Pagina 90 di 92 PrimaPrima ... 40808889909192 UltimaUltima
Risultati da 891 a 900 di 920

Discussione: Porto d' armi, Armi, Munizioni, Tiro, Poligoni: Normativa e consigli pratici

  1. #891

    Predefinito

    Kojak ti ringrazio molto per tutte le tue risposte, naturalmente svariati comportamenti descritti nella mia domanda non mi appartengono, tuttavia preferisco informarmi preventivamente in modo da sapere cosa mi è concesso e cosa no!
    Riguardo la cancellazione / aggiornamento della banca dati ho inoltrato la richiesta, almeno per esser sicuro che tale ''situazione'' sia scritta in maniera completa, ovvero associata anche al verbale di avvenuta remissione..
    Vedremo che succederà, magari aggiornerò qui a titolo informativo, nel mentre vi ringrazio!

    Poi naturalmente, nota personalissima,
    mi sembra un po’ assurdo che tali informazioni rimangano, e lo dico semplicemente perchè oggetto di pregiudizi nei confronti di qualcuno che magari non ha fatto un bel niente di male..

    Capisco che dietro vi è un giustificato discorso di prevenzione del crimine,
    capisco che le forze di polizia devono avere accesso immediato a TUTTO SU TUTTI,
    capisco che rilasciare una licenza di polizia necessiti controlli approfonditi,

    ma non capisco per quale motivo qualcuno debba macchiarsi (e restare macchiato) per colpa di mere dichiarazioni di parte prive di qualsiasi fondamento e mai verificate.
    Significa che io, cittadino, volendo posso rovinare chiunque semplicemente presentandomi al più vicino posto di polizia esponendo tutto quello che mi passa per la testa.
    Un po’ strano, per quanto mi riguarda.
    Sfogo personale.
    Ultima modifica di SIGMA; 28-03-19 alle 14: 10

  2. #892
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,588

    Predefinito

    Comprendo lo sfogo, tuttavia bisogna entrare nell'ottica che un detentore di armi deve mantenere una condotta oserei dire "francescana" poiché ogni evento anche di poco conto che venga a conoscenza dell'autorità (si pensi alla lite stradale per motivi di viabilità) lo può esporre al possibile ritiro della licenza e delle armi detenute. Stessa cosa vale per altri comportamenti, quali ad esempio la guida in stato di ebbrezza, senza parlare dell'uso di stupefacenti...
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  3. #893

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kojak Visualizza Messaggio
    Comprendo lo sfogo, tuttavia bisogna entrare nell'ottica che un detentore di armi deve mantenere una condotta oserei dire "francescana" poiché ogni evento anche di poco conto che venga a conoscenza dell'autorità (si pensi alla lite stradale per motivi di viabilità) lo può esporre al possibile ritiro della licenza e delle armi detenute. Stessa cosa vale per altri comportamenti, quali ad esempio la guida in stato di ebbrezza, senza parlare dell'uso di stupefacenti...
    Comprendo assolutamente quanto dici. Ti ringrazio ancora kojak, speriamo in bene!

  4. #894

    Predefinito

    Salve,
    notizia di oggi: https://www.ilrestodelcarlino.it/bol...tola-1.4569898
    Tralasciando il discorso che pistola e munizioni richiedono il porto d'arma, a me risultava che manganello e tirapugni si possono detenere all'interno dell'abitazione senza nessuna licenza, visto anche che la vendita è libera.
    Mi sbaglio oppure l'articolo non è scritto nel modo migliore?

  5. #895
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,588

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Scr Visualizza Messaggio
    Salve,
    notizia di oggi: https://www.ilrestodelcarlino.it/bol...tola-1.4569898
    Tralasciando il discorso che pistola e munizioni richiedono il porto d'arma, a me risultava che manganello e tirapugni si possono detenere all'interno dell'abitazione senza nessuna licenza, visto anche che la vendita è libera.
    Mi sbaglio oppure l'articolo non è scritto nel modo migliore?
    Il possesso di tali attrezzi è sicuramente emerso a seguito di perquisizione domiciliare effettuata dopo l'arresto. Di qui l'illegittimità della detenzione di detto materiale in relazione ai capi d'accusa.
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  6. #896
    Utente Expert L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    898

    Predefinito

    Vorrei dei chiarimenti sul porto d’armi ad uso sportivo, dal momento che qualche ricerca su internet mi ha solamente confuso ancor di più le idee:

    1)Da quanto ho capito il porto d’armi ad uso sportivo si chiama ufficialmente Licenza di porto di arma lunga per il tiro a volo. Il sito della PdS dice che “la licenza di porto di fucile con canna ad anima liscia per il tiro a volo autorizza il titolare al porto delle sole armi idonee all'esercizio della specifica attività di tiro”. Tre pagine addietro si parlava del permesso di cui sopra e anche della Licenza di trasporto delle armi per uso sportivo, ma quest’ultima veniva definita anacronistica e superata. Non capisco dunque quale sia il permesso idoneo per detenere e trasportare armi corte e lunghe a canna rigata.

    2)Cosa si intende per armi comuni da sparo?

    3)Quale permesso autorizza la detenzione delle cosiddette “ex ordinanza”?

    4)Da quanto ho capito la capienza massima dei caricatori per armi lunghe è stata elevata nel 2018 a 10 cartucce, tuttavia ho trovato su siti internet di armerie italiane fucili in vendita con caricatori da 29: perché?

  7. #897
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,588

    Predefinito

    1) Il porto di fucile uso sportivo (ex tiro a volo) legittima il suo titolare all'acquisto, alla detenzione e al trasporto di un massimo di 3 armi catalogate "comuni", 12 armi catalogate "sportive" e un numero illimitato di armi catalogate "caccia", oltre al relativo munizionamento che - salvo specifici casi - non può superare le 200 cartucce a palla (mentre per quelle "spezzate" - pallini e pallettoni - vige solo un numero massimo oltre il quale serve la denuncia). E' la tipologia di licenza maggiormente diffusa proprio per la sua versatilità: la sua durata è stata ridotta da 6 anni a 5 anni.

    2) Dipende dalla catalogazione dell'arma. Ogni arma immessa in commercio in Italia delle essere obbligatoriamente catalogata secondo una delle tre categorie viste sopra. Oggi il catalogo nazionale delle armi da fuoco è stato sostituito da un codice alfanumerico assegnato a ciascuna arma e che la identifica secondo le sue caratteristiche tecniche e la sua destinazione finale. Questo tuttavia non cambia nulla per il singolo utilizzatore.

    3) Le armi c.d. "ex ordinanza" sono armi catalogate comuni o da caccia e aventi la peculiare caratteristica di essere appartenute in passato a Forze Armate italiane o straniere. Trattandosi per lo più di fucili ad anima rigata vengono molto utilizzate sul tiro alla lunga distanza in specifici tornei, ma possono anche essere utilizzate a uso venatorio se previsto dalla loro catalogazione. L'acquisto, la detenzione e il trasporto si effettuano con le modalità e con la licenza do cui sopra.

    4) La capienza del caricatore è stata recentemente disciplinata ex novo in modo a mio avviso assolutamente insensato. In ogni caso l'acquisto di caricatori con capacità maggiorata rispetto al massimo previsto impone una loro denuncia a parte e vale come se si trattasse di un'arma vera e propria, facendo cumulo sulla massima quantità detenibile in base alla catalogazione dell'arma di appartenenza.
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

  8. #898
    Utente Expert L'avatar di Pecs
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    898

    Predefinito

    Grazie Kojak, chiarissimo come al solito.

  9. #899

    Predefinito

    In merito al porto d'armi per difesa personale vorrei chiedere in quali casi si ottiene autorizzazione, ovvero come compilare la voce: "chiede l’autorizzazione di Polizia sopra indicata per la seguente motivazione" per ottenere esito positivo dalla Prefettura. Un io amico di mezz'età mi ha detto che una volta lo concedevano solo ai gioiellieri, possibile?

  10. #900
    Moderatore L'avatar di Kojak
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    13,588

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valetudo69 Visualizza Messaggio
    In merito al porto d'armi per difesa personale vorrei chiedere in quali casi si ottiene autorizzazione, ovvero come compilare la voce: "chiede l’autorizzazione di Polizia sopra indicata per la seguente motivazione" per ottenere esito positivo dalla Prefettura. Un io amico di mezz'età mi ha detto che una volta lo concedevano solo ai gioiellieri, possibile?
    Ormai il porto di pistola per difesa personale non solo viene rilasciato in rarissime circostanze, ma anche non viene più rinnovato a tantissimi titolari.
    Le motivazioni devono essere assolutamente gravi, circostanziate e documentate. La valutazione compete in via assolutamente discrezionale al Prefetto che basa la sua decisione anche sul parere del Questore emanato a seguito delle indagini e delle verifiche della sussistenza dei requisiti dichiarati. Se non sei assolutamente certo che i requisiti siano assolutamente inattaccabili, non iniziare nemmeno la pratica: risparmierai parecchi denari che, in caso di rigetto della domanda, non verranno comunque restituiti.
    Vice Sovrintendente della Polizia di Stato
    Componente di Staff www.cadutipolizia.it e gruppo FB "Polizianellastoria"
    Blog Polizianellastoria QUI
    Dubbi sul Codice della Strada? Iscriviti a Polstradaforum.it!
    -------------------
    Per i nuovi Utenti
    - Hai letto il Regolamento? Lo trovi QUI
    - Ti sei presentato alla community? Fallo QUI
    - Disciplina e sanzioni del Forum, QUI

Pagina 90 di 92 PrimaPrima ... 40808889909192 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •