Citazione Originariamente Scritto da TheSacca Visualizza Messaggio
Salve a tutti,
Sono un ragazzo di 20 anni e volevo partecipare al concorso per entrare in Accademia Navale, da qualche mese mi sto facendo crescere i capelli e adesso sono relativamente lunghi, non abbastanza da farne una coda,ma comunque sono lunghi. Sono disposto a tagliarli in qualsiasi momento, se necessario. Volevo sapere se la lunghezza dei capelli pu˛ essere motivo di "discriminazione" (passatemi il termine per piacere) durante i test, non solo quello per l'accademia, ma anche per altri concorsi
Grazie mille in anticipo a tutti.
Riporto quanto detto nella precedente discussione


L'aspetto esteriore Ŕ uno dei fattori che concorrono alla valutazione dell'attitudine militare durante il tirocinio in Accademia Navale che Ŕ la fase conclusiva del concorso a cui saranno chiamati coloro che avranno superato la fase selettiva ad Ancona e le visite mediche.

SarÓ molto importante presentarsi in Accademia con un aspetto esteriore consono a questo Istituto di Formazione. Nelle fasi precedenti l'aspetto esteriore, se non estremizzato sotto determinati aspetti, non Ŕ "discriminante" (sopratutto nella prima fase); durante le visite mediche, tuttavia, eviterei di presentarmi con capelli eccessivamente lunghi.

Quando partecipai al concorso anche io avevo i capelli che scendevano quasi sulle spalle ma erano altri tempi ed era il secolo scorso; durante il tirocinio (che durava un mese in Accademia) il primo giorno ci mandarono tutti dal barbiere per uniformarci a quello che Ŕ lo stile in vigore in Accademia (1 centimetro) che non Ŕ cambiato dal secolo scorso.