Pagina 2 di 9 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 84

Discussione: Attrezzature da intervento e soccorso

  1. #11
    Capitano L'avatar di Matty91
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Provincia di Torino
    Messaggi
    2,904

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasygrisù Visualizza Messaggio
    Ma i cercapersone ne hanno uno ogni componente della squadra oppure uno solo in distaccamento per chi si trova in sede?
    Da me in Piemonte dipende. Nel mio distaccamento ogni volontario è dotato di cercapersone. Nel distacamento vicino, invece, quando c'è una chiamata, viene mandato un SMS sul cellulare del volontario (non so' però se solo a quelli che han dato la disponibilità o a tutti).

    "Impossibile è solo una parola pronunciata da piccoli uomini, che trovano piu' facile vivere nel modo che gli è stato dato, piuttosto che cercare di cambiarlo. Impossibile non è un dato di fatto.E' un' opnione. Impossibile non è una regola. E' una SFIDA. Impossibile non è uguale per tutti...Impossibile non è per sempre... Impossible is nothing."

    Regolamento Militari Forum

    Sei un nuovo utente? Posta una tua breve presentazione QUI

  2. #12
    sasygrisù
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Matty91 Visualizza Messaggio
    Da me in Piemonte dipende. Nel mio distaccamento ogni volontario è dotato di cercapersone. Nel distacamento vicino, invece, quando c'è una chiamata, viene mandato un SMS sul cellulare del volontario (non so' però se solo a quelli che han dato la disponibilità o a tutti).


    Anche da noi funziona con la chiamata al Capo Partenza reperibile e lui invia l'sms o chiama gli altri componenti della squadra.
    Nella mia provincia siamo poverelli, non possiamo permetterci i cercapersone per tutti i volontari, dunque si usa il cellulare.

  3. #13
    Tenente L'avatar di asics3
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Provincia Autonoma di Trento
    Messaggi
    1,472

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasygrisù Visualizza Messaggio
    Ma i cercapersone ne hanno uno ogni componente della squadra oppure uno solo in distaccamento per chi si trova in sede?


    Da noi ognuno ha il suo cercapersone, a cui direttamente la centrale manda la selettiva. Altrimenti ora che la centrale contatta il caposquadra, lui contatta tutti gli altri ecc ecc passa troppo tempo. E' anche carino se posso dirlo! :P

    Ps: in caserma non c'è praticamente mai nessuno, ecco il perché del cercapersone
    ex VVF volontaria; In Croce Rossa: Autista-Soccorritore dipendente e volontaria, Unità Cinofila per ricerca dispersi superficie-maceria-valanga, ex Delegata gruppo giovanile, operatrice TLC, operatrice PostoMedicoAvanzato.



  4. #14

    Predefinito

    Salve, ki sà dirmi cosa signigfca stazionamento di 3° livello sul castello di manovra??? e in quale contesto lo fanno fare????
    Grazie
    Chi si ferma e perduto!!!!!!!

  5. #15

    Predefinito

    CREDO che con stazionamento si intenda la figura da fare con la scala a ganci durante il corso e quindi l'esame. Nel senso che tu sali fino al terzo piano e poi impugni il gradino tra i ganci della scala a ganci con la destra, porti la sinistra dritta all'indietro (oltre la schiena) e ti butti all'infuori per bene stendendo il braccio destro senza dimostrare di avere paura (praticamente se molli la presa con la destra cadi per questo molti non stendono il braccio).
    A noi durante il corso ci chiedevano da che parte sventolavano le bandiere che erano in cima al castello e per vederle dovevi sporgerti veramente altrimenti col cavolo che le vedevi.

  6. #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fafizio Visualizza Messaggio
    CREDO che con stazionamento si intenda la figura da fare con la scala a ganci durante il corso e quindi l'esame. Nel senso che tu sali fino al terzo piano e poi impugni il gradino tra i ganci della scala a ganci con la destra, porti la sinistra dritta all'indietro (oltre la schiena) e ti butti all'infuori per bene stendendo il braccio destro senza dimostrare di avere paura (praticamente se molli la presa con la destra cadi per questo molti non stendono il braccio).
    A noi durante il corso ci chiedevano da che parte sventolavano le bandiere che erano in cima al castello e per vederle dovevi sporgerti veramente altrimenti col cavolo che le vedevi.

    grazie molto utile!!!!!
    Chi si ferma e perduto!!!!!!!

  7. #17
    Soldato L'avatar di Cipro
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Firenze
    Messaggi
    52

    Predefinito

    Curiosità sull'esplosimetro.
    Non sono sicuro del funzionamento dell'esplosimetro...potreste dirmi se quello che mi è stato detto l'ho capito o se ho fatto confusione?
    Allora, l'esplosimetro che abbiamo nel caricamento è tarato per il gas metano e il cui campo di esplosività è compreso tra concentrazioni del 5 e del 15% di gas in
    volume.
    Lo strumento è tarato per avvisarti prima di entrare nel campo di esplosività. Cioè, ti considera la % di gas in volume nell'aria riferita al LEL(la concentrazione del 5% in volume). Lo strumento per tanto ti avvisa al 20% del LEL(o LIE...il limite inferiore di esplosività...detto in italiano), al 40, e al 70%(da qui in poi) il segnale sonoro dello strumento non può essere stoppato.
    Dunque:
    L'esplosimetro ti avvisa prima di entrare in un atmosfera esplosiva che possa incendiarsi(tuttavia è buona norma ricordarsi che se in un locale c'è del metano all'altezza di 1 metro ce ne sarà una quantità maggiore quasi sicuramente all'altezza del soffitto a 2-3metri...giusto?)..tuttavia mi venivano in mente un paio di domande ora..
    Lo strumento misura fino al LEL. Quindi quando arriviamo al 5% in volume di gas nell'aria lo strumento ci da il 100% del LEL. In tale caso, se si supera il LEL, che sia al 10%, al 15% o al 40% di concentrazione in volume di gas nell'aria(fuori dal campo di esplosività del metano) noi leggiamo sempre 100%. Ci sono strumenti che ti fanno analisi anche più accurate?
    Altra domanda. Se siamo al 5% di metano nel volume di aria(100% del LEL) questa concentrazione è sufficiente ad asfissiarci? (non so se è una domanda un pò stupida, ma non ho idea delle concentrazioni critiche per la respirazione...cioè, so solo che quando l'ossigeno scende sotto al 17% la respirazione non è possibile e se si deve lavorare c'è bisogno di un autoprotettore..)
    [...]E non mi chiedo se bisogna o meno aver buona memoria. So soltanto che i ricordi a volte fanno mancar l'aria[...]

  8. #18
    Moderatore L'avatar di sasygrisù
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,370

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cipro Visualizza Messaggio
    Curiosità sull'esplosimetro.
    Non sono sicuro del funzionamento dell'esplosimetro...potreste dirmi se quello che mi è stato detto l'ho capito o se ho fatto confusione?
    Allora, l'esplosimetro che abbiamo nel caricamento è tarato per il gas metano e il cui campo di esplosività è compreso tra concentrazioni del 5 e del 15% di gas in
    volume.
    Lo strumento è tarato per avvisarti prima di entrare nel campo di esplosività. Cioè, ti considera la % di gas in volume nell'aria riferita al LEL(la concentrazione del 5% in volume). Lo strumento per tanto ti avvisa al 20% del LEL(o LIE...il limite inferiore di esplosività...detto in italiano), al 40, e al 70%(da qui in poi) il segnale sonoro dello strumento non può essere stoppato.
    Dunque:
    L'esplosimetro ti avvisa prima di entrare in un atmosfera esplosiva che possa incendiarsi(tuttavia è buona norma ricordarsi che se in un locale c'è del metano all'altezza di 1 metro ce ne sarà una quantità maggiore quasi sicuramente all'altezza del soffitto a 2-3metri...giusto?)..tuttavia mi venivano in mente un paio di domande ora..
    Lo strumento misura fino al LEL. Quindi quando arriviamo al 5% in volume di gas nell'aria lo strumento ci da il 100% del LEL. In tale caso, se si supera il LEL, che sia al 10%, al 15% o al 40% di concentrazione in volume di gas nell'aria(fuori dal campo di esplosività del metano) noi leggiamo sempre 100%. Ci sono strumenti che ti fanno analisi anche più accurate?
    Altra domanda. Se siamo al 5% di metano nel volume di aria(100% del LEL) questa concentrazione è sufficiente ad asfissiarci? (non so se è una domanda un pò stupida, ma non ho idea delle concentrazioni critiche per la respirazione...cioè, so solo che quando l'ossigeno scende sotto al 17% la respirazione non è possibile e se si deve lavorare c'è bisogno di un autoprotettore..)

    La spiegazione che hai dato è abbastanza dettagliata, sinceramente non avrei saputo dire di meglio e di più preciso nemmeno io.

    Riguardo alle tue domande, ti risponderò in modo sintetico 1 perchè non ho tanto tempo, 2 perchè l'argomento è molto complesso.
    Cmq se si trova in ambiente saturo, da premettere che molti esplosimetri sono anche detti multigas in quanto tarati per rilevare più gas. Cmq in ambiente dove il nostro strumento misura il 5% noigià siamo tutti lontani da quel posto in ambiente sicuro!!! Perchè appunto leggiamo 100% oltre a vedere led che si accendono e allarmi che suonano che indicano appunto che il nostro strumento è in over!
    Esistono tanti altri strumenti che misurano e successivamente i dati misurati vengono scaricati all'interno di un PC dove con alcuni programmi si procede all'analisi.
    Non è tanto l'alta concentrazione di metano che tende ad asfissiarci, maben sì il calo di ossigeno, dunque bisogna usare un autorespiratore.
    Da premettere che quando si va ad esempio su una fuga di gas, per individuarla si usano alcuni strumenti di ricerca chiamati cerca fughe, poi una volta trovata la fuga si usano gli esplosimetri.

    Prius undis flamma antequam flectar
    PRENDETE VISIONE DEI REGOLAMENTI DEL FORUM http://www.militariforum.it/forum/sh...2011&p=1177951

    Il Primo Social Network per Militari!

  9. #19
    Soldato L'avatar di Cipro
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Firenze
    Messaggi
    52

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasygrisù Visualizza Messaggio
    La spiegazione che hai dato è abbastanza dettagliata, sinceramente non avrei saputo dire di meglio e di più preciso nemmeno io.

    Riguardo alle tue domande, ti risponderò in modo sintetico 1 perchè non ho tanto tempo, 2 perchè l'argomento è molto complesso.
    Cmq se si trova in ambiente saturo, da premettere che molti esplosimetri sono anche detti multigas in quanto tarati per rilevare più gas. Cmq in ambiente dove il nostro strumento misura il 5% noigià siamo tutti lontani da quel posto in ambiente sicuro!!! Perchè appunto leggiamo 100% oltre a vedere led che si accendono e allarmi che suonano che indicano appunto che il nostro strumento è in over!
    Esistono tanti altri strumenti che misurano e successivamente i dati misurati vengono scaricati all'interno di un PC dove con alcuni programmi si procede all'analisi.
    Non è tanto l'alta concentrazione di metano che tende ad asfissiarci, maben sì il calo di ossigeno, dunque bisogna usare un autorespiratore.
    Da premettere che quando si va ad esempio su una fuga di gas, per individuarla si usano alcuni strumenti di ricerca chiamati cerca fughe, poi una volta trovata la fuga si usano gli esplosimetri.
    Grazie Sasy!! Sono contento di aver appreso bene ciò che mi hanno spiegato!!
    Comprendo, in effetti è un argomento vasto, ci sarebbe tanto tanto da dire.
    Si, in effetti se lo strumento ti dice 100% uno vede bene di allontanarsi da lì.

    In un caso come quello di un posto saturo di metano, col multigas che suona a tutto andare, se non si possono aprire finestre come si può procedere Sasy? Cioè, far ventilare il locale...ma se non ci sono finestre?(situazione assurda, tutte le case le hanno..ma se lo stabile in oggetto non le avesse..)...ho pensato ad un ventilatore messo in modo da spingere l'aria verso un'uscita creando una corrente, ma funziona con l'elettricità e quindi non va bene...è una situazione in cui devono intervenire quelli del nucleo NBCR(domando...in una fuga gas piuttosto grandicella, all'aperto, mentre bloccavo il traffico, li ho visti andare sul posto col furgoncino)?
    i cerca fughe? non li ho mai visti, o meglio...forse al 120h ce li fecero vedere, ma se sono quelli che credo io ce li hanno quelli dell'NBCR(tipo neri, lunghi..) quindi mi sa che mi sbaglio e ricordo male, però chiederò alla prox guardia tra 2gg di farmi vedere qual'è il cerca fughe!!
    Grazie delle informazioni Sasy, anche se non avevi molto tempo sei stato molto chiaro!
    ps: Spero di non farti troppe domande tutte insieme
    Ultima modifica di Cipro; 01-08-10 alle 17: 10
    [...]E non mi chiedo se bisogna o meno aver buona memoria. So soltanto che i ricordi a volte fanno mancar l'aria[...]

  10. #20

    Predefinito cuscini ad aria per sollevamento

    Salve a tutti,
    potete dirmi come si calcola il peso che può sollevare un cuscino ad aria ad es. di dimensioni 50 x 50 cm? la bombola a una pressione di 9 bar e ha un volume di 10 litri.
    Grazie mille

    Alla

Pagina 2 di 9 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •