Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Rete wi-fi altrui non protetta, illecito collegarsi?

  1. #1
    Capitano L'avatar di altairV
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,313

    Predefinito Rete wi-fi altrui non protetta, illecito collegarsi?

    Se trovo una rete wireless NON protetta che mi fa accedere ad internet e ne approfitto commetto un illecito?
    Qual è, se c'è, la norma che tratta la questione. Faccio notare che si tratta di usare il wi-fi per il mero accesso ad internet, senza violazioni di password firewall od altro. Parlo di quelle reti tipo bar, ma che io posso avere in casa perchè il segnale mi arriva dall'appartamento sopra il mio.

  2. #2
    Utenti Storici L'avatar di lupo90
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Liguria
    Messaggi
    2,739

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da altairV Visualizza Messaggio
    Se trovo una rete wireless NON protetta che mi fa accedere ad internet e ne approfitto commetto un illecito?
    Qual è, se c'è, la norma che tratta la questione. Faccio notare che si tratta di usare il wi-fi per il mero accesso ad internet, senza violazioni di password firewall od altro. Parlo di quelle reti tipo bar, ma che io posso avere in casa perchè il segnale mi arriva dall'appartamento sopra il mio.
    Ma con il decreto milleproroghe 2011 convertito in legge 10/2011 si dà libero accesso alla rete WiFi non protetta.. A differenza di prima che bisogna fare in modo di identificarsi.. Ancora oggi in alcuni punti(Centro Commerciali o Società Comunali) ne richiedono ancora la registrazione, ed è una loro autotutela.. Il resto dipende dall' uso che se ne fa.. Se non si commettono illeciti( pedopornografia o reati previsti dal Codice Penale agli Art. 615 e seguenti su rete informatica )
    Scherzando si può dire di tutto, anche la verità. S. Freud

    Presentati nella sezione
    Benvenuto ​& Leggi il Regolamento di MF !



  3. #3
    soccorritore
    Guest

    Predefinito

    Il reato previsto dal codice penale italiano di "accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico" (articolo 615-ter) riporta quanto segue: "Chiunque abusivamente si introduce in un sistema informatico o telematico protetto da misure di sicurezza ovvero vi si mantiene contro la volonta’ espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, e’ punito con la reclusione fino a tre anni."
    E' chiaro che se un sistema informatico/telematico non prevede misure di sicurezza la violazione non si può configurare. Il "mantenersi contro la volontà espressa o tacita" è altrettanto difficile da dimostrare quando non vengono poste in esecuzione misure di prevenzione, nè tantomeno avvisi.
    Chiaramente un accesso non controllato, nè monitorato (log) espone il titolare alla responsabilità di qualunque azione potenzialmente illecita possa essere eseguita tramite il suo punto di accesso.

  4. #4
    Sergente L'avatar di scorpions
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    * Salento * -Le-
    Messaggi
    242

    Predefinito

    Non è illecito se si utilizza una rete wi-fi pubblica o cmq non protetta dove ci si può collegare liberamente... credo che il reato lo si fà se si forza una rete wi-fi protetta tipo quelle con protezione WPA o WPA2
    Ho conosciuto il mare meditando su una goccia di rugiada.
    (Kahlil Gibran)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •