Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Compiti commissario e ispettore di P.P.

  1. #1

    Predefinito Compiti commissario e ispettore di P.P.

    In primis chiedo scusa per l'ingoranza!Vorrei sapere con più precisione e con parole semplici(possibilmente dunque non in "burocratese") quali sono i compiti del commissario e dell'ispettore all'interno del corpo di P.P. Nella pratica,di cosa si occupano?sono dislocati all'interno di ogni singolo istituto?oppure svolgono un lavoro itinerante intervenendo solo quando c'è bisogno?
    Chiedo questo perchè,studiando diritto processuale penale per l'università,mi è capitato di incontrare diversi elementi di diritto penitenziario,ma non sufficienti per poter capirne il meccanismo interno.Mi è,inoltre parso di intendere che nel penitenziario si ha una sorta di "strapotere e primato"della magistratura.....quale rapporto c'è tra il corpo di P.P. ed il giudice?
    Sono molto affascineto dalla penitenziaria e vorrei saperne di più....
    Grazie e scusate ancora se la domanda sembra troppo banale

  2. #2

    Predefinito

    Beh innanzitutto non so dove vedi questo strapotere delle magistratura. Partiamo da un presupposto il carcere va considerato come una città nella città in quanto è un agglomerato sociale a tutti gli effetti. In carcere dunque valgono tutte le leggi dello stato ed i detenuti possono esercitare personalmente tutti quei diritti che non sono incompatibili con lo stato di detenzione. In carcere poi esiste un'Autorità amministrativa che è il direttore dell'istituto ed esiste un corpo di polizia che è preposto a tutelare l'ordine dell'istituto nonchè a prevenire la commissione di reati ed a reprimere i reati che avvengono. Dunque qual'è la funzione della polizia penitenziaria in carcere?? La stessa funzione che hanno le altre FF.OO nella società libera ossia quella di polizia di prevenzione ma anche, laddove necessario, di polizia di repressione del crimine quando avviene (perchè anche in carcere vengono commessi reati).
    Passiamo ai ruoli, il ruolo ispettori svolge mansioni di concetto che implicano un'ampia capacità operativa e di coordinamento delle unità in servizio. I commissari dirigono ovvero danno delle direttive sugli obiettivi da raggiungere e sui mezzi da utilizzare ma demandano al personale l'esecuzione di quelle direttive. Per anni l'ispettore nella polizia penitenziaria è stato la figura apicale del corpo non essendoci un ruolo direttivo (commissari) ad oggi si è collocato come è giusto che sia in una posizione di raccordo fra il commissario e il personale di polizia che ha mansioni esecutive.
    Il Poliziotto Penitenziario è l'ultimo baluardo dello Stato Italiano in una terra di confine fra la legalità e l'illegalità che è l'istituto penitenziario


    Stai cercando un vecchio commilitone?

  3. #3

    Predefinito

    Grazie per la risposta!
    scusa per la domanda venale....ma a quanto si aggirano gli stipendi mensili degli ispettori e dei commissari(netto base più eventuali indennità...)?e soprattutto,sono adeguati alla vita lavorativa che svolgono?chiedo questo perchè so che la penitenziaria è fortemente in sotto organico e che spesso gli appartenenti al corpo sono tenuti a fare straordinari...(poi,ovviamente,non so se mi giungono voci sbagliate.....non conosco nessuno che ne faccia parte e vorrei saperne di più...)

  4. #4

    Predefinito

    sono gli stessi delle altre FF.OO.
    Il Poliziotto Penitenziario è l'ultimo baluardo dello Stato Italiano in una terra di confine fra la legalità e l'illegalità che è l'istituto penitenziario


    Stai cercando un vecchio commilitone?

  5. #5

    Predefinito

    Potresti,cortesemente,essere più preciso?
    inoltre,credi siano adeguati alla vita lavorativa che conducono?c'è differenza tra carico ed ore di lavoro in un istituto rispetto ad un altro?(ad esempio,un amico mio è commissario di polizia di stato;come prima assegnazione ha avuto Brescia;da due anni è stato trasferito a Catania e mi dice che il carico di lavoro è praticamente il doppio...)

  6. #6
    Capitano L'avatar di alpacinn
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    2,592

    Predefinito

    Filaus quello è ovvio...... dipende dove finisci....ci sono istituti penitenziari con più mole di lavoro e altri con meno, dipende dalla carenza di personale, dal numero di agenti, dal sovraffollamento, se è un carcere con pochi o troppi detenuti.
    Ultima modifica di alpacinn; 23-04-11 alle 14: 17
    agente scelto Polizia Penitenziaria

  7. #7

    Predefinito

    ma credete che gli stipendi (che ancora non riesco a capire a quanto si aggirano...) siano adeguati alla mole di lavoro media?

  8. #8
    Capitano L'avatar di alpacinn
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    2,592

    Predefinito

    non so quanto prenda un ispettore ma sicocme sto facendo il corso da agente ti so dire a grandi linee che un semplice agente prende di base sui 1400 euro..... con qualche notturno, e qualche ora di straordinario, mettici una domenica qua e la...... alla fine prende sui 1700/1800/1900 euro..... di sicuro come base un ispettore guadagnerà molto di più di 1400 euro......sarà sui 1600/1700, quindi aggiungici gli straordinari e il resto.....supera di sicuro i 2000 euro. La mole di lavoro non è certo come quella di un povero sfruttato....considera che la polizia penitenziaria come le altre polizie fa 6 ore al giorno...... e quella è la base....con lo straordinario fai 8 ore magari invece che 6..... beh non mi sembra una mole devastante di lavoro
    Ultima modifica di alpacinn; 23-04-11 alle 14: 38
    agente scelto Polizia Penitenziaria

  9. #9

    Predefinito

    niente male.....

  10. #10
    Capitano L'avatar di altairV
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,262

    Predefinito

    Sulla carta i compiti dei commissari sono stabiliti dal d.lgs. 146/2000 art. 6 ma ne conosco uno che più che commissario sembra un'educatrice che ha indossato per sbaglio l'uniforme...A part equesto ovvio che un istituto con 100 agenti e 200 detenuti avrà un carico di lavoro inferiore a uno con 500 agenti e 1000 detenuti. Ma lo stipendio resta lo stesso...
    Fossi io Commissario ad esempio userei molto il potere di delega e dai detenuti non mi farei proprio vedere salvo eventi eccezionali ma molto eccezionali tipo rivolte , suicidi, evasioni ecc, di certo non per una richiesta di cambio di cella...sic...
    Riguardo agli stipendi, anche se non attinente l'argomento di questo topic, consiglio la lettura a partire da questa pagina
    http://www.siulp.it/Layouts.asp?IDPa...iVert=&Source=

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •