Pagina 3 di 66 PrimaPrima 123451353 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 656

Discussione: Siria, il suo destino?

  1. #21
    Moderatore L'avatar di gagliardi
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    je suis partout
    Messaggi
    7,762

    Predefinito

    diciamo nulla come intervento militare di potenze occidentali, che sarebbe inevitabilmente visto dall'opinione pubblica araba del m.o. come un'aggressione neocolonialista. la lega araba si sta sforzando di fare qualcosa, con scarso successo al momento. invece noi occidentali, con le nostre astrazioni ideologiche e l'embargo, senza peraltro fermare le violenze, siamo riusciti a far riconciliare assad coi suoi vecchi, acerrimi nemici, iran sciita ee hezbollah filo-iraniani del sud-libano.
    ci vorrebbe una strategia economico-diplomatica di recupero della siria, seppur a precise condizioni. tra cui fine delle violenze, liberazione prigionieri politici (non dei terroristi, attenzione), un minimo di pacificazione nazionale

  2. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Civitas Visualizza Messaggio
    Il mio intervento è a sostegno della popolazione civile,delle donne,dei bambini.Non possiamo dire li abbandono perche in passato hanno sbagliato.

    Sull'opinione publica c'è ne sono cose da dire,ma mi viene da pensare che se un istituzione come la Nato o l'Onu hanno timore dell'opinione publica allora siamo messi veramente in acque torbide.

    Un mio pensiero personale.
    a) anche io sono per la pace nel mondo (peace&love) ma dopo trent'anni di missioni di pace credo sia il caso di smetterla. Le dirò di più: se si vogliono scannare si scannino. Da Matteo Vanzan (e la dolorosa vicenda seguita) il mio motto è il vecchio "non un uomo, non un soldo".
    b) ONU e NATO sono due istituzioni democratiche e quindi necessariamente basate sul consenso. Solo il PolitBurijo ed il Reichministerium potevano prescindere dall'opinione pubblica
    Un sogno per alcuni... Un incubo per altri...(Excalibur-1980)
    Confermo i miei atti e rido dei vostri giudizi. Ed ora condannatemi!

  3. #23
    Responsabile di Sezione
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    4,279

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Westindias Visualizza Messaggio
    Io invece penso che lei dovrebbe finire il liceo e farsi un bel giro, magari a piedi, in israele, libano, giordania, siria e turchia.
    Dopo, magari, potrebbe parlare con cognizione di causa, ma, in ogni caso, se non si vuole fare spernacchiare come si spernacchiavano i liceali alle assemblee (proprio venti, trent'anni fa), finisca prima il liceo!

    ---------------------Aggiornamento----------------------------



    Troppa televisione beowuff...
    Allora mi dica Lei qual'è la verità dei fatti. Io mi posso basare solo su quello che dicono i media...lei forse può contare su altre fonti più accreditate, e pertanto le chiedo di mettere a conoscenza me e gli altri, sempre se non si tratta di informazioni sensibili, riguardo ciò che sta succedendo realmente in Siria.

    Premetto che io non sono tra quelli che credono che bisogna dare la pappa pronta a certi popoli, anzi , ritengo che certe problematiche in certi paesi, come l'alto tasso di criminalità, sia dovuto proprio ad un eccessivo "volontariato" da parte dei paesi occidentali.
    Però ripeto, non è possibile che si lascino fare detrminate cose, solo perchè tanto non succede mica qui in Italia.
    Datemi dell'idealista, datemi del cretino, dell'incompetente, dell'illuminista, del passionario, ma secondo me , che sia l'ONU, che sia la NATO, bisogna intervenire.

    Penso poi che non si intervenga per precisi interessi o disinteressi, tipo che la Siria non è ricca di risorse naturali...

    Citazione Originariamente Scritto da gagliardi Visualizza Messaggio
    ci vorrebbe una strategia economico-diplomatica di recupero della siria, seppur a precise condizioni. tra cui fine delle violenze, liberazione prigionieri politici (non dei terroristi, attenzione), un minimo di pacificazione nazionale
    Bello...e chi dovrebbe mettere in pratica questa "strategia economico-diplomatica" se non una forza militare? Cosa aspettiamo che facciano tutto da soli?
    Ultima modifica di beowuff; 27-05-12 alle 12: 31
    La vita comincia quando non si hanno più certezze

    Se sei un nuovo Utente, ricordati di presentarti nella sezione Benvenuto, Presentati!! e di leggere il Regolamento !

  4. #24
    Moderatore L'avatar di gagliardi
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    je suis partout
    Messaggi
    7,762

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da beowuff Visualizza Messaggio
    .e chi dovrebbe mettere in pratica questa "strategia economico-diplomatica" se non una forza militare?
    beowuff,
    ma ti rendi conto di quel che scrivi?
    una forza militare non può, per definizione, mettere in pratica una strategia diplomatica
    e l'intervento militare non lo vogliono in tantissimi, in siria e nel mondo.
    che si fa, allora, e soprattutto chi lo fa?
    i governi nazionali, a vario titolo interessati, e tra loro variamente coordinati (onu, lega araba etc)sono i responsabili delle iniziative politiche, economiche e diplomatiche. l'obiettivo è, evidentemente, quello di ridurre le violenze non di accrescerle.

  5. #25
    Bannato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
    Messaggi
    26,710

    Predefinito

    Fantasticare è bene, ma con il veto di Russia e Cina, non vedo chi possa intervenire
    in Siria.
    Del resto l'Onu è li per garantire un accordo di pace che era stato raggiunto tra le parti.
    E in questa veste di interventi armati non ne può assolutamente fare.

  6. #26
    Responsabile di Sezione
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    4,279

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gagliardi Visualizza Messaggio
    beowuff,
    ma ti rendi conto di quel che scrivi?
    una forza militare non può, per definizione, mettere in pratica una strategia diplomatica
    e l'intervento militare non lo vogliono in tantissimi, in siria e nel mondo.
    che si fa, allora, e soprattutto chi lo fa?
    i governi nazionali, a vario titolo interessati, e tra loro variamente coordinati (onu, lega araba etc)sono i responsabili delle iniziative politiche, economiche e diplomatiche. l'obiettivo è, evidentemente, quello di ridurre le violenze non di accrescerle.
    Quello che volevo dire è che finchè la situazione è questa, dubito molto che con metodi pacifici si possa mettere in pratica suddetta strategia.
    La vita comincia quando non si hanno più certezze

    Se sei un nuovo Utente, ricordati di presentarti nella sezione Benvenuto, Presentati!! e di leggere il Regolamento !

  7. #27
    Wiseman
    Guest

    Predefinito

    Clausewitz, che se ne intendeva, definiva la guerra come la prosecuzione della politica con altri mezzi.
    Questo, però, non giustifica da solo il ricorso alle armi.
    L'esperienza recente dimostra, e qualcuno qui cerca di ricordare, che queste missioni internazionali hanno possibilità di successo se e nella misura in cui sono ben accolte dalla popolazione che devono proteggere.
    Non sembra che una spaccatura a metà dei siriani determini questa condizione.

  8. #28
    Moderatore L'avatar di gagliardi
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    je suis partout
    Messaggi
    7,762

    Predefinito

    wiseman,
    la siria non è la somalia, circondata dal nulla politico, ma incastonata al centro della polveriera mediorientale.
    un intervento lì in mezzo, ora come ora, è un'assoluta follia.
    ora come ora, avendo tu citato clausewitz, m'aspetto un bombardamento d'informatissimi post ritagliati da wikipedia su la guerra, la politica etc...

  9. #29
    Wiseman
    Guest

    Predefinito

    Un intervento in Siria adesso, con anche gli scenari di guerra che si addensano in Iran -dio guardi - e la generale accoglienza di cui gode l'occidente in quelle regioni, sarebbe un disastro.
    Spero che sapremo evitare quello, e gestire il bombardamento che prevedi, e su cui concordo

  10. #30
    Moderatore L'avatar di Point Man
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Great Plains of Lombardy
    Messaggi
    2,265

    Predefinito

    Giusto Wiseman...inoltre è impossibile toccare la Siria senza tirare in ballo altre nazioni "piccanti" e superpotenze simpatizzanti.. Sarebbe proprio una bella gatta da pelare!
    WE SUPPORT OUR TROOPS

    Sei appena arrivato? Presentati QUI!

    Qui puoi trovare il Regolamento Militari Forum

Pagina 3 di 66 PrimaPrima 123451353 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •