (lo so non ci competerebbe ma manca il cuore di lasciare un pazzoide a menare le coppiette) beccandoci, quando va bene, insulti e sputi fino all'arrivo di polizia locale, pds o chi per essi, che comunque alle nostre chiamate arrivano con velocità notevole rispetto la media della città.


    Io ho sempre visto usare il buonsenso,ma anche, quando necessaria,la giusta dose di fermezza e anche l'arresto, quando l'aggressione diventava incontrollabile, ho visto fare e ho fatto uso a mio favore della tipica scoordinazione dei soggetti ubriachi per farli andare a terra. Secondo me se lo vedi prendere a calci un cancello, una finestra, minacciare o aggredire te o ad altri...a questo punto oltre al 688 hai anche una marea di imputazioni che consentono l'arresto, in primis le lesioni ex 582, o la resistenza ( il 337 se ricordo bene) tutti casi in cui l'arresto in flagranza è possibile e necessario (come dice il buon fatality) se il soggetto potrebbe essere un pericolo per eventuali astanti nel caso venisse lasciato libero di proseguire con i suoi sfoghi.

    Devo però dire che quando l'ubriachezza arriva al livello aggressivo questi spesso è precursore di un collasso dovuto alle energie sprecate nel momento di violenza.

  7. #17
    Tenente L'avatar di degra
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    1,029

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fatality Visualizza Messaggio
    ricordiamoci sempre che se la persona in stato di ebbrezza ha precedenti penali per reati contro la persona, non si procede più con la sanzione amministrativa bensì con la denuncia in stato di libertà.
    A saperlo!

  8. #18
    Capitano
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    2,926

    Predefinito

    poi difronte ad alcuni simpatici personaggi dediti ogni tanto all'ubriachezza, c'è anche chi con buona dose di fantasia riesce ad ottenere risultati inimmaginabili...

    una brava persona, onesto lavoratore finito sul lastrico per motivi familiari e crisi aziendale, finì per strada e spesso si riparava dal freddo in stazione.

    purtroppo gli eventi ed altre motivazioni che non mi permetterei mai di giudicarlo, ogni tanto gli facevano venir voglia di bere (era astemio fino a pochi mesi prima).

    e quando esagerava si trasformava, rivelandosi come una persona del tutto diversa. con scatti d'ira,invettive contro tutto e tutti ecc. ecc.

    una notte esagerò davvero di brutto, finendo al lmite del coma etilico. noi gli salvammo la vita per puro caso fortuito (stavamo cercando uno scippatore) perchè lo ritrovammo disteso sotto un convoglio che sarebbe ripartito dalla stazione di li a qualche ora, ancora durante la notte.

    quando si risvegliò in ospedale e fu dimesso non si ricodava nulla e quindi appena ci incontrò ci cheise cosa fosse successo la notte prima.
    io stavo per dirgli cosa era successo quando il collega mi fece cenno di star zitto e vidi i suoi occhi illuminarsi come una lmpadina, alchè disse testuale e con una faccia seria da attore holliwoodiano:"compare.non hai qualche bruciore da qualche parte? sai ieri ti abbiamo ritrovato inboscato dietro ai treni insieme ad un transessuale di colore e tu eri con le mutande abbassate. ora non so cosa sia effettivamente successo...."
    il tizio sbiancò ed a momenti sveniva, ma da quel giorno non l'ho mai più rivisto ubriaco..
    quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare,vi è un prezzo da pagare,ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare

  9. #19
    Utenti MF supporter L'avatar di kenshiro
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Salerno
    Messaggi
    302

    Predefinito

    In caso di affissione abusiva, si applicherà l'art. 113 del tulps oppure l'art. 663 c.p.? Perchè entrambi gli articoli disciplinano e puniscono l'affissione abusiva di scritti, manifesti, disegni non autorizzati...
    SEMPER FIDELIS


    VFA 2°/02 21° RGT artiglieria terrestre "TRIESTE" - 1^ BATTERIA -" BRIGATA CORAZZATA "PINEROLO" - Foggia

  10. #20
    VxVendetta
    Guest

    Predefinito

    Secondo le mie ricerche l'art 113 del TULPS è stato dichiarato illeggittimo dalla Corte Costituzionale con sentenza 14-6-1956, n. 1, quindi direi di applicare l'ora depenalizzato 663 CP, anche su indicazione della stessa sentenza.

    Fonte: il mio codice penale.
    Ultima modifica di VxVendetta; 31-10-12 alle 13: 56

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •